SOD vs. Opencoesione: il primo collaudo?

204 views
Skip to first unread message

Alberto

unread,
Jul 17, 2012, 10:03:49 AM7/17/12
to spaghett...@googlegroups.com
Spaghettari/e di terra, di cielo e di mare (che detto così sembrano menu al ristorante),

oggi è uscito http://www.opencoesione.gov.it/. Tanto lo starete guardando, come anch'io: vi va se facciamo una prima recensione di portale firmata SOD? A 'sto giro mi offro di fare io l'editing. Voi provate il sito, smanettate, e postate qui: io cucino il tutto (tanto per rimanere in tema) e ci cavo un post. Chiedo a Che Futuro se ce lo pubblica, sennò ci posso mettere il mio blog; se preferite metterlo su un altro blog va bene anche così. Poi con i nostri Twitter, FB etc. lo diffondiamo e vediamo come va a finire. Ci state?

Andrea Nelson Mauro

unread,
Jul 17, 2012, 10:08:08 AM7/17/12
to spaghett...@googlegroups.com
presente!

Michele d'Alena

unread,
Jul 17, 2012, 10:13:00 AM7/17/12
to spaghett...@googlegroups.com
vai

2012/7/17 Andrea Nelson Mauro <andrea.ne...@gmail.com>
presente!




--

skype:micheledalena
http://www.micheledalena.it


Simone Cortesi

unread,
Jul 17, 2012, 10:15:10 AM7/17/12
to spaghett...@googlegroups.com
primo commento:

la mappa è chiaramente openstreetmap, e non viene dato credito della cosa.

notate in mare la linea delle 12miglia nautiche verso la francia e
confrontatela con quella su http://osm.org

questo va corretto.
--
-S

Andrea Volpini

unread,
Jul 17, 2012, 10:21:14 AM7/17/12
to spaghett...@googlegroups.com
ad uno sguardo molto veloce mi sembra veloce quanto capillare ed esaustivo: un progetto di cui essere orgogliosi. Complimenti.

Andrea Volpini
InSideOut10

Twitter LinkedIn Flickr about.me Tumblr


2012/7/17 Alberto <alberto...@gmail.com>

Andrea Nelson Mauro

unread,
Jul 17, 2012, 10:23:43 AM7/17/12
to spaghett...@googlegroups.com
sì non c'è neanche scritto Beta mi pare...

Alle 17,30 conversazione live per chiedere info  >  http://t.co/IBDdw0Tg

Irene Celino

unread,
Jul 17, 2012, 10:28:52 AM7/17/12
to spaghett...@googlegroups.com
primissimi commenti al volo:
- uno sforzo notevole, molto apprezzabile e anche con una certa attenzione all'usabilità del sistema di navigazione
- i dati sono open e scaricabili, ma solo in "blocco"; visto lo sforzo per il sistema di browsing sarebbe stato bello abilitare il download del singolo insieme di dati o del risultato di una ricerca
- la licenza open non mi sembra essere citata su opencoesione, ma solo sull'altro sito da cui si scaricano i dati
- altre cosine di dettaglio, più che altro per possibili miglioramenti:
-- per finanziamenti a gruppi di partner, si vede il finanziamento globale e non quello per partner; pazienza di per sè, peccato che l'intero ammontare sia "associato" a ciascuno dei partner nel computo dei finanziamenti totali di un soggetto
-- i filtri non funzionano benissimo (togliere uno dei filtri su "range" fa sparire il filtro territoriale)
-- c'è un sicuro problema di encoding delle stringhe per tutti i caratteri accentati
-- alcuni progetti non sono stati inseriti correttamente perchè il server restituisce un errore 500

my 2 cents
irene
--

    " If you understand what you're doing,
           you're not learning anything. "

Alberto Cottica

unread,
Jul 17, 2012, 10:53:44 AM7/17/12
to spaghett...@googlegroups.com
Ok, siamo al collaudo in diretta. Mi aspetto un commento sulla licenza CC-BY-SA; in questo caso la share alike potrebbe anche starci, perché i dati non si prestano bene alla costruzione di servizi ad alto valore aggiunto.

O forse sì. Potrebbe esserci un'applicazione di business intelligence: per esempio guardate qui:


o qui:


Che ne dicono i giuristi?

Alberto Cottica

unread,
Jul 17, 2012, 10:55:46 AM7/17/12
to spaghett...@googlegroups.com

- la licenza open non mi sembra essere citata su opencoesione, ma solo sull'altro sito da cui si scaricano i dati

Simone Cortesi

unread,
Jul 17, 2012, 10:56:59 AM7/17/12
to spaghett...@googlegroups.com
2012/7/17 Alberto Cottica <alb...@cottica.net>:
>>
>> - la licenza open non mi sembra essere citata su opencoesione, ma solo
>> sull'altro sito da cui si scaricano i dati
>
> È citata nelle FAQ: http://www.opencoesione.gov.it/faq/

OpenStreetMap è usato nelle fonti dati, ma non viene citato
minimamente da nessuna parte.

--
-S

Alberto

unread,
Jul 17, 2012, 10:58:32 AM7/17/12
to spaghett...@googlegroups.com
Buon punto, Simone.

