oops, I did it again

2 views
Skip to first unread message

Magilla

unread,
Sep 8, 2022, 8:28:08 AM9/8/22
to
Carissimi, martedì sera ho corso la mia prima 5Km, al memorial Giagnorio
qui a Bologna, giunto alla terza edizione.

Si tratta di un circuito stradale (tutto asfalto) da circa 1250m da
ripetere quelle 4 volte, con una bella curva a 180 nel mezzo: odio
quella curva.

La gara è divisa in 2 batterie: prima batteria tutte le donne e gli over
50, la seconda batteria <= 49yo (solo maschi).

Il che ci sta perché in un circuito così corto sono inevitabili i
doppiaggi, e se si sommano tutti i concorrenti viene fuori una vera
bolgia. Aggiungiamoci che i rilevamenti cronometrici sono stati raccolti
manualmente, e va da se che dimezzare i runner da seguire rende la vita
più agevole anche ai giudici.

Anyway, al via non ho la più pallida idea di che ritmo seguire, voglio
fare bene ma non so quanto posso permettermi.
Mi metto quindi nel mood "intanto-si-parte-poi-si-vede". conosco solo
qualcuno dei concorrenti, li avevo già incrociati nelle mie due piccole
vittorie stagionali (nonostante la mia veneranda sono ancora alle prime
corse)
il mio socio spulciando tra la lista degli iscritti trova un paio di
concorrenti con tempi sul 5k davvero notevoli e improponibili per noi 2.
C'è da dire che erano stati fatti prima di diventare over 50.

Ad ogni modo si parte, cerco di non forzare subito, e subito mi accorgo
che ho cannato con la logistica: come dicevo è una gara serale, ma ho
sbagliato nel settare la luce del watch: di fatto per me sarà una corsa
al buio in ottica di "decidere" il ritmo, senza avere idea del passo che
sto tenendo.

No problema, mi dico, cerco qualcuno del quale riesco a tenere il passo,
poi si vedrà.

Mi ritrovo quindi terzo durante il primo giro, a meno di 1" dai primi 2.
Formiamo quindi il primo trio in fuga.

Dopo il primo passaggio sulla linea dell'arrivo rimaniamo in 2, e così
facciamo per tutta la gara.

I successivi passaggi dal traguardo li facciamo in contemporanea, fino
all'ultimo giro. Sento che sto bene, e non so se provare ad accelerare,
manca tutto il giro, non vorrei bruciarmi troppo presto: siamo ancora
attaccati e tengo sott'occhio il mio avversario. Mi dico che se prova a
fuggire devo contrattaccare subito.

Alla seconda curva dell'ultimo giro però il mio contendente mi rimane un
po' dietro, io decido di provare a tenere il passo, temendo che potesse
provare uno sprint verso le ultime curve (e quindi ancora evito di
bruciarmi troppo presto)
Alla curva a 180° non lo vedo, nel senso che quando ho invertito la
direzione era ancora molto vicino e non l'ho "incrociato", ma poi piano
piano sento i suoi passi sempre più in lontananza. Capisco che lo sto
distaccando, o meglio: è lui che sta cedendo, io non aumento il passo.

Riesco così arrivare in solitaria all'arrivo.

Per il gioco delle batterie riesco ad assaporare l'ebbrezza di tagliare
per primo il traguardo. e quando ricapita?
In altre parole ho vinto sia la batteria che la categoria.

Secondo il mio watch chiudo in 17'58", completando 5Km e 220mt, corsi a
al passo di 3'26"/km, che mi assegnano un tempo sui 5km di 17'04".

Il tempo ufficiale (manuale) è di 17'52", per i 5000mt risulta un passo
di 3'34", che è quello che vale per gli annali.
Di fatto i tempi vari e le distanze stanno un po' nel mezzo.

Mixando i risultati della seconda batteria il mio tempo risulta essere
il nono in totale, e mi piace pensare che se avessi corso insieme ai
giovani avrei potuto essere "tirato" ad un tempo migliore. Cmq, solo
nove giovani mi sono stati davanti, e questo non mi dispiace. La
batteria dei giovani ha corso piuttosto forte, come è normale che sia.

