Ho fatto un "lungo"

8 views
Skip to first unread message

Pagliotz

unread,
Oct 23, 2022, 9:06:50 AM10/23/22
to
...di BEN 20km lol

No, ma il punto è: fino ad una quindicina di anni fa, se ero allenato
facevo le mezze in una media di 1h23', mentre se non ero allenato le
facevo in 1h25'. Oggi ho provato a fare una buona parte di percorso di
una mezza delle mie parti, con il risultato di aver fatto quasi due
ore, facendo una fatica immane. Rispetto ai 20km in 2h30' di
fuoristrada che ho fatto mercoledì allegramente, ho fatto oggi una
fatica immane e vergognosa, tale da quasi voler fermarmi a metà corsa
per farmi venire a prendere (ma con la strada chiusa per la gara come
cazzo avrebbero fatto? Così ho stretto i denti e continuato fino a
casa, non potevo nemmeno aspettare il bus :-D).

Ma come cazzo facevo una volta ad andare così bene su strada, mentre
ora ho mal di testa solo a pensare di fare un percorso piatto di più di
6km??

Mi rifarò domenica al Casto, con i 44km di goduriosi boschi, salite e
discese (tendine permettendo, che in questo momento urla pietà) :-)

Chiuso lo sfogo :-)

--

ATTENZIONE: se nel msg-id si vede
"mn..........145499@fellatio.fun.club" e parte da AIOE, sono proprio
Pagliotz. Altrimenti è un troll così coglione da volermi imitare per
confondere gli utenti...

Magilla

unread,
Oct 25, 2022, 4:26:50 AM10/25/22
to
Il 23/10/2022 15:06, Pagliotz ha scritto:
> ma con la strada chiusa per la gara come cazzo avrebbero fatto?


il ritiro in gara è previsto: di norma arrivi al punto di ristoro più
vicino e attendi.
e poi c'è il servizio scopa.

Jk

unread,
Oct 25, 2022, 11:56:03 AM10/25/22
to
Il 25/10/2022 10:26, Magilla ha scritto:

> il ritiro in gara è previsto: di norma arrivi al punto di ristoro più
> vicino e attendi.
> e poi c'è il servizio scopa.

mi piacerebbe sinceramente capire di più su questa cosa.
Io al km 12 scoppio, mi fa male un piede e non cammino ma zoppico.
Ilpercorso è tale per cui non c'è modo di arrivare in auto da altra
strada che quella della corsa e questa è chiusa al traffico.
Che devo fare? Arrivare alkm 15 dove c'è il ristoro e poi aspettare la
scopa che immagino sia un furgone che mi può caricare e portare al
traguardo, giusto?
Il tutto magari con un freddo becco ed io senza nulla con cui coprirmi
(impossibile! :-D )
No, così tanto per capire e trovare nuove motivazioni per star lontano
alle tapasciate organizzate! :-)

Magilla

unread,
Oct 26, 2022, 2:03:10 AM10/26/22
to
Il 25/10/2022 17:56, Jk ha scritto:
> Il 25/10/2022 10:26, Magilla ha scritto:
>
>> il ritiro in gara è previsto: di norma arrivi al punto di ristoro più
>> vicino e attendi.
>> e poi c'è il servizio scopa.
>
> mi piacerebbe sinceramente capire di più su questa cosa.
> Io al km 12 scoppio, mi fa male un piede e non cammino ma zoppico.
> Ilpercorso è tale per cui non c'è modo di arrivare in auto da altra
> strada che quella della corsa e questa è chiusa al traffico.
> Che devo fare? Arrivare alkm 15 dove c'è il ristoro e poi aspettare la
> scopa che immagino sia un furgone che mi può caricare e portare al
> traguardo, giusto?

Non ho ancora fatto questa esperienza, credo tu ci sia andato vicino.
Se sei infortunato a norma c'è anche un servizio medico, con ambulanza.

> Il tutto magari con un freddo becco ed io senza nulla con cui coprirmi
> (impossibile! :-D )
> No, così tanto per capire e trovare nuove motivazioni per star lontano
> alle tapasciate organizzate! :-)

Per una corsa su strada non credo si possano presentare grandi insidie.
Quello del ritiro è un tema che non ho ancora valutato, forse per
esorcizzare.

Immagino il tutto molto più complicato in un ultratrail

Jk

unread,
Oct 26, 2022, 2:48:25 AM10/26/22
to
Il 26/10/2022 08:03, Magilla ha scritto:

> Non ho ancora fatto questa esperienza, credo tu ci sia andato vicino.
> Se sei infortunato a norma c'è anche un servizio medico, con ambulanza.

sì ok ma se mi è venuto a far male un piede come la prima volta che ho
fatto i 21km, mica posso far muovere una ambulanza.

