Any thoughts on Enel's data portal?

37 views
Skip to first unread message

Ton Zijlstra

unread,
Aug 23, 2011, 4:11:49 AM8/23/11
to spaghett...@googlegroups.com
hi all,

Enel has opened a data portal with CC BY NC ND license, so not quite open data, although they say it on the label ;)

What do you guys think. Any of you involved in helping them do this? Any opportunity to get in touch with them and connect them to the community?

best,

Ton
-------------------------------------------
Interdependent Thoughts
Ton Zijlstra

t...@tonzijlstra.eu
+31-6-34489360

http://zylstra.org/blog
-------------------------------------------

Maurizio Napolitano

unread,
Aug 23, 2011, 4:23:03 AM8/23/11
to spaghett...@googlegroups.com
We started the same discussion on OKFN-Italia
I think we must begin to open a discussion with Enel.
I think it's just a Italian classic fear with no sense.
These people need only of a moment of clarity.

--
Maurizio "Napo" Napolitano
http://de.straba.us

Alberto Cottica

unread,
Aug 23, 2011, 4:28:42 AM8/23/11
to spaghett...@googlegroups.com
Great suggestion Ton.

Ragazzi, qualcuno conosce qualcuno a ENEL? Serve uno di loro qui dentro, in modo che possiamo "armarlo" per una discussione interna. Io posso arrivarci, ma devo fare un po' un giro. Avete un canale diretto?

A.

Maurizio Napolitano

unread,
Aug 23, 2011, 4:44:09 AM8/23/11
to spaghett...@googlegroups.com
On Tue, Aug 23, 2011 at 10:28, Alberto Cottica <alb...@cottica.net> wrote:
> Great suggestion Ton.
>
> Ragazzi, qualcuno conosce qualcuno a ENEL? Serve uno di loro qui dentro, in
> modo che possiamo "armarlo" per una discussione interna. Io posso arrivarci,
> ma devo fare un po' un giro. Avete un canale diretto?

Curiosamente anche su OKFN-Italia si sta facendo la stessa discussione :)
che Chaos ;)
ma meglio che arrivino tante richieste.

Maurizio Napolitano

unread,
Aug 23, 2011, 4:48:51 AM8/23/11
to spaghett...@googlegroups.com
There is also another "failure point": the use of the CC 3.0
This type of license in Italy, doesn't protect data:)

Da
http://creativecommons.it/3.0
[...]
Rinuncia al diritto sui generis sulle banche dati:
[...]
Le licenze CC 3.0 europee sono dunque caratterizzate dalla completa
rinuncia a far valere il diritto sui generis sulle banche dati

Quindi, se ho ben inteso, la licenza proposta non protegge proprio nulla.
Basta riprendere i dati, e ripubblicarli con una struttura diversa, e
il risultato e' che ENEL non puo' farci nulla anche se apro
un mercato.
Curioso poi che fra i punti di ENEL -
http://data.enel.com/en/open-data/open-data
si metta come primo punto "improve the market"

Evidentemente serve solo un piccolo aiuto, sono certo che con i giusti
suggerimenti sistemano la cosa.

On Tue, Aug 23, 2011 at 10:11, Ton Zijlstra <ton.zi...@gmail.com> wrote:

--

simone righini

unread,
Aug 23, 2011, 4:51:59 AM8/23/11
to spaghett...@googlegroups.com
se non trovate un canale diretto, ci facciamo un post su opendatablog del sole24ore, e vediamo se cosi rispondono :-)
sappiatemi dire

Matteo Brunati

unread,
Aug 23, 2011, 4:53:06 AM8/23/11
to spaghett...@googlegroups.com
Il 23/08/11 10:44, Maurizio Napolitano ha scritto:
gi� .)

http://radar.oreilly.com/2011/06/openstreetmap-creative-commons-open-database-license.html

Correggere il tiro non � mai troppo tardi, nemmeno stavolta...

