* Kanel bullar

4 views
Skip to first unread message

Maximilian (dalla Svezia con amore)

unread,
Feb 5, 1998, 3:00:00 AM2/5/98
to
Ecco una ricetta per un tipo di dolce che quasi tutte le mamme svedesi, giovani o meno giovani, sanno fare.
Il loro sapore e' quello della cannella e si usano spesso insieme al caffe' cosi' come da noi i cornetti quando si fa' colazione o uno spuntino. Alessandro le avra' certamente assaggiate e la sua ragazza credo le sappia fare..quindi correggetemi se sbaglio.

Ingredienti:   (circa 48 pezzi)
50 gr. lievito di birra
150 gr. margarina o burro
5 dl. di latte
1/2 cucchiaino di sale
1 dl. e 1/2 di zucchero
1 litro e mezzo di farina 00 (scusate ma non ho la quantita' in grammi!!)

Ripieno:
100 gr di burro a temperatura ambiente
1 dl. di zucchero
1 cucchiaio da tavola di cannella in polvere

guarnitura:
2 uova sbattute per benino
dello zucchero macinato grosso

ESECUZIONE: 

§ 1
(osservate che questa pasta e' la base di altre ricette che vi   daro' quindi conservatela cosi' evitero' di ripetere)
 Sbriciolate il lievito in una capace terrina e spappolatelo usando un po' di latte freddo.
Sciogliete il burro o la margarine e aggiungete il resto del latte finche' non sia il miscuglio ad una temperatura di circa 37-38 gradi.
Versate quindi questa miscela sul lievito. Aggiungete la maggior parte della farina lasciandone un po' da parte.
Lavorate energicamente l'impasto nella terrina ed aggiungete pian piano il resto della farina finche' non raggiungete una pasta che non si attacca alle mani.
Coprite la pasta con un panno e lasciate lievitare per circa 30-40 minuti finche' non sara' diventato il doppio di dimensioni.

§ 2

Lavorate la pasta delicatamente e dividetela in due parti dandogli un po' di forma.
Lasciatela riposare alcuni minuti mentre voi preparate il ripieno (p.es.).
Spianate ognuna delle due parti in una forma piu' lunga che larga ed alta circa 1 cm.
Spalmateci sopra il burro e cospargetela di zucchero e cannella abbondantemente.
Arrotolatele per il lungo e tagliatene poi delle fette grosse circa 2-3 cm.
Sistemate le fette in una teglia imburrata precedentemente e lasciatele lievitare finche' non raggiungono il doppio della loro dimensione per circa 30 min.
Portate nel frattempo il forno a circa 250 gradi.
Spennellate le fett...one con l'uovo sbattuto e spolverizzatele con lo zucchero grosso.
Lasciatel cuocere in forno  (posizione di mezzo) per circa 5-7 min. finche' non hanno preso un bel colore.
Tiratele fuori e lasciatele raffreddare sotto un telo.

A questo punto la vostra cucina si e' gia' riempita di un meraviglioso odore di cannella ed i bambini stanno gia' facendo la coda....
Quelle che avanzano (se ne avanzano??!!) si possono tranquillamente surgelare ed usare al bisogno...Sono veramente buone...e' vero Alessandro??? (a proposito come si chiama la tua ragazza??)

PS: Endast för dig!!! Varför skriver inte hon om någon bra recept som kanske kunde glädja oss alla???  Fråga henne om hon vill ha recepten till SEMLOR!! Hejdå..
Saluti a tutti e grazie per questa ottima compagnia..
Max.
 

Antonio Tombolini

unread,
Feb 6, 1998, 3:00:00 AM2/6/98
to

On Thu, 05 Feb 1998 20:44:54 +0100, "Maximilian (dalla Svezia con
amore)" <max.l...@swipnet.se> in preda ai fumi del radicchio
scandinavo wrote:


>PS: Endast för dig!!! Varför skriver inte hon om någon bra recept som
>kanske kunde glädja oss alla??? Fråga henne om hon vill ha recepten
>till SEMLOR!! Hejdå..


Niente paura, traduco io!:

>PS: Endast för dig!!! Varför skriver inte hon om någon bra recept som

PS: Questa e' per te!!! Fa' il favore, puoi scriver su al "nagon"(1)
che [le forme di] Bra ricevute son

>kanske kunde glädja oss alla??? Fråga henne om hon vill ha recepten

cascate con la claudia che s'e' spaccata l'osso??? Fregane via una
senza ricevuta

>till SEMLOR!! Hejdå.
ecche' SARA', ORO!!! Eddaje.

(1) nagon: simpatico nomignolo affibbiato dai gourmet svedesi ai
fornitori italiani. Ma non so il perche'.

Spero aiuti.