> Per una corsa su strada non credo si possano presentare grandi insidie.
> Quello del ritiro è un tema che non ho ancora valutato, forse per
> esorcizzare.

oh onestametne in vita mia mi sarà capitato 3-4 volte di non poter
terminare la corsa, però io cmq vado a correre sempre pronto per l'
evenienza. Per cui ho sempre: qulache soldo, un cellulare e se la Temp è
fresca mi porto cmq qualcosa per coprirmi nel caso. La maratona della
mia città ad es se salto per un piede a metà percorso, faccio a tempo a
prendere una polmonite prima che possa arrivare aiuto, quindi io col
cazzo che partirei come fanno tutti con solo la maglietta e nulla in
supporto.
Adesso poi con i 2 cosi che mi hai fatto comprare tu: il "marsupio" e il
jacket ho anche il posto comodo e ci infilo dentro un kway spesso anche
se facci i 10km qua e non c'è rischio di pioggia ma se devo farmi 5km di
ritorno di passo ho freddo.

> Immagino il tutto molto più complicato in un ultratrail

infatti lì ti obbligano ad avere lo zainetto con un giacchino.
Dall' altra parte però fatto un trail una volta e visto quanto c'è da
rischiare di farsi male ad una gamba, col piffero che ne rifaccio.
Oh sembro diventato il vecchietto moderato e prudente :-D
in realtà ho accettato sempre tanti rischi sportivi ma questi per me son
rischi stupidi, inaccettabili

Magilla

unread,
Oct 26, 2022, 2:52:14 AM10/26/22
to
Il 26/10/2022 08:48, Jk ha scritto:
> Adesso poi con i 2 cosi che mi hai fatto comprare tu: il "marsupio" e il
> jacket ho anche il posto comodo e ci infilo dentro un kway spesso anche
> se facci i 10km qua e non c'è rischio di pioggia ma se devo farmi 5km di
> ritorno di passo ho freddo.

AHHHAHAHAHHA
a proposito, hai visto la giacchetta della Brooks? La visible run.
è una figata pazzesca, si ripiega e diventa uno zainetto

costa una sassata però
https://www.brooksrunning.com/it_it/run-mens-convertible-outerwear-jacket/211406.html

(bellina tutta la linea visible run, ma è la jacket che mi ispira)

Gianfranco

unread,
Oct 26, 2022, 5:22:23 AM10/26/22
to
On Tue, 25 Oct 2022 17:56:02 +0200, Jk wrote:

Ciao,


> mi piacerebbe sinceramente capire di più su questa cosa.
> Io al km 12 scoppio, mi fa male un piede e non cammino ma zoppico.
> Ilpercorso è tale per cui non c'è modo di arrivare in auto da altra
> strada che quella della corsa e questa è chiusa al traffico.
> Che devo fare? Arrivare alkm 15 dove c'è il ristoro e poi aspettare la
> scopa che immagino sia un furgone che mi può caricare e portare al
> traguardo, giusto?

Io non credo ci siano altre strade, immagino pero' che al ristoro
qualche metallina proprio per questo scopo ce l'abbiano. Sul servizio
scopa, ricordo di averlo visto sul ponte della liberta' che c'erano
furgoni (o ambulanze) con i volontari che caricavano e ristoravano chi
non ce la faceva piu'.

Se poi la gara e' "sentita" dai locali, se ti fermi il buon samaritano
che ti porta una coperta da casa lo trovi sempre. ;-)

Un saluto da un "frequentatore non praticante", ;-)


--
Gianfranco Bertozzi

Jk

unread,
Oct 26, 2022, 5:50:57 AM10/26/22
to
Il 26/10/2022 11:22, Gianfranco ha scritto:

> Io non credo ci siano altre strade, immagino pero' che al ristoro
> qualche metallina proprio per questo scopo ce l'abbiano. Sul servizio

io fortunamente non ho mai provato a fondo una metallina, ma tendo a
credere che in inverno non faccia sto gran caldo se io sono vestito estivo.

> scopa, ricordo di averlo visto sul ponte della liberta' che c'erano
> furgoni (o ambulanze) con i volontari che caricavano e ristoravano chi
> non ce la faceva piu'.
>
> Se poi la gara e' "sentita" dai locali, se ti fermi il buon samaritano
> che ti porta una coperta da casa lo trovi sempre. ;-)

sì in pratica ci rimettiamo alla buona organizzazione e cuore degli altri.
No grazie! Io mi porto la roba x essere autosufficiente.

Jk

unread,
Oct 26, 2022, 5:50:59 AM10/26/22
to
Il 26/10/2022 08:52, Magilla ha scritto:

> a proposito, hai visto la giacchetta della Brooks? La visible run.
> è una figata pazzesca, si ripiega e diventa uno zainetto

sì è una bella idea, però sincerametne io valuto altre cose in una giacca...

> costa una sassata però

UN VERO SPROPOSITO!