Andrea Nelson Mauro

unread,
Jul 17, 2012, 11:58:02 AM7/17/12
to spaghett...@googlegroups.com
si vede che c'è un gran lavoro dietro, e sicuramente sembra un oggetto molto ambizioso. Complimenti

vedo alcuni (superabilissimi) limiti strutturali sulla questione del riutilizzo dei dati (per esempio sulla possibilità di scaricamento per singolo dataset).

mi chiedo: l'obiettivo è costruire uno strumento che renda facilmente comprensibili le politiche e i fondi per la coesione oppure rilasciare i dati affinché vengano realizzati? direi che per il momento hanno fatto meglio la prima cosa, che la seconda. Anche se basterebbe fare un dati.opencoesione.it

molto buona la costruzione di un percorso di navigazione interna geografica con la segmentazione a livello comunale (il che fa ulteriormente capire quando grande sia stato il lavoro che c'è alle spalle).

Lo strumento di ricerca è già ben funzionale

Voto: Buono
(p.s.: condivido i rilievi di Irene e Simone)

Alessio 'Blaster' Biancalana

unread,
Jul 17, 2012, 12:19:12 PM7/17/12
to spaghett...@googlegroups.com
Vorrei anch'io che fosse messo più in rilievo OpenStreetMap come source delle mappe, ma per ora va bene così (versione 0.0.x, no? :P). In primo luogo, facendo lo stolto che guarda al dito e non alla luna, mi interesserebbe capire che CMS è, se è disponibile altrove, altri casi d'uso, o se è stato sviluppato ad-hoc; a parte la gestione del frontend, non mi piace molto l'aspetto dei grafici, fa un po' 2004.

Andando sui dati, condivido la preoccupazione di Andrea: la webapp mostra molto bene le politiche intraprese mettendo alla luce tutti i dati e molti numeri interessanti, sarebbe ancora meglio se venisse attivata una API per gli sviluppatori affinché vengano utilizzati i "raw data" che ci sono dietro.

Concludendo quindi mi piace, ma offre ulteriori spunti che non è possibile, soprattutto nei confronti di persone attente al dato come noi, lasciare appesi ed ignorati.

Ale 

Alessio 'Blaster' Biancalana

unread,
Jul 17, 2012, 12:24:00 PM7/17/12
to spaghett...@googlegroups.com
Piccolo dato tecnico in coda alle impressioni: il sito è raggiungibile solo tramite www.
Speriamo che il problema veda un fix tempestivo, per uno come me che ha un background da sistemista questa cosa è da zero spaccato. :P

Ale

Simone Cortesi

unread,
Jul 17, 2012, 12:30:34 PM7/17/12
to spaghett...@googlegroups.com
2012/7/17 Alessio 'Blaster' Biancalana <dottor...@gmail.com>:
> Piccolo dato tecnico in coda alle impressioni: il sito è raggiungibile solo
> tramite www.
> Speriamo che il problema veda un fix tempestivo, per uno come me che ha un
> background da sistemista questa cosa è da zero spaccato. :P

+1000 !

--
-S

Paolo Mainardi

unread,
Jul 17, 2012, 12:32:56 PM7/17/12
to spaghett...@googlegroups.com
Allora, per quanto mi riguarda è davvero un ottimo risultato, a livello tecnologico ci siamo, bootstrap,  leaflet per le mappe e grafici in svg, quindi porte aperte al mobile e sopratutto all'interoperabilità.

Unica pecca al momento è una pagina credits che dia il giusto riconoscimento ai progetti open, chiaramente dettagli in più su cosa hanno usato come CMS sarebbe figo, ma non davvero importante per lo scopo del progetto. Discorso diverso per i dati, quoto in pieno Alessio, le mappe sono belle, ma se non possiamo usarle (WMS, WFS) sono abbastanza inutili.

@Alessio io accedo correttamente anche senza www



2012/7/17 Alessio 'Blaster' Biancalana <dottor...@gmail.com>
Vorrei anch'io che fosse messo più in rilievo OpenStreetMap come source delle mappe, ma per ora va bene così (versione 0.0.x, no? :P). In primo luogo, facendo lo stolto che guarda al dito e non alla luna, mi interesserebbe capire che CMS è, se è disponibile altrove, altri casi d'uso, o se è stato sviluppato ad-hoc; a parte la gestione del frontend, non mi piace molto l'aspetto dei grafici, fa un po' 2004.



--
Paolo Mainardi

CTO Twinbit
ILDN: http://www.ildn.net
Blog: http://www.paolomainardi.com

-- Please consider the environment before printing this email --

Silvio Traversaro

unread,
Jul 17, 2012, 12:37:44 PM7/17/12
to spaghett...@googlegroups.com
Ho qualche dubbio sui dati, alla conferenza stampa di mezzogiorno il
ministro spiegava come in alcuni casi il beneficiario dell'intervento,
per categorie svantaggiate, (giustamente) non fosse pubblico, e fosse
sostituito dalla dicitura *individuo*.
Cercando questo tipo di progetti, se ne trovano parecchi anche molto
consistenti (sopra i 500 mila euro!) che mi sembra improbabile siano
aiuti individuali:
http://opencoesione.gov.it/progetti/?q=*individuo*&selected_facets=costo:[500001%20TO%20*]

Irene Celino

unread,
Jul 17, 2012, 12:40:19 PM7/17/12
to spaghett...@googlegroups.com
ah sì ecco l'altro commento che mi ero dimenticata: ok rendere anonimi gli individui ma almeno non dare loro lo stesso identificativo cosicchè *individuo* diventi il maggior beneficiario dei fondi d'italia...

