Monithon a Pisa - II report sul Progetto Mura

21 views
Skip to first unread message

Paola Liliana Buttiglione

unread,
Mar 30, 2015, 12:55:16 PM3/30/15
to moni...@googlegroups.com, Francesca Pisano, frances...@gmail.com, silvia...@msn.com, sara...@alice.it, g.c...@email.it, Marco De Martino, cla...@yahoo.it, ileniaga...@gmail.com
Ciao a tutti!

Lo scorso anno nel corso dell Open School of Archaeological Data (i cui "partecipanti pisani" mi sono permessa di inserire in CC, se sono stata inopportuna segnalatemi pure come spam :) ) abbiamo organizzato un monitoraggio del progetto di riqualificazione del tracciato delle mura repubblicane di Pisa (qui il report).
I link alle schede di OpenCoesione sono i seguenti:

L'anno scorso le tematiche irrisolte, su cui sarebbe stato utile raccogliere informazioni in un secondo report, era queste a seguire. 

Il progetto aveva subito un rallentamento a causa del ricorso al TAR avanzato da quattro cittadini residenti che hanno le proprie abitazioni a ridosso delle mura, tre in via Maffi ed una in via De Simone.

A questo proposito, c'è un aspetto che avremmo voluto approfondire anche al di là della pubblicazione del report su Monithon: ovvero l'efficacia delle consultazioni pubbliche organizzate dall'amministrazione comunale per il PIUSS nel 2008 e nel 2012.

Durante l'intervista ad Ilario Luperini, presidente dell'AMUR, si era parlato delle consultazioni tenute con i cittadini della circoscrizione 5 e 6 (ovvero San Zeno, San Francesco, via Contessa Matilde) proprio relativamente al progetto mura. Sembra che in quella sede già fossero emerse le problematiche relative alla tutela della privacy e che poi hanno portato al ricorso al TAR. Inoltre era emerso anche che ci sono stati dei successivi incontri tra l'arch. Guerrazzi, la Soprintendenza ed i cittadini per trovare una soluzione a questo problema per vie “diplomatiche”. Quindi ci siamo chiesti allora come effettivamente funzionino queste consultazioni pubbliche e che peso abbiano poi nel rideterminare le scelte di progettazione fatte (in questo caso specifico) dal comune di Pisa. In rete non abbiamo purtroppo trovato alcuna informazione utile sulle consultazioni e la nostra domanda è rimasta senza risposta.

Avevamo anche pensato che sarebbe utile girare il report (e quelli eventualmente futuri) al Comitato di Pilotaggio (maggiori info qui), che ogni sei mesi riceve i report preparati dal Comitato di Gestione del PIUSS sul complessivo andamento delle procedure in merito a tutte le operazioni.

Sarebbe utile anche raccogliere ulteriori informazioni sulla faccenda dell'affidamento delle mura, che l'anno scorso furono date in gestione temporanea senza gara e non retribuita all'AMUR, senza nessuna discussione preliminare in Consiglio Comunale.


Per tutti questi motivi, credo sia molto interessante proseguire il monitoraggio sulle mura di Pisa, pensando ad un periodo tra giugno e luglio 2015 (periodo in cui il progetto si chiuderà, almeno nelle previsioni fatte) e provare a raccogliere informazioni su quelle questioni di cui sopra rimaste in sospeso.


Parlando con Cinzia, si era ipotizzato di coinvolgere l'associazione AMUR stessa nel monitoraggio, poiché portatrice del know-how specifico. Si potrebbe organizzare un evento dedicato, con accesso al circuito ed al camminamento in quota del gruppo di cittadini interessati al monitoraggio (dal momento che già AMUR si occupa della valorizzazione del monumento). Si potrebbero a fine percorso fare "a caldo" delle brevi video-interviste ai cittadini sulla cosiddetta "valutazione di impatto ex-post" (questa è la terminologia ufficiale, chiaramente la valutazione dei cittadini non è basata sull'utilizzo di indicatori statistici ma è comunque utile capire come viene percepito un intervento di politica pubblica di tale portata). Certo sarebbe molto bello trovare del denaro per assoldare un videomaker. 


