Pozzetto centrale su barche a vela

432 views
Skip to first unread message

Marco

unread,
Jan 20, 2003, 6:00:54 AM1/20/03
to
Salve a tutti,
quali sono secondo voi i pro ed i contro di una barca con pozzetto centrale
?
Mi hanno offerto un Oceanis 36cc e dovrei andarlo a vedere.

Grazie
Marco C.

Dario Cadini

unread,
Jan 20, 2003, 8:21:45 PM1/20/03
to
La mia barca ha il pozzetto centrale.
ha il motore al centro della LWL sotto al pozzetto e non in mezzo al
quadrato
sotto alla discesa , o sotto al tavolo a fare rumore.
Quaando vado a prua per spi, tangone, genova, ancoraggio ,ormeggio
ecc faccio mezzo percorso, sono più sicuro, parlo meglio con equipaggio,
posso più facilmente ricevere aiuto alle manovre.
Sono al centro dove la barca è più larga, meno esposta, ho più spazio ai
lati dei passavanti e nel pozzetto che può accogliere più persone
senza costringerle stravaccate a rotolarsi sulla tuga.
Aumenta la visibilità, il confort e si soffre meno il mare.
Stando tutti uniti al centro, con tempo cattivo, gli ospiti hanno meno
paura.
Ho tutti i winch a portata di mano.Nei turni di notte , il caffè , il
carteggio sonvicini
E' facile e comodo avere il mantice di un cagnaro.
Mio malgrado ho fatto lunghi tratti da solo e con un pozzetto alla estrema
poppa
non sarei stato altrettanto tranquillo. Aggiungo fuori tema che a ridosso
della ruota del timome ho l'albero di mezzana con manovre azionate con la
sola rotazione del busto.A poppaci vado solo a fare pipì. ciao
dario
"Marco" <mca...@libero.it> ha scritto nel messaggio
news:GFQW9.74337$AA2.3...@news2.tin.it...

Giorgio

unread,
Jan 21, 2003, 4:19:32 AM1/21/03
to
Io ho un Oceanis 40CC e sono contentissimo.

Pregi:
-pozzetto centrale comodo,ben accessibile e molto ben riparato tanto da
poppa, che dagli spruzzi di prua, per via dell'abbondante parabrezza.
-manovre comode e facili, riportate in pozzetto.
-la scotta della randa e' dietro al pozzetto, e' a portata di mano e non
intralcia, pur avendo un' ottima leva.
-manovre facili, anche per via dell'invelatura non abbondante, e proprio per
questo, al punto successivo:
-barca che perdona errori anche con vento forte, sbanda in modo ragionevole,
e si puo' portare da soli, anche senza essere Paul Cayard.
- eccezionale cabina di poppa con bagno privato con ottima privacy
-buona cabina di prua, anche questa con bagno lontano dal quadrato
-comoda disposizione del quadrato, zona di carteggio e della cucina
-vano motore grosso e ben accessibile.
Difetti:
-un po' sottoinvelata,albero piu' basso che altri 12 metri, quindi lenta con
venti leggeri
-serbatoio gasolio piccolo, per giunta il tappo di rifornimento e'
praticamente in acqua.
- la zona quadrato e' piu' piccola delle barche a disposizione classica.
- il timone e' idraulico: ci ho messo un po' ad abituarmi alla sensibilita'.

Non e' ne' una barca da regata, ne' da charter.
E' la barca ideale se vuoi andare a spasso con la filosofia delle poche
persone molto comode.
Scrivimi pure se vuoi altre delucidazioni.
Ciao
Giorgio M.

Certo, non e' una barca da regata, ma se vuoi andare a spasso in poche
persone che stiano comode e' il massimo.
Il pozzetto centrale,

"Marco" <mca...@libero.it> ha scritto nel messaggio
news:GFQW9.74337$AA2.3...@news2.tin.it...

mario lepore

unread,
Jan 21, 2003, 2:10:42 AM1/21/03
to

Dario Cadini <d.ca...@libero.it> wrote in message
Jg1X9.28267$ZE.8...@twister2.libero.it...