Alessio 'Blaster' Biancalana

unread,
Jul 17, 2012, 12:46:52 PM7/17/12
to spaghett...@googlegroups.com
Per questo basterebbe escludere "Individuo" dalla classifica, tanto utilizzata in questo modo è una voce che ai fini computazionali non è più rilevante.

@Paolo: ecco, io e anche altri mi sembra di capire, no. DNS? Attendiamo :-)

Maurizio Napolitano

unread,
Jul 17, 2012, 12:50:13 PM7/17/12
to spaghett...@googlegroups.com
> vedo alcuni (superabilissimi) limiti strutturali sulla questione del
> riutilizzo dei dati (per esempio sulla possibilità di scaricamento per
> singolo dataset).
???
http://opencoesione.gov.it/open-data/ => porta ai sorgenti dei dataset




--
Maurizio "Napo" Napolitano
http://de.straba.us

Maurizio Napolitano

unread,
Jul 17, 2012, 12:53:16 PM7/17/12
to spaghett...@googlegroups.com
> - la licenza open non mi sembra essere citata su opencoesione, ma solo sull'altro sito da cui si scaricano i dati

e' scritto nelle FAQ che e' poi il link riportato nella descrizione
del progetto in alto a destra

> - altre cosine di dettaglio, più che altro per possibili miglioramenti:
> -- per finanziamenti a gruppi di partner, si vede il finanziamento globale e non quello per partner; pazienza di per sè, peccato che l'intero ammontare sia "associato" a ciascuno dei partner nel computo dei finanziamenti totali di un soggetto
> -- i filtri non funzionano benissimo (togliere uno dei filtri su "range" fa sparire il filtro territoriale)
> -- c'è un sicuro problema di encoding delle stringhe per tutti i caratteri accentati
> -- alcuni progetti non sono stati inseriti correttamente perchè il server restituisce un errore 500

Penso che il problema piu' grosso a monte sia stato quello di uniformare i dati.
Secondo me la scelta di una licenza "SA" e' l'invito a migliorare il dataset.

Maurizio Napolitano

unread,
Jul 17, 2012, 12:55:07 PM7/17/12
to spaghett...@googlegroups.com
2012/7/17 Alessio 'Blaster' Biancalana <dottor...@gmail.com>:
> Vorrei anch'io che fosse messo più in rilievo OpenStreetMap come source
> delle mappe,

come gia' detto vengono presentati i confini ISTAT e i confini marittimi.
OpenStreetMap non c'e'.
Sicuramente vanno riportate le fonti.

> ma per ora va bene così (versione 0.0.x, no? :P). In primo
> luogo, facendo lo stolto che guarda al dito e non alla luna, mi
> interesserebbe capire che CMS è,

e' un lavoro ad hoc, si vede e spero che verranno rilasciati i sorgenti :)

Alessio 'Blaster' Biancalana

unread,
Jul 17, 2012, 12:58:42 PM7/17/12
to spaghett...@googlegroups.com
Il giorno 17 luglio 2012 18:50, Maurizio Napolitano <napo...@gmail.com> ha scritto:
> vedo alcuni (superabilissimi) limiti strutturali sulla questione del
> riutilizzo dei dati (per esempio sulla possibilità di scaricamento per
> singolo dataset).
???
http://opencoesione.gov.it/open-data/ => porta ai sorgenti dei dataset

Esattamente. Però porta a http://www.dps.tesoro.it/opencoesione/dati_attuazione.asp che permette di scaricare solo zipponi da trenta mega :P Sarebbe carino permettere il riuso dei dati attraverso una API.

Che poi siano presenti all'interno della API pubblica metodi di submit o solo di get è un altro discorso; anche se è scritto nei traguardi che il progetto della webapp si pone di rendere i dataset sfogliabili, sicuramente manca un lavoro "lato sviluppatore" per chi poi volesse interagire direttamente col dato in maniera dinamica.

Maurizio Napolitano

unread,
Jul 17, 2012, 1:02:47 PM7/17/12
to spaghett...@googlegroups.com
Concordo con il tuo punto di vista, evidentemente abbiamo dato una
interpretazione diversa al concetto di "dataset"
In ogni caso, visto lo spirito dell'iniziativa, penso che le API
saranno rese pubbliche

2012/7/17 Alessio 'Blaster' Biancalana <dottor...@gmail.com>:
>
>

Andrea Nelson Mauro

unread,
Jul 17, 2012, 1:29:55 PM7/17/12
to spaghett...@googlegroups.com
sì dunque si tratta di un'applicazione web che utilizza alcuni grandi dataset: non avevo capito questo passaggio :)

Andrea Nelson Mauro

unread,
Jul 17, 2012, 3:36:27 PM7/17/12
to spaghett...@googlegroups.com
piccola, umile, ma tanto incoraggiante segnalazione: 5 minuti fa su La7 nella trasmissione InOnda è stato citato il progetto OpenCoesione (purtroppo non l'url) e Sergio Rizzo ammetteva di essere rimasto un po' disorientato scaricando i dataset vista la mole di informazioni.