Poi IMHO il discorso è: la puoi usare a correre? IMHO NO.
è DWR quindi non traspira una sega, quando anche fa ben freddino e
faccio un lento mi serve una giacchetta che fermi un po' l'aria ma traspiri
Quando piove mi serve un oggetto impermeabile, il DWR non è eterno
(vabbè ormai di eterno non fan più nulla)
Morale: in inverno corro con una giacchetta che se ci poggi la bocca e
soffi senti passare l'aria di là, poi se c'è o il rischio pioggia o il
freddo vero, mi porto dietro un kway packable.

Magilla

unread,
Oct 26, 2022, 6:05:30 AM10/26/22
to
Il 26/10/2022 11:50, Jk ha scritto:
> Il 26/10/2022 08:52, Magilla ha scritto:
>
>> a proposito, hai visto la giacchetta della Brooks? La visible run.
>> è una figata pazzesca, si ripiega e diventa uno zainetto
>
> sì è una bella idea, però sincerametne io valuto altre cose in una
> giacca...
>
>> costa una sassata però
>
> UN VERO SPROPOSITO!
>
> Poi IMHO il discorso è: la puoi usare a correre? IMHO NO.

non capisco

> è DWR quindi non traspira una sega, quando anche fa ben freddino e
> faccio un lento mi serve una giacchetta che fermi un po' l'aria ma traspiri

oltre alla cerniera hai i bottoncini, credo funzioni un po' come dici tu

"I bottoni a pressione tengono ferma la giacca se vuoi abbassare la zip
per aumentare la ventilazione."

> Quando piove mi serve un oggetto impermeabile, il DWR non è eterno
> (vabbè ormai di eterno non fan più nulla)
> Morale: in inverno corro con una giacchetta che se ci poggi la bocca e
> soffi senti passare l'aria di là, poi se c'è o il rischio pioggia o il
> freddo vero, mi porto dietro un kway packable.
>

di quella linea di traspirante c'è questa
https://www.brooksrunning.com/it_it/run-visible-mens-long-sleeve-shirt/211408.html

per i miei usi torna più utile la giacchetta

Magilla

unread,
Oct 26, 2022, 6:12:48 AM10/26/22
to
Il 26/10/2022 11:50, Jk ha scritto:
> sì in pratica ci rimettiamo alla buona organizzazione e cuore degli altri.
> No grazie! Io mi porto la roba x essere autosufficiente.

vai a fare una gara, mica lo sbarco in normandia

Gianfranco

unread,
Oct 26, 2022, 6:38:37 AM10/26/22
to
On Wed, 26 Oct 2022 11:50:56 +0200, Jk wrote:

Ciao,


> io fortunamente non ho mai provato a fondo una metallina, ma tendo a
> credere che in inverno non faccia sto gran caldo se io sono vestito
> estivo.

Non lo so. Ne uso molte ma non per me. Se mi riesce una di queste sere
provo, poi vi faccio sapere. :-)


>> Se poi la gara e' "sentita" dai locali, se ti fermi il buon samaritano
>> che ti porta una coperta da casa lo trovi sempre. ;-)

> sì in pratica ci rimettiamo alla buona organizzazione e cuore degli altri.
> No grazie! Io mi porto la roba x essere autosufficiente.

Puo' anche essere bello pero'. Vuoi mettere la solidarieta' umana che
viene fuori? ;-)

A parte scherzi, capisco cosa vuoi dire, anche perche' non sempre i
percorsi son tutti in zone popolate.

Un saluto,


--
Gianfranco Bertozzi

Jk

unread,
Oct 26, 2022, 8:19:42 AM10/26/22
to
Il 26/10/2022 12:05, Magilla ha scritto:

>> Poi IMHO il discorso è: la puoi usare a correre? IMHO NO.
>
> non capisco

troppa poca traspirazione IMHO

> oltre alla cerniera hai i bottoncini, credo funzioni un po' come dici tu

io ne ho viso solo 1 nell'immagini ma soprattutto non ha sfoghi dietro
questa è una maglia. Ne uso quando c'è davvero freddo come 2° strato ma
come giacchetta IMHO non va: si devepoter aprire la cerniera per far
entrare aria

> per i miei usi torna più utile la giacchetta

beh ognuno di noi ha le proprie preferenze ed esigenze. Per me quella si
comporta come un kway e se non piove fuori pioverà dentro :-)

Jk

unread,
Oct 26, 2022, 8:19:44 AM10/26/22
to
sennò mi portavo anceh il carrarmato infatti! :-D

vabbè mica mi porto la roba per star in autosufficienza per giorni, mi
porto solo qualcosa per coprirmi. In inverno. E da bere

Pagliotz

unread,
Oct 27, 2022, 3:54:29 AM10/27/22
to
> Io al km 12 scoppio, mi fa male un piede e non cammino ma zoppico. Ilpercorso
> è tale per cui non c'è modo di arrivare in auto da altra strada che quella
> della corsa e questa è chiusa al traffico.
> Che devo fare? Arrivare alkm 15 dove c'è il ristoro e poi aspettare la scopa
> che immagino sia un furgone che mi può caricare e portare al traguardo,
> giusto?

Corretto.


