14km di Solarolo (RA)

3 views
Skip to first unread message

Magilla

unread,
Apr 12, 2022, 8:59:52 AMApr 12
to
Carissimi,
sabato ho gareggiato nella gara competitiva in oggetto.

È stata un po' imprevista, mi sono iscritto solo 2 giorni prima, e il
giorno prima ci ho ripensato. Poi spiego meglio. Se avete voglia, seguitemi.

Vado in ordine: con i soliti amici di corse abbiamo deciso di fare
l'abbonamento per l'accesso in pista.
Quindi mercoledì scorso abbiamo fatto un po' di ripetute lunghe in vista
dell'obbiettivo target di primavera (che sarà una mezza), io ho provato
un 5x2k a ritmo mezza -10" (nei miei sogni).
Fatto sta che con la pista è scattato l'ammore, davvero una bel correre.
L'allenamento l'ho portato a casa in qualche modo.

Come detto giovedì, anche confortato dal ritmo tenuto nelle ripetute del
giorno prima mi sono iscritto alla gara per il sabato, con l'obiettivo
di fare un PB sui 10k, che il mio attuale l'ho fatto all'unica mezza
alla quale ho partecipato. Nelle gambe dovrei averlo.

Giovedì sera ho poi fatto una corsetta lenta, per recuperare un po' le
gambe, davvero bollite dal giorno prima. Già questa corsa però ha
manifestato i primi problemi: oltre alle gambe pesanti c'era un vento
forte e fastidioso. Vabbé.

Dopo la corsa festeggio un compleanno e ci ritroviamo a bere e mangiare
come gli atleti non dovrebbero fare. Non lo dovrebbero fare mai, di
certo non a 2gg da una gara. Ho usato la parola "atleti" a sproposito,
ma tra alcool e dolci non mi sono fatto troppi problemi, il senso è questo.

Venerdì riposo con la corsa, che le gambe ancora risentono delle ripetute.
Intanto, visto il vento forte che continua a tormentare i runner su
strava, do' un occhiata alle previsioni meteo per Solarolo per il
pomeriggio del sabato (la pertenza è alle 16). C'è allerta vento, ma
pure con la pioggia non si scherza. Non tutte le mie fonti concordano,
sull'orario, ma la pioggia, anche di una certa importanza, vien data con
probabilità >90%.

Tra pioggia e vento forti il divertimento della gara viene meno.
Informo il pres. della mia società che potrei dare forfait, e mi pento
di essermi iscritto.

La sera la mujera mi propone un attimo di relax dopo il lavoro, e ci
concediamo un'aperitivo: abbiamo fatto 30... e poi forse domani non corro...

Con il mio socio decidiamo che almeno a Solarolo ci dobbiamo andare, e
poi decideremo.

Sabato quindi faccio un pasto a metà mattina, per non avere problemi
alla partenza, e poi partiamo alla volta della cittadina che ha dato i
natali alla Pausini. Nel frattempo è chiaro che il vento sarà
protagonista. La pioggia chissà, per il momento c'è il sole, ma pare in
arrivo.

Il timore per la pioggia mi ha fatto escludere di correre con scarpe in
piastra al carbonio, che quando ho provato le asics magic speed
sull'umido tutta l'attenzione era posta nel non scivolare (ho corso con
le UA Flow Velocity Speed, scarpa che mi piace).
Pressoché tutti gli altri runner correvano col carbonio...

Ritiro pettorali, foto di rito, chiacchiere con altri runner (c'è la
mitica Federica Moroni https://www.instagram.com/p/CcLA8Y_IdQj/)
riscaldamento, e mi ritrovo ai nastri di partenza: è deciso, si corre.

Imposto malissimo la mia corsa: parto fortissimo, oltre i mie limiti.

