RS41 Tracker

2863 views
Skip to first unread message

IW1GIS

unread,
May 12, 2018, 5:44:10 AM5/12/18
to Radiosonde


Buongiorno a tutti,
E' passato un poco di tempo da quando scrivevo sul gruppo della mia attività di decodifica delle Rs41.

Una delle ultime discussioni alle quali ho partecipato trattava della possibilità di effettuare una decodifica diretta del segnale audio ricevuto ed eventualmente di poter creare un qualcosa in grado di sintonizzare automaticamente un apparato radio  SDR sharp).

L'ultima cosa che avevo scritto è che ci avrei lavorato su un poco, compatibilmente col tempo a disposizione.

E così ho fatto.

Quello che ne è risultato è un altro tool, in qualche modo parente del precedente RS41 tool ma che si è spinto ben oltre.

Si chiama RS41 Tracker e si presenta "leggermente più ingombrante" rispetto al suo predecessore.


RS41 Tracker è stato pensato per funzionare con SRDSharp ed il suo plugin Net Remote Control, anche se dovrebbe essere in grado di funzionare anche con apparati di tipo tradizionale collegati alla scheda audio del PC.

Nel suo funzionamento nominale è in grado di:
- Pilotare una radio SDR tramite SDRSharp facendo la scansione di una lista di frequenze impostabili.
- Rilevare un segnale generato da una RS41 bloccando la scansione.
- Iniziare la decodifica del segnale in tempo reale mostrando i dati di telemetria e la posizione su una mappa di google con autocentering sulla posizione della radiosonda.
- Salvare i dati RAW su file
- Processare i dati RAW precedentemente salvati.

Vi avviso immediatamente che il programma è in corso d'opera ed è ben lontano dall'essere senza BUG o completo: tante funzionalità devono essere ancora implementate.
Ritengo però che sia giunto ad un buon grado di maturazione e quindi provo a proporlo sul gruppo.

Tenete conto che potrebbe anche non funzionare.

Se qualcuno ha piacere di testarlo, nel prossimo post inserirò il link per poter effettuare il download.

Ultime considerazioni:
- RS41 Tracker ha un concetto di funzionamento differente rispetto a SondeMonitor, quindi potreste trovarvi un poco spiazzati.
- Per poterlo usare DOVETE necessariamente andare nei settaggi impostando almeno l'interfaccia audio da utilizzare ed una lista di frequenze tra le quali sarà possibile trovare il segnale delle RS41.
- Se avere SDRSharp installato dovete andare sul sito e scaricare il plugin Net Remote Control per poter usare la funzionalità di scan delle frequenze.

- RS41 Tracker è in grado di funzionare in parallelo con SondeMonitor, pertanto potete comparare il funzionamento o utilizzarli entrambi per avere più funzionalità.

Nei prossimi post cercherò di fornirvi maggiori informazioni sulle configurazioni ed il funzionamento, anche se credo che sia abbastanza intuitivo:Insieme al software è presente anche un manuale d'uso.

Un saluto a tutti

IW1GIS - Diego


IW1GIS

unread,
May 12, 2018, 6:36:22 AM5/12/18
to Radiosonde
Al seguente indirizzo

http://escursioni.altervista.org/Radiosonde/

a fondo pagina trovare il link per il download del software e di un file di esempio.

Basta scompattare il file e lanciare l'eseguibile.

Come prima cosa andate sulla rotellina ed impostate l'interfaccia audio da utilizzare.
Se volete usare la funzione di scan impostate anche delle frequenze da scansionare.
Personalmente io ho inserito
402800000 (Cuneo frequenza principale)
405000000 (Cuneo frequenza secondaria)
404800000 (Milano).


Una volta fatte le configurazioni nella schermata principale premete il simbolo di play di RS41 deconding e se volete il play dell'interfaccia Radio Control.

Ovviamente per la mappa serve internet.

Buone prove.


IW1GIS - Diego

alterobot

unread,
May 12, 2018, 8:57:58 AM5/12/18
to Radiosonde
Ciao Diego
Ho provato il tuo programma funziona alla grande
ho impostato le coordinate di Pratica di Mare
ho usato un file RAW di ieri 11/05 si vede perfettamente tutto il tracciato della RS
allego foto
Grazie per quello che fai
Altero
RS41Tracker.PNG
RS41Tracker.ini

IW1GIS

unread,
May 12, 2018, 9:51:22 AM5/12/18
to Radiosonde
Ciao Altero e  grazie per il test.
Purtroppo vedo che la situazione a Pratica di Mare per quanto riguarda il burst killer è ancora in alto mare. Speriamo si risolva presto.

Quando hai occasione riesci poi a provare la decodifica di un segnale in diretta? RS41 Tracker è totalmente indipendente da SondeMonitor e quindi puoi far funzionare indipendentemente l'uno, l'altro o entrambi.

Nei test che ho condotto io in questi mesi ho notato che a volte riceve meglio il mio, a volte SM, ma in sostanza mi sembrano abbastanza equivalenti dal punto di vista della ricezione del segnale.
Quello che ho notato sul mio computer è che più la banda è stretta più il segnale risulta pulito da disturbi e maggiore è la qualità di decodifica(su entrambi i software) ma ricordo che in passato altri nel forum avevano usato impostazioni differenti.


In ogni caso ancora grazie per la prova e a presto.

Diego

Tecnatron

unread,
May 12, 2018, 11:21:54 AM5/12/18
to Radiosonde
Complimenti Diego,
gran bel lavoro!

Achille.

-------------------------------------------


Il giorno sabato 12 maggio 2018 12:36:22 UTC+2, IW1GIS ha scritto:

alterobot

unread,
May 12, 2018, 12:31:17 PM5/12/18
to Radiosonde
Ciao Diego
per quello che posso dire io il tuo programma RS41 Tracker fa la traccia animata del file RAW
questo è molto utile per fare una  dimostrazione di come funziona una traccia di una RS cosa che SM non fa
io ho notato che se internet è spento il programma funziona da i dati ma non si vede ne la mappa e neanche il tracciato
questo vale sia per file RAW e audio 
Grazie per quello che ai fatto mi unisco ai complimenti di Achille

IW1GIS

unread,
May 12, 2018, 1:25:30 PM5/12/18
to Radiosonde
Grazie ad entrambi per i complimenti.

