beni strumentali - interconnessione - crediti d'imposta

121 views
Skip to first unread message

Antonio

unread,
Aug 4, 2022, 6:02:01 AMAug 4
to
nel corso del 2021 una SRL ha investito 600mila euro in macchinari per
la produzione.
l'interconnessione con il software gestionale è avvenuto nel 2022, con
altre spese per beni immateriali e materiali.
la società di consulenza che ha predisposto i documenti a supporto e la
perizia, ha calcolato un credito d'imposta "ordinario" sulle spese 2021
pari al 10%, utilizzabile in unica soluzione con il codice tributo
6935, da indicare nel quadro RU con il codice "L3". la società ha già
utilizzato il credito in f24 e il quadro RU è stato compilato così.
ora mi dicono che con l'interconnessione nel 2022 il credito crescerà
fino al 50%, calcolato sia sui 600mila del 2021 che sulle nuove spese
2022. per il 2021 ovviamente il beneficio sarà pari alla differenza del
40%.
il maggior credito andrà utilizzato in 3 quote annuali 2022-2024,
codice tributo 6936 e codice RU "2L".
io non avevo mai letto che il credito spettante potesse essere pari al
10% in via "provvisoria" per poi crescere al 50% al momento
dell'interconnessione. a voi risulta che sia così ?

Matteo P.

unread,
Aug 4, 2022, 6:11:14 AMAug 4
to
Si mi risulta, non sei obbligato ma lo puoi fare.

K.

unread,
Aug 4, 2022, 7:21:23 AMAug 4
to
Il giorno giovedì 4 agosto 2022 alle 12:02:01 UTC+2 Antonio ha scritto:
Sì, leggi la circolare 9 del 2021, quesito 5.4.
Ho dei dubbi sulla corretta compilazione del quadro RU, nel senso che se metti in Redditi 2023 il codice 2L dovresti poi compilare anche il rigo dove si indica la misura dell'investimento (che invece è avvenuto l'anno precedente).
Leggo pareri diversi in merito.
Per curiosità, il 10% ordinario è stato già compensato nel 2021 oppure è stato compensato nel 2022? Con quale codice tributo?


Fritz

unread,
Aug 4, 2022, 9:01:09 AMAug 4
to
approfitto per chiedere
un bene materiale 4.0 comprato nel 2021 è stato interconnesso nel 2022..
Nel quadro Ru di quale Unico va inserito?
Unico 2022 per anno 2021 oppure Unico 2023 per anno 2022?
Io pensavo Unico 2023 per anno 2022 visto che sull'f24 al codice 6936 inserisco l'anno di interconnessione ovvero 2022.
grazie

K.

unread,
Aug 4, 2022, 10:52:05 AMAug 4
to
Il giorno giovedì 4 agosto 2022 alle 15:01:09 UTC+2 Fritz ha scritto:

> approfitto per chiedere
> un bene materiale 4.0 comprato nel 2021 è stato interconnesso nel 2022..
> Nel quadro Ru di quale Unico va inserito?
> Unico 2022 per anno 2021 oppure Unico 2023 per anno 2022?
> Io pensavo Unico 2023 per anno 2022 visto che sull'f24 al codice 6936 inserisco l'anno di interconnessione ovvero 2022.
> grazie
Credo che al momento non esista risposta. Mi rendo conto nel compilare l'RU e gestire la compensazione che non c'è modo di compilarlo in modo corretto, in modo che non esca un bonario.
Ad esempio il credito di imposta lo calcoli al 50% o al 40%? Per me andrebbe al 50% (dato che l'investimento è del 2021), ma se indichi l'investimento in redditi 2023, sicuramente uscirebbe una bonario, visto che nel 2022 il credito è del 40%. Viceversa se compili Redditi 2022, come anno di riferimento per la compensazione del codice 6936 andrebbe utilizzato il 2021, ma in tale non c'era ancora l'interconnessione. Potresti utilizzare il codice tributo 6935, ma non corrisponderebbe con quanto indicato in Redditi 2022...