Matt

Lorenzo Benussi

unread,
Aug 23, 2011, 7:03:36 AM8/23/11
to spaghett...@googlegroups.com, spaghett...@googlegroups.com
Mi sembra una grande notizia, ovviamente la scelta della licenza non è delle migliori ma in effetti sembra un problema tattico e non strategico. Sarebbe bello chiedergli di partecipare ad apps4italy. Appena torno dalle ferie, prossima settimana, provo a sentirli - anche se non conosco nessuno in Enel. Comunque è un passo importante per il settore privato; spero che arrivino prima o poi notizie di questo tipo anche dalle banche ;)
Keep in touch
Ciao ciao

Lorenzo Benussi on iPhone


Il giorno 23/ago/2011, alle ore 10:53, Matteo Brunati <ma...@blog.dagoneye.it> ha scritto:

> Il 23/08/11 10:44, Maurizio Napolitano ha scritto:
>> On Tue, Aug 23, 2011 at 10:28, Alberto Cottica<alb...@cottica.net> wrote:
>>> Great suggestion Ton.
>>>
>>> Ragazzi, qualcuno conosce qualcuno a ENEL? Serve uno di loro qui dentro, in
>>> modo che possiamo "armarlo" per una discussione interna. Io posso arrivarci,
>>> ma devo fare un po' un giro. Avete un canale diretto?
>> Curiosamente anche su OKFN-Italia si sta facendo la stessa discussione :)
>> che Chaos ;)
>> ma meglio che arrivino tante richieste.

> già .)
>
> http://radar.oreilly.com/2011/06/openstreetmap-creative-commons-open-database-license.html
>
> Correggere il tiro non è mai troppo tardi, nemmeno stavolta...
>
> Matt

Maurizio Napolitano

unread,
Aug 23, 2011, 7:35:48 AM8/23/11
to spaghett...@googlegroups.com
Lorenzo ti sbagli.
La licenza non permette l'uso per il caso di apps4italy.
Oltre alla clausola NC c'è anche la clausola ND (no deravative works)
il che vuol dire che puoi presentarlo solo così come sono.
E questo è ancora peggio della NC.

Unica difesa che do ad Enel è il fatto di essere un ente privato.
Ricordo pero' i casi di World Bank e SimpleGEO che rilasciano
in CC0 !
... ok non sono italiane ...


2011/8/23 Lorenzo Benussi <lorenzo...@top-ix.org>:

--

Lorenzo Benussi

unread,
Aug 23, 2011, 10:09:15 AM8/23/11
to spaghett...@googlegroups.com, spaghett...@googlegroups.com
Si lo so ma non credi che a4i possa essere il caso per fare un esperimento in cui ridiscutere alcune cose? ;)
Ciao ciao

Lorenzo Benussi on iPhone

Maurizio Napolitano

unread,
Aug 23, 2011, 11:52:30 AM8/23/11
to spaghett...@googlegroups.com
2011/8/23 Lorenzo Benussi <lorenzo...@top-ix.org>:

> Si lo so ma non credi che a4i possa essere il caso per fare un esperimento in cui ridiscutere alcune cose? ;)

Si e No.

SI
puoi aver ragione

NO
temo che sia proprio quello che vogliono
"Se volete usare i nostri dati, mettetevi in
contatto con noi"

...raf

unread,
Aug 23, 2011, 11:56:19 AM8/23/11
to Spaghetti Open Data
Ciao a tutti, spero di rispondere alle vostre perplessità.
L'iniziativa, ancora in beta, è un primo passo verso questo approccio
aperto. Qualcuno di voi correttamente fa notare che non è ancora
corretto definirla "Open Data" (a cui è stato aggiunto Beta). Ma è
altrettanto vero che ci si sta muovendo in quella direzione.
Disponibilità e formati dei dati e non ultima la licenza Creative
Commons. Enel è tra le prime aziende quotate in Italia e all'estero
che muove i passi in questa direzione. Come spesso è accaduto, la
principale difficoltà è rompere il ghiaccio. Si tratta di un primo
passo a cui ne seguiranno molti altri. Vi chiedo ancora un pò di
pazienza, tanta fiducia e sostegno.
Raffaele.
Responsabile New Media Enel