Per la mappa devo cercare di capire  quale potrebbe essere il comportamento voluto. Data la mia modalità di lavoro non mi sono venute in mente molte cose. Mi spiego meglio:

Io di solito opero in questo modo (esattamente quello che ho fatto ieri sera).
- Verso le 22 o 23 attivo il programma Rs41 Tracker, lancio il programma di gestione della radio SDRSharp e programmo il computer in modo tale che vada in standby verso le 3 di notte circa. Fatto questo non guardo più nulla: sono sicuro che se esiste una sonda che trasmette su una delle frequenze attese il mio programma sarà in grado di trovarla e decodificarla da solo.
- Stamattina ho controllato dove era andata a finire la sonda: molto vicina al mio QTH ma tracciata solo fino a quota 2000 circa.Le informazioni sul burst killer mi dicono esattamente quando la Rs41 smetterà di trasmettere.Quello è il tempo che ho a disposizione per  trovare la posizione esatta.
- Ho caricato il portatile in macchina e mi sono recato in un posto dove ero in grado di ricevere il segnale della sonda.
- Ho collegato il portatile al telefono (per avere internet) ed ho rilanciato il mio programma. Questo ha immediatamente decodificato la sonda fornendomi la posizione. In questa situazione utilizzo più o meno tutti i tipi di mappa per cercare di capire la conformazione del terreno e se la sonda può essere o meno raggiunta. Considerate che il consumo di internet è minimo:  ogni mappa è una jpg grande 640x640 pixel: nessun altro traffico.

Nel caso specifico di stamattina la sonda non era facilmente raggiungibile (eravamo intorno alle 2 o 3 ore di cammino con circa 500 metri di dislivello) pertanto ho rinunciato al recupero.
Quando il recupero è meno impegnativo, una volta fatto il fix della posizione con Rs41 Tracker carico la coordinate finali su un gps della garmin (o su google map del telefonino) e proseguo a piedi con un portatile ed antenna direttiva.
In tutto questo giro come vedete non ho citato Sondemonitor in quanto non più utilizzato.

Quindi per tornare al discorso principale della mappa non ho le idee chiare: potrei salvare le mappe per utilizzarle offline come può fare SM, ma non mi piace molto la gestione in quanto la trovo un poco scomoda.
Inoltre nel caso di uso reale quando ottengo l'ultimo fix della posizione precisa (e non cade su una montagna) di solito vado in modalità satellite e vado a fare degli zoom pensanti per vedere la posizione esatta (che so, vicino a strada, in un prato, nel cortile di una casa, ecc......).
Una mappa con bassa risoluzione forse serve a poco, ma forse è anche vero che è sempre meglio di niente.

Concordo perfettamente che devo fare qualcosa per quando la connessione internet è assente, perchè così il software non non può stare.

Potrei disegnare meridiani e paralleli o quantomeno visualizzare la traccia anche se l'immagine della cartina sotto non è presente.

E' qui infatti che chiedo aiuto al gruppo.
Suggerimenti/idee ?


Grazie e scusate il post lungo.

Diego





alterobot

unread,
May 12, 2018, 3:24:08 PM5/12/18
to Radiosonde
Ciao Diego
Grazie per la tua pronta risposta molto dettagliata 
il tuo programma va benissimo cosi come è io non ho scritto
per  appesantire il  lavoro che hai fatto al contrario preso dall'entusiasmo
volevo in qualche modo essere di aiuto 
Grazie sempre
Altero

escursioni

unread,
May 12, 2018, 3:40:40 PM5/12/18
to radio...@googlegroups.com
Grazie a te Altero,

Onesto spero che dal gruppo escano nuove idee per poter migliorare il programma.
Come vedi ci sono un sacco di spazi vuoti da poter riempire con funzionalità aggiuntive e miglioramenti.
Quando parlavo della mappa mi ha fatto piacere il tuo commento e personalmente  a me non piace che senza internet si comporti così.

Dai magari ci inventiamo qualcosa.

Io ho qualche idea relativa a nuove funzioni ma prima me le chiarisco bene e poi provo a proporvele. 

Se piacciono le mettiamo su.


73 e  Buona serata a tutti

Diego

--
Ricevi questo messaggio in quanto iscritto al Gruppo "Radiosonde" di Google Gruppi.
Per mandare un messaggio a questo gruppo, invia una email a radio...@googlegroups.com
Per annullare l'iscrizione al gruppo, invia un'email a radiosonde+...@googlegroups.com
Per maggiori opzioni, visita il gruppo all'indirizzo http://groups.google.it/group/radiosonde?hl=it?hl=it
-----------------------------------------------------------
---
Hai ricevuto questo messaggio perché sei iscritto al gruppo "Radiosonde" di Google Gruppi.
Per annullare l'iscrizione a questo gruppo e non ricevere più le sue email, invia un'email a radiosonde+...@googlegroups.com.
Visita questo gruppo all'indirizzo https://groups.google.com/group/radiosonde.
Per altre opzioni visita https://groups.google.com/d/optout.

Tecnatron

unread,
May 13, 2018, 3:54:00 AM5/13/18
to Radiosonde
Ciao Diego,

rispondo per dare un contributo.

Ottima la modalità "satellite" ma se non c'è Internet potrebbe essere comoda una mappa off-line georeferenziata, del tipo di quelle usate con l'APRS.n il GPS fa il resto.

Lo so che è meglio la visualizzazione "on-line" ma in mancanza d'altro è pur sempre comodo avere dei riferimenti.

Guarda anche il "tool" di tracciatura, da me tradotto e presente sulle pagine del sito Radiosonde; magari trovi qualche spunto su cui lavorare.

Complimenti ancora.
Achille


 

Roberto IK0JWG

unread,
May 13, 2018, 3:56:09 AM5/13/18
to Radiosonde
Bravo Diego, complimenti!
Volevo sapere se oltre la traccia, ci sono diagrammi come wind diagramm, stuve diagramm, skew-T.
Comunque lo proverò.
Grazie, 
ciao
rob

Tecnatron

unread,
May 13, 2018, 3:57:46 AM5/13/18
to Radiosonde
Una risorsa per misurare e tracciare su Google map http://radiosonde.eu/RS00-I/RS07L01-i.html

Risorsa di creazione di mappe - modo d'impiego http://radiosonde.eu/RS09/RS09J01.html

escursioni

unread,
May 13, 2018, 5:45:13 AM5/13/18
to radio...@googlegroups.com
Grazie Achille,

Butto un occhio a vedere quelle dell'aprs per vedere come sono così mi faccio una idea.