Dunque mi chiedevo se qualcuno di voi possa avere ulteriori idee, suggerimenti, proposte per portare a conclusione questo piccolissimo progetto sulla città di Pisa. Sarebbe molto bello se si costituisse un nucleo di cittadini o se si individuasse una associazione che nell'ambito delle proprie attività possa inserire azioni di monitoraggio anche in futuro. E questo perché il mio pensiero (come quello di molti pisani, almeno a quello che so) è fisso sulle famose navi di Pisa che ancora non hanno visto la luce. Quel progetto è in realtà "composto" da fondi di diversa provenienza: nazionali MiBACT destinati al restauro, e strutturali FESR destinati a Arsenali Medicei quali sede del futuro museo).


Vi ringrazio se siete riusciti a trovare il coraggio di arrivare fino in fondo a questa noiosissima mail :-) così come se troverete tempo per indirizzare consigli e suggerimenti o eventualmente partecipare alla eventuale organizzazione.


P.S. Io e Cinzia faremo in modo di essere presenti alle attività sul campo, io di certo, Cinzia a seconda degli impegni di lavoro, ma insomma ci siamo!







Cinzia Roma

unread,
Apr 8, 2015, 9:08:33 AM4/8/15
to moni...@googlegroups.com, phrances...@gmail.com, frances...@gmail.com, silvia...@msn.com, sara...@alice.it, g.c...@email.it, demar...@gmail.com, cla...@yahoo.it, ileniaga...@gmail.com
Ciao a tutti!

innanzitutto apprendo da Paola che i lavori di riqualificazione delle Mura sono di nuovo fermi...considerando che dovrebbero terminare entro giugno 2015 stiamo freschi.

Comunque ho difficoltà a reperire materiale online che spieghi a che punto stanno i lavori delle Mura...per ora ho fatto ricerche un po' frettolose ma mi pare di capire che non solo i cantieri sono fermi ma soprattutto nessuno ne sta parlando e la cosa è grave...ci vuole proprio un monithon ;) 

Sono riuscita a beccare in rete solo un paio di post sull'annosa questione della convenzione con l'Associazione mura di pisa, qui e qui.

Se trovo altre info e altro materiale ve lo giro.

Paola Liliana Buttiglione

unread,
Apr 8, 2015, 12:00:24 PM4/8/15
to moni...@googlegroups.com, phrances...@gmail.com, frances...@gmail.com, silvia...@msn.com, sara...@alice.it, g.c...@email.it, demar...@gmail.com, cla...@yahoo.it, ileniaga...@gmail.com
Carissimi tutti,

si anche secondo me ci vuole proprio un monithon!

Prima di rispondere a Cinzia: IN QUESTA CARTELLA trovate il materiale raccolto per il monithon Progetto Mura 2014 + foto che io ho scattato negli scorsi giorni in previsione del secondo monithon al Progetto Mura + foto del progetto Navi Romane.

Negli scorsi giorni sono stata a Pisa e ho fatto un monitoraggio leggero insieme ad una collega e mi sembra che sostanzialmente rispetto allo scorso anno non vi sia stato un notevole avanzamento dei lavori. 
Ho fatto un secondo monitoraggio molto light: sono andata a vedere (sempre insieme alla paziente collega) come prosegue la situazione per quanto riguarda sia gli Arsenali Medicei (che mi sembrano in fase conclusiva) che la cosiddetta Cittadella+Torre Guelfa. I primi sono fondi nazionali MiBACT, i secondi sono fondi strutturali: ecco la scheda su OpenCoesione. Ad occhio mi sembra ancora tutto troppo cantierizzato (per così dire) per sperare in una conclusione entro i tempi previsti.
Non ho ancora pensato a come sarebbe possibile recuperare dati certi sui finanziamenti per il restauro delle navi vere e proprie (i precedenti progetti infatti sono destinati alla loro musealizzazione).