On Aug 23, 4:09 pm, Lorenzo Benussi <lorenzo.benu...@top-ix.org>
wrote:
> Si lo so ma non credi che a4i possa essere il caso per fare un esperimento in cui ridiscutere alcune cose? ;)
> Ciao ciao
>
> Lorenzo Benussi on iPhone
>
> Il giorno 23/ago/2011, alle ore 13:35, Maurizio Napolitano <napoo...@gmail.com> ha scritto:
>
>
>
>
>
>
>
> > Lorenzo ti sbagli.
> > La licenza non permette l'uso per il caso di apps4italy.
> > Oltre alla clausola NC c'¨¨ anche la clausola ND (no deravative works)
> > il che vuol dire che puoi presentarlo solo cos¨¬ come sono.
> > E questo ¨¨ ancora peggio della NC.
>
> > Unica difesa che do ad Enel ¨¨ il fatto di essere un ente privato.
> > Ricordo pero' i casi di World Bank e SimpleGEO che rilasciano
> > in CC0 !
> > ... ok non sono italiane ...
>
> > 2011/8/23 Lorenzo Benussi <lorenzo.benu...@top-ix.org>:
> >> Mi sembra una grande notizia, ovviamente la scelta della licenza non ¨¨ delle migliori ma in effetti sembra un problema tattico e non strategico. Sarebbe bello chiedergli di partecipare ad apps4italy. Appena torno dalle ferie, prossima settimana, provo a sentirli - anche se non conosco nessuno in Enel. Comunque ¨¨ un passo importante per il settore privato; spero che arrivino prima o poi notizie di questo tipo anche dalle banche ;)
> >> Keep in touch
> >> Ciao ciao
>
> >> Lorenzo Benussi on iPhone
>
> >> Il giorno 23/ago/2011, alle ore 10:53, Matteo Brunati <m...@blog.dagoneye.it> ha scritto:
>
> >>> Il 23/08/11 10:44, Maurizio Napolitano ha scritto:
> >>>> On Tue, Aug 23, 2011 at 10:28, Alberto Cottica<albe...@cottica.net>  wrote:
> >>>>> Great suggestion Ton.
>
> >>>>> Ragazzi, qualcuno conosce qualcuno a ENEL? Serve uno di loro qui dentro, in
> >>>>> modo che possiamo "armarlo" per una discussione interna. Io posso arrivarci,
> >>>>> ma devo fare un po' un giro. Avete un canale diretto?
> >>>> Curiosamente anche su OKFN-Italia si sta facendo la stessa discussione :)
> >>>> che Chaos ;)
> >>>> ma meglio che arrivino tante richieste.
> >>> gi¨¤ .)
>
> >>>http://radar.oreilly.com/2011/06/openstreetmap-creative-commons-open-...
>
> >>> Correggere il tiro non ¨¨ mai troppo tardi, nemmeno stavolta...

Alberto Cottica

unread,
Aug 23, 2011, 12:04:44 PM8/23/11
to spaghett...@googlegroups.com
Ciao Raffaele, bene arrivato tra noi spaghettari!

Tranquillo, SOD è un ambiente costruttivo e rispettoso. Più o meno tutti noi ci siamo scontrati con la difficoltà di fare open data, e abbiamo il massimo rispetto per chiunque ci provi. Diciamo che, se qualcuno in ENEL è in cerca di munizioni intellettuali per fare i prossimi passi, noi qui saremmo felici di dare una mano. Credo di parlare più o meno per tutti.

Ti posso chiedere chi, in ENEL, si sente il campione aziendale del tema? Chi è che ha spinto per questa cosa? Sei tu?

A.

2011/8/23 ...raf <cir...@gmail.com>

raffaele cirullo

unread,
Aug 23, 2011, 12:09:42 PM8/23/11
to spaghett...@googlegroups.com
Grazie. Rispondo alla tua domanda: sono io che curo lo sviluppo dei New Media per il Gruppo Enel.
Mi fa piacere rimanere in contatto con voi del Gruppo. L'unione fa la forza.
R.

2011/8/23 Alberto Cottica <alb...@cottica.net>

Matteo Brunati

unread,
Aug 24, 2011, 3:57:20 AM8/24/11
to spaghett...@googlegroups.com
Il 23/08/11 18:09, raffaele cirullo ha scritto:

> Grazie. Rispondo alla tua domanda: sono io che curo lo sviluppo dei New
> Media per il Gruppo Enel.
> Mi fa piacere rimanere in contatto con voi del Gruppo. L'unione fa la forza.
> R.

Piacere Raffaele, concordo, il passo fatto non � da poco, per cui +1
davvero per lo sforzo, e la volont� di mettersi in gioco.
Sarebbe interessante capire come possa esser nato questo stimolo verso
gli open data all'interno di un'azienda come ENEL, se puoi farci un
piccolo quadro te ne sarei grato.
Cos� abbiamo un po' di contesto operativo anche per consigli pi� mirati
e costruttivi.