Per 2.5km sto con il gruppo di testa, ma poi comincio a sentire una
fitta fortissima al costato. Penso di tutto: ritirarmi, o camminare un
po' e cercare di recuperare.
Nel frattempo perdo il gruppo di testa e un secondo gruppetto mi supera.
Mi aggancio a questo, cercando di tenere duro, senza fermarmi, ma
rallentando, poi perdo anche contatto con questo, il dolore è forte,
rallento. Il tutto correndo controvento, come tutti gli altri, ma se hai
dolore il vento contrario rompe ben di più.

Cerco di non scoraggiarmi, capisco che non posso puntare al PB, i miei
parziali si alzano, e il delta km veloce-lento sarà di ben 40".
Da quel PdV la gara è compromessa. Ma va comunque portata a casa, e devo
pure tornare al via.
Dal Km7 riesco finalmente a ritrovare un ritmo discreto, complice anche
il vento che diventa a favore, e cerco di difendere la posizione.

Tra le tante scuse che presento, ci aggiungo anche che il punto di
ristoro era a metà percorso, e non al km5 come speravo durante le mie
difficoltà maggiori.

Verso la fine decido che l'ultimo km devo provare a dare tutto, e
accelerare. Quando ci arrivo davvero però penso che sia una pessima
idea, mi accontento di superare uno che non ne ha più, e cedo il passo a
uno che ne ha più di me.

Chiudo la gara in 56:02. il mio watch misura la distanza in 13.84Km
anziché 14. A vedere gli altri partecipanti su strava il circuito è
effettivamente più corto, e durante la corsa i segni a terra dei km
erano perfettamente in sync col mio Coros.
Il ritmo effettivo passerebbe quindi da 4'/km a 4:03.
L'obiettivo era correre a una decina di secondi più veloce, un paio di
minuti in meno quindi sul totale.
Il tempo non mi soddisfa troppo, ma la gestione delle difficoltà si.
Senza contare che non l'ho per niente preparata, avendola decisa
all'ultimo momento.
Per alcuni versi ho fatto l'esatto contrario di ciò che si dovrebbe fare
in vista di una gara. E visto che le difficoltà capitano, mi sono fatto
una piccola esperienza sul come uscirne.
Sul dolore provato in gara "incolpo" la dieta dei giorni precedenti la
gara, il vento, e lo sforzo che non era alla mia portata. Quindi incolpo
me, alla il vento era da gestire con più intelligenza.

Alla fine ho pure ritirato un premio: riconoscevano i primi 20 per
categoria (categorie allargate), e l'occasione era ghiotta per provare
l'emozione di essere chiamati e ricevere un pacco.
Poi ha piovuto, ma ormai ero di ritorno.

Per gli amanti dei (miei) dati, e per il tracciato
https://www.strava.com/activities/6955003137/overview
Locandina dell'evento
https://tebotateamorg.files.wordpress.com/2022/03/2022_gl_conti-1.pdf

Grazie dell'attenzione!

Jk

unread,
Apr 12, 2022, 11:08:00 AMApr 12
to
Il 12/04/2022 14:59, Magilla ha scritto:

> l'abbonamento per l'accesso in pista.

son curioso: cosa costa?
Io credo che la pista che ho a 200m da casa sia accessibile solo alle 2
soc. di atletica, ma direi che se ti iscrivi a quella poi la pista la
puoi usare "sempre"
A Rubiera AFAIK è aperta a tutti.

> Fatto sta che con la pista è scattato l'ammore, davvero una bel correre.
> L'allenamento l'ho portato a casa in qualche modo.

mi piacerebbe capire come si faccia a innamorarsi di questo :-)

> Dopo la corsa festeggio un compleanno e ci ritroviamo a bere e mangiare
> come gli atleti non dovrebbero fare. Non lo dovrebbero fare mai, di
> certo non a 2gg da una gara.

bah...
gli alcoolici ok, fuori disussione. l' alcool fa male e ilfegato di uno
sportivo ha ben altro da fare
Sul cibo invece la vedo diversamente, anche di molto.

