ISDA - Il Cancello Nero si apre

0 views
Skip to first unread message

Nymeria

unread,
Jun 6, 2005, 5:07:07 PM6/6/05
to
Interessante come questo capitolo si apra e si chiuda con un punto di
vista Hobbit: all'inizio c'e' il povero Merry il cui destino sembra
quello di essere lasciato solo – nonostante le piu' che valide
motivazioni fornitegli da Aragorn, il dolore della separazione lo
colpisce profondamente; mi intenerisce il tentativo di conforto da parte
di Bergil, che in fondo cerca consolazione anche per se', e mi commuove
vedere Merry che resta a guardare anche l'ultimo luccichio del sole
sugli elmi e sulle lance, come se non volesse completamente accettare il
distacco dagli amici.
L'arrivo al crocevia richiama alla memoria il passaggio di Sam e Frodo e
la speranza che si era riaccesa in loro prende forma con la restituita
integrita' alla statua del re, che mantiene la corona di fiori la cui
vista aveva tanto risollevato lo spirito di Frodo – non credo si tratti
di una scelta narrativa casuale; nonostante cio' anche la natura pare
attendere lo svolgersi degli eventi, come se stesse trattenendo il
respiro prima dello scontro finale ("Alberi e pietre, foglie ed erba
erano in ascolto").
La consapevolezza del pericolo e l'atmosfera greve delle terre
attraversate non mancano di appesantire l'animo degli uomini: il terrore
che si fa strada in loro – addirittura rendendone alcuni incapaci di
procedere oltre – mette in risalto per contrasto la forza d'animo di
Frodo e Sam, che hanno trovato la determinazione necessaria a proseguire
pur mancando del sostegno morale insito in un gruppo numericamente ben
nutrito.
Il lungo silenzio che ha avvolto l'esercito in cammino e che lo accoglie
davanti al Cancello dimostra come il Nemico stia giocando le sue carte
anche e soprattutto a livello psicologico per svuotare l'avversario di
ogni forza fisica e morale - infatti il suo scopo dichiarato e' di
"giocare crudelmente con quei topi prima di ucciderli" – chiaramente
convinto di potersi riprendere l'anello che ritiene in possesso di Aragorn.
L'incontro con la Bocca di Sauron e' giocato sul sottile filo che separa
il dramma dalla farsa, con l'atteggiamento spavaldo dell'emissario di
Sauron che si incrina di fronte allo sguardo fermo di Aragorn - sotto
certi punti di vista mi ricorda il confronto con Saruman ad Isengard: la
stessa tracotanza, gli stessi insulti gratuiti volti ad intaccare la
sicurezza dell'interlocutore; l'esercito e' plagiato dalla sua baldanza
e crudelta' al punto tale da non nutrire dubbi sulla capitolazione di
Gandalf. Come con Saruman, la reazione dello stregone – malgrado i
concreti timori sul destino degli Hobbit– lascia tutti sbigottiti, non
ultimo il luogotenente di Sauron, perche' si colloca all'estremo opposto
di quanto ci si potrebbe aspettare: l'esercito, che era partito con la
premessa di un bluff disperato per trarre in inganno il nemico, ne ha
ora messo a nudo i piani costringendolo a scoprire le proprie carte.
La parte finale del capitolo e' affidata a Pipino ed alle riflessioni di
quelli che ritiene i suoi ultimi istanti di vita: il desiderio di
rivedere Merry e di poter morire con lui gli fornisce un'intuizione (ma
non una giustificazione) sulle motivazioni di Denethor – con la
differenza che per Pipino e' un desiderio passeggero, piu' che altro un
modo per sentirsi vicino all'amico per il quale si augura "una fine meno
penosa"; l'affermazione estrema di coraggio e determinazione mostra come
il carattere di Pipino, anche nell'imminenza della fine, non possa
essere frenato a lungo: con quel "gettando via infine ogni dubbio,
affanno e paura" va incontro al suo destino senza cercare una piu'
facile via d'uscita, e ricorda la serena accettazione del proprio fato
che abbiamo visto sia in Theoden che in Gandalf a Moria – l'espressione
della speranza, o della certezza, che non sia comunque la fine,
testimoniato anche da quel "goodbye" che non suona come un addio definitivo.