Matt

>
> 2011/8/23 Alberto Cottica <alb...@cottica.net <mailto:alb...@cottica.net>>


>
> Ciao Raffaele, bene arrivato tra noi spaghettari!
>

> Tranquillo, SOD � un ambiente costruttivo e rispettoso. Pi� o meno
> tutti noi ci siamo scontrati con la difficolt� di fare open data, e


> abbiamo il massimo rispetto per chiunque ci provi. Diciamo che, se

> qualcuno in ENEL � in cerca di munizioni intellettuali per fare i


> prossimi passi, noi qui saremmo felici di dare una mano. Credo di

> parlare pi� o meno per tutti.


>
> Ti posso chiedere chi, in ENEL, si sente il campione aziendale del

> tema? Chi � che ha spinto per questa cosa? Sei tu?
>
> A.
>
> 2011/8/23 ...raf <cir...@gmail.com <mailto:cir...@gmail.com>>
>
> Ciao a tutti, spero di rispondere alle vostre perplessit�.
>
> L'iniziativa, ancora in beta, � un primo passo verso questo
> approccio
> aperto. Qualcuno di voi correttamente fa notare che non � ancora
> corretto definirla "Open Data" (a cui � stato aggiunto Beta). Ma �


> altrettanto vero che ci si sta muovendo in quella direzione.

> Disponibilit� e formati dei dati e non ultima la licenza Creative
> Commons. Enel � tra le prime aziende quotate in Italia e all'estero
> che muove i passi in questa direzione. Come spesso � accaduto, la
> principale difficolt� � rompere il ghiaccio. Si tratta di un primo
> passo a cui ne seguiranno molti altri. Vi chiedo ancora un p� di


> pazienza, tanta fiducia e sostegno.
> Raffaele.
> Responsabile New Media Enel
>
> On Aug 23, 4:09 pm, Lorenzo Benussi <lorenzo.benu...@top-ix.org

> <mailto:lorenzo.benu...@top-ix.org>>


> wrote:
> > Si lo so ma non credi che a4i possa essere il caso per fare
> un esperimento in cui ridiscutere alcune cose? ;)
> > Ciao ciao
> >
> > Lorenzo Benussi on iPhone
> >
> > Il giorno 23/ago/2011, alle ore 13:35, Maurizio Napolitano

> <napoo...@gmail.com <mailto:napoo...@gmail.com>> ha scritto:


> >
> >
> >
> >
> >
> >
> >
> > > Lorenzo ti sbagli.
> > > La licenza non permette l'uso per il caso di apps4italy.
> > > Oltre alla clausola NC c'�� anche la clausola ND (no
> deravative works)
> > > il che vuol dire che puoi presentarlo solo cos�� come sono.
> > > E questo �� ancora peggio della NC.
> >
> > > Unica difesa che do ad Enel �� il fatto di essere un ente
> privato.
> > > Ricordo pero' i casi di World Bank e SimpleGEO che rilasciano
> > > in CC0 !
> > > ... ok non sono italiane ...
> >
> > > 2011/8/23 Lorenzo Benussi <lorenzo.benu...@top-ix.org

> <mailto:lorenzo.benu...@top-ix.org>>:


> > >> Mi sembra una grande notizia, ovviamente la scelta della
> licenza non �� delle migliori ma in effetti sembra un problema
> tattico e non strategico. Sarebbe bello chiedergli di
> partecipare ad apps4italy. Appena torno dalle ferie, prossima
> settimana, provo a sentirli - anche se non conosco nessuno in
> Enel. Comunque �� un passo importante per il settore privato;
> spero che arrivino prima o poi notizie di questo tipo anche
> dalle banche ;)
> > >> Keep in touch
> > >> Ciao ciao
> >
> > >> Lorenzo Benussi on iPhone
> >
> > >> Il giorno 23/ago/2011, alle ore 10:53, Matteo Brunati

> <m...@blog.dagoneye.it <mailto:m...@blog.dagoneye.it>> ha scritto:

...raf

unread,
Aug 26, 2011, 11:07:14 AM8/26/11
to Spaghetti Open Data
Provo a risponderti cercando di non essere, spero, autoreferenziale.
All'interno dell'azienda la mia unità è verticale sulle tematiche
digital. Oltre alla realizzazione di progetti di comunicazione e di
servizio per gli stakehoder del Gruppo (seguiamo i 22 paesi in cui
operiamo con 5 differenti brand), ci occupiamo di innovare l'approccio
al canale. Per questa ragione seguiamo le innovazioni del settore e
cerchiamo di introdurle in azienda.