> Tra pioggia e vento forti il divertimento della gara viene meno.
> Informo il pres. della mia società che potrei dare forfait, e mi pento
> di essermi iscritto.

io non ci andrei manco pagato.

> La sera la mujera mi propone un attimo di relax dopo il lavoro, e ci
> concediamo un'aperitivo: abbiamo fatto 30... e poi forse domani non
> corro...

pietra tombale

> Con il mio socio decidiamo che almeno a Solarolo ci dobbiamo andare, e
> poi decideremo.

EH?!
ma manco per il ca! :-)

> Il timore per la pioggia mi ha fatto escludere di correre con scarpe in
> piastra al carbonio, che quando ho provato le asics magic speed
> sull'umido tutta l'attenzione era posta nel non scivolare (ho corso con
> le UA Flow Velocity Speed, scarpa che mi piace).
> Pressoché tutti gli altri runner correvano col carbonio...

non capisco: la piastra in carbonio sta in mezzo alla suola, giusto?
il grip dipende dalla mescola, che c'entra il carbonio? Ok,anche dall'
impronta a terra ceh immagino sia minore ma è un effetto che si
sentirebbe sui sassi mica su asflato.

> mitica Federica Moroni

brutta f, io nn la saluto nemmeno :-D

> Cerco di non scoraggiarmi, capisco che non posso puntare al PB, i miei
> parziali si alzano, e il delta km veloce-lento sarà di ben 40".
> Da quel PdV la gara è compromessa. Ma va comunque portata a casa, e devo
> pure tornare al via.

beh se inverti la rotta fai prima però! :-)

> Il tempo non mi soddisfa troppo, ma la gestione delle difficoltà si.

hai allenato la resilienza

> Alla fine ho pure ritirato un premio: riconoscevano i primi 20 per

vabbè dai allora non è tutto temposprecato! :-)


> Grazie dell'attenzione!

figurati.
io sono ancora fermo, ho capito cosa s'è infiammato e forse pure la
strada da percorrere.
Sta di fatto che le mie gambe sono a riposo praticamente dal 28/2.
Domenica inerpicandomi sulla torre del castello di Valeggio mi è venuto
un crampo ad un quadricipite ed ancora oggi ho DOMS ad entrambe le
gambe... sarà stato uno scatto fatto per ricucire con i bimbi che
salivano mentre io fotografavo però che depressione! :-P


Magilla

unread,
Apr 12, 2022, 11:47:47 AMApr 12
to
Il 12/04/2022 17:07, Jk ha scritto:

>
> son curioso: cosa costa?


Per quello che ho capito, l'abbonamento è scontato se sei tesserato
fidal e forse qualche altra federazione
Ho pagato fino a fine anno 49.3 euri, e ho accesso a 4 piste qui a
Bologna. Ne ho provate 2, mi manca lo stadio, e l'ultima non la
considero che è un po' fuori portata come distanza.

senza la tessera fidal costa 85,3.
il rinnovo alla società podistica l'ho pagato 30.

non ho idea se si possa pagare a singolo ingresso


>
>> Fatto sta che con la pista è scattato l'ammore, davvero una bel
>> correre. L'allenamento l'ho portato a casa in qualche modo.
>
> mi piacerebbe capire come si faccia a innamorarsi di questo :-)

sembra di correre sulle nuvole da quanto sembra soffice. finora ho
sostanzialmente corso solo su asfalto.
poi vai al massimo senza preoccuparti (troppo) di ciò che succede
intorno, non rischi la vita

la cosa brutta è che può risultare monotono. non bisogna abusare
vedo su strava che c'è chi mette qualche giro di pista nel mezzo della
corsa normale, credo che imiterò


> bah...
> gli alcoolici ok, fuori disussione. l' alcool fa male e ilfegato di uno
> sportivo ha ben altro da fare
> Sul cibo invece la vedo diversamente, anche di molto.

non so in che termini la vedi diversamente (che ci può stare)
ma ho fatto fuori pancake, torta, affettati, confetture, creme
spalmabili... in quantità. e ho bevuto di tutto, birra, vino, etc etc.
normalmente le evito queste cose.