Quello che si potrebbe fare è sostituire la mappa che vado a caricare online in fase di startup con quella "fissa". Poi se trovo la rete aggiorno con quella dinamica.

Le mappe che uso attualmente sono quelle di Google che poi vengono georeferenziate automaticamente dal mio programma.

Come primo miglioramento, nelle configurazioni potrei (data la coordinata del punto centrale ed il livello di zoom)  generare in automatico la mappa"fissa".
In questo modo l'utente può personalizzare a suo piacimento senza scontrarsi con la georeferenziazione.

Altra strada percorribile è caricare una mappa esterna ma bisognerebbe avere un formato standard o un repository dove prenderle (magari aprs  appunto... appena riesco vedo).

Una limitazione presente è anche la dimensione della mappa.
Al momento uso 640x640 solo perché è la massima dimensione che Google permette di utilizzare per questo tipo di accessi.Lo trovo  comodo perché ho spazio sullo schermo per lasciare sotto sdrsharp e vedere il segnale della sonda (sono comunque gusti).

Ovviamente si può anche andare a schermo intero con qualche trucco (SM ad esempio sgrana la mappa) ma anche qui...

Grazie

Diego



Tecnatron

unread,
May 13, 2018, 9:15:04 AM5/13/18
to Radiosonde
ok.

Se ti può servire, le mappe APRS vanno georeferenziate con due punti, ad es: in alto a sinistra e in basso a destra, con le coordinate di due punti ben noti, come è ovvio.
Forse è meglio che assegnare le sole coordinate del centro mappa, che ti costringono a rapportare tutto al livello di zoom impostato.
Forse ho detto soltanto delle eresie. Prova tu la strada migliore per te... e per l'utente.

escursioni

unread,
May 13, 2018, 9:15:43 AM5/13/18
to radio...@googlegroups.com
Ciao Roberto e grazie,
No al momento quei tipi di diagrammi non sono presenti anche se anche su questo fronte possiamo provare a lavorarci su.

Onestamente non ho molta esperienza su quei tipi di diagrammi però c'è sempre spazio per imparare cose nuove.

L'ostacolo più grande è relativo al calcolo della pressione (che non viene misurata, ma ricavata direttamente dall'altezza e fino a poco tempo fa ero abbastanza dubbioso in proposito). Vaisala dichiara una precisione elevata. Io ho qualche idea su come possano fare loro a calcolarla ma le verifiche del caso sono un poco lunghe, quindi non aspettarla subito questa nuova funzionalità.

73

Diego

escursioni

unread,
May 13, 2018, 9:34:29 AM5/13/18
to radio...@googlegroups.com
Ciao. 
Si mi quadra. Anche io georeferenzio così nel programma. Una delle difficolta che a suo tempo avevo dovuto risolvere era dovuta al fatto che il servizio di mappe di Google è un poco più "impestato".
le loro librerie ti permettono di ottenere una mappa centrata su una coordinata Lat Long ma non ti danno nessuna informazione sulle coordinate dei bordi che sono indispensabili per georeferenziare.
E quindi formule su formule per riuscire a trovare i limiti di mappa.

Per quello parlavo di centro mappa.
Appena riesco faccio due prove e vi propongo qualcosa.

Diego


Tecnatron

unread,
May 13, 2018, 10:36:29 AM5/13/18
to Radiosonde
Calcul de la pression atmosphérique avec la loi de Laplace   

Se serve faccio la traduzione... ma per un cuneese non serve!
Sono dubbioso anch'io sulla pressione calcolata così. Mancano le piccole variazioni.

Achille


Tecnatron

unread,
May 13, 2018, 10:39:44 AM5/13/18
to Radiosonde

escursioni

unread,
May 13, 2018, 10:59:25 AM5/13/18
to radio...@googlegroups.com
:-) verissimo. 
Più o meno è come il dialetto locale :-)

Bravissimo. 
Ho già visto quella formula,ed era la stessa che implementava SM fino a qualche tempo fa. 
Però appunto come dici tu non tiene conto di un sacco di cose e credo sia troppo approssimata.
Se non erro sopra i 15000 si trova un'altra formula da applicare.

Se conosco bene i miei polli (Vaisala) credo che loro facciano così:
In fase di partenza misurano la pressione locale e poi la usano come base per il calcolo della pressione .
Cose simili vengono fatte anche nei GPS con altimetro/barometro.
In pratica se il tempo (meteo) non cambia per qualche ora il tuo modello della pressione in funzione dell'altezza è abbastanza preciso.

Onesto però non me ne intendo molto e vado un poco per deduzione.

Diego



Tecnatron

unread,
May 14, 2018, 5:25:57 AM5/14/18
to Radiosonde

Tecnatron

unread,
May 14, 2018, 5:27:26 AM5/14/18
to Radiosonde
APRS

    Tecnatron

    unread,
    May 14, 2018, 5:30:59 AM5/14/18
    to Radiosonde
     
     
    • ex.php?option=com_rokdownloads&view=folder&Itemid=184&id=9:mappe 

     

    Tecnatron

    unread,
    May 14, 2018, 5:32:09 AM5/14/18
    to Radiosonde

    alterobot

    unread,
    May 14, 2018, 8:34:25 AM5/14/18
    to Radiosonde
    Ciao Achille
    Grazie sempre per i tuoi studi e conoscenza nel campo delle RS e non solo   che metti puntualmente 
    a disposizione di tutti
    oggi sto ricevendo la RS di PM  e ho comparato il programma di Diego con SM
    allego foto
    Altero
    RS41 Tracker.PNG
    RS41.PNG

    IW1GIS

    unread,
    May 14, 2018, 1:16:51 PM5/14/18
    to Radiosonde
    Buongiorno a tutti,

    Grazie mille ad Achille per i link e le varie info ed ad Altero per il test di comparazione.

    Beh dai a prima vista qualche cosa riesco a decodificarlo! :-P

    Non è una cosa banale in realtà: a me funziona tutto molto bene ma ovviamente quando vai a cambiare il sistema (radio, impostazioni, computer, ecc ecc) non sai mai quello che succede.
    E' li che saltano fuori i problemi.