> La mia barca ha il pozzetto centrale.
> ha il motore al centro della LWL sotto al pozzetto e non in mezzo al
> quadrato
> sotto alla discesa , o sotto al tavolo a fare rumore.
> Quaando vado a prua per spi, tangone, genova, ancoraggio ,ormeggio
> ecc faccio mezzo percorso, sono più sicuro, parlo meglio con equipaggio,
> posso più facilmente ricevere aiuto alle manovre.
> Sono al centro dove la barca è più larga, meno esposta, ho più spazio ai
> lati dei passavanti e nel pozzetto che può accogliere più persone
> senza costringerle stravaccate a rotolarsi sulla tuga.
> Aumenta la visibilità, il confort e si soffre meno il mare.
> Stando tutti uniti al centro, con tempo cattivo, gli ospiti hanno meno
> paura.
> Ho tutti i winch a portata di mano.Nei turni di notte , il caffè , il
> carteggio sonvicini
> E' facile e comodo avere il mantice di un cagnaro.
> Mio malgrado ho fatto lunghi tratti da solo e con un pozzetto alla estrema
> poppa
> non sarei stato altrettanto tranquillo. Aggiungo fuori tema che a ridosso
> della ruota del timome ho l'albero di mezzana con manovre azionate con la
> sola rotazione del busto.A poppaci vado solo a fare pipì. ciao
> dario

concordo un po' su tutto per quanto riguarda la comodità.
Aggiungo che la cabina di poppa in genere é una cameretta comodissima e non
una cabina rachitica...

di negativo c'é un'esposizione molto maggiore ai bagni.
Di bolina o andando controvento a motore la quantità di acqua che ti arriva
addosso é il doppio di quanta ne ricevi con il pozzetto a poppa. Con gli
occhiali ero sempre, costantemente in difficoltà;
a fine crociera avevo le palpebre irritate per la quantità di sale che ci si
era depositata.
Ma questo era dovuto anche al fatto che il timone era posizionato sulla
paratia anteriore del pozzetto centrale, quindi praticamente esattamente a
centro barca.
ciao
mario

Dario Cadini

unread,
Jan 21, 2003, 9:12:40 PM1/21/03
to
Aggiungo: per gli spruzzi di bolina, avevo parlato di un cagnaro.
Per il motore,c'è una sala macchina accessibile in pochi secondi e
contemporaneamente da tre lati: davanti pompa acqua dolce,pompa acq. salata,
alternatore e regolatore esterno + relative cinghie (1xciascuna funzione)
e non una cinghia per tutti e tre.Davanti a tutto, pompa di sentina c,
frizione
e 2 batterie da 155 A ciascuna.
Lato dx, saracinesche+ tappi conici in legno per emergenze,pompa iniezione+
iniettori e filtro acqua e nafta, invertitore, doppio giunto
cardano.ressispinta,
premistoppa linea d'asse,
Lato sinistro: motorino avviamento,
Ho descritto quanto sopra non per decantare la mia barca, ma per rispondere
meglio al quisito. Ho visto troppi motori cacciati sotto alla scaletta in
vani angusti !!!

Ho una cambusa enorme a sx e una cuccetta officina a dx sitemate ai lati
del pozetto, con altezza d'uomo e con funzione di transito per la cabina
post. corredata di bagno.Cucina ampia, dinette per 8 persone sedute+
libero transito(senza pestare i piedi agli ospiti.
Per il carteggio ho una scrivania con 2 posti a sedere.
Tutto questo in soli 13 mt.e in 13 tonn verificate in 2 distinte pesature.
Non è la mia villa statica. Mi ha portato in 3 persone a Tobago e ritorno.
E in Gracia da solo.
Conosco l'Oceanis - - - - merita. ciao dario


"Marco" <mca...@libero.it> ha scritto nel messaggio
news:GFQW9.74337$AA2.3...@news2.tin.it...

Lemcos

unread,
Jan 22, 2003, 4:32:03 AM1/22/03
to

"Dario Cadini" <d.ca...@libero.it> ha scritto nel messaggio
news:s6nX9.32546$YG2.9...@twister1.libero.it...