>
>> Tra pioggia e vento forti il divertimento della gara viene meno.
>> Informo il pres. della mia società che potrei dare forfait, e mi pento
>> di essermi iscritto.
>
> io non ci andrei manco pagato.

alla fine mi sono fatto convincere, ma se avesse piovuto la temperatura
percepita mi avrebbe fatto piangere



>
>> Il timore per la pioggia mi ha fatto escludere di correre con scarpe
>> in piastra al carbonio, che quando ho provato le asics magic speed
>> sull'umido tutta l'attenzione era posta nel non scivolare (ho corso
>> con le UA Flow Velocity Speed, scarpa che mi piace).
>> Pressoché tutti gli altri runner correvano col carbonio...
>
> non capisco: la piastra in carbonio sta in mezzo alla suola, giusto?
> il grip dipende dalla mescola, che c'entra il carbonio? Ok,anche dall'
> impronta a terra ceh immagino sia minore ma è un effetto che si
> sentirebbe sui sassi mica su asflato.


parlavo in particolare di quelle scarpe, la cui suola risulta quasi
scivolosa su asfalto umido.
il carbonio c'entra solo per il fatto che avrei voluto usarlo in gara.

avrei potuto usare le carbon x2, ma non l'ho presa in considerazione
come opzione, scioccamente. che le reputo le mie scarpe per le gare
target, diciamo che a questi 14km non ho potuto dare lo stesso peso per
vari motivi
e ho preferito una scarpa più sicura. non ci fosse stato rischio pioggia
avrei usato le asics.

ma è solo una scusa in più per essere andato meno veloce di quanto sognavo


>
>> mitica Federica Moroni
>
> brutta f, io nn la saluto nemmeno :-D


la trovo bellerrima!
poi è uno spettacolo vedere lo stile di una ragazza che corre a modino
(che poi credevo fosse più giovane! ha la mia età)

>
>> Cerco di non scoraggiarmi, capisco che non posso puntare al PB, i miei
>> parziali si alzano, e il delta km veloce-lento sarà di ben 40".
>> Da quel PdV la gara è compromessa. Ma va comunque portata a casa, e
>> devo pure tornare al via.
>
> beh se inverti la rotta fai prima però! :-)
>
>> Il tempo non mi soddisfa troppo, ma la gestione delle difficoltà si.
>
> hai allenato la resilienza
>
>> Alla fine ho pure ritirato un premio: riconoscevano i primi 20 per
>
> vabbè dai allora non è tutto temposprecato! :-)
>


ho fatto anche cose buone!


>> Grazie dell'attenzione!
>
> figurati.
> io sono ancora fermo, ho capito cosa s'è infiammato e forse pure la
> strada da percorrere.
> Sta di fatto che le mie gambe sono a riposo praticamente dal 28/2.
> Domenica inerpicandomi sulla torre del castello di Valeggio mi è venuto
> un crampo ad un quadricipite ed ancora oggi ho DOMS ad entrambe le
> gambe... sarà stato uno scatto fatto per ricucire con i bimbi che
> salivano mentre io fotografavo però che depressione! :-P

Azz, spiace. Stai a riposo però, che mi sembra che non è un buon periodo
da quelle parti
Valeggio è bellissima, ho uno zio li.

Jk

unread,
Apr 13, 2022, 3:43:04 AMApr 13
to
Il 12/04/2022 17:47, Magilla ha scritto:

> Ho pagato fino a fine anno 49.3 euri, e ho accesso a 4 piste qui a

ok prezzo simbolico in fondo

> sembra di correre sulle nuvole da quanto sembra soffice.

ok, questo sì, ma...

