mambo 4.7 che delusione!

0 visualizzazioni
Passa al primo messaggio da leggere

g.v3...@gmail.com

da leggere,
10 ott 2007, 15:02:2010/10/07
a Mambo Italia
Ho appena letto il ponderoso ma inconsistente annuncio del capo del
dev team Chad Auld a proposito della prossima (?? - sono mesi che lo
dicono!) uscita della versione 4.7.

http://source.mambo-foundation.org/content/view/126/1/

Beh, che dire? pare proprio che stiano mettendo le mani avanti per
evitare una figuraccia dopo aver generato tante aspettative.
Cito ad esempio, il passaggio:

> The team has spent a considerable amount of time working on XHTML validation, WCAG 1.0 (Priority 1, 2, and some 3),
> removal of unnecessary and/or inaccessible JavaScript code, improved usability, plus much more.

che tradotto diventa:

> Il Team ha speso molto tempo lavorando sulla validazione XHTML 1.1, WCAG 1.0 (priorità 1, 2 e in parte 3),
> rimuovendo il non necessario o non accessibile codice Javascript, migliorando la stabilità e molto altro.

Ma come sarebbe a dire che dopo tanto tempo non sono stati nemmeno
capaci di ottenere pienamente la validazione WCAG 1.0 di priorità 3?
Ci avevano promesso addirittura la WCAG 1.1 e adesso si accontentano
di una striminzita doppia A che anche il ragazzino del piano di sotto
è in grado di ottenere con dreamweaver?
E come pensano che che una robaccia del genere possa soddisfare i
requisiti della legge Stanca?

Oltretutto, che significa che hanno rimosso il codice javascript non
accessibile quando è risaputo e risaputo che l'uso di javascript è
perfettamente compatibile con l'accessibilità purchè usato con
criterio?

Insomma, è forte in me la sensazione che questi eroi abbiano già
pronto un ennesimo pasticcio incompatibile con tutto il resto e
malfunzionante come la 4.6.2.
Questi vivono in un mondo parallelo e non si sono nemmeno accorti che
la gente che usa Mambo per lavoro continua ad installare la versione
4.5.5 infischiandosene altamente di quella trappola di incompatibilità
che è la 4.6.2
Ho l'impressione che la Mambo Foundation stia tentando di distruggere
Mambo e mi auguro che qualche team alternativo e coraggioso faccia
sopravvivere l'essenza di questo CMS unico, stabile e semplice
nonostante le follie devastatrici del burocratico team.

Chi vivrà vedrà..

Rispondi a tutti
Rispondi all'autore
Inoltra
0 nuovi messaggi