--
Nymeria - FeSTosa #313
I will not say the Day is done, nor bid the Stars farewell

Shelidon

unread,
Jun 6, 2005, 5:17:10 PM6/6/05
to

Nymeria ha scritto:


> nonostante cio' anche la natura pare
> attendere lo svolgersi degli eventi, come se stesse trattenendo il
> respiro prima dello scontro finale ("Alberi e pietre, foglie ed erba
> erano in ascolto").

Mi è venuto in mente che spesso la natura sembra partecipe della
vicenda... mi vengono in mente almeno un paio di occasioni riguardanti
le foglie e senz'altro l'alero di Gondor è un esempio illustre...

> "giocare crudelmente con quei topi prima di ucciderli"

Ma chi è questa mezza marmaglia? (cit.)

> L'incontro con la Bocca di Sauron e' giocato sul sottile filo che separa
> il dramma dalla farsa, con l'atteggiamento spavaldo dell'emissario di
> Sauron che si incrina di fronte allo sguardo fermo di Aragorn

A questo scopo, non per fare panegirici, credo che l'interpretazione
teatrale di Nienna sia stata azzeccatissima. Chi c'era alle Rive potrà
confermare, credo.

-- Shelidon

Nienna

unread,
Jun 7, 2005, 5:23:07 AM6/7/05
to
Shelidon ha scritto:

> Ma chi è questa mezza marmaglia? (cit.)

ROTFLerrimo! Ormai questa mia "papera" è passata alla storia... e meno
male!

> > L'incontro con la Bocca di Sauron e' giocato sul sottile filo che separa
> > il dramma dalla farsa, con l'atteggiamento spavaldo dell'emissario di
> > Sauron che si incrina di fronte allo sguardo fermo di Aragorn

> A questo scopo, non per fare panegirici, credo che l'interpretazione
> teatrale di Nienna sia stata azzeccatissima. Chi c'era alle Rive potrà
> confermare, credo.

A parte il fatto che qualsiasi panegirico nei miei confronti è doveroso
(devo mettere quella sign anche qui, credo...:PPPP), un'interpretazione di
quel tipo è suggerita esattamente dalle parole di Tolkien stesso. La Bocca
di Sauron, detto in termini moderni, è un bullo abituato ad avere a che
fare con persone che si spaventano facilmente, ma che in quel caso trova
pane per i suoi denti e rivela tutta la vigliaccheria della sua vera
natura (non dimentichiamoci che lui, alla fin fine, è un leccapiedi come
lo è Vermilinguo).

--

questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ab...@newsland.it


Shelidon

unread,
Jun 7, 2005, 6:03:13 AM6/7/05
to
Il 07 Giu 2005, 11:23, nien...@yapyap.it (Nienna) ha scritto:
> A parte il fatto che qualsiasi panegirico nei miei confronti è doveroso
> (devo mettere quella sign anche qui, credo...:PPPP)

Sublime signora, non intendevo negare la necessità di un panegirico nei Suoi
confronti, ma semplicemente cercavo di evitare una banalità: che Lei sia
stata eccelsa e sfolgorante nell'interpretazione, è verità della quale
chiunque si è accorto. Non che le altre Sue doti siano meno evidenti,
intendiamoci...

-- Shelidon

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/

Tarabas Hunnaur

unread,
Jun 7, 2005, 9:07:37 AM6/7/05
to
Nymeria wrote:
[CUT]

> con quel "gettando via infine ogni dubbio,
> affanno e paura" va incontro al suo destino senza cercare una piu'
> facile via d'uscita, e ricorda la serena accettazione del proprio fato
> che abbiamo visto sia in Theoden che in Gandalf a Moria –
l'espressione
> della speranza, o della certezza, che non sia comunque la fine,
> testimoniato anche da quel "goodbye" che non suona come un addio
definitivo.