> Il tutto magari con un freddo becco ed io senza nulla con cui coprirmi
> (impossibile! :-D )

Di solito, nei punti prestabiliti (almeno, nelle occasioni in cui mi
sono ritirato io), ci sono mezzi dell'organizzazione con qualcosa con
cui coprirti (se non un tendone), oppure una ambulanza dove stare al
caldo (o dove ti danno un telo termico).

Pagliotz

unread,
Oct 27, 2022, 3:56:05 AM10/27/22
to
> sì ok ma se mi è venuto a far male un piede come la prima volta che ho fatto
> i 21km, mica posso far muovere una ambulanza.


Se "ti fa male" un piede, cammini fino al punto adeguato. Se ti sei
fatto proprio male, fai arrivare l'amblanza (che in situazioni di
gare/manifestazioni/eventi è pagata proprio per questo).

Jk

unread,
Oct 27, 2022, 4:58:11 AM10/27/22
to
Il 27/10/2022 09:56, Pagliotz ha scritto:

> Se "ti fa male" un piede, cammini fino al punto adeguato.

ok ma se devo farmi 4-5km ( i ristori sono ogni 5-10km no?) di passo
pure zoppicante, come niente ci metto 40-50' faccio a tempo a patire freddo.
Per cui io mi porto qualcosa.

Jk

unread,
Oct 27, 2022, 4:59:18 AM10/27/22
to
Il 27/10/2022 09:54, Pagliotz ha scritto:

> Di solito, nei punti prestabiliti (almeno, nelle occasioni in cui mi
> sono ritirato io), ci sono mezzi dell'organizzazione con qualcosa con
> cui coprirti (se non un tendone), oppure una ambulanza dove stare al
> caldo (o dove ti danno un telo termico).
>

pefetto, grazie per avermi tolto la paranoia.
Poi cmq in dicembre mi porto lostesso il kway ma magari mi posso
lasciare a casa l' ulteriore strato.

Pagliotz

unread,
Oct 28, 2022, 3:37:03 AM10/28/22
to
> pefetto, grazie per avermi tolto la paranoia.

Eh, aspetta! Dipende anche dal tipo di gara e dall'organizzazione.
Sarebbe comunque utile almeno informarsi con precisione su punti ritiro
ed attrezzature disponibili, prima di partire.


> Poi cmq in dicembre mi porto lostesso il kway ma magari mi posso lasciare a
> casa l' ulteriore strato.

Ma sì, per carità. Se non ti da fastidio, puoi portarti quello che
vuoi. io, in inverno, per un trail da 20km mi porto dietro roba nello
zainetto come se ne porta uno che deve partire per farne 100 :-D

Magilla

unread,
Oct 28, 2022, 5:13:05 AM10/28/22
to
Il 27/10/2022 10:58, Jk ha scritto:
> Il 27/10/2022 09:56, Pagliotz ha scritto:
>
>> Se "ti fa male" un piede, cammini fino al punto adeguato.
>
> ok ma se devo farmi 4-5km ( i ristori sono ogni 5-10km no?) di passo
> pure zoppicante, come niente ci metto 40-50' faccio a tempo a patire
> freddo.

al max devi fare 2.6km, torni a quello precedente se il prossimo è più
lontano

> Per cui io mi porto qualcosa.
>

in gara non ne vedo il motivo

Jk

unread,
Oct 28, 2022, 8:50:53 AM10/28/22
to
Il 28/10/2022 11:13, Magilla ha scritto:

> al max devi fare 2.6km, torni a quello precedente se il prossimo è più
> lontano

se sono ogni 5km sì.

>> Per cui io mi porto qualcosa.
>>
>
> in gara non ne vedo il motivo

vedi che non sei paranoico come me? :-)

Jk

unread,
Oct 28, 2022, 8:54:24 AM10/28/22
to
Il 28/10/2022 09:37, Pagliotz ha scritto:
>> pefetto, grazie per avermi tolto la paranoia.
>
> Eh, aspetta! Dipende anche dal tipo di gara e dall'organizzazione.
> Sarebbe comunque utile almeno informarsi con precisione su punti ritiro
> ed attrezzature disponibili, prima di partire.

FF
fidarsi vuol dire fregarsi
è inutile IMHO informarsi, azi per la legge di Murphy io tutte le volte
che magari mi informo prima mi dicono che c'è e poi TAC!

> Ma sì, per carità. Se non ti da fastidio, puoi portarti quello che vuoi.
> io, in inverno, per un trail da 20km mi porto dietro roba nello zainetto
> come se ne porta uno che deve partire per farne 100 :-D

che sian 100 o 20 alla fine la roba è la stessa. PEr coprirsi, per
mangiare qualcosa. è diverso solo se prevedi una 100km nel deserto a 40°C


Magilla

unread,
Oct 28, 2022, 9:04:53 AM10/28/22
to
ahahah, lo sono per altro!
poi per carità, la sfiga ci vede benissimo e prima o poi mi capiterà, ma
non sto certo a pensare a come gestire un ritiro

VonKappel

unread,
Oct 28, 2022, 11:03:16 AM10/28/22
to
Pagliotz,

> ...di BEN 20km lol
>
> No, ma il punto è: fino ad una quindicina di anni fa

Alè.
Forse te l'avrò chiesto cinquecentocinquantavolte, ma quanti anni hai?