    Altero, la prova comparativa mi piace molto: condivido quello che sto capendo da quel che vedo:

    1) I dati sono coerenti come mi aspettavo. Per fare un confronto uno a uno dovresti riuscire a comparare pacchetti con lo stesso framenumber e fare uno screenshot con lo stesso numero potrebbe non essere semplice (sembra che alla ricezione del pacchetto SM sia leggermente più lento a rispondere e quindi trovare il momento buono ......).

    2) Il fatto che SM abbia letto il pacchetto 6938 ed il mio sia al 6932 vuole dire che lui è riuscito a decodificare meglio quel pacchetto, mentre io non ci sono riuscito.
    Gli algoritmi di decodifica saranno sicuramente differenti: finchè il segnale è forte nessuno ha problemi, in condizione di basso segnale si possono comportare diversamente.
    Per quel che ho visto a volte succede anche il contrario, ma non ho fatto delle statistiche in proposito.
    Molto dipende dalla larghezza di banda del segnale.
    Considerate che il segnale trasmesso da una RS41 resta tutto all'interno dei 5 KHz. Tutto quello che sta fuori è rumore e va degradare la forma d'onda del segnale demodulato in FM.
    So che su questo punto sul forum le posizioni sono discordanti, ma io personalmente imposto una banda passante intorno ai 6KHz.
    Un altra volta magari affrontiamo meglio il discorso.

    Comunque, indipendentemente dal discorso tecnico, spero che il comportamento sia risultato accettabile.

    Ho una cortesia da chiedere: ho visto che la sonda che hai tracciato presenta i dati aux.
    Al momento Il mio programma non li rivela in quanto prima di metterli mi sarebbe piaciuto poter vedere come sono e purtroppo il lanciatore di Cuneo non ha mai lanciato con il rilevatore di ozono.
    Sarebbe possibile avere un file RAW che li contenga? Va benissimo anche il formato di SM.

    Grazie ancora a tutti e scusate il "solito" post lungo.

    73
    Diego




     

    alterobot

    unread,
    May 14, 2018, 1:41:13 PM5/14/18
    to Radiosonde
    Ciao Diego
    ti invio il file RAW che ha fatto SM oggi e allego anche la cartella RAW
    che ha fatto RS41 Tracker speriamo che siano quelli giusti
    se posso aiutarti per quello che posso fare sono a tua completa disposizione
    Altero
    digitalsonde2018051412Z_L2510430.txt
    2018-05-14-13-L2510430.txt

    IW1GIS

    unread,
    May 14, 2018, 4:57:21 PM5/14/18
    to Radiosonde
    Ciao Altero, e grazie per la disponibilità.
    Ho analizzato velocemente i due file che mi hai inviato e ci sono un paio di cose strane:

    La prima riguarda il mio software: Quando lo uso nella mia stazione RS41 Tracker e SM forniscono in uscita lo stesso numero di punti.
    Nei file che mi hai mandato invece il mio software riceve pochissimi dati (siamo piu o meno a un campione ogni 6) e questo è veramente strano.
    Evidentemente ci sono cose che non ho considerato.
    Mi potresti dire per favore le condizioni di lavoro con cui stavi operando?
    In dettaglio mi interessava capire:
    - se come radio usi una pennetta SDR USB oppure un apparato radio normale.
    . se usi una pennetta, decodifichi in FM-N?  e con che larghezza di banda?
    Scusa per tutte queste domande.



    La seconda cosa strana invece è relativa a SM.
    Dalla schermata che hai inviato vedo la presenza dei dati aux, peccato che all'interno del file questi non siano presenti!

    Per i curiosi la cosa funziona così.
    Ogni secondo la sonda manda un blocco di dati. Questi dati possono essere divisi in diverse parti: i dati di tempo, i dati di GPS, i dati di pressione/umidità/temperatura, ecc.

    Uno di questi blocchi è riservato all'invio dei dati aux (sensore di ozono ed altri dati) se i sensori ausiliari non sono presenti il pacchetto è vuoto.

    Come in questo caso. Aprendo il file è possibile vedere questa sequenza di dati:

    76 11 00 00 00 00 00 00 00 00 00 00 00 00 00 00 00 00 00 EC C7  mentre nella stessa posizione con il sensore avrebbe dovuto essere qualcosa del tipo
    7E xx xx xx xx xx xx xx xx xx xx xx xx xx xx xx xx xx xx xx xx


    Chissè che cosa intende l'autore di SM con aux data allora.

    Boh scopriremo anche questa.

    73 e buona serata a tutti.

    Diego







    alterobot

    unread,
    May 15, 2018, 2:18:24 AM5/15/18
    to Radiosonde
    Ciao Diego
    Ero sicuro che i dati che ho mandato non erano quelli che cercavi 
    ma non fa niente andiamo avanti ugualmente nella ricerca dei file giusti
    io come ricevitore uso una pennetta SDR USB tipo R820T2 ti invio foto 
    di come ricevo il segnale questa foto non si riferisce alla RS di ieri
    ti invio tutti i file che mi fa SM anche  questi non sono di ieri 
    stupidamente quelli di ieri li ho cestinati il tutto lo invio  invio in due volte
    se serve altro fammelo sapere
    Altero
    sdr.PNG
    wind2018041712Z_K4410398.txt
    digitalsonde2018041712Z_K4410398.txt
    digitalsonde2018041712Z_L2510249.txt

    alterobot

    unread,
    May 15, 2018, 2:21:29 AM5/15/18
    to Radiosonde
    Questi sono gli altri file
    Altero





    Il giorno lunedì 14 maggio 2018 22:57:21 UTC+2, IW1GIS ha scritto:
    digitalsonde2018041712Z_L2510249_ptu.csv
    groundtrack2018041712Z_K4410398.txt
    groundtrack2018041712Z_L2510249.txt

    escursioni

    unread,
    May 15, 2018, 2:49:25 AM5/15/18
    to radio...@googlegroups.com
    Ciao Altero, 
    No no i file che mi avevi inviato erano quelli gusti, era tutto perfetto.

    In ogni caso grazie per i nuovi file, butto un occhio anche a quelli che male non fa.

    Mi scuso, mi sono spiegato male.

    Nelle immagini che hai inviato avevo visto che il  programma sondemonitor riportava una scritta aux con dei numeri. 

    Ho erroneamente pensato che quelli fossero i dati relativi al sensore di ozono che a volte può essere montato sulla radiosonde e che di solito vengono chiamati proprio aux.