Alessio 'Blaster' Biancalana

unread,
Jul 17, 2012, 3:43:32 PM7/17/12
to spaghett...@googlegroups.com
Vedi? :P
È inutile, i dataset devo sempre essere disponibili per un utilizzo capillare. Va bene che il goal è quasi diverso, ma il riutilizzo del dato in informatica è qualcosa di sacrosanto :)

Andrea Nelson Mauro

unread,
Jul 17, 2012, 3:50:53 PM7/17/12
to spaghett...@googlegroups.com
e lo so, ma lo dicevo anch'io
Napo vs Sergio Rizzo    :DDDD

Paola Casavola

unread,
Jul 17, 2012, 4:18:04 PM7/17/12
to spaghett...@googlegroups.com
Cari tutti spaghetti people , 
pur essendo un po' parte in causa  e un po' no (perché non ho meriti propri/diretti nel lavoro fatto per liberare progressivamente questi dati...ma lavoro in quel contesto adesso e ho partecipato a richiesta nel merito del lavoro preparatorio)... qualunque osservazione e critica anche feroce e proposte di soluzione e proposta di altro ... è UNA BUONISSIMA COSA. Siamo in più d'uno - tra quelli direttamente coinvolti in questa iniziativa a vario titolo - da tanto tempo su questa mailing list.
C'è forse qualche merito da portare a casa nell'iniziativa specifica ... insieme a tanti evidenti difetti, ma a me sembra ugualmente  importante ( e forse quasi di più)  che ci sia "attiva" una comunità di osservazione e collaudo diretto che segnala, critica, e chiede e propone. La richiesta esplicita e la crirtica eplicita è importante, perché aprire questi dati è costoso per l'amministrazione (ci vuole molto lavoro dedicato e, di questi tempi difficli,... vuol dire farne una priorità rispetto a usi alternativi di persone e risorse) e quindi il feed-back (di questo tipo  edi altro tipo) è vitale perché l'iniziativa possa continuare e (sperabilmente) progredire.

Paola






Alberto

unread,
Jul 17, 2012, 4:54:26 PM7/17/12
to spaghett...@googlegroups.com
Irene, hai ragione. Non mi basta nemmeno escludere "Individuo" dalle classifiche, come propone Alessio: si perde l'informazione relativa a quanti sono i destinatari singoli anonimizzati, quant'è il taglio medio dei finanziamenti che prendono, dove sono etc. Al MISE sono bravi in statistica, e questa cosa la capiscono di sicuro. Il problema si risolve con un programmino che sostituisce ogni beneficiario da rendere anonimo con una stringa randomizzata (tipo DOFBAIU8673JD) che però identifica quel beneficiario lì in modo unico, cioè se il beneficiario prende due progetti figura due volte con la stessa stringa. 

morena ragone

unread,
Jul 17, 2012, 5:01:00 PM7/17/12
to spaghett...@googlegroups.com
Meglio cc-by, o, proprio al massimo, IODL 2.0: mi piacerebbe che ci fosse un'unica licenza per la PA - salvo necessità particolari motivabili - meglio se internazionale e comprensibile ovunque a tutti.
Il sito è davvero ben fatto, ho simulato con i progetti che sego in regione, ci sono tutti, i dati sono completi, aggiornati, coerenti e facilmente ricercabili.
Ottimo lavoro.

Morena
P.S. mi fanno notare che non ci sono metadata?

Alberto

unread,
Jul 17, 2012, 5:10:02 PM7/17/12
to spaghett...@googlegroups.com
Allora:
  • voto mediamente alto: bei dati, bell'operazione, profilo alto
  • bootstrap,  leaflet per le mappe e grafici in svg, quindi porte aperte al mobile e sopratutto all'interoperabilità
    PROBLEMI DA RISOLVERE SUBITO
    • dare credito a OpenStreetMap
    • i dati sono open e scaricabili, ma solo in "blocco"; visto lo sforzo per il sistema di browsing sarebbe stato bello abilitare il download del singolo insieme di dati o del risultato di una ricerca
    • le licenze SA sono deprecate da molti giuristi. Meglio CC-BY (IODL 2.0 non permetterebbe l'interoperabilità con i dati di qualche altro paese dell'UE che facesse la stessa operazione)
    POSSIBILI MIGLIORAMENTI
    • mettere API! Che sono poi la cosa che fa svoltare il tutto
    • per finanziamenti a gruppi di partner, si vede il finanziamento globale e non quello per partner; pazienza di per sè, peccato che l'intero ammontare sia "associato" a ciascuno dei partner nel computo dei finanziamenti totali di un soggetto
    • rivedere la procedura di anonimizzazione in modo da non perdersi l'informazione relativa ai diversi "individuo"
    • i filtri non funzionano benissimo (togliere uno dei filtri su "range" fa sparire il filtro territoriale)
    • c'è un sicuro problema di encoding delle stringhe per tutti i caratteri accentati
    • alcuni progetti non sono stati inseriti correttamente perchè il server restituisce un errore 500
      Ma soprattutto: quante stelline vogliamo certificare (con la prestigiosa Spaghetti Open Certificazione, mica patate)?

      Io intanto ho scritto a Riccardo Luna, che mi ha risposto testualmente "Magari! Anche subito" Quindi scrivete quello che avete da scrivere ASAP, che battiamo il ferro finché è caldo!