> se ero allenato facevo le mezze in una media di 1h23', mentre
> se non ero allenato le facevo in 1h25'.

Questo metro comparativo è profondamente sbagliato, anche se comune a tutti noi, praticamente.
Io ho "smesso" d'allenarmi alla fine del 2017 perché sono entrato nella spirale degli infortuni,
e l'ultima gara ufficiale con un pettorale è stata la Strabusseto, una mezza a febbraio 2018, nella
bassa parmense, al gelo, con una caviglia destra rigida e dolorante, senza poterla preparare
per un dolore sempre più invalidante iniziato due msi prima.
L'ho finita in 1h33, e quando ero allenato ci mettevo un paio di minuti in meno.
Ma allora, dal punto di vista aerobico, "si viveva di rendita".

> Oggi ho provato a fare una buona parte di percorso di una mezza delle mie
> parti, con il risultato di aver fatto quasi due ore, facendo una fatica immane. Rispetto ai 20km in 2h30' di
> fuoristrada che ho fatto mercoledì allegramente, ho fatto oggi una fatica immane e vergognosa, tale da quasi voler
> fermarmi a metà corsa per farmi venire a prendere (ma con la strada chiusa per la gara come cazzo avrebbero fatto?

Se ti dico la mia di fatiche...
(un mese fa, quattro anni e mezzo dopo l'ultima, ho rimesso un pettorale)

> Così ho stretto i denti e continuato fino a casa, non potevo nemmeno aspettare il bus :-D).
>
> Ma come cazzo facevo una volta ad andare così bene su strada, mentre ora ho mal di testa solo a pensare di fare un
> percorso piatto di più di 6km??

Avevi 15 anni in meno e "TI ALLENAVI".
Ora, invece, corri.
E quando si perde la velocità, ricostruirla, almeno in parte, è un lavoro durissimo anche da accettare mentalmente.
Tutto qui.

--
https://www.youtube.com/user/natalinobalasso/featured

VonKappel

unread,
Oct 28, 2022, 11:26:20 AM10/28/22
to
Jk,
Tu hai visto troppe puntate di Bear Grylls.

--
https://www.youtube.com/user/natalinobalasso/featured

Jk

unread,
Oct 28, 2022, 11:44:24 AM10/28/22
to
Il 28/10/2022 17:26, VonKappel ha scritto:

> Tu hai visto troppe puntate di Bear Grylls.
>

xkè mi porto dietro un kway quando esco a correre in maglietta con 4°C?
Sai che se ti bendi gli occhi e attraversi l' autostrada di corsa nel
70% dei casi non ti succede nulla?
Ecco io considero sempre il caso peggiore, ma siccome poi ne pago io il
prezzo di portarmi attrezzatura inutile nel 90% dei casi direi che non
ci sia nulla da rimproverarmi no?

Pagliotz

unread,
Oct 28, 2022, 12:20:39 PM10/28/22
to
> Ecco io considero sempre il caso peggiore, ma siccome poi ne pago io il
> prezzo di portarmi attrezzatura inutile nel 90% dei casi direi che non ci sia
> nulla da rimproverarmi no?


"Pensa per il meglio, ma preparati al peggio" (cit.) :-D

Pagliotz

unread,
Oct 28, 2022, 12:27:08 PM10/28/22
to
> Alè.
> Forse te l'avrò chiesto cinquecentocinquantavolte, ma quanti anni hai?

55 a fine anno...


>> se ero allenato facevo le mezze in una media di 1h23', mentre
>> se non ero allenato le facevo in 1h25'.
>
> Questo metro comparativo è profondamente sbagliato, anche se comune a tutti
> noi, praticamente.

Ne sono coscente. Ma "io vivo di ricordi per affrontare il presente"
(cit.)


> Avevi 15 anni in meno e "TI ALLENAVI".
> Ora, invece, corri.

Il fatto è che ora non riesco nemmemo mentalmente a concepire il fatto
di aver fisicamente effettuato gli allenamenti che facevo.


> E quando si perde la velocità, ricostruirla, almeno in parte, è un lavoro
> durissimo anche da accettare mentalmente. Tutto qui.

Hai perfettamente ragione. Ormai devo barcamenarmi e resistere. E'
proprio la testa che si rifiuta. E siccome conta (secondo me) per il
60% della corsa...

VonKappel

unread,
Oct 28, 2022, 3:12:02 PM10/28/22
to
Pagliotz,

> > Alè.
> > Forse te l'avrò chiesto cinquecentocinquantavolte, ma quanti anni hai?
>
> 55 a fine anno...