Mi sembra un esempio del "nobile spirito nordico" di cui parla Shippey
nella Rotome: la certezza di combattere per la parte giusta, anche se
alla fine si sarà sconfitti (che è poi lo spirito del Ragnarok).
Mae aur!
--
Tarabas Hunnaur - 10° deI FeSTosi - Referente Smial Bolgeri
"Non scrivo mai di ciò che ho visto, ma solo di ciò che ho sognato."
Lord Dunsany

Nymeria

unread,
Jun 7, 2005, 2:57:58 PM6/7/05
to
Shelidon ha scritto :

> Mi è venuto in mente che spesso la natura sembra partecipe della
> vicenda...

Conoscendo le idee del Prof. non c'e' da meravigliarsi :-)

> A questo scopo, non per fare panegirici, credo che l'interpretazione
> teatrale di Nienna sia stata azzeccatissima. Chi c'era alle Rive potrà
> confermare, credo.

Re-gi-stra-zio-ne !! Re-gi-stra-zio-ne !!

Nymeria

unread,
Jun 7, 2005, 2:59:38 PM6/7/05
to
Tarabas Hunnaur ha scritto :

[...]


> Mi sembra un esempio del "nobile spirito nordico" di cui parla Shippey
> nella Rotome: la certezza di combattere per la parte giusta, anche se
> alla fine si sarà sconfitti (che è poi lo spirito del Ragnarok).

Questi miti nordici mi perseguitano ... ;-)

Buoni propositi per l'estate:
1) studiare i miti nordici
2) rileggere la RotoME
3) varie ed eventuali

Shelidon

unread,
Jun 7, 2005, 3:03:26 PM6/7/05
to
Il 07 Giu 2005, 20:57, Nymeria <nymeria7can...@people.it> ha
scritto:

> > A questo scopo, non per fare panegirici, credo che l'interpretazione
> > teatrale di Nienna sia stata azzeccatissima. Chi c'era alle Rive potrà
> > confermare, credo.
>
> Re-gi-stra-zio-ne !! Re-gi-stra-zio-ne !!

Non sappiamo ancora come sia venuto il video, ma ci stiamo adoperando.

Nymeria

unread,
Jun 7, 2005, 3:40:06 PM6/7/05
to
Shelidon ha scritto :

>>Re-gi-stra-zio-ne !! Re-gi-stra-zio-ne !!
>
> Non sappiamo ancora come sia venuto il video, ma ci stiamo adoperando.

Video ?!?! Ma non speravo tanto !
Mi sarei accontentata anche dell'audio, ma questo va ben oltre le mie
aspettative ..

Attendo impaziente .. :-)

Tarabas Hunnaur

unread,
Jun 7, 2005, 4:50:03 PM6/7/05
to
Nymeria wrote:
> Buoni propositi per l'estate:
> 1) studiare i miti nordici
> 2) rileggere la RotoME
> 3) varie ed eventuali

Io invertirei i primi due: prendendo spunto dalla Rotome, approfondisci
i miti nordici che Shippey suggerisce.

Tarabas Hunnaur

unread,
Jun 8, 2005, 4:01:39 AM6/8/05
to
Nymeria wrote:
> Buoni propositi per l'estate:
> 1) studiare i miti nordici
> 2) rileggere la RotoME
> 3) varie ed eventuali

Io invertirei i primi due: prendendo spunto dalla Rotome, approfondisci


i miti nordici che Shippey suggerisce.

tafkal lasvadel

unread,
Jun 8, 2005, 8:14:37 AM6/8/05
to
Senza ritegno alcuno, Tarabas Hunnaur affermo' in data 08/06/2005 10.01:

> Nymeria wrote:
>> Buoni propositi per l'estate:
>> 1) studiare i miti nordici
>> 2) rileggere la RotoME
>> 3) varie ed eventuali
>
> Io invertirei i primi due: prendendo spunto dalla Rotome, approfondisci
> i miti nordici che Shippey suggerisce.