      Andrea Nelson Mauro

      unread,
      Jul 17, 2012, 5:16:17 PM7/17/12
      to spaghett...@googlegroups.com
      4 stelline (su 5)

      Alessio 'Blaster' Biancalana

      unread,
      Jul 17, 2012, 5:20:08 PM7/17/12
      to spaghett...@googlegroups.com
      Il giorno 17 luglio 2012 22:54, Alberto <alberto...@gmail.com> ha scritto:
      Irene, hai ragione. Non mi basta nemmeno escludere "Individuo" dalle classifiche, come propone Alessio: si perde l'informazione relativa a quanti sono i destinatari singoli anonimizzati, quant'è il taglio medio dei finanziamenti che prendono, dove sono etc. Al MISE sono bravi in statistica, e questa cosa la capiscono di sicuro. Il problema si risolve con un programmino che sostituisce ogni beneficiario da rendere anonimo con una stringa randomizzata (tipo DOFBAIU8673JD) che però identifica quel beneficiario lì in modo unico, cioè se il beneficiario prende due progetti figura due volte con la stessa stringa. 

      Hai effettivamente ragione, non ho proposto un metodo ingegneristico ma una zozzata :P
      Non è male il tuo metodo, effettivamente può anche andare (anche se poi da frontend andrebbe bene una soluzione di design, mostrare delle stringhe codice-fiscale-like è un po' bruttarello).

      @Morena sono iniziative quasi pionieristiche, bisognerebbe vedere di illustrare una best practice. Sicuramente verrebbe dichiarato uno standard de facto. :)

      Alessio 'Blaster' Biancalana

      unread,
      Jul 17, 2012, 5:21:51 PM7/17/12
      to spaghett...@googlegroups.com
      Concordo le 4 stelline.

      2012/7/17 Andrea Nelson Mauro <andrea.ne...@gmail.com>
      4 stelline (su 5)


      Alberto

      unread,
      Jul 17, 2012, 5:26:21 PM7/17/12
      to spaghett...@googlegroups.com
      Segnalerei anche gli spaghettari che hanno partecipato al collaudo: Alessio, Andrea, Simone, Morena, Napo, Irene, Paolo, Silvio... ed eventualmente altri che volessero buttarsi. 

      Tengo aperto il post fino a domani ora pranzo, poi pubblico. Buonanotte, e intanto grazie a chi ha partecipato!

      Andrea Nelson Mauro

      unread,
      Jul 17, 2012, 5:38:43 PM7/17/12
      to spaghett...@googlegroups.com
      alberto: magari è un po' uno sbatti, ma non sarebbe meglio mettere l'account twitter anche perché tracciabile?

      te ne metto alcuni, gli altri interessati magari possono aggiungere quelli che mancano
      p.s.: grazie a te, bravo a cogliere il wikiattimo

      @nelsonmau
      @napo
      @morenaragone


      ciao

      Alessio 'Blaster' Biancalana

      unread,
      Jul 17, 2012, 5:36:24 PM7/17/12
      to spaghett...@googlegroups.com
      Grazie a te! :)
      Io personalmente vorrei raccomandare ancora una volta il deploy di delle API pubbliche.

      Twitter → @dottorblaster
      Concordo con Andrea ;)

      Alberto

      unread,
      Jul 17, 2012, 5:40:51 PM7/17/12
      to spaghett...@googlegroups.com
      Benissimo per gli account Twitter, scriveteli qui! 

      Alessio, le API le ho messe al primo punto dei miglioramenti. Secondo te vanno upgradate a "problemi da risolvere subito"?

      Alessio 'Blaster' Biancalana

      unread,
      Jul 17, 2012, 5:43:44 PM7/17/12
      to spaghett...@googlegroups.com
      Secondo me no, perché non è a tutti gli effetti un *problema* che deve essere risolto.
      Si dai, teniamole al primo punto dei miglioramenti, diciamo che secondo il mio punto di vista è più un "miglioramento urgente" ;)

      Roldano Malvestiti

      unread,
      Jul 17, 2012, 6:13:00 PM7/17/12
      to spaghett...@googlegroups.com
      Mi intrufolo nella review come neo spaghettaro: il sito mi sembra molto ben fatto e merita sicuramente le 4 stelline. L'ho inoltre navigato da tablet senza problemi. Apprezzabile da tecnico la esplicita menzione di tutto lo stack SW usato e il fatto che sia stato usato tutto sw open source.

      Aggiungerei che:
      - nella vista elenco progetti non si capisce il criterio di sorting e sarebbe auspicabile la possibilita' di sortare sulle colonne per esempio per importo finanziamento o nel caso di filtro su ruolo per numero di progetti
      - nella stessa vista il bottone progetti nella toolbar non funziona
      - ci sono nelle faqs un paio di broken links sulle sorgenti dati

      ...piccole cose comunque.

      Roldano

      Ps. Osservo che openstreetmap e' citato nelle FAQs come fornitore background mappe con tanto di link.

