to whom it may concern

1621 views
Skip to first unread message

Pietro Cenciarelli

unread,
Mar 29, 1993, 6:13:56 AM3/29/93
to
Salve gente, qual'e` l'equivalente italiano di "To whom it may concern,"
come apretura di una lettera? Grazie,
Pietro

Fabio De-Ferrari

unread,
Mar 29, 1993, 7:51:24 AM3/29/93
to
Io metterei:
"A Chi di competenza:"

Ciao

Fabio


-------------------------------------------------------------------------------
Fabio De Ferrari tel. --44 272 228211
Hewlett-Packard Labs fax. --44 272 228924
Filton rd. Stoke Gifford
Bristol BS12 6QZ
UK
-------------------------------------------------------------------------------

Mauro Gasparini

unread,
Mar 29, 1993, 10:51:23 AM3/29/93
to


Ahi, ahi, dolenti note per la nostra arzigogolata buona educazione
su carta.

Purtroppo, Pietro, che io sappia non esiste in italiano una formula standard
equivalente al "to whom it may concern"
per rivolgersi a un destinatario ignoto (come chi deve
ricevere una lettera di presentazione) o impersonale (come una ditta,
o un dipartimento). Uno se la deve cavare, volta per volta, con espressioni
del tipo
"Spettabile ditta,", ovvero "Spett. ditta" (brutto e commerciale)
oppure
"Egregio direttore", ovvero "Egr. direttore" ( brutto e codino)
o, peggio ancora,
"Esimio collega" e altre baroccaggini.

La questione e' molto interessante, e vorrei sentire altri pareri.

Mauro.

Luigi Semenzato

unread,
Mar 29, 1993, 2:15:59 PM3/29/93
to
In article <C4nqp...@mentor.cc.purdue.edu>, ma...@pop.stat.purdue.edu
(Mauro Gasparini) scribacchia:

|> In articolo <C4nDv...@dcs.ed.ac.uk>, p...@dcs.ed.ac.uk (Pietro Cenciarelli)

|> writes:
|> |> Salve gente, qual'e` l'equivalente italiano di "To whom it may concern,"
|> |> come apretura di una lettera? Grazie,
|> |> Pietro
|>

|> [...]


|>
|> Purtroppo, Pietro, che io sappia non esiste in italiano una formula standard
|> equivalente al "to whom it may concern" per rivolgersi a un destinatario

|> ignoto [...]


|>
|> La questione e' molto interessante, e vorrei sentire altri pareri.

La questione spesso si pone quando si deve tradurre una lettera
dall'Inglese per qualche esigenza burocratica italiana.

In questo caso non mi faccio mai tanti problemi e metto
`A chiunque interessi' o `A chiunque possa interessare'.

Qualcuno ha proposto `A chi di competenza', che pero` mi
sembra un po' restrittivo, poiche` presume che chi legge
la lettera debba essere competente. --Luigi

Barbara Di Eugenio

unread,
Mar 29, 1993, 11:41:51 AM3/29/93
to
mi ero trovata anch'io in questo frangente :-) e,dopo consultazioni con un amico Italiano di qui, avevo tradotto "All'attenzione dell'Ufficio X".

Barbara

Luigi M Bianchi

unread,
Mar 30, 1993, 1:21:59 AM3/30/93
to

Scusate, ma l'espressione classica e`:

A chi di spettanza

che, fra l'altro, corrisponde letteralmente all'analoga espressione inglese
e non fa alcuna ipotesi circa la competenza del lettore.


--Luigi

------------------------------------------------------------------------------
They said, `You have a blue guitar, | Luigi M. Bianchi - York U.
You do not play things as they are.' |
The man replied, `Things as they are | (416) 736-5213
Are changed upon the blue guitar.' | lbia...@sol.yorku.ca
Wallace Stevens | lbianchi@yusol
------------------------------------------------------------------------------

Reply all
Reply to author
Forward
0 new messages