ISDA - L'ultima discussione

2 views
Skip to first unread message

Nymeria

unread,
Jun 1, 2005, 11:41:39 AM6/1/05
to
La pausa di riflessione prosegue nella prima parte di questo capitolo ed
alle voci di Gimli e Legolas e' affidato un gioco di contrasti che parte
dalle differenze fisiche e comportamentali che si osservano nei due amici:
Legolas, incarnazione dell'armonia e della spiritualita', e Gimli che si
aggira con fare risoluto, mascherando con l'abituale finta truculenza
l'affetto per i due Hobbit ("ci sono costati grandi fatiche [..] non
vorrei fossero state sprecate").
Anche le rispettive sfere di interesse sono rivolte a campi diametralmente
opposti, espressione della materia e dello spirito che i due
rappresentano: Gimli concentra la sua attenzione sulle mura e sulle
riparazioni di cui necessitano, mentre Legolas e' piu' preoccupato per la
mancanza di vita e di bellezza - interessante e significativo il fatto che
riguardo al futuro di Aragorn il Nano esprima certezza (*quando*) e l'Elfo
cautela (*se*): questo atteggiamento si capovolge invece quando il dialogo
si sposta sul futuro della razza umana, per il quale Gimli si dimostra
pessimista mentre Legolas non rinuncia alla speranza. E' evidente la
sensazione della fine di un'era e dell'inevitabile cambiamento del mondo,
acuita dallo struggente discorso di Legolas sul mare - che non ha ancora
visto ma il cui desiderio si e' acceso udendo il richiamo dei gabbiani - e
dalla tristezza degli Hobbit e del Nano al pensiero del vuoto incolmabile
che la partenza degli Elfi potra' creare.
Anche la narrazione sul passaggio dei Sentieri dei Morti e' un canto a due
voci: il Nano e' molto onesto riguardo al suo comportamento sui Sentieri
ed e' evidente come questa esperienza - decisamente mortificante, malgrado
Legolas tenti di confortarlo - gli abbia insegnato molto su se' stesso,
sul coraggio e sul valore dell'amicizia.
Il misterioso potere dell'esercito dei Morti sembrerebbe simile al terrore
che accompagna i Nazgul, ed un'indicazione in tal senso pare giungere
dalla constatazione di Gimli sui piani di Mordor sconvolti da "fantasmi di
oscurita' e paura" - l'uso del termine "wraiths" forse non e' del tutto
casuale; il resoconto e' dominato dalla figura di Aragorn e dalla sua
grandissima forza di volonta', anche se il commento di Legolas sul
possibile uso dell'Anello da parte di una persona dotata della stessa
forte volonta' di Aragorn contiene delle implicazioni davvero inquietanti.
Il dibattito nella seconda parte del capitolo ci riporta alla realta' del
conflitto ed e' interessante osservare l'abilita' strategica di Gandalf,
non solo per quanto riguarda i piani per l'immediato futuro ma anche per
la maestria con cui delinea la situazione creando l'impressione di
esortare alla prudenza: Imrahil cade nella sua "trappola", concedendogli
cosi' l'opportunita' di sottolineare l'errore di Denethor, che ha
abbandonato ogni speranza, e di lamentare il fatto che sia stato
assecondato cosi' a lungo; come dice Aragorn, "la speranza e la
disperazione sono simili": allo stesso modo in cui il Sovrintendente e'
stato ingannato da Sauron che ha abilmente manovrato il suo sconforto,
cosi' un attacco apparentemente folle puo' ingannare Sauron sfruttando il
suo desiderio di riuscire con un'unica mossa a sconfiggere un pericoloso
avversario e riprendersi l'Anello; Imrahil parla di "beffa" riferendosi
all'assalto, e si sente rispondere che e' una beffa molto amara, ed in
effetti c'e' una tragica ironia in questo bluff che serve a mascherarne un
altro ancora piu' grande.
C'e' in questo passaggio una sorta di risposta alla visione di Legolas cui
accennavo poco fa: Aragorn non ha bisogno della "macchina" rappresentata
dall'Anello per ottenere il rispetto e la lealta' che sono invece
spontaneamente offerti in virtu' di cio' che *e'* - a questo proposito,
dopo le professioni di fedelta' di Imrahil e di determinazione dei figli
di Elrond, la reazione piu' significativa e' quella di Eomer, che ammette
con straordinario candore di non comprendere le motivazioni politiche o
strategiche alla base della risoluzione, ma di voler seguire Aragorn
semplicemente per affetto e gratitudine.