Oh, là.
Io 3 più di te, sempre a fine anno.
Qui non bazzica più nessuno, ma sarebbe bello sapere i vai Mago, Max, Giuseppe e compagnia
briscola che fine hanno fatto, "dio caro" (cit.)

> > > se ero allenato facevo le mezze in una media di 1h23', mentre
> > > se non ero allenato le facevo in 1h25'.
> >
> > Questo metro comparativo è profondamente sbagliato, anche se comune a tutti noi, praticamente.
>
> Ne sono coscente. Ma "io vivo di ricordi per affrontare il presente" (cit.)

E' una triste realtà se la subisci, ma è un'enorme motivazione se, invece, la usi
come trampolino per "riprovarci" sapendo bene che non potrai mai più arrivare a quei
livelli, ma che potresti riprovare buona parte di quelle "sensazioni aerobiche".

La prossiva settimana scriverò come un rottame come il sottoscritto sta cercando
un modo "per essere riciclato" come nuovo.

> > Avevi 15 anni in meno e "TI ALLENAVI".
> > Ora, invece, corri.
>
> Il fatto è che ora non riesco nemmemo mentalmente a concepire il fatto di aver fisicamente effettuato gli allenamenti
> che facevo.

Succede a tutti.
TUTTI.
E io stesso, pur essendo anche allora una mezza chiavica, oltre a distanze, FC, passo
e "benessere mentre si sputava sangue", non riesco ancora a capacitarmi di una cosa: il recupero.
Il recupero di tutto, di ogni cosa.
Più mi allenavo (con metodo) e più recuperavo e viceversa.

> > E quando si perde la velocità, ricostruirla, almeno in parte, è un lavoro durissimo anche da accettare
> > mentalmente. Tutto qui.
>
> Hai perfettamente ragione. Ormai devo barcamenarmi e resistere. E' proprio la testa che si rifiuta. E siccome conta
> (secondo me) per il 60% della corsa...

Facciamo anche un buon 80%.
Chi ha il pane non ha i denti, in fondo.

--
https://www.youtube.com/user/natalinobalasso/featured

Riccardo

unread,
Oct 29, 2022, 4:22:40 PM10/29/22
to
Am 28.10.2022 um 21:11 schrieb VonKappel:
> Pagliotz,
>
>>> Alè.
>>> Forse te l'avrò chiesto cinquecentocinquantavolte, ma quanti anni hai?
>>
>> 55 a fine anno...
>
> Oh, là.
> Io 3 più di te, sempre a fine anno.
> Qui non bazzica più nessuno, ma sarebbe bello sapere i vai Mago, Max, Giuseppe e compagnia
> briscola che fine hanno fatto, "dio caro" (cit.)

ci son o, e vi leggo sempre, 58 a Marzo, agonista malato, se non mi
alleno è perchè il lavoro non me lo premette, tanto che quando mi
chiedono se io abbia dei concerti, rispondo: vai a vedere su Strava ;-))))




>>>> se ero allenato facevo le mezze in una media di 1h23', mentre
>>>> se non ero allenato le facevo in 1h25'.
>>>

la mezza, mia distanza preferita, la finivo ai bei tempi la finivo in
1h35' abbondanti, adesso cerco solo di ritornare a velocità per me
accettabili, senza grossi traumi fisici, sperando di riprendere con le
gare.

Purtroppo sono sempre succube di peccati enogastronomici, che non mi
permettono di sfruttare sempre al meglio poco il tempo libero.

LongCovid ed altro hanno contribuito a rallentare la ripresa,
ma.............. non è che voglia fare gara a "chi ce l'ha piu'
piccolo" (cit.)
io sono sempre sul pezzo e la prossima settimana conto di riprendere
dopo 6 settimane di stop.

La pista, il Fratlek e le ripetute mi divertono sempre e...... la
speranza ( o illusione) di tornare a fare una 10km sotto i 50' è sempre
li...... ( Fabio Terreni, alias Fabioloso docet ;-) )
ciao
Riccardo


Gianfranco

unread,
Oct 30, 2022, 10:33:09 AM10/30/22
to
On Sat, 29 Oct 2022 22:22:36 +0200, Riccardo wrote:

Ciao,


> ci son o, e vi leggo sempre, 58 a Marzo, agonista malato, se non mi
> alleno è perchè il lavoro non me lo premette, tanto che quando mi
> chiedono se io abbia dei concerti, rispondo: vai a vedere su Strava
> ;-))))

O bello, contento di ristentirti! :-)

Buon per te che continui a provarci! :-) Io da qualche mese ho deciso
di smettere del tutto, tanto e' inutile ripendere per dieci o quindici
giorni e poi star fermo un altro mese o due. Aspetto tempi migliori, se
verranno. Se no, pace. E' stato bello lo stesso.

E' la famigliola che ti prende cosi' tanto tempo o sono gli impegni
sonori? :-)


> Purtroppo sono sempre succube di peccati enogastronomici, che non mi
> permettono di sfruttare sempre al meglio poco il tempo libero.

