Comune di Palermo, Polo tecnico chiuso e lavoratori in smart working. Csa-Cisal: “Elettropompe rotte, mancano i soldi per ripararle”

1 view
Skip to first unread message

Cisal Sicilia

unread,
May 6, 2022, 5:46:22 AMMay 6
to pal...@ufficistampa.eu, sic...@ufficistampa.eu
Comune di Palermo, Polo tecnico chiuso e lavoratori in smart working. Csa-Cisal: “Elettropompe rotte, mancano i soldi per ripararle”

Palermo, 6 maggio 2022 – “Il Comune di Palermo non ha nemmeno i soldi per riparare le elettropompe del Polo Tecnico di via Ausonia e il capoarea è stato costretto ancora una volta a chiudere gli uffici tecnici mandando tutti i lavoratori in smart working con danni incalcolabili per i cittadini, i professionisti e l’edilizia che dovrebbe essere il volano del Pnrr. E molti altri uffici vivono situazioni simili e possono andare avanti solo grazie alla buona volontà dei lavoratori, l’ennesima dimostrazione di un Comune ormai allo sbando”. Lo dice Nicola Scaglione del sindacato Csa-Cisal.
“Da tempo il capoarea sollecita lo stanziamento delle somme necessarie alla sostituzione delle elettropompe – continua Scaglione – ma tutte le richieste sono rimaste inascoltate e oggi ci ritroviamo gli uffici senza acqua e quindi chiusi. I lavoratori sono stati messi quindi in smart working, peccato però che la giunta abbia recentemente e inspiegabilmente bocciato il regolamento per il lavoro agile proposto dagli stessi uffici. Il risultato è il caos e la paralisi delle attività di uno dei più importanti settori dell’economia palermitana”.
Reply all
Reply to author
Forward
0 new messages