--
Nymeria - FeSTosa #313
I will not say the Day is done, nor bid the Stars farewell

Shelidon

unread,
Jun 2, 2005, 10:02:55 AM6/2/05
to
Il 01 Giu 2005, 17:41, Nymeria <nymeria7can...@people.it> ha
scritto:
[CUT]

Sto invecchiando: mi ero completamente dimenticata dell'esistenza di un
capitolo chiamato "The last debate". Ho dovuto controllare. :-(

-- Shelidon, ormai sul viale del tramonto

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/

Nymeria

unread,
Jun 2, 2005, 12:39:04 PM6/2/05
to
On Thu, 02 Jun 2005 16:02:55 +0200, Shelidon <shel...@iolINVALID.it>
wrote:

> Sto invecchiando: mi ero completamente dimenticata dell'esistenza di un
> capitolo chiamato "The last debate". Ho dovuto controllare. :-(

Probabilmente lo avevi rimosso - deve essere stato un meccanismo di difesa
dopo aver visto Legolas che, dopo aver ascoltato ben tre ore di animata
discussione, si illumina ed esclama "Ah, a diversion !!"
:-P

Shelidon

unread,
Jun 2, 2005, 12:42:16 PM6/2/05
to

Nymeria ha scritto:


> Probabilmente lo avevi rimosso - deve essere stato un meccanismo di difesa

Non credo: il capitolo "Treebeard" è tutt'ora stampato a fuoco nella
mia memoria. Se non ho rimosso quello...

-- Shelidon, che fugge prima che l'ira del ng si abbatta su di lei

tafkal_ lasvadel

unread,
Jun 2, 2005, 7:51:16 PM6/2/05
to
Senza ritegno alcuno, Il 02 Giu 2005, 18:42, "Shelidon" ha scritto:

> Non credo: il capitolo "Treebeard" è tutt'ora stampato a fuoco nella
> mia memoria. Se non ho rimosso quello...

E perché mai avresti dovuto rimuoverlo? <g>


> -- Shelidon, che fugge prima che l'ira del ng si abbatta su di lei

pessimista... o cercavi solo una scusa per fuggire?

--
bye all,
* tafkal_ in molise! (cit.) *

Shelidon

unread,
Jun 3, 2005, 2:10:10 AM6/3/05
to
Il 03 Giu 2005, 01:51, taf...@lafkat.invalid (tafkal_ lasvadel) ha scritto:
> Senza ritegno alcuno, Il 02 Giu 2005, 18:42, "Shelidon" ha scritto:
>
> > Non credo: il capitolo "Treebeard" č tutt'ora stamü

tafkal_ lasvadel

unread,
Jun 3, 2005, 3:01:39 AM6/3/05
to
Senza ritegno alcuno, e presumibilmente con le dita impastate dal sonno o

imbrattate dalla marmellata, Il 03 Giu 2005, 08:10, Shelidon ha scritto:

> > > Non credo: il capitolo "Treebeard" č tutt'ora stamü

Come darti torto?