Sui principali social media (nel 2008) abbiamo creato un'iniziativa
che si chiama Enel Sharing per condividere tutti contenuti che abbiamo
realizzato a sostegno alla cultura, allo sport ecc, sui tablet abbiamo
realizzato alcune riviste di informazione tecnico scientifica, ecc
ecc.; la lista sarebbe lunga...

Pensiamo che Open Data sia certamente un ulteriore passo verso la
condivisione. Abbiamo scelto i bilanci aziendali approvati il 29
aprile 2011 dalla nostra Assemblea degli Azionisti e stiamo lavorando
alla pubblicazione di altri dati aziendali utilizzando tutti i
principali formati di condivisione e presentazione del dato. Si tratta
di un percorso di sperimentazione continua con approccio trial &
error.


On 24 Ago, 09:57, Matteo Brunati <matteo.brun...@gmail.com> wrote:
> Il 23/08/11 18:09, raffaele cirullo ha scritto:
>
> > Grazie. Rispondo alla tua domanda: sono io che curo lo sviluppo dei New
> > Media per il Gruppo Enel.
> > Mi fa piacere rimanere in contatto con voi del Gruppo. L'unione fa la forza.
> > R.
>
> Piacere Raffaele, concordo, il passo fatto non da poco, per cui +1
> davvero per lo sforzo, e la volont di mettersi in gioco.
> Sarebbe interessante capire come possa esser nato questo stimolo verso
> gli open data all'interno di un'azienda come ENEL, se puoi farci un
> piccolo quadro te ne sarei grato.
> Cos abbiamo un po' di contesto operativo anche per consigli pi mirati
> e costruttivi.
>
>   Matt
>
>
>
>
>
>
>
>
>
> > 2011/8/23 Alberto Cottica <albe...@cottica.net <mailto:albe...@cottica.net>>
>
> >     Ciao Raffaele, bene arrivato tra noi spaghettari!
>
> >     Tranquillo, SOD un ambiente costruttivo e rispettoso. Pi o meno
> >     tutti noi ci siamo scontrati con la difficolt di fare open data, e
> >     abbiamo il massimo rispetto per chiunque ci provi. Diciamo che, se
> >     qualcuno in ENEL in cerca di munizioni intellettuali per fare i
> >     prossimi passi, noi qui saremmo felici di dare una mano. Credo di
> >     parlare pi o meno per tutti.
>
> >     Ti posso chiedere chi, in ENEL, si sente il campione aziendale del
> >     tema? Chi che ha spinto per questa cosa? Sei tu?
>
> >     A.
>
> >     2011/8/23 ...raf <ciru...@gmail.com <mailto:ciru...@gmail.com>>

...raf

unread,
Sep 18, 2011, 6:41:35 PM9/18/11
to Spaghetti Open Data
Ciao a tutti, volevo segnalarvi che, come anticipato, abbiamo fatto un
ulteriore passo avanti. Il sito è ora in licenza CC BY. Stiamo
lavorando anche con Apps4Italy per la quale metteremo a disposizione i
nostri dati. Domani pubblichiamo un comunicato stampa sul progetto
Enel Open Data.
Raffaele.

Ton Zijlstra

unread,
Sep 19, 2011, 3:10:00 AM9/19/11
to spaghett...@googlegroups.com, cir...@gmail.com
Congratulations Raffaele!, on this next step. I've posted it to epsiplatform just now:  http://www.epsiplatform.eu/news/news/enel_adapts_license_to_true_open_data

Is there a chance that you/Enel will be at the OGD Camp in Warsaw next month. It would be interesting to do a session there on open corporate data, such as at Enel, the rationale behind it, the expectations, and the interaction between corporate open data and open government data. See http://ogdcamp.org

I'd be happy to co-host and facilitate a session with you on this topic.

best,

Ton
community steward ePSIplatform.eu


-------------------------------------------
Interdependent Thoughts
Ton Zijlstra

t...@tonzijlstra.eu
+31-6-34489360

http://zylstra.org/blog
-------------------------------------------


2011/9/19 ...raf <cir...@gmail.com>

Lorenzo Benussi

unread,
Sep 19, 2011, 3:47:54 AM9/19/11
to spaghett...@googlegroups.com, cir...@gmail.com
Compliments to ENEL!
I totally agree with Tom, your example is relevant at the EU level and it would be great to listen to your experience in a panel on corporate open data at the OGD. I mention the EU level because I understood at the Digital Agenda Assembly that the Commission is active in stimulating more private participation in the open data model. It is the next level.
I see at least two bog topics:
1) making corporate data more transparent, in particular financial data. It can lead to new forms of collecting "economic" data (open and crowd-sourced) that can hopefully make more accurate accounts of global markets (we need it, don't we?) - Imagine to empower projects like opencorporates with open data sources directly from corporations.
2) corporates provide open data information about assets, process, and everything they to is relevant to the public. Some examples could be: information about natural resources provided by the oil industry, the power and communication grids, ships logistics, ecc.

