Word 2000 contro Word 2002 - Stampa Unione

655 visualizzazioni
Passa al primo messaggio da leggere

Paolo Cereda

da leggere,
14 gen 2004, 12:54:1514/01/04
a
Vorrei sapere se tra le due verioni di Word esistono
differenze sostanziali nella stampa unione.

Mi spiego meglio...

Usavo Office 2000. Avevo un documento di Word unito a dati
di un foglio Excel. Se nella colonna "importo" di Excel
inserivo la cifra 1.000,00 (formattata come numero, con
separatore di migliaia e due decimali) in Word il campo
unione mi visualizzava 1.000,00.

Oggi uso Office XP (aggiornato a ieri). Ho creato una
nuova stampa unione (dati in Excel, lettera in Word) e se
nella solita colonna "importo" inserisco 1.000,00 (stessa
formattazione) in Word, magia, compare 1000!

E la formattazione che fine fa?
C'è qualche impostazione che devo modificare? Io ho
cercato nelle varie opz. di Word, ma non ho trovato nulla,
neppure l'opz. "conferma conversione all'apertura mi ha
aiutato" (e poi io non voglio confermare la conversione ad
ogni apertura, non lo mai fatto!!!).

L'unica soluzione che ho trovato grazie al NG (e funziona)
è stata quella di intervenire nelle opzioni dei codici di
campo (es. accodando \# "#.###,00 al nome del campo), ma
mi sembra assurdo che sia l'unico modo per formattare dati
già formattati da excel (o da Access). Soprattutto se
spesso si creano stampe unione con numeri presenti in
fogli o tabelle esterne.
Se in un documento ho trenta campi numerici devo
modificarli tutti in questo modo? Domani mattina sono qui
ancora....

Inoltre questo escamotage mi genera degli errori con
l'applicativo di Postel (IBC Wizard) che mi crea un
archivio contenente una lettera ed un elenco di nominativi
e dati in forma TXT a cui spedire il documento. Nella
fattispecie IBC Wizard non riconosce più il mio
campo "importo", poichè nel documento unito trova la
segnente istruzione:
{mailmerge importo \# "#.###,00"} e pensa che il nome del
campo sia importo \# "#.###,00", metre nell'elenco esso
compare come "importo".

Non so se mi sono incartato oppure ho espresso il mio
problema...
Grazie per l'aiuto e scusate lo sfogo e la mia lungaggine.

Paolo

Paolo Cereda

da leggere,
15 gen 2004, 08:57:3515/01/04
a
La sostanza è comunque questa: possibile che con Word
2000, il valore importato con la stampa unione è identico
a quello visualizzato in Excel (1.000,00 in .xls -
1.000,00 in .doc), mentre con Word 2002 mi cambia la
formattazione del campo 1.000,00 in .xls - 1000 in .doc)??

Paolo

Tiziano Marmiroli

da leggere,
17 gen 2004, 06:01:1917/01/04
a
Il Wed, 14 Jan 2004 09:54:15 -0800, Paolo Cereda ha scritto:

> Oggi uso Office XP (aggiornato a ieri). Ho creato una
> nuova stampa unione (dati in Excel, lettera in Word) e se
> nella solita colonna "importo" inserisco 1.000,00 (stessa
> formattazione) in Word, magia, compare 1000!
>
> E la formattazione che fine fa?
> C'è qualche impostazione che devo modificare? Io ho
> cercato nelle varie opz. di Word, ma non ho trovato nulla,
> neppure l'opz. "conferma conversione all'apertura mi ha
> aiutato" (e poi io non voglio confermare la conversione ad
> ogni apertura, non lo mai fatto!!!).

Il problema è che dalla versione 2002 Word si collega all'origine dei
dati della stampa unione via ODBC (anziché via DDE come in Word 2000) e
questo comporta la perdita della formattazione originaria: vengono
importati i soli dati.

Andando a impostare la "conferma conversione all'apertura" nella scheda
Standard delle Opzioni di Word si avrà la possibilità di collegarsi
all'origine dei dati col vecchio sistema.

Dopo aver selezionato il file di origine scegli di aprire l'origine dati
"via DDE".

Puoi vedere

WD: Date, Phone Number, and Currency Fields Are Merged Incorrectly When
You Use an Access or Excel Data Source
http://support.microsoft.com/?kbid=304387

Mail Merge Using Word XP
http://www.pserie.psu.edu/compcntr/guides/MailMerge-XP.pdf

--
Tiziano Marmiroli
Microsoft MVP - Office

Rispondi a tutti
Rispondi all'autore
Inoltra
0 nuovi messaggi