Funzionamento cassetta ad incasso per W.C. Geberit

754 views
Skip to first unread message

marcoses...@yahoo.it

unread,
May 8, 2017, 7:41:18 AM5/8/17
to
Ciao,
cerco di spiegare -fin dove arrivo a comprendere- come funziona lo scarico
per W.C. Geberit, perchè avevo un problema che fortunatamente sono riuscito a risolvere da solo.
La valvola con galleggiante di riempimento della vaschetta non chiudeva bene, per cui il livello nella vaschetta aumentava sempre fino a traboccare attraverso il <troppo pieno> della valvola di scarico.
Ho smontato la valvola a galleggiante e mi sono reso conto che il problema era solo dovuto al calcare...
Pulito tutto e rimontato ora è tutto ok.
Però adesso mi sono posto una domanda : ma il troppo pieno come funziona ?
Se non erro il troppo pieno si trova sulla valvola di scarico.
Ma se la valvola di scarico è chiusa perchè io non l'ho azionata, per dove cavolo esce poi l'acqua che eventualmente poi si vedrebbe scaricare nella tazza del gabinetto ?
Ho cercato in rete un disegnino che mi facesse capire, c'è molta roba su youtube, ma non il concetto tecnico di come funziona il troppo pieno.
Sicuramente ho visto male e qualcosa ci sarà, mi potreste aiutare voi a capire ?
marco

Lidrie

unread,
May 8, 2017, 9:04:06 AM5/8/17
to
Riferimento: <news:305fa2ff-7413-4db2...@googlegroups.com>

> ma il troppo pieno come funziona ? Se non erro il
> troppo pieno si trova sulla valvola di scarico. Ma se la valvola di scarico è
> chiusa perchè io non l'ho azionata, per dove cavolo esce poi l'acqua?

l'asta (a tubo) che porta la guarnizione (a bulbo) di scarico.

--
Sans

Quando la merce è tutta esposta in vetrina, a chi viene in mente di
entrare per cercare su uno scaffale, magari sul retro, se c'è qualche
primizia?

nn

unread,
May 8, 2017, 10:10:24 AM5/8/17
to
Il 08/05/2017 13:41, marcoses...@yahoo.it ha scritto:

> Però adesso mi sono posto una domanda : ma il troppo pieno come funziona ?
> Se non erro il troppo pieno si trova sulla valvola di scarico.

https://www.grl94.it/wp-content/uploads/2016/04/GEBERIT-CAMPANA-PER-CASSETTA-INCASSO-DAL-1989-AL-1999.jpg

la guarnizione e` posta sulla campana che e` formata da sostanzialmente
da un tubo e quando il livello sale, l'acqua trabocca al suo interno...
finendo nella tazza

bye

marcoses...@yahoo.it

unread,
May 8, 2017, 11:12:18 AM5/8/17
to
Grazie per le risposte...,
volevo aggiungere un'altra domanda, un amico mi ha detto che lui senza smontare nulla, ma aprendo solo il coperchio della cassetta, immette dentro dell'anticalcare (quindi diluito con l'acqua che già c'è),e poi magari non usa la cassetta per 2/3 ore (ha due bagni...).
Ma vi chiedo :è vero che l'anticalcare agisce e pulisce, ma secondo voi, potrebbe danneggiare anche le varie guarnizioni di gomma che si trovano all'interno ?
Marco

Bernardo Rossi

unread,
May 8, 2017, 11:27:02 AM5/8/17
to
On Mon, 8 May 2017 08:12:15 -0700 (PDT), marcoses...@yahoo.it
wrote:

>Ma vi chiedo :è vero che l'anticalcare agisce e pulisce, ma secondo voi, potrebbe danneggiare anche le varie guarnizioni di gomma che si trovano all'interno ?

Secondo me no.