uhm... IMO "varie ed eventuali" è un punto di partenza migliore...


bye all,
* tafkal_ *

--
(the animal formerly known as l_eretico) o, come dicevan tutti, tato
[tafkal] [at] [gwava] [dot] [it]-> http://think.gwava.it
WebServant di http://anduin.altervista.org

tafkal lasvadel

unread,
Jun 8, 2005, 8:14:55 AM6/8/05
to
Senza ritegno alcuno, Nymeria affermo' in data 07/06/2005 21.40:


>> Non sappiamo ancora come sia venuto il video, ma ci stiamo adoperando.
>
> Video ?!?! Ma non speravo tanto !
> Mi sarei accontentata anche dell'audio, ma questo va ben oltre le mie
> aspettative ..
>
> Attendo impaziente .. :-)

Lungi da me l'intenzione di smorzare gli entusiasmi... ma è doveroso
precisare che pur non sapendo come sia venuto il video, pare che non sia
venuto per niente l'ultimo atto delle letture causa esaurimento del
supporto.
"la fine di ogni cosa" si leggeva un attimo prima... e infatti anche il
dvd...

Shelidon

unread,
Jun 8, 2005, 9:29:50 AM6/8/05
to
Il 08 Giu 2005, 10:01, "Tarabas Hunnaur" <hun...@libero.it> ha scritto:
> Io invertirei i primi due: prendendo spunto dalla Rotome, approfondisci
> i miti nordici che Shippey suggerisce.

Spammatore folle, passi che tu continui a pubblicizzare la RoToMe (ma passi
solo per la qualità di esso), ma che tu continui a duplicare i messaggi va
persino oltre la mancanza di pudore che si richiederebbe al capofamiglia dei
bolgeri.

Tarabas Hunnaur

unread,
Jun 8, 2005, 10:48:42 AM6/8/05
to
Shelidon wrote:
> Spammatore folle, passi che tu continui a pubblicizzare la RoToMe (ma
passi
> solo per la qualità di esso), ma che tu continui a duplicare i
messaggi va
> persino oltre la mancanza di pudore che si richiederebbe al
capofamiglia dei
> bolgeri.

...zzzzz... ;-P

tafkal lasvadel

unread,
Jun 8, 2005, 11:16:09 AM6/8/05
to
Senza ritegno alcuno, Tarabas Hunnaur affermo' in data 08/06/2005 16.48:

> capofamiglia dei bolgeri.
>
> ....zzzzz... ;-P

ecco...

bye all,
* tafkal_ *

p.s.: kookiejar non finirą mai di stupirmi...

--
(the animal formerly known as l_eretico) o, come dicevan tutti, tato
[tafkal] [at] [gwava] [dot] [it]-> http://think.gwava.it
WebServant di http://anduin.altervista.org

Il sonno č un sintomo dell'astinenza da caffeina (Anonimo)

Shelidon

unread,
Jun 8, 2005, 11:36:59 AM6/8/05
to
Il 08 Giu 2005, 16:48, "Tarabas Hunnaur" <hun...@libero.it> ha scritto:
> ...zzzzz...

Sì, ne sanno qualcosa i bolgeri. ;-pppppp

Nymeria

unread,
Jun 8, 2005, 3:54:29 PM6/8/05
to
tafkal lasvadel ha scritto :

> Lungi da me l'intenzione di smorzare gli entusiasmi... ma č doveroso


> precisare che pur non sapendo come sia venuto il video, pare che non sia
> venuto per niente l'ultimo atto delle letture causa esaurimento del
> supporto.

Questo mi dispiace, ma e' comunque meglio di niente !! ;-)

--
Only one human captain has ever survived battle with a Minbari fleet.
He is behind me. You are in front of me. If you value your lives, be
somewhere else.