--
bye all,
* tafkal_ in molise! (cit.) *

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/

arMandos

unread,
Jun 3, 2005, 4:29:07 AM6/3/05
to
In data 2 Jun 2005 09:42:16 -0700, Shelidon ha scritto:


> -- Shelidon, che fugge prima che l'ira del ng si abbatta su di lei

Ti si ripiglia, ti si ripiglia. Tanto ti si ripiglia

:-)

--
ArMandos (by Mandos) FBI-certified stainless scassacodroipi
"Dacci un Volvo, Charlie!"
Hobbiton 9

Baccador

unread,
Jun 3, 2005, 10:36:15 AM6/3/05
to

"Nymeria" ha scritto:

> Probabilmente lo avevi rimosso - deve essere stato un meccanismo di difesa
> dopo aver visto Legolas che, dopo aver ascoltato ben tre ore di animata
> discussione, si illumina ed esclama "Ah, a diversion !!"

Uh? Ma durante l'ultima discussione Legolas non č con Gimli Merry e Pipino a
discorrere del piů e del meno? o_O

--
Bacca


Laurelin

unread,
Jun 3, 2005, 11:23:43 AM6/3/05
to

"Baccador" <bacc...@vecchiaforesta.it> ha scritto

>
>> Probabilmente lo avevi rimosso - deve essere stato un meccanismo di
>> difesa
>> dopo aver visto Legolas che, dopo aver ascoltato ben tre ore di animata
>> discussione, si illumina ed esclama "Ah, a diversion !!"
>
> Uh? Ma durante l'ultima discussione Legolas non è con Gimli Merry e Pipino
> a
> discorrere del più e del meno? o_O

Questi ingenui che ancora credono che sia ISDA-libro a fare testo... :-/

--
Laurelin
#233 del FeSTosi
"Se il mondo non fosse così pieno di stupidi,
avrei molte più difficoltà a farmi passare per uno intelligente"
(Thingol)


Nymeria

unread,
Jun 3, 2005, 11:50:55 AM6/3/05
to
Baccador <bacc...@vecchiaforesta.it> ha scritto:

> Uh? Ma durante l'ultima discussione Legolas non è con Gimli Merry e
> Pipino a discorrere del più e del meno? o_O

Quello *vero* si', ma quello dell'Universo dello Specchio (tm) e' presente
alla discussione - oddio, _presente_ non e' proprio il termine adatto, ma
tanto ci siamo capiti .. ;-)

Laurelin

unread,
Jun 3, 2005, 12:54:57 PM6/3/05
to

"Nymeria" <nymeria7can...@people.it> ha scritto

> Quello *vero* si', ma quello dell'Universo dello Specchio (tm)

Uh? Alice o Star Trek?

Baccador

unread,
Jun 3, 2005, 2:56:02 PM6/3/05
to

"Laurelin" ha scritto:

> Questi ingenui che ancora credono che sia ISDA-libro a
> fare testo... :-/

Film? Curioso: l'ho rimosso...

Ciau

--
Bacca


Nymeria

unread,
Jun 3, 2005, 3:46:50 PM6/3/05
to
Laurelin <claudia.m...@tiscALDOLACENA.it> ha scritto:


>> Universo dello Specchio (tm)
>
> Uh? Alice o Star Trek?

Stavo pensando a ST - pero' hai ragione, c'e' anche quello di Alice ..
(e dire che quando si diventa vecchi dovrebbe essere piu' facile accedere
ai ricordi remoti piuttosto che a quelli recenti !)

Shelidon

unread,
Jun 6, 2005, 4:37:52 PM6/6/05
to
Il 03 Giu 2005, 21:46, Nymeria <nymeria7can...@people.it> ha
scritto:

> (e dire che quando si diventa vecchi dovrebbe essere piu' facile accedere
> ai ricordi remoti piuttosto che a quelli recenti !)

Quella non è vecchiaia: è alzheimer...

-- Shelidon, che dimentica allo stesso modo sia le cose recenti che quelle
remote

Nymeria

unread,
Jun 6, 2005, 4:51:59 PM6/6/05
to
Shelidon ha scritto :

>>(e dire che quando si diventa vecchi dovrebbe essere piu' facile accedere
>>ai ricordi remoti piuttosto che a quelli recenti !)
>
> Quella non è vecchiaia: è alzheimer...

Nel *mio* caso una cosa non esclude l'altra ... :-P

Reply all
Reply to author
Forward
0 new messages