> la cosa brutta è che può risultare monotono.
eh!
cioè io posso concepirla se usata per fare ripetute o cmq lavori da
pista, fare 50 giri di pista invece lo trovo un po' assurdo


> poi vai al massimo senza preoccuparti (troppo) di ciò che succede
> intorno, non rischi la vita
>

ah, quindi dove corri tu hai questo problema? Io ho selezionato
"circuiti" che mi pemrettono di no navere il problema.
Alcuni sono validi solo a certi orari


> non so in che termini la vedi diversamente (che ci può stare)

stra-mangiare può essere un Plus, a meno di stra-mangiare roba davvero
difficile da digerire.

> ma ho fatto fuori pancake, torta, affettati, confetture, creme
> spalmabili... in quantità.

questo non è un problema IMHO

> e ho bevuto di tutto, birra, vino, etc etc.
> normalmente le evito queste cose.

questo lo è.

> parlavo in particolare di quelle scarpe, la cui suola risulta quasi
> scivolosa su asfalto umido.
> il carbonio c'entra solo per il fatto che avrei voluto usarlo in gara.

ah, ok

> poi è uno spettacolo vedere lo stile di una ragazza che corre a modino

lo capisco.

> Azz, spiace. Stai a riposo però, che mi sembra che non è un buon periodo
> da quelle parti

non colgo il "da quelle parti" ma al momento credo che potrei anche
ri-provare a correre, preferisco però fare prima un lavoro ben fatto
https://besport.org/sportmedicina/la_pubalgia.htm
tienilo da parte, è raro trovare roba di questa caratura...

adesso provo a riprendere la BdC, la corsa al momento mi crea anche
problemi logistici: dovrei provare al mattino presto ma al momento
fatico ancora a svegliarmi alle 6:50 non provo a tirare via un altra ora...
mò vediamo di fare un passo in avanti in questi gg di vacanza scolastica.

> Valeggio è bellissima, ho uno zio li.

Il plus è il fare andare in bicicletta i bimbi così si sfogano.
Ho trovato ottimo parcheggiare a Pozzollo che risulta tranquillo anche
quando a Valeggio diventa un carnaio terrificante

Magilla

unread,
Apr 14, 2022, 2:53:21 AMApr 14
to
Il 13/04/2022 09:43, Jk ha scritto:
> Il 12/04/2022 17:47, Magilla ha scritto:
>
>> Ho pagato fino a fine anno 49.3 euri, e ho accesso a 4 piste qui a
>
> ok prezzo simbolico in fondo

si dai, meno di un euro a settimana.




>
>> la cosa brutta è che può risultare monotono.
> eh!
> cioè io posso concepirla se usata per fare ripetute o cmq lavori da
> pista, fare 50 giri di pista invece lo trovo un po' assurdo
>

ieri ci ho fatto 13km, sono uscito col mal di testa





> > poi vai al massimo senza preoccuparti (troppo) di ciò che succede
> > intorno, non rischi la vita
> >
>
> ah, quindi dove corri tu hai questo problema? Io ho selezionato
> "circuiti" che mi pemrettono di no navere il problema.
> Alcuni sono validi solo a certi orari

ho le mie strategie, si, ma quando si corre in strada c'è poco da fare,
c'è sempre un rischio, in particolare in città.
qualche incrocio lo dovrai affrontare.

tra piloti che si perdono al cellulare e i distratti vari, tra chi
accelera anziché frenare alle strisce pedonali, può capitare di tutto, e
ci vogliono gli occhi della giungla
mi è capitato anche di correre in strade dove passando mezzi pesanti, e
la sensazione non è il top.
poi di tanto in tanto capita proprio quello che c'è l'ha con chi
corre... potrei raccontarne, oh se potrei!