<cut>

> Tutto questo in soli 13 mt.e in 13 tonn verificate in 2 distinte pesature.
> Non è la mia villa statica. Mi ha portato in 3 persone a Tobago e ritorno.
> E in Gracia da solo.
> Conosco l'Oceanis - - - - merita. ciao dario

Fermo restando che concordo su molti punti, da quello che dici nei tuoi post
si potrebbe dedurre che non hanno senso le barche con pozzetto a poppa.
Non credo che ciò sia vero e faccio alcune osservazioni:

1) dimensioni
A mio avviso il pozzetto centrale ha un senso su barche di un certa taglia
(diciamo dai 40 piedi in su).
Non a caso anche i cantieri nordici più "affezionati" al pozzetto centrale
(es: Najad, Hallberg-Rassy) propongono, per i modelli più piccoli il
pozzetto a poppa.
Sempre a mio avviso, per un 36 piedi è più indicato il pozzetto a poppa.

2) abitabilità
Il pozzetto centrale impone vincoli nel layout interno per cui, solitamente,
si ha un cabina armatoriale a poppa, un quadrato molto avanzato e una cabina
a prua (troppo angusta in barche "piccole" come il 36cc).
Viceversa il pozzetto a poppa permette di avere 2 cabine a poppa ed una
dinette di dimensioni maggiori e più arretrata.
Soluzione quest'ultima più adatta ad un equipaggio numeroso.

3) equipaggio in navigazione
specie su barche piccole, il pozzetto centrale è generalmente più piccolo,
meno profondo e più esposto al mare di prua.

4) prestazioni veliche
Le barche con pozzetto centrale sono solitamente meno invelate rispetto ai
corrispondenti modelli con pozzetto a poppa.
Inoltre le maggiori dimensioni dell'opera morta penalizzano ulteriormente le
prestazioni veliche.

5) prezzo e rivendibilità
Il prezzo di acquisto di una barca a pozzetto centrale è superiore rispetto
all'omologo modello con pozzetto a poppa.
Inoltre la richiesta del mercato e, conseguentemente, il numero di esemplari
prodotti è molto inferiore, con conseguente penalizzazione dell'usato.

Concludendo, non avrei dubbi per un HR43 o un Oyster 45 o un Najad 460.
Qualche riserva, invece, per il Beneteau 36cc.

Ciao, Andrea

Marco

unread,
Jan 22, 2003, 5:00:55 AM1/22/03
to

"Lemcos" <lem...@libero.it> ha scritto nel messaggio
news:b0lo1o$3jv$1...@grillo.cs.interbusiness.it...

> 2) abitabilità
> Il pozzetto centrale impone vincoli nel layout interno per cui,
solitamente,
> si ha un cabina armatoriale a poppa, un quadrato molto avanzato e una
cabina
> a prua (troppo angusta in barche "piccole" come il 36cc).
> Viceversa il pozzetto a poppa permette di avere 2 cabine a poppa ed una
> dinette di dimensioni maggiori e più arretrata.
> Soluzione quest'ultima più adatta ad un equipaggio numeroso.

E' vero, c'è una cabiina a poppa, pero' 'non mi sembra tanto angusta,
tutt'altro.
Poi la dinette avendo la cucina separata mi sembra vivibilisima.

Sinceramente l'unica cosa che mi lascia perplesso sono le prestazioni
veliche ma chissà se per un uso crocieristico siano poi cosi' tanto
penalizzate !?

Ciao


Marco

unread,
Jan 22, 2003, 5:02:14 AM1/22/03
to

"Marco" <mca...@libero.it> ha scritto nel messaggio
news:rZtX9.63702$0v.19...@news1.tin.it...

>
> E' vero, c'è una cabiina a poppa, pero' 'non mi sembra tanto angusta,
> tutt'altro.

http://www.beneteau.fr/2002/Fichvoile/OC36CCA.htm


Paguro

unread,
Jan 22, 2003, 1:04:09 PM1/22/03
to
"Marco" <mca...@libero.it> wrote in message news:<G_tX9.63705$0v.19...@news1.tin.it>...

> > E' vero, c'è una cabiina a poppa, pero' 'non mi sembra tanto angusta,
> > tutt'altro.