Antonio
*il di piu', viene dal maligno*

Alessandro Romani

unread,
Feb 6, 1998, 3:00:00 AM2/6/98
to

>>PS: Endast för dig!!! Varför skriver inte hon om någon bra recept som
>>kanske kunde glädja oss alla??? Fråga henne om hon vill ha recepten
>>till SEMLOR!! Hejdå..
>
>
>Niente paura, traduco io!:
.....

Devo dire veramente una grandiosa traduzione....
Provo io aadesso a tradurre, mmmm vediamo...:


^%%%*&&^ per te'!!! perche' non scrivere #@@!%4 (scusate ci sono dei
disturbi)@@##$$$%## %$$#%% e %%$#$%?????
Domando $###@@ chi la ricevera'$$##%%$# (mi dispiace per i disturbi giuro
che sto traducendo bene!)##$$ $#$#@
Ciao (Hejdo)

fine traduzione

niente applausi
Grazie , prego!!

P.S. Jag inte protar svenska, tac och hejdao (a parte le vocali strane di
cui sono sprovvisto)

Alessandro con la pancia piena!
-----------------------------------------------------------------------
Ing. Alessandro Romani e-mail: rom...@space.it
Space Engineering S.p.A. Tel. : +39 6 22595 326
Via dei Berio, 91 - I-00155 Rome - Italy Fax. : +39 6 2280739
-----------------------------------------------------------------------

--
Automatic posted from venere.inet.it [194.20.8.4]
via Mailgate Server - http://www.mailgate.org

Tepa

unread,
Feb 6, 1998, 3:00:00 AM2/6/98
to

Maximilian (dalla Svezia con amore) <max.l...@swipnet.se> skrev i
artiklen <34DA16B6...@swipnet.se>...

> PS: Endast för dig!!! Varför skriver inte hon om någon bra recept som
> kanske kunde glädja oss alla??? Fråga henne om hon vill ha recepten
> till SEMLOR!! Hejdå..

Alex fråga henne - men mens vi venter, Max, skika semlor opskriften til
oss, NU! :-)
Hva er det? Jeg bor i Köpenhamn, och "semlor" är inte i "menuen" her...
(Hvor bor du hen?)

Questo era giusto per conversare con Max in lingua "crittografata" e fare
arrabbiare Antonio!!! eh eh! :-)

Anzi: Vafflor: apriamo una parentesi su queste meraviglie?

> Saluti a tutti e grazie per questa ottima compagnia..
> Max.
>

Hejdå - jeg håper att du har opskrifter på svensk "polar" bröd!

Sandra
"the salmon connection"!

Maximilian (dalla Svezia con amore)

unread,
Feb 6, 1998, 3:00:00 AM2/6/98
to Antonio Tombolini


Antonio Tombolini wrote:

> On Thu, 05 Feb 1998 20:44:54 +0100, "Maximilian (dalla Svezia con
> amore)" <max.l...@swipnet.se> in preda ai fumi del radicchio
> scandinavo wrote:
>

> >PS: Endast för dig!!! Varför skriver inte hon om någon bra recept som
> >kanske kunde glädja oss alla??? Fråga henne om hon vill ha recepten
> >till SEMLOR!! Hejdå..
>

> Niente paura, traduco io!:


>
> >PS: Endast för dig!!! Varför skriver inte hon om någon bra recept som

> PS: Questa e' per te!!! Fa' il favore, puoi scriver su al "nagon"(1)
> che [le forme di] Bra ricevute son
>

> >kanske kunde glädja oss alla??? Fråga henne om hon vill ha recepten

> cascate con la claudia che s'e' spaccata l'osso??? Fregane via una
> senza ricevuta
>
> >till SEMLOR!! Hejdå.
> ecche' SARA', ORO!!! Eddaje.
>
> (1) nagon: simpatico nomignolo affibbiato dai gourmet svedesi ai
> fornitori italiani. Ma non so il perche'.
>
> Spero aiuti.
>
> Antonio
> *il di piu', viene dal maligno*

Antonio...ottima traduzione ma,che per restare in tema, e' MOLTO
maccheronica com le traduzioni dal latino che facevo a scuola...
Qualche volta ti daro' la traduzione e poi quel "någon" significa solo
"qualche"...
CU.
Max.


~Luisa

unread,
Feb 6, 1998, 3:00:00 AM2/6/98
to

On Fri, 6 Feb 1998 07:51:13, a.tom...@fastnet.it (Antonio
Tombolini) wrote:

On Thu, 05 Feb 1998 20:44:54 +0100, "Maximilian (dalla Svezia con
amore)" <max.l...@swipnet.se> in preda ai fumi del radicchio
scandinavo wrote:


>PS: Endast för dig!!! Varför skriver inte hon om någon bra recept
som
>kanske kunde glädja oss alla??? Fråga henne om hon vill ha recepten
>till SEMLOR!! Hejdå..


Niente paura, traduco io!:

zip

TROPPO FORTE!!


