RM244 - Maggio 2019

8 views
Skip to first unread message

Piotr R. Silverbrahms

unread,
May 19, 2019, 11:03:41 AM5/19/19
to rudi-mat...@googlegroups.com

*******************************************************************

RM244, Maggio 2019, è in linea:   

http://www.rudimathematici.com/archivio/244.pdf

http://www.rudimathematici.com/archivio/epub/244e.epub

*******************************************************************

 

È un Maggio strano, da molti punti di vista.

 

La stranezza principale è probabilmente quella climatica: il mese principe della primavera quest’anno sembra avere nostalgia delle perturbazioni autunnali, e anziché prepararci agli atteggiamenti e agli abbigliamenti estivi sembra volerci ammonirci che,  come diceva Niels Bohr, “le previsioni sono sempre difficili, specialmente quelle che riguardano il futuro”. Quindi, ancora poche magliette con maniche corte in giro per le strade (c’è chi giura che se ne sono viste di più a Febbraio), e parecchi sospiri di rassegnazione dietro i vetri delle finestre. Ma il bel  tempo tornerà, e tornerà presto, non sarà poi terribile aspettarlo ancora un po’; anche se una delle cose più disdicevoli di queste giornate più fredde del solito è il coro dei negazionisti del Global Warming. “Visto che non è vero niente, che la storia del riscaldamento globale è tutta una bufala?”, tuonano su  rete e giornali mostrando una splendente incapacità di distinguere il particolare dal generale. Un po’ come negare che i ghiacciai alpini si stanno riducendo perché, dopo rapida verifica, si è constatato che i cubetti di ghiaccio nel freezer dello chalet di Cortina non sono diminuiti.

 

Passando dal tempo meteorologico al tempo metrologico, insomma quello che si occupa più di orologi e calendari che di temporali e anticicloni, si noterà che questo numero di Rudi Mathematici esce un po’ in ritardo: nulla di insolito, nella storia di RM, penseranno i lettori più vecchi e affezionati, e non possiamo certo contraddirli. Però stavolta la causa del ritardo è stata (anche) una certa – e davvero inedita – necessità di sincronizzazione con un sito fratello. Gli è che il “compleanno” di questo mese non è un vero “compleanno”, ma una sorta di reportage, fatto un po’ per gioco, un po’ su commissione e un po’ per sfida. Si tratta del resoconto del Convegno “Imagine Math 7” tenutosi a Venezia negli ultimi giorni di Marzo. La genesi del reportage è abbastanza curiosa, e sarà chiara a chi abbia voglia di leggerlo: fatto sta che il sito fraterno – che è MaddMaths! – ha deciso che avrebbe confezionato il tutto in forma di e-book, oltre che di post e articolo in pdf. Insomma, un “librino”, e come tale corredato anche di una prefazione e postfazione scritta da Roberto Natalini (la cui responsabilità va ben oltre gli scritti introduttivi, comunque). Insomma, se state leggendo questa mail, la maniera più naturale per avventurarsi nel reportage (che, sappiatelo, non è esattamente “sintetico”) è quello di aprire RM244 e via, ma se siete curiosi di vedere come il “compleanno” è stato confezionato, forse è più opportuno andare sul sito di  MaddMaths! o cliccare direttamente questo link http://maddmaths.simai.eu/divulgazione/rudi-una-cosa-divertente/. Lì si trovano anche i link per scaricarlo in formato e-book (epub e kindle).

 

Dopo aver concionato su varie declinazioni del tempo, non possiamo tralasciare lo spazio, a meno di volerci attirare sulla testa i fulmini di Einstein. E lo spazio più significativo è quello delle pagine di RM244: il reportage è lungo, sfiora le trenta pagine, tanto che a un certo punto abbiamo anche pensato di pubblicarne solo un breve incipit per poi delegare al link di cui sopra la completezza del testo. Per non lasciare troppo scarno il numero di RM, però, le altre rubriche si sono impegnate a fondo, e così anche il Paraphernalia Mathematica – dedicato ai “Vermi Matematici” – si dilunga un po’ più del solito. Il risultato finale, una volta che poi si è tornati all’idea iniziale di pubblicare anche il pezzo d’apertura per intero, è che questo RM244 sfiora (ma non raggiunge) il record di numero di pagine della Prestigiosa Rivista, fermandosi solo a pagina 48.

 

E quindi, tirando le somme: siamo in debito  di tempo e in eccesso di spazio. Vi pare allora il caso che noi vi si annoi ancora con una Newsletter? Certo no. Quindi passiamo e chiudiamo, come dicevano una volta i radioamatori.

 

Lasciamo giusto queste due ultime righe per esortarvi ai sorrisi, gente. Non badate al maltempo, non date peso agli affanni: lavorate sodo solo per essere felici, orsù.

 

----------------------------------------------------

Redazione di Rudi Mathematici

Se non ricevete questa mail scriveteci a:

in...@rudimathematici.com
www.rudimathematici.com

----------------------------------------------------

Reply all
Reply to author
Forward
0 new messages