    Nei file che mi avevi gia mandato e che contengono tutti i dati che la sonda produce, questi dati aux non ci sono. Il che significa che la sonda non li trasmette.
    Quindi per concludere ho frainteso io quella scritta.

    Ti ringrazio ancora per tutto il supporto che mi stai fornendo.

    73 e buona giornata a te ed ai lettori del forum.

    Diego

    Tecnatron

    unread,
    May 15, 2018, 3:14:18 AM5/15/18
    to Radiosonde
    Grazie ad entrambi per il lavoro.

    riporto:

    2) Il fatto che SM abbia letto il pacchetto 6938 ed il mio sia al 6932 vuole dire che lui è riuscito a decodificare meglio quel pacchetto, mentre io non ci sono riuscito.

    commento:
    Una piccola differenza nel numero di pacchetti potrebbe dipendere anche dall'esecuzione dello screenshot, prima o dopo, o mi sbaglio? Non penso che Altero abbia fatto una unica foto a schermo; forse ne ha fatte due in tempi leggermente diversi, anche di pochi secondi.

    alterobot

    unread,
    May 15, 2018, 4:32:37 AM5/15/18
    to Radiosonde
    Si Achille è come dici tu io ho fatto le foto
    in due momenti differenti come si può vedere dall'orario dalle foto del programma RS41 Trak
    la prima è stata fatta alle ore 12,04 la seconda alle 12,28
    Altero

    Roberto IK0JWG

    unread,
    May 15, 2018, 1:08:04 PM5/15/18
    to Radiosonde
    Ciao Diego,
    oggi ho installato il tuo programma e ho fatto dei confronti.
    Ma prima dei confronti vorrei chiederti alcune cose visto che sono molto ignorante di sw.

    Volevo sapere se è possibile avere un'icona in modo da metterlo sul desktop, perchè ho notato, (ma è colpa mia) che ogni volta che apro il programma, devo rimettere la mia lat/long anche se salvato precedentemente. Dove sbaglio?

    Per il resto (a parte i grafici che ti chiedevo e spero ci studierai un pò... :-)  ) va molto bene, la mappa è ottima.
    Un'altra cosa che ti chiedo, se potrai farlo, è l'angolo di elevazione/direzione tra la mia posizione e la sonda. Questo può servire per usare un'eventuale piccola direttiva.
    Ho trovato delle incongruenze ( in confronto con SM) circa la velocità del vento e il rateo di salita. Questo anche con lo stesso nr del pacchetto. Ho fatto una foto sul p.c.in modo che potrai vedere, ma la devo scaricare a breve.
    Anche oggi il pallone di PM è esploso intorno ai 26.000 metri, e col sw mi dava già la discesa (breve, poi si è spento) mentre con SM non mi dava nulla, questo significa che il tuo sta andando per la giusta strada.
    Bravo, continua così.
    Un saluto
    73 rob

    escursioni

    unread,
    May 15, 2018, 2:21:13 PM5/15/18
    to radio...@googlegroups.com
    Ciao Roberto e grazie per per le info che mi stai fornendo.

    Volendo tenere il programma il più semplice possibile ho evitato di fare una installazione: se ci "clicchi" sopra col mouse lui parte e basta quindi nessuno ti vieta di copiarlo sul desktop e farlo partire da li. 
    Volendo puoi anche usare un collegamento di Windows, anche quello ti dovrebbe funzionare.

    Considera che la prima volta che lo esegui il programma  ti crea il file di configurazione (.ini) ed una cartella RawData dove lui inserisce gli eventuali Raw Files delle sonde. Se in partenza lui non trova il file ini lo ricrea. Nel file sono contenute le coordinate del punto iniziale.

    Per il discorso azimuth ed elevation si può fare. Lo metto nella lista delle cose da fare.

    Per il discorso della diversità di dati tra SM e RS41T (mi serve un nome più corto :-)  )  vado a spiegare come funziona: credo interessi a tutti.

    Le rs41 forniscono in tempo reale sia la posizione della sonda sia la velocità della stessa.

    POSIZIONE
    Io fornisco un dato con una cifra decimale in più, ma a parte questo i numeri devono essere uguali con SM.

    VELOCITÀ (e quindi direzione)
    Esistevano due strade:
    1) calcolare la velocità dalle posizioni applicando dei filtri per stabilizzare il risultato
    2) utilizzare i dati di velocità forniti direttamente dalla sonda.

    Io ho scelto la seconda strada in quanto pensando di fare un programma di telemetria "puro" preferisco avere il dato vero anche se più instabile piuttosto che uno filtrato.

    Se noti infatti SM è molto più lento a reagire.
    È probabile che SM usi il primo metodo in quanto nelle vecchie sonde tipo rs92 il dato di velocità non era presente e quindi implementando il software per le rs41 aveva la funzione già fatta ed avrà usato quella.

    I dati dovrebbero però essere compatibili. 

    Un dettaglio:
    Il pacchetto trasmesso dalla rs41 è fatto di più parti (nel mio software sono quelle lucine che si accendono sulla sinistra e che si chiamano  header,gps1 ptu e gps3).

    Ogni volta che una lucina di accende vuole dire che quella parte di pacchetto è valida e viene utilizzata. Se la lucina non si accende (errore di trasmissione di quella parte di dati) allora viene usato il dato vecchio.

    Il numero di pacchetto di trova nell'header mentre i dati posizione sono nel gps3.
    Questo vuole dire che in qualche caso il frame header e la posizione potrebbero non appartenere allo stesso pacchetto ( e quindi riferirsi allo stesso momento)

    Vale lo stesso per SM.