--

Byebye from Verona, Italy

Bernardo Rossi

Franz_aRTiglio

unread,
May 8, 2017, 1:39:54 PM5/8/17
to
marcoses...@yahoo.it ha usato la sua tastiera per scrivere :

> l'anticalcare agisce e pulisce, ma secondo voi, potrebbe danneggiare anche le
> varie guarnizioni di gomma che si trovano all'interno ? Marco

basta che non sia "puro", normalmente c'e' indicato per ogni
prodotto la quantità di diluzione secondo l'uso, come regola
"spannometrica" direi il classico "tappo" nella cassetta, lasciato
agire per le 2-3 ore come fa il tuo amico non dovrebbe essere
eccessivo; per esperienza personale tieni conto però che se c'e'
un deposito importante di calcare e ne "spezzi" solo una parte e'
possibile che il "tappo" del galleggiante non appoggi piu bene,
facendoti credere che le guarnizioni si siano rovinate; in questo
caso prima di chiamare l'idraulico (tanto se il danno e' fatto..
e' fatto) fai un secondo, terzo giro di anticalcare e se puoi
entra con uno spazzolino a "grattare"...

Mi successe cosi nella vecchia casa, la vasschetta (murata) "perdeva"
e misi l'alticalcare, insieme all'acqua scesero pezzi di calcare ma
poi non chiudeva piu bene... credevo di aver "bruciato" la guarnizione
e quindi mi dissi "se è bruciata devo comunque cambiarla, se invece
c'e'
un pezzo di calcare che la tiene sollevata risolvo", con lo scopino
del cesso e l'anticalcare semipuro andai a grattare (alla cieca) sul
fondo tenendo sollevato il galleggiante e poi versai acqua a
lavare il tutto: miracolo!!! la cassetta non perdeva piu :)

sandro

unread,
May 8, 2017, 2:06:35 PM5/8/17
to
Per questi (ed altri) tipi di problematiche, io ho "caricato" uno
spruzzino (di quelli che normalmente compri, tipo Vetril, e altri
prodotti per la casa) con aceto.
Apro la cassetta, spruzzo a pioggia su tutto, lascio agire qualche
minuto e poi sciacquo. Se serve, ripeto.
Il grosso lo levo prima con utensili.

Con la stessa strategia, ogni tanto gli do' anche una botta col
Lysoform, per mere questioni igieniche.



sandro

gio_46

unread,
May 9, 2017, 1:19:21 PM5/9/17
to
Certo il calcare nelle case è uno dei maggiori elementi che tengono
viva la nostra inventiva (per eliminare gli effetti negativi che provoca),
per cui teniamocelo caro:-) Difatti, usando un addolcitore verrebbe rimossa
la causa di molti nostri piccoli problemi alla radice... e addio divertimento:-)


Giovanni

nn

unread,
May 10, 2017, 7:04:13 AM5/10/17
to
Il 09/05/2017 19:19, gio_46 ha scritto:

> la causa di molti nostri piccoli problemi alla radice... e addio divertimento:-)

Verissimo... :-)

un paio di anni fa avevo smontato le budella alla cassetta geberit del
bagno della zona giorno e rimosso meccanicamente il calcare formatosi
nella parte bassa, soprattutto nella zona guarnizione,proprio perche
perdeva... il decalcificante agiva per un po ma non risolveva
definitivamente, lo spessore del calcare era in alcuni punti di 3-4mm.

Ingenuamente pensai che, una volta andati giu` per il tubo i frammenti
di Calcare se ne fossero usciti "tutti" nella tazza e dato che alcuni
pezzi erano presenti all'interno del wc, non mi preoccupai oltre.

Da un po' di tempo a questa parte pero` notavo che il flusso dello
sciacquone non eliminava piu` efficacemente il contenuto del WC, perche`
l'acqua scendeva giu` lentamente... molto lentamente.

mi torno` alla mente che i frammenti di quella volta, non fossero usciti
tutti e quelli rimasti in situ, accresciuti da nuovi apporti di calcio
ad ogni uso, avessero prodotto e cementato un tappo, limitando la
portata dello scarico.

Geneticamente sono stimolato a tentare smontaggi e riparazioni dopo la
mezzanotte, e` piu` forte di me... quando sarebbe stato meglio dormire,
armato di chiavi a cinghia e pinze svita tubi ho cominciato a smontare
il tubo di raccordo cassetta-WC per verificare se la diagnosi fosse giusta.

il tubo "convinto" dalle due chiavi, con scricchiolii sinistri si girava
e dopo insistenze meccaniche scorreva assialmente, ma ad uscire dalla
sede non ci pensava nemmeno, evidentemente era stato montato in
concomitanza con l'installazione della tazza e chi lo aveva fatto se ne
era fregato di verificare se fosse poi possibile smontarlo in caso di
necessita`.