      Maurizio Napolitano

      unread,
      Jul 17, 2012, 6:14:33 PM7/17/12
      to spaghett...@googlegroups.com
      > PROBLEMI DA RISOLVERE SUBITO
      >
      > dare credito a OpenStreetMap

      Non ci siamo capiti: i dati NON sono quelli di OpenStreetMap
      Sono stati usati 4 layer;
      - confini del mondo
      - confini marittimi
      - dati istat delle regioni
      - dati istat delle province
      - dati istat dei comuni


      > le licenze SA sono deprecate da molti giuristi. Meglio CC-BY (IODL 2.0 non
      > permetterebbe l'interoperabilità con i dati di qualche altro paese dell'UE
      > che facesse la stessa operazione)

      Concordo, ma invece che chiedere di cambiare la licenza, chiedere
      prima perche' e' stata usata quella.

      > POSSIBILI MIGLIORAMENTI
      >
      > mettere API!

      Premesso che concordo, sia chiaro pero' che questo rientra nel
      concetto di openservice.

      Alberto

      unread,
      Jul 17, 2012, 6:15:55 PM7/17/12
      to spaghett...@googlegroups.com
      Roldano, ottimo! (ma il link a OSM l'hanno aggiunto adesso?)

      Vuoi segnalarci il tuo account Twitter?

      Meglio ancora: c'è un Twitteratore che fa una lista con tutti i nostri account? Il mio è @alberto_cottica

      Paolo Mainardi

      unread,
      Jul 17, 2012, 6:18:56 PM7/17/12
      to spaghett...@googlegroups.com, spaghett...@googlegroups.com
      @paolomainardi :)

      Paolo Mainardi
      CTO Twinbit
      {mobile email}

      Alberto

      unread,
      Jul 17, 2012, 6:23:08 PM7/17/12
      to spaghett...@googlegroups.com
      Sentite, siete sicuri per le 4 stelline? Secondo me non ci sono le URI. Io dico 3. Per le 4, guardate qui: http://lab.linkeddata.deri.ie/2010/star-scheme-by-example/gtd-4.html

      Maurizio Napolitano

      unread,
      Jul 17, 2012, 6:23:32 PM7/17/12
      to spaghett...@googlegroups.com
      2012/7/17 Andrea Nelson Mauro <andrea.ne...@gmail.com>:
      > e lo so, ma lo dicevo anch'io
      > Napo vs Sergio Rizzo :DDDD
      >

      Boh ... questa me la spieghi.
      Io non ho detto che sono contrario alla questione.
      Penso solo che il dataset e' quello e non sue frazioni
      che invece sono il risultato delle query al database.
      Suppongo che dietro al sito ci sia una bella tabellona che non e'
      altro che il dataset che scarichi.
      Quantomeno il concetto di dataset e' quello li'
      http://it.wikipedia.org/wiki/Dataset

      Per il resto un qualsiasi sviluppatore, sulla base di quei dataset, puo'
      mettere in piedi delle API di interrogazione.
      Questo e' il vantaggio di avere open data.

      Se, per assurdo, opencoesione mettere fuori le API ma il server ha
      problemi di performance, chiunque si puo' rimplementare la cosa
      come meglio pensa e su altra macchina.

      Concordo poi che, visto che per il progetto e' stata fatta una infografica
      interattiva, ci sia anche una la via di mezzo delle API pubbliche.

      Alberto

      unread,
      Jul 17, 2012, 6:36:04 PM7/17/12
      to spaghett...@googlegroups.com
      Post scritto e salvato in bozza, con tutti quelli che hanno partecipato a questa discussione citati e gli account Twitter dove segnalati. Vado a dormire. Aggiungete ciò che volete, doman a fine mattinata chiudiamo. Grazie a tutti!

      Andrea Nelson Mauro

      unread,
      Jul 17, 2012, 6:36:35 PM7/17/12
      to spaghett...@googlegroups.com

      Beh dipende se dai il voto solo in chiave open data oppure ci metti dentro anche il discorso usabilità dell'uomo della strada. Voglio dire: magari le stelle potevano anche essere 5 berners lee ma senza la parte interattiva. Qui i lavoro fatti sono due: open data + dataviz. Aspetta magari domani sera per chiudere il post così arriva qualche altra opinione.

      Maurizio Napolitano

      unread,
      Jul 17, 2012, 6:37:21 PM7/17/12
      to spaghett...@googlegroups.com
      > Ps. Osservo che openstreetmap e' citato nelle FAQs come fornitore background mappe con tanto di link.

      Ho riguardato:
      la parte di mappe non fa chiamate ai server di openstreetmap
      Tutti i rendering sono fatti "in casa".
      Evidentemente i dati dei boundary del mondo e dei confini marittimi
      sono stati presi da OpenStreetMap, ma sono anche due dataset
      abbastanza facili da reperire.
      (es. naturalearthdata, diva-gis, gadm ...)
      Vista pero' la citazione suppongo siano stati presi da qui
      http://tile.openstreetmap.org/world_boundaries-spherical.tgz # (50 MB)
      http://tile.openstreetmap.org/processed_p.tar.bz2 # (357 MB)
      http://tile.openstreetmap.org/shoreline_300.tar.bz2 # (46 MB)

      Simone Cortesi

      unread,
      Jul 17, 2012, 6:43:59 PM7/17/12
      to spaghett...@googlegroups.com
      io sono @simonecortesi

      2012/7/18 Alberto <alberto...@gmail.com>:
      --
      -S

      Alessio 'Blaster' Biancalana

      unread,
      Jul 17, 2012, 6:45:25 PM7/17/12
      to spaghett...@googlegroups.com
      Il giorno 18 luglio 2012 00:36, Andrea Nelson Mauro <andrea.ne...@gmail.com> ha scritto:

      Beh dipende se dai il voto solo in chiave open data oppure ci metti dentro anche il discorso usabilità dell'uomo della strada. Voglio dire: magari le stelle potevano anche essere 5 berners lee ma senza la parte interattiva. Qui i lavoro fatti sono due: open data + dataviz.