    Diego

    alterobot

    unread,
    May 16, 2018, 2:36:27 AM5/16/18
    to Radiosonde
    Buon giorno
    non sono sicuro se ho capito bene il problema di Roberto
    per quanto riguarda l'avvio di RS41T deve ogni volta rimettere  le coordinate
    io procedo in questo modo
    aspetto che ci sia l'audio della RS clicco la freccia  (star audio decoding) in alto a sinistra  che diventa gialla
    poi clicco al centro della cartina e inizia a funzionare
    potrebbe anche non partire subito ma riprovando andrà tutto bene
    Altero

    Tecnatron

    unread,
    May 16, 2018, 2:49:39 AM5/16/18
    to Radiosonde
    Ho segnalato RS41-Tracker agli amici francesi;

    Achille


    alterobot

    unread,
    May 16, 2018, 7:31:30 AM5/16/18
    to Radiosonde
    Guardate la traccia spettacolare   che fa il programma di Diego RS41T con tutti i suoi dati
    della RS di PM di oggi 16/05 allego foto 
    Altero
    RS41.PNG

    Roberto IK0JWG

    unread,
    May 16, 2018, 12:02:13 PM5/16/18
    to Radiosonde
    Ciao Altero,
    io ho lasciato acceso tutti e due i programmi, ma si sono bloccati, non ero in casa. Questo l'ha fatto anche ieri e ho dovuto riavviare il programma di Diego e quello di SM.. Domani lo controllerò meglio, altrimenti per mia esigenza seguirò SM, in quanto a me servono i diagrammi, anche se devo dire quello di Diego è ottimo, più preciso.
    Domenica sarò alla mostra, spero d'incontrarti.
    Ciao,
    rob

    Tecnatron

    unread,
    May 16, 2018, 12:29:19 PM5/16/18
    to Radiosonde
    Ottimo!

    Roberto IK0JWG

    unread,
    May 17, 2018, 12:24:21 PM5/17/18
    to Radiosonde
    Ciao Diego e grazie di tutte le informazioni.

    Come ripeto, il tuo sw va molto bene, e se gli farai qualche aggiornamento sarà il top.

    Volevo aggiungere...nel caso facessi qualche modifica, e fare anche un riepilogo :

    1. la posizione che metto come lat/long (il mio qth per intenderci) non si vede, si può mettere una crocetta/pallino?
    2. ogni volta che apro il tuo sw mi fa vedere la tua posizione (Cuneo e dintorni), lo so che quando parte prende la posizione giusta....
    3. per quanto riguarda la velocità del vento potresti mettere 3 opzioni: m/s, Km/h, kts. Quest'ultima molto usata per i Metar mentre
        per la velocità ascensionale m/s o Km/h.
    4. angolo di elevazione/direzione della sonda (utile con una piccola direttiva).
    5. Diagrammi: wind diagramm (vento e direzione), Stuve diagramm, Skew-T , e in questi diagrammi, mettere la pressione fino a 5 hPa ( e non 10hPa come SM),           visto che la quota facilmente raggiunge i 34/35.000 metri.

    Questi sono i miei suggerimenti che, sottolineo, non sono solo interessato per il recupero (al momento Pratica non lo permette), ma anche per informazioni meteo.

    Con queste informazioni, il tuo sw sarebbe il top del top e lascerei in modo definitivo SM.

    Ciao,
    73 rob IK0JWG

    Francesco Amata

    unread,
    May 21, 2018, 7:41:45 PM5/21/18
    to Radiosonde
    Ciao Diego,
    ottimo lavoro, anche io desidero i miglioramenti che ti ha chiesto Roberto IW0JWG, comunque e' sempre un buon programma.
    La mia richiesta invece e': puoi compilarlo sotto Linux? penso sarebbe comodo farlo girare in un Rasberry :)! per fare caccia al top.

    Saluti,
    de Francesco IT9HZM/2




    Il giorno sabato 12 maggio 2018 11:44:10 UTC+2, IW1GIS ha scritto:


    Buongiorno a tutti,
    E' passato un poco di tempo da quando scrivevo sul gruppo della mia attività di decodifica delle Rs41.

    Una delle ultime discussioni alle quali ho partecipato trattava della possibilità di effettuare una decodifica diretta del segnale audio ricevuto ed eventualmente di poter creare un qualcosa in grado di sintonizzare automaticamente un apparato radio  SDR sharp).

    L'ultima cosa che avevo scritto è che ci avrei lavorato su un poco, compatibilmente col tempo a disposizione.

    E così ho fatto.

    Quello che ne è risultato è un altro tool, in qualche modo parente del precedente RS41 tool ma che si è spinto ben oltre.

    Si chiama RS41 Tracker e si presenta "leggermente più ingombrante" rispetto al suo predecessore.


    RS41 Tracker è stato pensato per funzionare con SRDSharp ed il suo plugin Net Remote Control, anche se dovrebbe essere in grado di funzionare anche con apparati di tipo tradizionale collegati alla scheda audio del PC.

    Nel suo funzionamento nominale è in grado di:
    - Pilotare una radio SDR tramite SDRSharp facendo la scansione di una lista di frequenze impostabili.
    - Rilevare un segnale generato da una RS41 bloccando la scansione.
    - Iniziare la decodifica del segnale in tempo reale mostrando i dati di telemetria e la posizione su una mappa di google con autocentering sulla posizione della radiosonda.
    - Salvare i dati RAW su file
    - Processare i dati RAW precedentemente salvati.

    Vi avviso immediatamente che il programma è in corso d'opera ed è ben lontano dall'essere senza BUG o completo: tante funzionalità devono essere ancora implementate.
    Ritengo però che sia giunto ad un buon grado di maturazione e quindi provo a proporlo sul gruppo.

    Tenete conto che potrebbe anche non funzionare.

    Se qualcuno ha piacere di testarlo, nel prossimo post inserirò il link per poter effettuare il download.

    Ultime considerazioni:
    - RS41 Tracker ha un concetto di funzionamento differente rispetto a SondeMonitor, quindi potreste trovarvi un poco spiazzati.
    - Per poterlo usare DOVETE necessariamente andare nei settaggi impostando almeno l'interfaccia audio da utilizzare ed una lista di frequenze tra le quali sarà possibile trovare il segnale delle RS41.
    - Se avere SDRSharp installato dovete andare sul sito e scaricare il plugin Net Remote Control per poter usare la funzionalità di scan delle frequenze.

    - RS41 Tracker è in grado di funzionare in parallelo con SondeMonitor, pertanto potete comparare il funzionamento o utilizzarli entrambi per avere più funzionalità.

    Nei prossimi post cercherò di fornirvi maggiori informazioni sulle configurazioni ed il funzionamento, anche se credo che sia abbastanza intuitivo:Insieme al software è presente anche un manuale d'uso.

    Un saluto a tutti

    IW1GIS - Diego


     

    escursioni

    unread,
    May 22, 2018, 7:46:44 AM5/22/18
    to radio...@googlegroups.com
    Ciao Francesco e grazie,

    Per il discorso di raspberry e Linux purtroppo non si tratta semplicemente di ricompilare ma sarebbe necessario fare un porting, cosa più dispendiosa in termini di tempo.