Una delle poche cose belle della vita. ;-)


> speranza ( o illusione) di tornare a fare una 10km sotto i 50' è
> sempre li...... ( Fabio Terreni, alias Fabioloso docet ;-) )

Io "nel gogio" (come si dice qui) ho il Km sotto i 3 minuti ma temo
che ormai sia solo un bel sogno. Dovevo farlo allora, quando potevo. :-/

Se capiti al paesello fatti senti', magari un incontro enogastronomico
(rigorosamente NON atletico) lo facciamo. ;-)

Pagliotz

unread,
Oct 31, 2022, 10:30:59 AM10/31/22
to
> E io stesso, pur essendo anche allora una mezza chiavica, oltre a distanze,
> FC, passo e "benessere mentre si sputava sangue", non riesco ancora a
> capacitarmi di una cosa: il recupero. Il recupero di tutto, di ogni cosa.
> Più mi allenavo (con metodo) e più recuperavo e viceversa.

La cosa che ho notato di più nel corso degli anni è che effettivamente
ho bisogno di più recupero per "ripartire" con l'allenamento
successivo. Allenarmi due giorni di fila è una utopia, e se lo faccio è
solo per allenamenti ridotti. non potrei mai fare, ora come ora, due
allenamenti di un'ora, bensì (per esempio) uno di un'ora ed uno di
mezz'ora scarsa. Altrimenti faccio abitualmente allenamenti a giorni
alterni.


> Facciamo anche un buon 80%.

Sì, penso che tu abbia ragione.

Pagliotz

unread,
Oct 31, 2022, 10:46:03 AM10/31/22
to
> Qui non bazzica più nessuno, ma sarebbe bello sapere i vai Mago, Max,
> Giuseppe e compagnia briscola che fine hanno fatto, "dio caro" (cit.)

Riccardo corre (anche lui a seconda degli impegni) ormai come me, non
dico "a sensazione", ma quasi :-D

Gert vive e lotta insieme a noi! E' presente su FB, e su Strava fa
vedere che fa allenamenti di BEN 5/7km, e poi alla domenica ne fa 50
tutti in una volta. Per me si è preso un cane e lo fa correre con il
gps con la moglie per fare pretattica, e poi lo indossa alla domenica
alle gare. Non è possibile fare così :-D

Io ho fatto 20 maratone, ma MAI ho avuto male alle gambe come ieri
pomeriggio ed oggi dopo il Trail del Momnte Casto da 43km che ho fatto
ieri. Segno che se non ti alleni un minimo decentemente, non potrai
pasare indenne una gara impegnativa. Non ho mai fatto lunghi di più di
20km, anche se ho aumentato sensibilmente la media dei km corsi in ogni
singolo allenamento (sempre rimasto tra i 14 e 18km ogni allenamento di
Ottobre). La mancanza di allenamenti oltre alle 2h30' però è un fattore
troppo di peso se si vogliono evitare conseguenze.
Ci ho messo 7h02' (meno delle 7h09' del 2019, dove però al pomeriggio
camminavo quasi tranquillamente), ma ho male a parti delle gambe che
non ho mai avuto (ad esempio, mai avuto problemi ai bicipiti femorali
prima di ieri/oggi). Sono un vero e proprio relitto umano.

E "quello là" si allena a colpi di 6km alla volta per farne 50 e più
alla domenicaaahhh??? :-D

Riccardo

unread,
Nov 3, 2022, 1:35:24 AM11/3/22
to


> E' la famigliola che ti prende cosi' tanto tempo o sono gli impegni
> sonori? :-)

la seconda

>
>> Purtroppo sono sempre succube di peccati enogastronomici, che non mi
>> permettono di sfruttare sempre al meglio poco il tempo libero.
>
> Una delle poche cose belle della vita. ;-)
>

;-)


> Se capiti al paesello fatti senti', magari un incontro enogastronomico
> (rigorosamente NON atletico) lo facciamo. ;-)
>

promesso ;-)
ciao

--
http://clarisaxo.altervista.org/

VonKappel

unread,
Nov 3, 2022, 12:58:50 PM11/3/22
to
Pagliotz,

> > E io stesso, pur essendo anche allora una mezza chiavica, oltre a distanze, FC, passo e "benessere mentre si
> > sputava sangue", non riesco ancora a capacitarmi di una cosa: il recupero. Il recupero di tutto, di ogni cosa.
> > Più mi allenavo (con metodo) e più recuperavo e viceversa.
>
> La cosa che ho notato di più nel corso degli anni è che effettivamente ho bisogno di più recupero per "ripartire" con
> l'allenamento successivo. Allenarmi due giorni di fila è una utopia, e se lo faccio è solo per allenamenti ridotti.
> non potrei mai fare, ora come ora, due allenamenti di un'ora, bensì (per esempio) uno di un'ora ed uno di mezz'ora
> scarsa. Altrimenti faccio abitualmente allenamenti a giorni alterni.