      Giudicando il contesto in generale forse propendo anch'io per le 3 stelle, però va detto che il backend a parte qualche errore è ben fatto, solo "molto migliorabile" da certi punti di vista ;)

      Simone Cortesi

      unread,
      Jul 17, 2012, 6:46:30 PM7/17/12
      to spaghett...@googlegroups.com
      2012/7/18 Maurizio Napolitano <napo...@gmail.com>:
      >> PROBLEMI DA RISOLVERE SUBITO
      >>
      >> dare credito a OpenStreetMap
      >
      > Non ci siamo capiti: i dati NON sono quelli di OpenStreetMap
      > Sono stati usati 4 layer;
      > - confini del mondo
      > - confini marittimi
      > - dati istat delle regioni
      > - dati istat delle province
      > - dati istat dei comuni

      napo, riconosco sempre i dati osm quando li vedo...felice di averti
      smentito questa volta :)

      --
      -S

      Maurizio Napolitano

      unread,
      Jul 17, 2012, 6:48:44 PM7/17/12
      to spaghett...@googlegroups.com
      2012/7/18 Simone Cortesi <sim...@cortesi.com>:
      yep :)
      ma solo i primi due ... eheheh
      A parte che ... ormai i dati istat sono entrati in osm.

      Simone Cortesi

      unread,
      Jul 17, 2012, 6:51:22 PM7/17/12
      to spaghett...@googlegroups.com
      2012/7/18 Maurizio Napolitano <napo...@gmail.com>:
      Lasciami la soddisfazione. Dopotutto il primo dataset ISTAT l'ho
      liberato io ormai 5 anni fa. Quando in italia nessuno parlava ancora
      di opendata.

      --
      -S

      morena ragone

      unread,
      Jul 18, 2012, 1:07:16 AM7/18/12
      to spaghett...@googlegroups.com
      Simona De Luca ha detto ieri che la licenza è stata scelta per diffondere la cultura del dato tra le PA,non so se per voi sia sufficiente, io insisto sul fatto che sul dato questa licenza non è 'virale' come qualcuno la definisce.

      Quando all'osservazione di Rizzo di ieri, l'ho trovata un po` contraddittoria: prima si è lamentato per i troppi dati (??), poi ha auspicato una norma che imponga alle amministrazioni di rilasciare in formato open i dati di sovvenzioni, finanziamenti, consulenze, etc.. evidentemente dimenticando l'articolo 18 del decreto sviluppo.
      Buona giornata a tutti!
      Morena

      Andrea Nelson Mauro

      unread,
      Jul 18, 2012, 1:54:29 AM7/18/12
      to spaghett...@googlegroups.com
      @napo: scherzavo su Rizzo vs Napo ;) Diremo a Guido Romeo di invitare
      rizzo e stella ad hacks hackers milano

      @alberto: hai ragione, forse è più corretto dare tre stelline,
      altrimenti usciamo un po' dalle regole.
      poi pensavo che provare a fare una roba così a livello europeo non
      sarebbe male... magari dopo l'estate.. non so una specie di
      wikiosservatorio open data (ma magari è infattibile, boh!)

      @morena: se il movimento open data riesce a fare breccia negli old
      media, sarà la più grande rivoluzione del giornalismo italiano mai
      avvenuta. Considera, per dirne una, che Rizzo e Stella del Corriere mi
      pare non abbiamo un profilo tw. Ma poi scusa, secondo te è normale
      parlare in tv di un sito internet e non dare l'indirizzo? :) Purtroppo
      ancora va così!

      Francesca Sensini

      unread,
      Jul 18, 2012, 1:54:31 AM7/18/12
      to spaghett...@googlegroups.com
      volevo solo fare i complimenti a tutti quelli che ci hanno lavorato, trovo che sia il primo portale con una ontologia ben strutturata anche per niubbi, il che pone a favore del progetto a prescindere dalle qualità tecniche e stelline, per le quali rimando ai vostri giudizi.
      Ieri sera Rizzo citava l'esempio di wheremymonwygoes (chiamandolo in altro modo, ma va bene lo stesso) che ha una semplice stringa di ricerca nome/cap in home page.
      In effetti auspico che tutti i portali che nascono da qui in avanti siano strutturati allo stesso modo (vedere anche la beta di gov.uk ottimo lavoro per i servizionline della PA) per renderli accessibili anche ai cittadini che di OD non sanno nulla. La mole di dati che escono fuori devono essere intelliggibili per tutti, e spero che questo sia il prossimo step dell'OD italiano.

      :)

      --
      Francesca Sensini
      skype: kika67it
      twitter: @FraSens

      ilmistra

      unread,
      Jul 18, 2012, 2:01:36 AM7/18/12
      to spaghett...@googlegroups.com
      C'entra poco con il giudizio sul servizio, del quale saluto principalmente il fatto che ci sia.