Tuttavia già così vi sarà chiaro che si tratta di una grossa, grossissima somma che è stata destinata alle meravigliose navi, e credo vada la pena provare a sensibilizzare la cittadinanza in questo senso. Provarci almeno! Quindi stavo pensando a come strutturare meglio l'attività: mi sarebbe piaciuto fare un piccolo laboratorio di cittadinanza attiva, giusto un paio di giornate, con una parte teorica (di circa due h) su cosa è il monitoraggio, come farlo etc. e poi una parte più pratica in cui si inizia a ricostruire la vicenda istituzionale del progetto raccogliendo le fonti. Questo in previsione poi di un monitoraggio sul campo (o più di uno, se si riesce a creare interesse ed entusiasmo). Parlando con amici di Pisa, per loro sarebbe possibile cercare un luogo che possa ospitare questi incontri senza troppe difficoltà.

Il monitoraggio delle Mura, con un eventuale coinvolgimento di Amur, come si era ipotizzato nelle precedenti mail potrebbe essere immediatamente successivo a questo piccolo laboratorio, così da arrivarci consapevolmente.
Diciamo che potrei fermarmi cinque giorni a Pisa per divertirmi con questi due monithon che mi sembrano davvero davvero interessanti.
A dopo

Message has been deleted

Paola Liliana Buttiglione

unread,
Apr 9, 2015, 9:55:46 AM4/9/15
to moni...@googlegroups.com, phrances...@gmail.com, frances...@gmail.com, silvia...@msn.com, sara...@alice.it, g.c...@email.it, demar...@gmail.com, cla...@yahoo.it, ileniaga...@gmail.com
Ciao a tutti!

Solo per dirvi che ho finito di mettere in ordine le foto e caricarle in cartella. @Cinzia a te sembra pure che la situazione nella zona San Francesco sia sostanzialmente ferma?

Volevo chiedere ai pisani se per loro fosse possibile, di tanto in tanto, camminando camminando, scattare qualche foto con uno smartphone del progresso lavori dei due progetti e semplicemente caricarle nella cartella che ho condiviso (nella sottocartella opportuna, a seconda che sia Progetto Mura o Navi Romane). Con indicazione di data e -per il Progetto Mura- della strada.

A presto

Paola Liliana Buttiglione

unread,
Jan 14, 2016, 6:21:42 AM1/14/16
to Marco De Martino, moni...@googlegroups.com, Francesca Pisano, francesca simi, Silvia Lischi, sara...@alice.it, G.clara, cla...@yahoo.it, ilenia galluccio
Grazie Marco :-) ho letto un po' di articoli, brutta faccenda. Questo risvolto della rendicontazione è un nodo cruciale della progettazione, europea in particolare, che ha mandato in sofferenza ad esempio anche il progetto su Pompei sul quale ho lavorato fino allo scorso anno. Pubblicherò subito un aggiornamento sulle pagine di Monithon su FB.
Comunque se qualcuno riprendendo il post già presente sul PIUSS del vostro comune volesse esprimere una opinione da pisano, o da umarell pisano :-), il blog è sempre disponibile.

Il giorno 14 gennaio 2016 10:39, Marco De Martino <demar...@gmail.com> ha scritto:
http://www.pisatoday.it/cronaca/fondazione-revoca-finanziamenti-comune-amici-pisa.html

a tutti voi questo aggiornamento. i lavori sono ancora aperti dopo ormai molti anni e la Fondazione Pisa ha revocato il finanziamento di 1 milione di euro stanziato, perchè il Comune non ha mandato in tempo la rendicontazione dei lavori.
disastro sotto la torre

ciao

Il giorno 13 agosto 2015 09:20, Marco De Martino <demar...@gmail.com> ha scritto:
ciao a tutti/e
aggiornamenti odierni sulle mura

un fresco saluto da Marchino, uno degli unici 3 sopravvissuti all'agosto pisano; ovviamente insieme all'assessore Serfogli e ad un giornalista del Tirreno

:**




--

PL Buttiglione ✮☭


Reply all
Reply to author
Forward
0 new messages