E così facendo se ne va la velocità, o meglio quello che rimaneva di una parvenza di velocità.
Uscite lente, poche e quasi nessun lavoro sulla qualità perché, oltre al fisico che regge poco,
la mente fa fatica ad accettare uno sforzo senza vedere una risultato tangibile magari in qualche
classifica anche da sagra paesana.

Le camminate non competitive ci aiutano sicuramente a migliorare, ma solo il pettorale
ha il doping naturale dentro.

Ed è così che, dopo un calvario di 4 anni e mezzo, in una spirale interminabile fatta d'infortuni,
stop e ripartenze, ho corso di punto in bianco due mezze competitive a due settimane l'una dall'altra:
Taneto il 25 settembre e Correggio il 9 ottobre.
(così Jk può pure controllare e prendermi per il culo)

Il tutto per una sfida personale solo con me stesso dopo essere arrivato a correre, tre settimane
prima, 18km filati in mezzo ai soliti acciacchi e doloretti vari a medie quasi improponibili.

Le ho finite entrambe sotto 1h45', incredibilmente; tutte e due finite in calando ed in forte sofferenza
ma grazie al pettorale la testa ha accettato di soffrire senza mollarci.
Dopo la prima ho avuto DOMS da non riuscire a correre per 5 giorni mentre nella seconda ero ancora
talmente imballato dall'avventura precedente da essere in affanno nel riscaldamento.
Dal km 14 ho pesato seriamente che non ce l'avrei fatta, ed invece pur calando e vedendo gli
altri sfilarmi senza poter fare nulla, non sono crollato.

E niente, da allora nel cervello si è riaccesa quella voglia "di stare bene" che sono un corpo
allenato ti sa regalare, ed così via, nell'allenamento qualitativo ad minchiam settimanale,
il corpo ha risposto presente.
Ha risposto presente quel giorno.

Perché due giorni dopo mi ha presentato il conto ed ora di nuovo sono mezzo sfasciato e fermo ai box.

> > Facciamo anche un buon 80%.
>
> Sì, penso che tu abbia ragione.

E' poi la zucca da ventenni che ci frega, in fondo.

--
https://www.youtube.com/user/natalinobalasso/featured

VonKappel

unread,
Nov 3, 2022, 1:45:50 PM11/3/22
to
Pagliotz,

> Io ho fatto 20 maratone, ma MAI ho avuto male alle gambe come ieri pomeriggio ed oggi dopo il Trail del Momnte Casto
> da 43km che ho fatto ieri. Segno che se non ti alleni un minimo decentemente, non potrai pasare indenne una gara
> impegnativa. Non ho mai fatto lunghi di più di 20km, anche se ho aumentato sensibilmente la media dei km corsi in
> ogni singolo allenamento (sempre rimasto tra i 14 e 18km ogni allenamento di Ottobre). La mancanza di allenamenti
> oltre alle 2h30' però è un fattore troppo di peso se si vogliono evitare conseguenze. Ci ho messo 7h02' (meno delle
> 7h09' del 2019, dove però al pomeriggio camminavo quasi tranquillamente), ma ho male a parti delle gambe che non ho
> mai avuto (ad esempio, mai avuto problemi ai bicipiti femorali prima di ieri/oggi). Sono un vero e proprio relitto
> umano.

Hai fatto un trail da 43km, cristo santo, poco preparato e ti lamenti?
Io sì che sono un rottame, e da anni.
Ma non ci mollo perché ho l'obbiettivo di rifare una maratona, magari fra due anni, in occasione dei sessanta.

> E "quello là" si allena a colpi di 6km alla volta per farne 50 e più alla domenicaaahhh??? :-D

Gert appartiene a quel gruppo ristretto che durante la settimana fa una corsetta corta e soft e alla domenica
si sciroppa que che c'è, che può essere, un trail, una mezza, una maratona, una ultra o un'ultratrail.
Magari ora fa solo trail.
Ne ho uno nella mia podistica: con Reggio a dicembre festeggia le 150 tra maratone e ultra.
Il passo non conta.
E io non riesco a capire come cazzo facciano.

--
https://www.youtube.com/user/natalinobalasso/featured

Jk

unread,
Nov 4, 2022, 2:52:30 AM11/4/22
to
Il 03/11/2022 17:58, VonKappel ha scritto:

> la mente fa fatica ad accettare uno sforzo senza vedere una risultato tangibile magari in qualche
> classifica anche da sagra paesana.

ultimamente càpita anche a me. Ieri per es. son partito naturalmente a
4:50 ma poi ho avuto da stringere i denti e son stato lì lì per mollare

> Ed è così che, dopo un calvario di 4 anni e mezzo, in una spirale interminabile fatta d'infortuni,
> stop e ripartenze, ho corso di punto in bianco due mezze competitive a due settimane l'una dall'altra:
> Taneto il 25 settembre e Correggio il 9 ottobre.
> (così Jk può pure controllare e prendermi per il culo)

mi sa che mi hai cacciato fuori un altra volta veh?! T'ho cercato