    Quando ho iniziato a sviluppare RS41T avevo valutato di farlo in Linux (io provengo da quel mondo e mi sarebbe stato più semplice svilupparlo).
    Ho però visto che per Linux esiste già l'ottimo lavoro di zilog80  (ne avevamo parlato da qualche parte sul gruppo).
    Di quello sono disponibili i sorgenti ed è ricompilabile praticamente ovunque, raspberry compresa. 
    Ho quindi optato per Windows dove c'è SM ma che non mi piace per una serie di motivi. E poi col fatto delle frequenze variabili avevo bisogno di qualcosa di diverso.

    Non so quindi dirti ad ora se uscirà una versione di RS41T sotto Linux. 
    Molto dipende da come proseguirà questo sviluppo 
    Al momento vedo più probabile una versione su un sistema operativo ancora diverso da quelli citati.


    73

    Diego


    IW1GIS

    unread,
    May 26, 2018, 8:37:16 AM5/26/18
    to Radiosonde
    Buongiorno a tutti,

    Ho pubblicato un nuovo aggiornamento di SR41T inserendo alcuni dei vostri suggerimenti/segnalazioni.

    Le modifiche implementate sono le seguenti:


    Nuove Funzionalità:
    • Sono state inserite le informazioni di tracking (elevation,bearing, range e Slant range).
    • Ho inserito un marker sulla mappa che indica la posizione del QTH (che ovviamente dovete impostare nelle impostazioni e salvare).
    • Se dopo aver ricevuto una prima sonda se ne riceve un'altra il software inizia una nuova decodifica in modo automatico (i RAW data salvati non vengono persi ovviamente).

    Problemi Risolti:
    • La decodifica della sonda non funzionava se si tentava di controllare SDRSharp senza prima aver installato o abilitato il suo plugin NetRemote. La funzionalità è stata re ingegnerizzata ed adesso non dovrebbero esserci più problemi.

    La nuova versione è disponibile all'indirizzo http://escursioni.altervista.org/Radiosonde/

    73

    Diego





    IW1GIS

    unread,
    May 26, 2018, 9:15:28 AM5/26/18
    to Radiosonde
    Ciao Roberto,
    Per ora ho implementato il punto 1 :-P

    In realtà il punto 2 non dovrebbe essere come dici: nel senso che in fase di apertura la mappa dovrebbe essere centrata sul tuo QTH.
    Il programma legge le informazioni in un file con estensione ini che si genera automaticamente quando salvi le impostazioni.
    Lui ti inserisce Cuneo se e solo se non trova il file di inizializzazione,tanto per avere un valore di default e non 0,0.
    Quindi è un poco strana questa cosa.
    Purtroppo non ho ancora avuto tempo di implementare la mappa statica iniziale. Sarà per i prossimi aggiornamenti.

    73 a tutti

    Deigo

    IW1GIS

    unread,
    May 27, 2018, 4:15:09 PM5/27/18
    to Radiosonde
    Pressione atmosferica RS41.

    Durante questo fine settimana ho avuto modo di approfondire il discorso della pressione atmosferica delle RS41-SG.

    Vaisala dichiara di calcolare la pressione barometrica utilizzando:
    - pressione al suolo misurata subito prima del lancio.
    - altezza GPS.
    - temperatura
    - umidità dell'aria.

    Da quello che vedo però nessuno è ancora riuscito a trovare come tirare fuori questi dati.

    Non so quindi bene come procedere.
    SM utilizza la formula barometrica (isothermal atmosphere) che divide l'atmosfera in tre parti (0-11000 metri, 11000-20000 metri, 20000 - 32000 metri).
    E per ciascuna fornisce dei valori che dipendono esclusivamente dall'altezza.

    In pratica data una altezza, la pressione hPa sarà sempre la stessa per tutte le sonde e per tutti i giorni dell'anno indipendentemente dalle condizioni meteo o dalla pressione al suolo.


    Detto in altro modo la pressione atmosferica non è veramente pressione ma solo un modello statico basato sull'altezza.

    Quello che non so valutare e quindi chiedo aiuto a voi, è se il diagramma di Stuve generato con questi dati ha ancora senso oppure l'errore è tale da renderlo inutilizzabile.


    A me questa cosa lascia perplesso anche pensando al mio vecchio gps da trekking Garmin (tutt'ora mi accompagna a recuperare sonde) che per fornire una altezza precisa utilizza anche un barometro interno....

    Fatemi sapere che cosa ne pensate.

    Per chi volesse approfondire le formule del modello atmosferico le trovate qui

    https://en.m.wikipedia.org/wiki/Barometric_formula

    Sotto la voce pressure equations.


    Se vedete esiste anche un'altra fascia sopra i 32000 che SM non ha implementato. Forse per quello Roberto non trova valori più alti di una certa quota (o più bassi di una certa pressione....).


    73


    Diego



    IW1GIS

    unread,
    May 30, 2018, 5:37:09 PM5/30/18
    to Radiosonde
    Ciao a tutti.

    Ho pubblicato un aggiornamento del software.
    Siamo passati alla release 1.4

    Questa versione dovrebbe risolvere il problema dell'errore "06/01/1980" IS NOT A VALID DATE. che appare su alcune personalizzazioni del formato data di windows o in alcune versioni di windows non italiane o inglesi.

    Consiglio l'aggiornamento solo a coloro che avevano riscontrato l'errore in quanto nessuna nuova funzionalità è stata introdotta.

    73 Diego




    Tecnatron

    unread,
    Jun 2, 2018, 6:18:03 AM6/2/18
    to Radiosonde
    Ciao Diego,

    Perché Avast antivirus continua a dirmi che c'è un virus?

    Mi posso fidare o devo controllare diversamente?

    Roberto IK0JWG

    unread,
    Jun 2, 2018, 6:27:18 AM6/2/18
    to Radiosonde
    Lo fa anche me con Avast.

    escursioni

    unread,
    Jun 2, 2018, 7:44:17 AM6/2/18
    to radio...@googlegroups.com
    Ciao.
    Fidarsi è bene, non fidarsi è meglio.
    Dovrebbe essere pulito ma se puoi controllarlo in qualche modo è meglio
    Io solitamente lo caricavo su qualche servizio di controllo on Line. 