Tarabas Hunnaur

unread,
Jun 8, 2005, 6:48:32 PM6/8/05
to
tafkal lasvadel wrote:
> Il sonno è un sintomo dell'astinenza da caffeina (Anonimo)

Non è proprio il mio caso: senza caffè non vivo! :-)

Tarabas Hunnaur

unread,
Jun 8, 2005, 6:48:31 PM6/8/05
to
Shelidon wrote:
> Sì, ne sanno qualcosa i bolgeri. ;-pppppp

Infatti, tutti dei grand ronfoni. ;-P

tafkal lasvadel

unread,
Jun 9, 2005, 6:52:05 AM6/9/05
to
Senza ritegno alcuno, e da quei che a volte proprio se le cerca, Tarabas
Hunnaur affermo' in data 09/06/2005 0.48:

>> Sì, ne sanno qualcosa i bolgeri. ;-pppppp
>
> Infatti, tutti dei grand ronfoni. ;-P

ci sarà un motivo, a parte la primavera? ;-P

bye all,
* tafkal_ *

--

(the animal formerly known as l_eretico) o, come dicevan tutti, tato
[tafkal] [at] [gwava] [dot] [it]-> http://think.gwava.it
WebServant di http://anduin.altervista.org

***** Bog to Be Bolgeri *****

Tarabas Hunnaur

unread,
Jun 9, 2005, 7:04:32 PM6/9/05
to
tafkal lasvadel wrote:
> ci sarà un motivo, a parte la primavera? ;-P

E' quello che mi piacerebbe sapere e che vorrei scoprire (se avessi modo
di parlare con le persone agli incontri invece che ritrovarmi più
solitario del famoso verme).

Shelidon_

unread,
Jun 10, 2005, 5:49:22 AM6/10/05
to
Il 10 Giu 2005, 01:04, "Tarabas Hunnaur" <hun...@libero.it>, andandosela a
cercare come mai in vita sua, ha scritto:

> tafkal lasvadel wrote:
> > ci sarà un motivo, a parte la primavera? ;-P
>
> E' quello che mi piacerebbe sapere e che vorrei scoprire

E' una cosa che mi è chiara da tempo, parlando con la gente ai raduni dove
non c'è il referente. Aspetta un momento... ma sei sicuro di venire ai
raduni? Non hai sbagliato giorno? Forse hai sbagliato famiglia: di dove hai
detto che sei?


> ritrovarmi più
> solitario del famoso verme).

Eh, ma allora mi istighi, accidenti....

_Shelidon_
'Cause you'd be, oh, so easy to troll...
You'd be so easy to troll,
So easy to irritate, all others above...
(Cole Porter)

ehm... no, forse non era così...

tafkal lasvadel

unread,
Jun 10, 2005, 7:38:13 AM6/10/05
to
Senza ritegno alcuno, Shelidon_ affermo' in data 10/06/2005 11.49:

> "Tarabas Hunnaur", andandosela a cercare come mai in vita sua

sei proprio sicura? va' che ha fatto anche di meglio...


>> > ci sarà un motivo, a parte la primavera? ;-P
>>
>> E' quello che mi piacerebbe sapere e che vorrei scoprire
>

> Forse hai sbagliato famiglia: di dove hai
> detto che sei?

ROTFL

>> ritrovarmi più solitario del famoso verme).
>
> Eh, ma allora mi istighi, accidenti....

su su... tc tc tc... <la liscia> calma... tz tz tz... da brava...


> _Shelidon_
> 'Cause you'd be, oh, so easy to troll...
> You'd be so easy to troll,
> So easy to irritate, all others above...
> (Cole Porter)

;-DDDDDDDD

> ehm... no, forse non era così...

ah no?

bye all,
* tafkal_ *

--
(the animal formerly known as l_eretico) o, come dicevan tutti, tato
[tafkal] [at] [gwava] [dot] [it]-> http://think.gwava.it
WebServant di http://anduin.altervista.org
***** Bog to Be Bolgeri *****

***** acquiring Proud to be acquired Proudneck *****

Il segreto della giovinezza e' averci la mente porca. (Andrea
Pazienza)

Reply all
Reply to author
Forward
0 new messages