unita' di misura divina

61 views
Skip to first unread message

Massimo 456b

unread,
Sep 27, 2021, 12:00:03 PMSep 27
to
questa normalizzazione estrema
alcuni fisici la chiamavano "divina"
perche' universalmente comprensibile

h(tagliato)=c=1

E' corretta? E' utile?
--


ciao
Massimo

いいいいいいいい
la password e' pippo


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/

Massimo 456b

unread,
Oct 3, 2021, 2:55:03 AMOct 3
to
Massimo 456b <mgx...@libero.it> ha scritto:
> questa normalizzazione estrema
> alcuni fisici la chiamavano "divina"
> perche' universalmente comprensibile
>
> h(tagliato)=c=1
>
> E' corretta? E' utile?

P.S. Leggo nel testo in rete di Elio Proietti che sono corrette ma
"inopportune".
Cosa intendi per inopportune?

Giorgio Pastore

unread,
Oct 3, 2021, 3:45:03 AMOct 3
to
Il 27/09/21 10:49, Massimo 456b ha scritto:
> questa normalizzazione estrema
> alcuni fisici la chiamavano "divina"
> perche' universalmente comprensibile
>
> h(tagliato)=c=1
>
> E' corretta? E' utile?
>

La scelta delle unità di misura è sempre arbitraria, una volta fatta una
scelta, anch'essa arbitraria, delle grandezze fisiche fondamentali.
Quindi

\hbar = 1
c = 1

è perfettamente ammissibile.
è anche utile nel contesto della MQ relativistica in cui appaiono
naturalmente c e \hbar nelle formule. Un'abilità da acquisire è quella
di ricostruire le formule in unità SI, sapendo rimettere al loro posto
le due costanti. E qui è fondamentale l'analisi dimensionale.

Giorgio

Pangloss

unread,
Oct 3, 2021, 5:10:02 AMOct 3
to
[it.scienza.fisica 01 Oct 2021] Massimo 456b ha scritto:
> Massimo 456b <mgx...@libero.it> ha scritto:
>> questa normalizzazione estrema
>> alcuni fisici la chiamavano "divina"
>> perche' universalmente comprensibile
>>
>> h(tagliato)=c=1
>>
>> E' corretta? E' utile?
>
> P.S. Leggo nel testo in rete di Elio Proietti che sono corrette ma
> "inopportune".
> Cosa intendi per inopportune?

Hai letto male. Come ti ha gia' detto Giorgio Pastore, porre una costante universale
(hbar, c ecc.) uguale ad 1 significa semplicemente adottarla come unita' di misura
naturale, cosa perfettamente lecita e spesso opportuna in fisica teorica.

Da una ricerca automatica sul mio pdf riguardante le grandezze fisiche (poco letto
ed ancora meno apprezzato) risulta che ho usato la parola "inopportuno" solo una
volta nell'appendice A. Cio' che critico e' l'applicazione (inopportuna perche'
inutile e controproducente) del calcolo dimensionale a specifici sistemi di unita'
di misura ed alle equivoche conclusioni che molti "teorici" ne traggono.

--
Elio Proietti
Valgioie (TO)
Reply all
Reply to author
Forward
0 new messages