Una versione poco nota di "Via della Poverta' "

37 visualizzazioni
Passa al primo messaggio da leggere

Riccardo Venturi

da leggere,
23 dic 2001, 08:18:3823/12/01
a

Alla fine del 1974, in preparazione della sua primissima tournée di
concerti (che lo avrebbe poi visto esordire alla "Bussola" di
Viareggio"), Fabrizio de Andre' si diverti', ad Asti, a cantare questa
versione di "Via della Poverta' " sostituendo ai personaggi della
canzone i nomi di politici italiani e altri personaggi di allora. Oltre
a questo, vi sono anche delle variazioni testuali non di poco conto, e
alquanto "dure".
Le diverse "rielaborazioni" di "Via della Poverta' " apparse anche sul
NG e sulla mailing list hanno quindi una sorta di "precedente storico"
elaborato direttamente da Fabrizio.
Riprendo il testo dal sito di Luigi Galati, integrandolo con alcune note
piu' o meno ovvie e ad uso piu' che altro di chi ha meno di una certa
eta'.

http://fabriziodeandre.supereva.it/
___________________________________________________

VIA DELLA POVERTA'
(Versione "Prove astigiane 1974")
NB: Le strofe il cui verso iniziale e seguito da tre puntini sono
identiche a quelle della versione "ufficiale".

Il salone di bellezza in fondo al vicolo
e' affollatissimo di marinai
prova a chiedere a uno che ore sono
e ti rispondera' "non l'ho saputo mai".
Le cartoline dell'impiccagione
sono in vendita a cento lire l'una
il commissario cieco dietro la stazione
per un indizio ti legge la sfortuna
e le forze dell'ordine irrequiete
cercano qualcosa che non va
mentre io e la mia signora ci affacciamo stasera
su via della Poverta'.

Almirante [1] sembra cosi' facile
ogni volta che sorride ti cattura
ricorda proprio Bette Davis
con le mani appoggiate alla cintura.
Arriva Fra' John trafelato
e gli grida "il mio amore sei tu"
ma qualcuno gli dice di andar via
e di non riprovarci piu'
e l'unico suono che rimane
quando l'ambulanza se ne va
e' Almirante che spazza via il sangue
in Via della Poverta'.

Mentre l'alba sta uccidendo la luna...

I Tre Re Magi sono disperati...

Covelli [2] travestito da ubriacone
ha nascosto i suoi appunti in un baule
e' passato di qui un'ora fa
diretto verso l'ultima Thule,
sembrava cosi' timido e impaurito
quando ha chiesto di fermarsi un po' qui
ma poi ha cominciato a fumare
e a recitare l'A B C.
Ed a vederlo tu non lo diresti mai
ma era famoso qualche tempo fa
per suonare il violino elettronico
alla corte di Sua Maesta'.

Ci si prepara per il 15 di giugno [3],
c'e' qualcuno che continua ad aver sete
Paolo VI [4] ha gettato via la tiara
si č camuffato in abiti da prete,
sta ingozzando a viva forza Berlinguer[5]
per punirlo della sua frugalita'
lo uccidera' parlandogli d'amore
dopo averlo avvelenato di pieta'
e mentre Paolo grida
quattro suore si son spogliate gia'
Berlinguer sta per essere violentato
in Via della Poverta'.

E bravo Leone [6] mattacchione,
il paese sta affondando nella merda
nelle scialuppe i posti letto sono tutti occupati
e gli anarchici tutti annegati,
e Agnelli [7] e Indro Montanelli [8]
fanno a pugni nella torre di comando
i suonatori di calipso ridono di loro
mentre il cielo si sta allontanando
e affacciati alle loro finestre nel mare
tutti han pescato voti qua e la'
e nessuno deve pił preoccuparsi
di Via della Poverta'.

A mezzanotte in punto i poliziotti
fanno il loro solito lavoro
metton le manette intorno ai polsi
a quelli che ne sanno pił di loro,
i prigionieri vengon trascinati
su un calvario improvvisato li vicino
e il caporale Adolfo li ha avvisati
che passeranno dal solito camino
e il vento da solo ride
e nessuno riuscira'
a ingannare il suo fottuto destino
in Via della Poverta'.

La tua lettera l'ho avuta proprio ieri...

_____________________________________________

--
* Riccardo Venturi*
* Er muoz gelīchesame die leiter abewerfen
* So er an īr ūfgestigen ist *
* _________________________________________
* Via Garibaldi 41, 57122 Livorno
* 05 86 88 58 75 / 34 02 46 18 74
* venturi(*)email.is / venturi(*)despammed.com
* http://utenti.tripod.it/Guctrad/alamanno.html
* http://utenti.tripod.it/Balladven/index.html


Riccardo Venturi

da leggere,
23 dic 2001, 08:37:0423/12/01
a
On Sun, 23 Dec 2001 13:18:38 GMT, "Riccardo Venturi" <ven...@email.is>
wrote:

>Riprendo il testo dal sito di Luigi Galati, integrandolo con alcune
>note piu' o meno ovvie e ad uso piu' che altro di chi ha meno di una
>certa eta'.

__________________________________________________

[1] Giorgio Almirante (Salsomaggiore /PR/ 1914 - Roma 1988). Leader del
MSI e suo segretario per lunghi anni. Ex repubblichino e vicedirettore
della rivista "La difesa della razza".

[2] Alfredo Covelli (Bonito /AV/ 1914 - Roma 1998). Esponente di primo
piano del MSI, in cui rappresentava l'ala monarchica. Nel 1946 fondo' il
PNM (Partito Nazionale Monarchico); conflui' nel 1970 nel MSI-Destra
Nazionale. Fece poi parte di Democrazia Nazionale, il partito nato nel
1977 da una scissione del MSI e scomparso poco tempo dopo.
Dal suo monarchismo il riferimento di De Andre' nell'ultimo verso della
strofa.

[3] Il 15 giugno 1975 si svolsero le elezioni amministrative che videro
uno storico "balzo in avanti" del PCI (circa il 34% dei voti).

[4] Il papa, ovviamente.

[5] Accostamento di Berlinguer al Papa nel 1974, l'anno del referendum
sul divorzio...

[6] Giovanni Leone, allora presidente della repubblica (eletto coi voti
decisivi della destra). Avvocato napoletano e parlamentare, e' scomparso
poco piu' di un mese fa in tardissima eta'. Di lui si ricordano certi
celebri gesti scaramantici e le sue dimissioni, nel 1978, in conseguenza
dello scandalo Lockheed.

[7] Altro avvocato. Torinese, pero'.

[8] Ricordiamo che Indro Montanelli (scomparso il 18 luglio 2001)
proprio nel 1974 aveva fondato "Il Giornale".

________________________________________________

Rispondi a tutti
Rispondi all'autore
Inoltra
0 nuovi messaggi