Antonio

unread,
Aug 4, 2022, 12:00:15 PMAug 4
to
K. ha usato la sua tastiera per scrivere :
sì il gran casino è tutto qui, come dici tu:
-nel caso della mia SRL (che ha più di 5 milioni di ricavi) ha usato il
10% con il codice 6935 a luglio 2022 in unica soluzione
-l'interconnessione avverrà il prossimo autunno, con una ulteriore
spesa di 20.000 euro
-non so neanch'io come evidenziare la cosa in RU2023 (per il 2022) dove
andrà sicuramente esposto un credito con codice 2L, a cui corrisponde
il codice tributo 6936, da utilizzare in 3 quote annuali
-per le spese 2022 non c'è problema
-per la differenza del 40% sulle spese 2021 dovrei indicare in RU130 un
importo di investimenti che faccia uscire questa somma come se fosse il
50%, ma sarebbe ovviamente una forzatura
-diversamente occorrerà indicare gli stessi investimenti del 2021, con
un credito spettante inferiore al reale (40% contro il 50%)
-è anche vero che il credito d'imposta 4.0 per il 2022 scende al 40%.
in un certo senso andrebbe anche bene, così non ci sarebbe incongruenza
nelle cifre

Riccardo Rick

unread,
Aug 4, 2022, 12:19:37 PMAug 4
to
Una domanda: aldilà dell'usufruire di un credito del 40 o del 50%, il bene viene ammortizzato normalmente e quindi si usufruisce anche dell'ammortamento?

Antonio

unread,
Aug 4, 2022, 12:39:07 PMAug 4
to
Riccardo Rick scriveva il 04/08/2022 :
sì però il credito è imponibile e in quanto contributo in conto
impianti o lo risconti anno per anno in base al piano di ammortamento,
o vai a ridurre il costo storico di iscrizione del bene, così gli
ammortamenti verrebbero calcolati sul valore ridotto.
normalmente si preferisce il primo metodo

FE.P.

unread,
Aug 4, 2022, 1:25:23 PMAug 4
to

> > -diversamente occorrerà indicare gli stessi investimenti del 2021, con
> > un credito spettante inferiore al reale (40% contro il 50%)
> > -è anche vero che il credito d'imposta 4.0 per il 2022 scende al 40%.
> > in un certo senso andrebbe anche bene, così non ci sarebbe incongruenza
> > nelle cifre
> Una domanda: aldilà dell'usufruire di un credito del 40 o del 50%, il bene viene ammortizzato normalmente e quindi si usufruisce anche dell'ammortamento?

Si puoi usufruire dell'ammortamento il credito in oggetto non concorre alla formazione del reddito l.178 30/12/20 c.1059

FE.P.

unread,
Aug 4, 2022, 1:26:47 PMAug 4
to

> > Una domanda: aldilà dell'usufruire di un credito del 40 o del 50%, il bene
> > viene ammortizzato normalmente e quindi si usufruisce anche
> > dell'ammortamento?
> sì però il credito è imponibile e in quanto contributo in conto
> impianti o lo risconti anno per anno in base al piano di ammortamento,
> o vai a ridurre il costo storico di iscrizione del bene, così gli
> ammortamenti verrebbero calcolati sul valore ridotto.
> normalmente si preferisce il primo metodo

Secondo me la risposta è errata il credito in oggetto non concorre alla formazione del reddito l.178 30/12/20 c. 1059

Antonio

unread,
Aug 5, 2022, 3:32:39 AMAug 5
to
Dopo dura riflessione, FE.P. ha scritto :
scusate ma da dove leggete che non sarebbe imponibile nel comma 1059 ?
lì si parla solo delle modalità di utilizzo in 1 o più anni e della
mancanza di limite compensabile

K.