Quindi dopo un'incursione in garage per prendere il seghetto mi sono
accinto a dividere in due quel tubetto da 40mm per poterlo eliminare...
l'azione era stata cosi` repentina che non avevo messo in sicurezza la
cassetta svuotandola prima del suo contenuto... tanto ci sarei stato
attento (certamente) ed avevo il kit ricambio bello e pronto a portata
di mano... :-)

Come Valentino Rossi, cavalcando la tazza come fosse una moto ho dato di
seghetto ed eliminato in quattro e quattrotto il pezzo vecchio... non
avevo un specchio, ma anche con le mani si percepiva il tappo che si era
formato, una specie di sasso che per piu dell'80% chiudeva il lume
dell'imbocco qualche cm all'interno della tazza.

"Ok" feci tra me e me... domani ci daremo alla demolizione del sasso,
ora e` meglio andare a dormire... ma forze imperscrutabili, le stesse
che ti mandano a monte i programmi sul piu` bello, erano in paziente
attesa come avvoltoi e fecero si che nel rialzarmi, con mossa un po'
goffa, fece si da farmi azionare con la fronte lo scarico.

Nemmeno a dire che l'ora seguente la passai col mocio in mano a
recuperare i dieci litri di acqua sparsi sul pavimento... :-)

Oh ccome mi sono divertito... oh ccome mi sono divertito...
da morire dal ridere... da morire. :-)

bye

cicero®

unread,
May 10, 2017, 8:38:12 AM5/10/17
to
On Wed, 10 May 2017 13:04:10 +0200, nn <nob...@nowhere.nil> wrote:


>Oh ccome mi sono divertito... oh ccome mi sono divertito...
>da morire dal ridere... da morire. :-)

E tua moglie al mattino non si č accorta di niente? :-)
ciceroŽ
--

cicero®

unread,
May 10, 2017, 8:39:10 AM5/10/17
to
On Mon, 8 May 2017 08:12:15 -0700 (PDT), marcoses...@yahoo.it
wrote:

>Ma vi chiedo :č vero che l'anticalcare agisce e pulisce, ma secondo voi, potrebbe danneggiare anche le varie guarnizioni di gomma che si trovano all'interno ?

Io ci lascio acido muriatico ql 30% per una norre intera!
ciceroŽ
--

nn

unread,
May 10, 2017, 11:09:52 AM5/10/17
to
Il 10/05/2017 14:38, cicero� ha scritto:

> E tua moglie al mattino non si è accorta di niente? :-)
> cicero®
> --
>
Al mattino?? :-)

visto che la consorte dorme con un occhio solo... e probabilmente anche
con un solo orecchio, ha percepito i sacripanti che ho tirato giu`,
anche se data l'ora erano "sibilati tra i denti" e si e` alzata per
controllare... ovviamente ha collaborato fornendo stracci e tappetini
adeguati al contenimento del dilagamento.. :-)

poi se ne e` tornata a letto lasciandomi all'opera, tanto c'era un solo
manico per piu` teste di "mocio" :-)

bye

nn

unread,
May 10, 2017, 11:11:28 AM5/10/17
to
Il 10/05/2017 14:51, Herik ha scritto:

> successo anche a me!

io sono andato di scalpellino e martellino da 100g... tu come hai risolto?

bye


Lidrie

unread,
May 11, 2017, 2:49:54 AM5/11/17
to
nn al a dit il 10/05/2017 :

> poi se ne e` tornata a letto lasciandomi all'opera, tanto c'era un solo
> manico per piu` teste

Invidia: con quante ti lascia usare il manico? :o)

--
Sans

Meglio vivere di ricordi che di rimpianti.

nn

unread,
May 11, 2017, 3:08:50 AM5/11/17
to
Il 11/05/2017 08:49, Lidrie ha scritto:


> Invidia: con quante ti lascia usare il manico? :o)


se intendi il manico del mocio vileda piu` di quelle che io vorrei se
intendi altro... siamo a fine carriera ahime :-)

bye

nn

unread,
May 11, 2017, 3:10:51 AM5/11/17
to
Il 10/05/2017 18:07, Herik ha scritto:

> a me era un velo, quasi trasparente che chiudeva il lume, è bastato
> sfondarlo col dito, pazzesco dove si fosse formato.
>
un imene di calcare... da non crederci :-)

bye
Reply all
Reply to author
Forward
0 new messages