Perplessità sul campo magnetico costante

65 views
Skip to first unread message

Michele Falzone

unread,
Nov 22, 2021, 12:15:03 PM (7 days ago) Nov 22
to
Se prendo una carica +Q fissa ed una carica -Q che ruota attorno alla prima
su un piano xy a distanza r e con velocità angolare w, in un qualunque punto
del piano a distanza sufficientemente grande rispetto a r si crea un campo
elettromagnetico che si propaga nello spazio inversamente proporzionale al
cubo della distanza di tipo sinusoidale, in particolare per il campo elettrico si
può dire che sia Ex = Ksin(wt) ed Ey = Kcos(wt).
Esattamente 50 anni fa a fisica mi spiegavano che una carica che ruota è
equivalente ad una spira di corrente che per la legge di Biot Savart genera
solo un campo magnetico costante.
Se per il dipolo ruotante visto in precedenza considero solo il campo
elettrico che sul piano xy, salvo prendere grossolane cantonate, trovo che
(rotE)z=0 e con la terza di Maxwell si trova che @Bz/@t=0, ovvero che in
quel punto esiste un campo magnetico costante.

Vengo alla domanda:
Posso pensare che ogni qual volta che esiste un campo magnetico costante
in effetti in c'è solo un campo elettrico il cui rotore è esattamente uguale a
zero e che si propaga nello spazio simile a quello creato da un dipolo
ruotante e che la forza di Lorentz sia dovuta solo a questo campo elettrico
che si propaga nello spazio?
Infatti se considero il dipolo ruotante considerato in precedenza, una carica
ferma che in ogni istante risente di una forza elettrica, in un periodo T la
forza complessiva sarà esattamente pari a zero, ma se quella stessa carica
si muove con velocità v ad esempio si allontana, risentirà sempre di quella
forza sinusoidale, che per effetto della propagazione subirà un tempo di
ritardo proporzionale a v ed inversamente alla velocità di propagazione c,
pertanto nello stesso periodo T la forza trasversale complessiva sarà
diversa da zero, mentre se la carica si avvicina, trovando i campi elettrici in
anticipo tale forza sarà identica alla prima ma di segno opposto.
Che sia proprio questo e solo questo che genera sempre la forza di Lorentz?

Michele Falzone

Giorgio Pastore

unread,
Nov 28, 2021, 1:40:03 AM (yesterday) Nov 28
to
Il 21/11/21 10:42, Michele Falzone ha scritto:
> Se prendo una carica +Q fissa ed una carica -Q che ruota attorno alla prima
> su un piano xy a distanza r e con velocità angolare w, in un qualunque punto
> del piano a distanza sufficientemente grande rispetto a r si crea un campo
> elettromagnetico che si propaga nello spazio inversamente proporzionale al
> cubo della distanza di tipo sinusoidale, in particolare per il campo elettrico si
> può dire che sia Ex = Ksin(wt) ed Ey = Kcos(wt).
> Esattamente 50 anni fa a fisica mi spiegavano che una carica che ruota è
> equivalente ad una spira di corrente che per la legge di Biot Savart genera
> solo un campo magnetico costante.

O spiegarono male o capisti male. Una carica he ruota di moto circolare
uniforme dà luogo ad una corrente localizzata sulla carica e a campi
dipendenti dal tempo (radiazione).

Una spira ferma percorsa da corrente stazionaria non genera campi
dipendenti dal tempo e non irradia.

Non c'è equivalenza completa.

Giorgio
Reply all
Reply to author
Forward
0 new messages