Infatti, lui aveva detto che la compressione è a prua, non a poppa
:-))

Anzi, il vantaggio più evidente del pozzetto centrale è proprio
l'armatoriale di poppa, meno sacrificata e più grande specialmente in
altezza (che toglie l'effetto loculo :-))

Il 36CC è lo stesso scafo del Oceanis 361 e guardando le piante vedrai
che tutta questa differenza nella distribuzione dei volumi a prua non
c'e' (tranne che per la diversa forma della dinette e la collocazione
della cucina)

Le differenze reali sono in circa 400 Kg in più (maggiori volumi della
tuga) e un 10% in meno di superficie velica, dovuti principalmente al
boma più corto (stiamo parlando cmq di 5/6 metri quadri :-))

Ho usato spesso l'oceanis 361 e le prestazioni non sono malvagie (per
una barca da crociera), non credo che il 36CC sia molto peggio (tanto
nelle ariette in tutti e due i casi vai a motore :-)

Se per te l'importante è andare via in 2 comodi (se vengono 2 ospiti
si adattano :-) il 36cc può essere la barca giusta.

Se invece vuoi andare in giro in 6, od addirittura in 8, allora meglio
l'oceanis 361 (anche se poi ci si pesta i piedi cmq :-))

Sicuramente è più facile trovare utenti della seconda tipologia,
quindi un domani ci vorrà un po' più di tempo per rivendere il CC, ma
la svalutazione è più o meno la stessa, oltretutto comprandolo usato
la botta maggiore se l'e' già presa il primo proprietario (a
proposito.. quanto ti ha chiesto?)

BV

Paguro

unread,
Jan 22, 2003, 1:14:22 PM1/22/03
to
"Lemcos" <lem...@libero.it> wrote in message news:<b0lo1o$3jv$1...@grillo.cs.interbusiness.it>...

> Concludendo, non avrei dubbi per un HR43 o un Oyster 45 o un Najad 460.
> Qualche riserva, invece, per il Beneteau 36cc.

Peccato che costino il triplo od il quadruplo :-))

BV

beppe

unread,
Jan 27, 2003, 4:29:24 AM1/27/03
to
Gli sloop a pozzetto centrale sono un controsenso, se ne producono
pochissimi, e sono poco commerciali nell'usato perchè gli eccentrici
sono sempre difficili da trovare.
Anche i cantieri francesi ci hanno provato nelle piccole dimensioni, con
scarso successo e numeri ridottissimi. Nel 36 piedi poi è proprio un
capriccio.
Ho navigato sul 36 CC, e su vari Dufour CC.
Le prestazioni sono sempre mortificanti, nessuna barca bella e
funzionale di quella metratura è CC, e anche quelle baracche esistenti
sono adattamenti da versioni normali.
Dal pozzetto centrale non riesci ad ormeggiare, le bitte e la banchina
non sono vicine al timone ed alla leva motore. Questo ti obbliga ad
avere una persona in più a bordo. Evitate gli ormeggi in solitario....
A barca sbandata ci si trova espostissimi ed altissimi sull'acqua, gli
spruzzi sono tanti anche con la capottina (non cagnaro come scritto
sopra....), Il bordo libero che si espone al vento è poi cospiquo, quasi
quello di un motoscafone, un problema in più all'ormeggio.
Anche nelle rollate sotto spi essere la' sopra non è confortevole,
meglio bassi e a poppa. Il boma è altissimo per motivi di confort, il
piano velico anche, per cui.....
Nelle barche belle (cfr Swan) il pozzetto centrale è abbinato a quello
posteriore da cui si timona, riservando al primo il ruolo di salotto, in
porto ed in rada.
All'interno un 36 non guadagna spazio, ha una scaletta più ripida ed
impraticabile da anziani bimbi e cani.
E prima di valutare le camere, il motore ed altre menate ti suggerisco
di pensare che stai comprando una barca a vela, e le vele ed il loro
utilizzo sono fondamentali e non secondarie.
Evitare il "vorrei ma non posso".

diama...@gmail.com

unread,
Feb 1, 2019, 9:12:32 PM2/1/19
to
Posseggo un 46 con pozzetto centrale vi posso assicurare che la barca e’ vivibilissima molto bella e fluida nelle manovre
Il pozzetto centrale ti fa mettere meno paura delle dimensioni della barca
Non per niente tutti i mezzi auto moto ecc si guidano dal centro
L equipaggio poi e’ tutto sotto controllo come gli ospiti a bordo
Ti senti molto più sicuro nei viaggi notturni e vedi di giorno bene avanti
Ma la figata pazzesca che la barca si divide in due e si può scendere dal giardinetto nelle due direzioni accedendo a camere e bagni ben distinti
L unico contro e’ che la barca in ormeggio di retromarcia e’ un po’ meno intuitiva
Reply all
Reply to author
Forward
0 new messages