unread,
Aug 5, 2022, 7:05:22 AMAug 5
to
E' scritto nell'ultima frase:
"Il credito d'imposta non concorre alla
formazione del reddito nonche' della base imponibile dell'imposta
regionale sulle attivita' produttive e non rileva ai fini del
rapporto di cui agli articoli 61 e 109, comma 5, del testo unico di
cui al decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n.
917. Il credito d'imposta e' cumulabile con altre agevolazioni che
abbiano ad oggetto i medesimi costi, a condizione che tale cumulo,
tenuto conto anche della non concorrenza alla formazione del reddito
e della base imponibile dell'imposta regionale sulle attivita'
produttive di cui al periodo precedente, non porti al superamento del
costo sostenuto. "

Antonio

unread,
Aug 5, 2022, 7:12:27 AMAug 5
to
K. ci ha detto :
sì sì infatti, ho preso un abbaglio

Riccardo Rick

unread,
Aug 8, 2022, 4:24:03 AMAug 8
to
Grazie a tutti per l'aiuto.
Vi pongo ancora una domanda.
Un cliente ha usufruito della transizione 4.0 per due beni strumentali.
Per il primo la data di interconnessione è stata 27/12/2021, per il secondo a marzo 2022.
Per quanto riguarda il bene interconnesso a dicembre 2021 la percentuale di credito è del 50%; posso iniziare a compensare il primo terzo di credito, con anno di riferimento 2021?
Per quanto riguarda il bene interconnesso a marzo 2022, la percentuale sarà del 40% e quando potrò iniziare a compensare il primo terzo del credito?

Ponziopilato

unread,
Aug 8, 2022, 11:05:05 AMAug 8
to


"Antonio" ha scritto nel messaggio news:tcgsn8$slu$1...@gioia.aioe.org...

>sì però il credito è imponibile e in quanto contributo in conto
impianti o lo risconti anno per anno in base al piano di ammortamento,
o vai a ridurre il costo storico di iscrizione del bene, così gli
ammortamenti verrebbero calcolati sul valore ridotto.
> normalmente si preferisce il primo metodo

porca paletta mi hai fatto prendere un colpo...
:)

K.

unread,
Aug 8, 2022, 12:33:18 PMAug 8
to
Per il bene interconnesso nel 2021, nel 2022 puoi usare due quote. La prima non usufruita nel 2021 e la seconda del 2022.
Per i beni interconessi nel 2022, puoi già usare la prima rata quest'anno (art. 1, co. 1059, L. 178/2020). In particolare per quanto riguarda la misura del credito (50% o 40%), a mio avviso, devi avere riguardo non tanto alla data di interconnessione, ma a quella dell'investimento. Quindi se l'investimento è avvenuto nel 2021, ma l'interconnessione nel 2022, il credito è del 50%.

Riccardo Rick

unread,
Aug 8, 2022, 12:45:49 PMAug 8
to
Grazie per il chiarimento.
Se, per un'interconnessione del 2021, si usassero le tre rate nel 2022, nel 2023 e nel 2024, non ci sarebbero problemi, giusto?
Ho letto che limiti temporali non ve ne sono.

Ponziopilato

unread,
Aug 8, 2022, 12:49:29 PMAug 8
to


"K." ha scritto nel messaggio
news:91bb4069-6f2b-42a1...@googlegroups.com...
>Per il bene interconnesso nel 2021, nel 2022 puoi usare due quote. La prima
>non usufruita nel 2021 e la seconda del 2022.
>Per i beni interconessi nel 2022, puoi già usare la prima rata quest'anno
>(art. 1, co. 1059, L. 178/2020). In particolare per quanto riguarda la
>misura del credito (50% o 40%), a mio avviso, devi avere riguardo non tanto
>alla data di interconnessione, ma a quella dell'investimento. Quindi se > >
> > l'investimento è avvenuto nel 2021, ma l'interconnessione nel 2022, il
>credito è del 50%.

ma anche per quelli interconnessi nel 2021 potevi usare già nel 2021 la
prima rata, si?

Reply all
Reply to author
Forward
0 new messages