I am looking forward to go further on that.

I am also happy that move comes from an italian company, It's the kind of good example we need (these days).

Ciao, lorenzo

Lorenzo Benussi

unread,
Sep 19, 2011, 4:04:39 AM9/19/11
to spaghett...@googlegroups.com
Ho già risposto al messaggio di Tom ma lo ripeto in italiano.
Credo sia un bell'esempio da far circolare e spero che sia l'inizio di un "fiume" di dati non solo di ENEL.
Mi sembra che i punti di interesse siano almeno due:
1) trasparenza - offrire i dati al pubblico potrebbe permettere di creare nuovi modelli di utilizzo e nuovi servizi. Immagino un'informazione finanziaria "dal basso".
2) patrimonio informativo - molte corporation raccolgono una grande quantità di dati che possono essere di interesse pubblico. Penso, ad esempio, alle informazioni sulle reti (acqua, energia, comunicazioni) o sulle materie prime (giacimenti, risorse, ecc.) o sulla logistica e i trasporti (autostrade?).

Speriamo che gli ENEL data trovino una loro bella applicazione e grazie ad ENEL per offrire i propri dati e supportare apps4italy (a breve ci sarà il lancio)

complimenti
ciao, lorenzo

Maurizio Napolitano

unread,
Sep 19, 2011, 5:09:34 AM9/19/11
to spaghett...@googlegroups.com
Grazie Raffaele!
Ho appena fatto un blog post
http://de.straba.us/2011/09/19/enel-esce-dalla-beta-cambia-licenza-in-cc-by-ed-ora-e-opendata/
... e dato lo stesso annuncio sul blog di OKFN Italia :)


2011/9/19 ...raf <cir...@gmail.com>:

Federico Morando

unread,
Sep 22, 2011, 7:54:05 AM9/22/11
to spaghett...@googlegroups.com, Maurizio Napolitano
Segnalato anche dal sito del progetto EVPSI e da Creative Commons Italia.

Federico


On 09/19/2011 11:09 AM, Maurizio Napolitano wrote:
> Grazie Raffaele!
> Ho appena fatto un blog post
> http://de.straba.us/2011/09/19/enel-esce-dalla-beta-cambia-licenza-in-cc-by-ed-ora-e-opendata/
> ... e dato lo stesso annuncio sul blog di OKFN Italia :)
>
>
> 2011/9/19 ...raf<cir...@gmail.com>:
>> Ciao a tutti, volevo segnalarvi che, come anticipato, abbiamo fatto un

>> ulteriore passo avanti. Il sito � ora in licenza CC BY. Stiamo

Luigi Reggi

unread,
Sep 22, 2011, 8:04:35 AM9/22/11
to spaghett...@googlegroups.com
On Sep 22, 2011, at 1:54 PM, Federico Morando wrote:

Segnalato anche dal sito del progetto EVPSI e da Creative Commons Italia.

Federico


On 09/19/2011 11:09 AM, Maurizio Napolitano wrote:
Grazie Raffaele!
Ho appena fatto un blog post
http://de.straba.us/2011/09/19/enel-esce-dalla-beta-cambia-licenza-in-cc-by-ed-ora-e-opendata/
... e dato lo stesso annuncio sul blog di OKFN Italia :)


2011/9/19 ...raf<cir...@gmail.com>:
Ciao a tutti, volevo segnalarvi che, come anticipato, abbiamo fatto un
ulteriore passo avanti. Il sito è ora in licenza CC BY. Stiamo

Maurizio Napolitano

unread,
Sep 22, 2011, 8:08:59 AM9/22/11
to Federico Morando, spaghett...@googlegroups.com
ed a ieri hanno sistemato anche quel piccolo refuso sulla licenza
http://data.enel.com/it/open-data/termini-utilizzo

In pratica, la pagina in oggetto, il giorno che Raffaele aveva pubblicato
la notizia del cambio di licenza, riportava ancora le condizioni NC e ND.
Ma si e' trattato di un refuso corretto poco dopo.

Reply all
Reply to author
Forward
0 new messages