Una cosa che mi ha gasato è che il secondo arrivato contro il quale mi
sono misurato ha un curriculum impressionante, nella sua carriera ha
corso di tutto e di più e sempre con risultati più che ottimi e che io
mi sogno: maratone intorno alle 2h30, svariate volte il passatore e
quasi sempre sotto le 8h (una volta ha centrato il podio), 50km, mezze a
stufarsi di leggerle ... un signor runner.

Con questa performance si conclude il mio hat-trick di garette estive
vinte (vinto la categoria, s'intende), ora comincia la stagione delle
gare serie dove posso solo sognare un piazzamento decente.
Si comincia già domenica, che ripeterò la mezza di cesenatico (l'anno
scorso feci un 4° di categoria, la categoria era diversa).

per i fan dei numeri, su strava trovate la mia attività, qui agevolo
dettagli da runalyze: ho corso senza cardio (o meglio, il cardiofreq è
quello al polso, del mio coros), indossavo invece il coros pod per le
metriche avanzate
https://runalyze.com/shared/xxcho

Non avevo mai corso a questo ritmo per più di un km

Grazie dell'attenzione, buone corse.

Magilla

unread,
Sep 8, 2022, 9:21:22 AM9/8/22
to
Il 08/09/2022 14:28, Magilla ha scritto:
> Cmq, solo nove giovani mi sono stati davanti

8, a dire il vero

Jk

unread,
Sep 8, 2022, 11:27:24 AM9/8/22
to
Il 08/09/2022 14:28, Magilla ha scritto:

> Anyway, al via non ho la più pallida idea di che ritmo seguire, voglio
> fare bene ma non so quanto posso permettermi.

beh IMHO un 5k da profano, alla fine si parte forte e si cerca di
sopravvivere e tener duro.

> Ad ogni modo si parte, cerco di non forzare subito, e subito mi accorgo
> che ho cannato con la logistica: come dicevo è una gara serale, ma ho
> sbagliato nel settare la luce del watch: di fatto per me sarà una corsa
> al buio in ottica di "decidere" il ritmo, senza avere idea del passo che
> sto tenendo.

e come vedi invece è stato meglio così!

> distaccando, o meglio: è lui che sta cedendo, io non aumento il passo.

quindi ne avevi ancora

> Riesco così arrivare in solitaria all'arrivo.
>
> Per il gioco delle batterie riesco ad assaporare l'ebbrezza di tagliare
> per primo il traguardo. e quando ricapita?

vaffanculo a ste gare di merda!
mi capitò portando figlio#1, gli faccio sorpassare di tutto poi
arriviamo, era sicuramente ben messo, ma appunto con le batterie finisci
in mezzo a tapasci vari. Che merda. Lo avevo portato per dargli fiducia
in se stesso...



> Secondo il mio watch chiudo in 17'58", completando 5Km e 220mt, corsi a
> al passo di 3'26"/km, che mi assegnano un tempo sui 5km di 17'04".

questo mi fa pensare che se riesco a correre dovrò fare lavori veloci
anceh io prima o poi (ho un ritmo migliore nei 10k che nei 5k)

> il nono in totale, e mi piace pensare che se avessi corso insieme ai
> giovani avrei potuto essere "tirato" ad un tempo migliore. Cmq, solo

poco ma sicuro.


> Una cosa che mi ha gasato è che il secondo arrivato contro il quale mi
> sono misurato ha un curriculum impressionante, nella sua carriera ha
> corso di tutto e di più e sempre con risultati più che ottimi e che io
> mi sogno: maratone intorno alle 2h30, svariate volte il passatore e
> quasi sempre sotto le 8h (una volta ha centrato il podio), 50km, mezze a
> stufarsi di leggerle ... un signor runner.

eppure ha fatto come dicevo io all' inizio: partito a manetta e cercato
di tenere.

> Non avevo mai corso a questo ritmo per più di un km

in ripetute immagino

> Grazie dell'attenzione, buone corse.

taci va!
oggi avevo già preparato tutto per correre visto che pioveva alle 9...
m'è venuto fuori una afa ed un sole da bestia, m'è toccato di tornare in
piscina, ho 2 maroni così a forza di nuotare...
ma fincè è aperta e c'è caldo, la scelta si impone: ho già pagato => nuoto!
Reply all
Reply to author
Forward
0 new messages