Spero aiuti.

Se ti senti giu' sicuramente...

Antonio
*il di piu', viene dal maligno*

Ciao
Luisa

Maximilian (dalla Svezia con amore)

unread,
Feb 7, 1998, 3:00:00 AM2/7/98
to Tepa


Tepa wrote:

> Maximilian (dalla Svezia con amore) <max.l...@swipnet.se> skrev i
> artiklen <34DA16B6...@swipnet.se>...

> > PS: Endast för dig!!! Varför skriver inte hon om någon bra recept som
> > kanske kunde glädja oss alla??? Fråga henne om hon vill ha recepten
> > till SEMLOR!! Hejdå..
>

> Alex fråga henne - men mens vi venter, Max, skika semlor opskriften til
> oss, NU! :-)
> Hva er det? Jeg bor i Köpenhamn, och "semlor" är inte i "menuen" her...
> (Hvor bor du hen?)
>

Stockholm ...och jag skall försöka att skicka recepten idag..

> Questo era giusto per conversare con Max in lingua "crittografata" e fare
> arrabbiare Antonio!!! eh eh! :-)
>
> Anzi: Vafflor: apriamo una parentesi su queste meraviglie?
>

Ok se volete ho la ricetta anche per queste ...delicatezze!

> > Saluti a tutti e grazie per questa ottima compagnia..
> > Max.
> >

> Hejdå - jeg håper att du har opskrifter på svensk "polar" bröd!
>

Jag känner inte till "polar bröd" men jag har flera recept för att baka ett
gott bröd..che tradotto significa (altrimenti qui ci esorcizzano) che " non
conosco questo "pane polare" ma ho un sacco di ricette per fare dell'ottimo
pane usando il forno di una comunissima cucina " e se volete ne imposto
qualcuna..

> Sandra
> "the salmon connection"!

Max " the gravad lax connection"!


Tepa2

unread,
Feb 9, 1998, 3:00:00 AM2/9/98
to

Maximilian (dalla Svezia con amore) skrev i meddelelsen >Jag känner inte

till "polar bröd" men jag har flera recept för att baka ett
>gott bröd..che tradotto significa (altrimenti qui ci esorcizzano) che " non
>conosco questo "pane polare" ma ho un sacco di ricette per fare dell'ottimo
>pane usando il forno di una comunissima cucina " e se volete ne imposto
>qualcuna..

Ho comprato da Aalehns (a Stoccolma!) un pane piatto, leggero dentro,
buonissimo, morbido, una specie di disco un po' gommosetto, penso che sia
cotto sulla pietra, che vantava il fatto di essere polare. Kanske fordi den
kommer från Kiruna???

Ci sono delle cose buonissime in Svezia che ahime', qui a 45 min. di
aliscafo gia' non si trovano: hallonsoppa, lingonsoppa, le "zuppe" di
frutta...

Non vedo l'ora di leggere la ricetta del semlor, mi manca!

Hejdå igen

Sandra
"Røget laks forbindelsen"

Maximilian (dalla Svezia con amore)

unread,
Feb 12, 1998, 3:00:00 AM2/12/98
to

OK...
ecco la ricetta delle SEMLOR come Sndra desidera...
Pensate che e' una ricetta cosi' semplice da fare in Italia dove le brioche
sono comunissime..ma che richiede qui in Svezia una buona dose di pazienza..

Mi auguro che abbiate conservato la ricetta per le Kanel bullar..
l'impasto e' uguale...
solo che questa volta dovete fare con quell'impasto delle palle di
dimensione di una palla da tennis..lasciarle lievitare finche' diventano il
doppio e cuocerle in forno A META' Altezza (250 gradi) 7-10 minuti...

Tagliatene il "cocuzzolo"....e levatene una parte dell'interno..
Riempirete questo con una pasta di mandorle (mandelmassa Sandra) mischiata a
mandorle tritate fine (senza pelle) ed alcune gocce di vaniglia..
Montate un bel po' di panna (se ne resta la potete usare come gia' detto nel
caffe') e spalmatela abbondantemente sulla pasta di mandorle. Rimettete il
"coperchio" alle brioche e sbattetele nel frigo per un paio d'ore....
Io sono solito bagnare le brioche con della Strega prima dell'operazione
"riempimento"...ma non c'e' nella ricetta...(parlare di alcool in Svezia e'
quasi proibito...malgrado questo ho visto piu' ubriachi qui in un venerdi'
sera di quanti ne abbia visto in 30 anni in Italia).
Altre ricette verrano presto...ma ho un po di lavoro per il momento...Spero
di venire in Italia a fine Marzo per potermi fare un po' di belle mangiate
e...bevute!!
Max.
Tepa2 skrev i meddelandet <6bnun0$7p0$1...@news.uni-c.dk>...

Reply all
Reply to author
Forward
0 new messages