    Lo riverifico cmq.

    Fammi sapere


    Diego

    Tecnatron

    unread,
    Jun 3, 2018, 3:51:06 AM6/3/18
    to Radiosonde
    Installazione perfettamente riuscita!

    Diego,

    Ottima la possibilità del post-processo con visualizzazione dinamica del tracciato di traiettoria.

    Forse sarebbe anche utile poter ingrandire la mappa a tutto schermo.

    A presto per altre considerazioni, tempo permettendo.
    Achille

      

    IW1GIS

    unread,
    Jun 3, 2018, 4:42:31 AM6/3/18
    to Radiosonde
    Grazie per il test Achille,


    La limitazione del pieno schermo nasce in realtà da un limite delle mappe di google sul quale devo indagare.
    La massima dimensione a cui si possono scaricare le mappe statiche di google è 640x640 pixel.

    L'alternativa era quella di scalare le immagini perdendo però di risoluzione (come fa SM).

    Sarà un problema da affrontare...


    Diego

    Tecnatron

    unread,
    Jun 3, 2018, 5:30:56 AM6/3/18
    to Radiosonde
    ... grazie, era soltanto un suggerimento, giusto per capire, da elettronico.



    IW1GIS

    unread,
    Jun 3, 2018, 12:04:26 PM6/3/18
    to Radiosonde
    Grazie a voi ovviamente.

    La traccia di oggi era leggermente meno precisa come punto di atterraggio (per ovvi motivi) ma sempre perfetta come tendenza.



    Sulla sinistra, traccia grigia la previsione.... sulla destra traccia blu reale.....


    Come avrete intuito nella nuova versione sarà possibile caricare le tracce di previsione (files di google earth con estensione kml) che sono referenziate nei messaggi di "AVVISI RADIOSONDE" di questo gruppo.


    Sarà inostre possibile salvare nello stesso formato i tracciati delle sonde ricevute da RS41T.

    L'unica differenza consiste nella dimensione del file finale, in quanto la previsione è basata su circa 50 punti, mentre un tracciato di una RS41 può arrivare intorno ai 6000 o 10000 punti.



    Una curiosità: qualcuno di voi utilizza google earth per vedere i file di previsione? Io lo faccio di rado,


    Se però utilizzate google earth ci sarà la possibiltà di caricare entrambi i file kml e fare un confronto.

    il risultato su GOOGLE EARTH è il seguente.


    Muovendosi nella interfaccia 3D si possono notare cose interessanti, come il fatto che solitamente nelle prime fasi di caduta la sonda entra in avvitamento.

    Per chi volesse approfondire questo tipo di visualizzazione su google earth , qui potete trovare il file di  previsione.kml e qui quello reale.kml (non ancora nel formato definitivo ma quasi)

    Per utilizzarli basta scaricarli e  trascinarli dentro google earth.


    I link resteranno validi fino a quando non uscirà la nuova versione di RS41T, poi ciascuno sarà in grado, se interessato, di generare i propri files.


    Un saluto e un grazie a tutti

    IW1GIS - Diego






    Aldo Moroni (IW2DZX)

    unread,
    Jun 8, 2018, 10:23:18 AM6/8/18
    to Radiosonde
    Ho ripreso la ricezione delle radiosonde dopo qualche anno e ho avuto la piacevole sorpresa di trovare RS41-Tracker.
    I miei complimenti e ringraziamenti a Diego, splendido lavoro!
    Ascolto da Solbiate Olona (Varese) con una chiavetta RTL-SDR e una 5 elementi autocostruita. I rilasci che riesco a seguire decentemente sono, ovviamente, Cuneo, Linate e Payerne.  Ho ricevuto  i lanci di Cuneo per 3 giorni (con RS41-Tracker), oggi ho girato la 5 elementi e ho lasciato su Linate.
    Il mio post è per ringraziare di nuovo Diego e tutto il gruppo,leggendo un po' di archivio messaggi mi sono "riallineato allo stato dell'arte".

    Ciao
    Aldo


    escursioni

    unread,
    Jun 8, 2018, 12:34:55 PM6/8/18
    to radio...@googlegroups.com
    Ciao Aldo,
    Grazie per i complimenti.
    Come avrai potuto capire è rs41 tracker è un cantiere aperto, vediamo dove ci porterà questa esperienza.

    Ben rientrato nel mondo delle radiosonde e buoni ascolti.

    IW1GIS - Diego


    --
    Ricevi questo messaggio in quanto iscritto al Gruppo "Radiosonde" di Google Gruppi.
    Per mandare un messaggio a questo gruppo, invia una email a radio...@googlegroups.com
    Per annullare l'iscrizione al gruppo, invia un'email a radiosonde+...@googlegroups.com
    Per maggiori opzioni, visita il gruppo all'indirizzo http://groups.google.it/group/radiosonde?hl=it?hl=it
    -----------------------------------------------------------
    ---
    Hai ricevuto questo messaggio perché sei iscritto al gruppo "Radiosonde" di Google Gruppi.
    Per annullare l'iscrizione a questo argomento, visita https://groups.google.com/d/topic/radiosonde/9pEt0NZvzU4/unsubscribe.
    Per annullare l'iscrizione a questo gruppo e a tutti i suoi argomenti, invia un'email a radiosonde+...@googlegroups.com.

    Tecnatron

    unread,
    Jun 8, 2018, 3:41:36 PM6/8/18
    to Radiosonde
    Bentornato, Aldo.
    Scrivi qualcosa sulle tue condizioni di ricezione. 
    Se non ricordo male avevi costruito un bel preampli con cavità risonante, o mi sbaglio?
    Achille

    Aldo Moroni

    unread,
    Jun 8, 2018, 4:21:20 PM6/8/18
    to radio...@googlegroups.com
    Ciao Achille,
    non ero io ad aver costruito il preampli, con i preampli mi fermo alle HF :-)
    Per le sonde, ho solo realizzato un 5 elementi improvvistata utilizzando un tubo di plastica come supporto ma che sto usando ancora dopo anni. In UHF allora utilizzavo il Funcube. Per i 400MHz oggi sto utilizzando la V3 del RTL-SDR, decisamente meglio di una pennetta DVB-T. Qui, sotto il fuoco dei TX broadcasting di Varese e Como un filtro notch 88-108 non fa mai male.  Come vedi, un