Visto che il portale dati della Regione Siciliana non esiste ...

16 views
Skip to first unread message

andy

unread,
Oct 12, 2015, 3:19:08 AM10/12/15
to Spaghetti Open Data
Buongiorno,
al primo raduno di Open Data Sicilia di settembre, Marco Alfano ha fatto una presentazione in cui mostrava le decine di fonti dati che rientrano nella costellazione dei siti e subsiti della "Regione Siciliana" (la nostra PA regionale si chiama così).

Il nostro portale open data regionale - scusate se scrivo portale - è questo http://pti.regione.sicilia.it/portal/page/portal/PIR_PORTALE/PIR_Iniziative/PIR_OpenDataSicilia/PIR_Datidisponibili

Vi giuro che non sto scherzando e credo che che riveli quanti problemi enormi ci sono nel profondo della politica e della "macchina regionale". La Sicilia è la regione europea con  il più basso tasso di occupazione (42,4%) delle persone tra i 20  e i 64 anni (fonte Eurostat).
Quando candidai Palermo per SOD14, era anche per provare a usare SOD per avere/dare una scossa. 

In sede di raduno allora esce l'idea, credo di Maurizio Foderà, di creare un tavolo di lavoro (non previsto) per la giornata di hackathon e creare un "NON-Portale" (detto anche il "Portale ombra"), proprio a partire da questo censimento fatto.

Il gruppo di lavoro inizia il lavoro e si spende (anche nelle settimane successive) a raccogliere e arricchire l'anagrafica, e a renderla disponibile come Linked Open Data (made by Cristiano Longo).

Oggi OpenDataSicilia lancia ufficialmente in NON-Portale. E' un non-portale per mille ragioni, una è che pochissimi di questi sono in formato aperto e con una metadatazione associata.
Ma avere un unico punto d'accesso non solo è molto comodo, ma da mille stimoli di azione e riflessione.

Viene lanciato anche per sottolineare quanto il vuoto della PA sia grave e pesante. Se volete dare una mano.

Grazie


--
Andrea Borruso
website: http://blog.spaziogis.it
GEO+ geomatica in Italia http://bit.ly/GEOplus 
38° 7' 48" N, 13° 21' 9" E, EPSG:4326
--

"cercare e saper riconoscere chi e cosa,
 in mezzo all’inferno, non è inferno, 
e farlo durare, e dargli spazio"

Italo Calvino
Reply all
Reply to author
Forward
0 new messages