>
>
>> non so in che termini la vedi diversamente (che ci può stare)
>
> stra-mangiare può essere un Plus, a meno di stra-mangiare roba davvero
> difficile da digerire.
>
>> ma ho fatto fuori pancake, torta, affettati, confetture, creme
>> spalmabili... in quantità.
>
> questo non è un problema IMHO

sono dell'idea che l'alimentazione è fondamentale: quello che mangi
influisce sulla vita, a maggiore ragione sulla corsa.


>
>
>> Azz, spiace. Stai a riposo però, che mi sembra che non è un buon
>> periodo da quelle parti
>
> non colgo il "da quelle parti" ma al momento credo che potrei anche
> ri-provare a correre, preferisco però fare prima un lavoro ben fatto
> https://besport.org/sportmedicina/la_pubalgia.htm
> tienilo da parte, è raro trovare roba di questa caratura...
>


con "da quelle parti" mi riferivo al fatto che ultimamente hai avuto
vari problemi, tra la spalla (era la spalla?) e il resto, ovvero a te,
mo' guardo il link



> Il plus è il fare andare in bicicletta i bimbi così si sfogano.
> Ho trovato ottimo parcheggiare a Pozzollo che risulta tranquillo anche
> quando a Valeggio diventa un carnaio terrificante


interesting,

Jk

unread,
Apr 14, 2022, 4:11:58 AMApr 14
to
Il 14/04/2022 08:53, Magilla ha scritto:

> ieri ci ho fatto 13km, sono uscito col mal di testa

appunto

> ho le mie strategie, si, ma quando si corre in strada c'è poco da fare,
> c'è sempre un rischio, in particolare in città.
> qualche incrocio lo dovrai affrontare.

eh infatti io che vivo in una città molto più piccola ho meno problemi,
se guardi le corse fatte da casa mia a parte i primi e ukltimi 800m che
sono su marciapiede di una via trafficata (in orari di punta) tutto il
resto è roba ceh in 15km incontro 5 auto

> sono dell'idea che l'alimentazione è fondamentale: quello che mangi
> influisce sulla vita, a maggiore ragione sulla corsa.

anche io, figurati. sono iper-reattivo al carico glicemico.
però non è sgarrare 1 volta mangiano troppo che ti sega le gambe.

> con "da quelle parti" mi riferivo al fatto che ultimamente hai avuto
> vari problemi, tra la spalla (era la spalla?) e il resto, ovvero a te,
> mo' guardo il link

sì beh la spalla è finito come problema da settembre 2021 x la corsa,
adesso posso fare tutto ed infatti visto che sta pubalgia mi ha fermato
dal correre mi son fatto un trimestrale in palestra per riprednere un
po' di forza che in alcuni distretti faccio cagare. Mi salvo col dorso
(anche se a 15 trazioni non ci sono ancora tornato) ma negli ex di
spinta è una pena, attualmente il mio record è aver fatto 13 o 15 non
ricordo colpi alla BP (panca piana) con 60kg. Spero di riportare su di
10kg almeno.

cmq ho anche fatto la czzata di non allenare l' addome e probabilmente è
quello che ha scatenato la pubalgia

Magilla

unread,
Apr 14, 2022, 4:27:37 AMApr 14
to
Il 14/04/2022 10:11, Jk ha scritto:
> sì beh la spalla è finito come problema da settembre 2021 x la corsa,
> adesso posso fare tutto ed infatti visto che sta pubalgia mi ha fermato
> dal correre mi son fatto un trimestrale in palestra per riprednere un
> po' di forza che in alcuni distretti faccio cagare. Mi salvo col dorso
> (anche se a 15 trazioni non ci sono ancora tornato) ma negli ex di
> spinta è una pena, attualmente il mio record è aver fatto 13 o 15 non
> ricordo colpi alla BP (panca piana) con 60kg. Spero di riportare su di
> 10kg almeno.
>
> cmq ho anche fatto la czzata di non allenare l' addome e probabilmente è
> quello che ha scatenato la pubalgia

ecco, io a parte correre non sto facendo più nulla, e questo è male.
Reply all
Reply to author
Forward
0 new messages