consiglio giubbotto salvagente bimbi?

8 views
Skip to first unread message

viasarp...@gmail.com

unread,
Jul 6, 2018, 1:46:05 AM7/6/18
to
ciao a tutti
per prima vacanza in barca a vela con bimbo di 4 anni, chiedo gentilmente suggerimenti su quale modello/marca acquistare. c'è qualche modello/marca da evitare?

Grazie in anticipo

Gianfranco

unread,
Jul 7, 2018, 2:38:47 AM7/7/18
to
On Thu, 5 Jul 2018 22:46:04 -0700 (PDT), viasarp...@gmail.com wrote:

Ciao,

> per prima vacanza in barca a vela con bimbo di 4 anni, chiedo
> gentilmente suggerimenti su quale modello/marca acquistare. c'è
> qualche modello/marca da evitare?

Se trovi qualcosa, interessa anche a me. :-)

Dal basso della mia inesperienza penso che un prodotto omologato
possa comunque andare, credo che le caratteristiche costruttive siano
obbligatoriamente simili per tutti e la differenza stia nella qualita'
del prodotto piu' che nelle caratteristiche "salvavita".

Forse (ma ripeto che non sono un esperto) la cosa migliore e' andare
in negozio col bimbo e fargli provare i vari modelli, cosi' che scelga
lui quello che gli sta piu' comodo.

Che dicono gli esperti?

Un saluto,

--
Gianfranco Bertozzi

viasarp...@gmail.com

unread,
Jul 19, 2018, 10:22:04 AM7/19/18
to
sono alla fine indeciso tra questi due.
Il punto è che se c'è mare problematico lo farei stare in cabina, mentre in condizioni tranquille e per eccesso sicurezza forse anche quello più basico e non omologato potrebbe andare bene

https://goo.gl/MtwQ62

https://goo.gl/M9btzn



Gianfranco

unread,
Jul 20, 2018, 6:40:00 AM7/20/18
to
On Thu, 19 Jul 2018 07:22:03 -0700 (PDT), viasarp...@gmail.com wrote:

Ciao,

> sono alla fine indeciso tra questi due. Il punto è che se c'è mare
> problematico lo farei stare in cabina, mentre in condizioni tranquille
> e per eccesso sicurezza forse anche quello più basico e non omologato
> potrebbe andare bene

Rimango dubbioso per quello non omologato. Considerando che questi
presidi lavorano in condizioni di emergenza, nell'augurarsi che non
debbano mai servire affidarsi a uno che non garantisce un servizio
ottimale mi pare un azzardo.

In caso di uomo a mare privo di coscienza, ce la fara' a raddrizzare
l'infortunato per garantire la respirazione? :-o

Poi ripeto, non sono un esperto.
Reply all
Reply to author
Forward
0 new messages