      Piuttosto mi interessa la sostanza dei dati. Concordo sulla questione "individuo", ma al di la del sapere tizio quanto ha ricevuto mi piacerebbe capire per quale lavoro lo ha ricevuto. Alcuni titoli dei finanziamenti sono sufficientemente esaustivi, altri per nulla. E se tra le tante clausole per ricevere un finanziamento ci mettessimo anche l'obbligo di comunicare una pagina web con informazioni più esaustive sullo stesso progetto, sulla composizione dei costi, sugli stati di avanzamento del lavoro, sui soggetti coinvolti. Per arrivare non tra un secolo a definire anche degli indicatori con cui questi dati si possano confrontare. Questa cosa delle siringa che a Napoli costa il doppio che a Milano non fa più notizia..

      E forse un appunto sul nome dei servizio...d'accordo che il ministero è quello, ma questi sono soldi, mica il bosone di Higgs. Openspesa, openfinanziamento. Opendanéé vista la compagine di governo bocconian meneghina.

      Matteo Brunati

      unread,
      Jul 18, 2012, 2:01:53 AM7/18/12
      to spaghett...@googlegroups.com
      Il 18/07/12 00:23, Alberto ha scritto:
      Sentite, siete sicuri per le 4 stelline? Secondo me non ci sono le URI. Io dico 3. Per le 4, guardate qui: http://lab.linkeddata.deri.ie/2010/star-scheme-by-example/gtd-4.html
      ehm mi aggiungo al volo dopo l'ottima discussione, ragazzi quante mail :) ( interesting .) )

      "SOD certified" potrebbe avere il suo livello di giudizio, che è un conto.
      Tipo valutare l'insieme:
      - ascolto della comunità sul lavoro svolto
      - apertura dei dati e loro adesione agli standard 5-stars linked data
      - usabilità dell'interfaccia proposta
      - trovabilità dei dati
      - fattore di innovazione ( quei dati c'erano prima, sono stati solo aggregati o cose simili )
      - integrazione con altre fonti
      - engagement nativo previsto o meno by design da parte della comunità ( integrazione sul singolo dataset a livello di UI con i social per dirne una )

      Altro discorso sarebbe come accenna Alberto, parlare delle 5 stelline del lod, ed allora in questo caso non ci sono dubbi: i dati sono al livello 3 in massima parte ( considerando xls un formato aperto, in un certo senso tirando la corda, niente URI e rdf o simili )

      Altra faccenda introdurre ufficialmente un elemento che Alberto conosce bene:

      Open Data Engagement

      http://www.opendataimpacts.net/engagement/

      O veicolare un trittico come valutazione SOD: così improntiamo una cosa notevole .)
      Cmq sia, gran lavoro su opencoesione, davvero!

       Matt
       @dagoneye

      Michele d'Alena

      unread,
      Jul 18, 2012, 3:58:18 AM7/18/12
      to spaghett...@googlegroups.com
      1. davvero entusiasmante questo dibattito/analisi
      2. da professionista e cittadino immagino gli sforzi e son troppo felice per questa apertura
      3. ok per 3 stelle ma se opencoesione segue le proposte SOD, cioè se ascoltano le comunità e supportano conversazioni attorno ai dati, potrebbero arrivare a 4.
      4. il messaggio che arriva da questa comunity è: non siete soli!

      Michele
      --

      skype:micheledalena
      http://www.micheledalena.it


      Irene Celino

      unread,
      Jul 18, 2012, 4:00:04 AM7/18/12
      to spaghett...@googlegroups.com
      chiedevo anche meno di questo... se si vuole rendere la cosa effettivamente anonima (e quindi non riuscire a capire chi è l'individuo a partire dai finanziamenti che si è preso), basterebbe una stringa random per ciascun finanziamento, indipendentemente dal fatto che sia sempre lo stesso individuo o meno. così non si riesce (come ora) a capire chi è l'individuo e non si viola il suo diritto (che immagino esista) di non essere riconosciuto.

      Il giorno 17 luglio 2012 22:54, Alberto <alberto...@gmail.com> ha scritto:
      Irene, hai ragione. Non mi basta nemmeno escludere "Individuo" dalle classifiche, come propone Alessio: si perde l'informazione relativa a quanti sono i destinatari singoli anonimizzati, quant'è il taglio medio dei finanziamenti che prendono, dove sono etc. Al MISE sono bravi in statistica, e questa cosa la capiscono di sicuro. Il problema si risolve con un programmino che sostituisce ogni beneficiario da rendere anonimo con una stringa randomizzata (tipo DOFBAIU8673JD) che però identifica quel beneficiario lì in modo unico, cioè se il beneficiario prende due progetti figura due volte con la stessa stringa. 


      On Tuesday, July 17, 2012 6:40:19 PM UTC+2, Irene Celino (iricelino) wrote:
      ah sì ecco l'altro commento che mi ero dimenticata: ok rendere anonimi gli individui ma almeno non dare loro lo stesso identificativo cosicchè *individuo* diventi il maggior beneficiario dei fondi d'italia...





      --

          " If you understand what you're doing,
                 you're not learning anything. "

      Alberto

      unread,
      Jul 18, 2012, 4:04:27 AM7/18/12
      to spaghett...@googlegroups.com
      Matteo, ma tu quante stelle daresti sull'engagement? E gli altri?