[C64][RECENSIONE] BLAST FROM THE PAST VOLUME 46

10 views
Skip to first unread message

Zappa

unread,
Sep 21, 2002, 9:05:17 AM9/21/02
to
Ok, con il ritorno di fiamma per il vecchio 8 bit dei nostri sogni,
ecco finalmente la Blast 46, abbastanza pessima come gia'
preannunciato...

Blast From The Past #46

1.. Strike Force Harrier

Si tratta di un simulatore di volo. Premetto che non ho mai amato i
simulatori su alcuna macchina, men che mai quelli ove occorreva
conoscere tutta la tastiera a memoria solamente per decollare, per cui
gia' questo inficia il mio giudizio; aggiungendo poi che non dispongo
ovviamente di alcun manuale di questo SFH, potete immaginare cosa
saro' riusito a combinare. A decollare ce l'ho fatta, per poi
schiantarmi a terra pochi secondi dopo....
Il gioco permette di giocare in modalita' Practice oppure di partire
a diversi livelli di difficolta'. La grafica non sembra malaccio, e il
sonoro si riduce al rumore di fondo, ma non credo possano bastare
dieci minuti di prove a casaccio per giudicare questo gioco. Per cui,
lascio senza voto, e se qualcuno lo conosce, ne parli pure!

Voto: S.V.

2. Bride of Frankenstein

Argh!
In questo gioco interpretate la moglie di Frankenstein, che si aggira
non so bene con quale scopo, in un lugubre castello che suppongo
essere quello del Dr. Frankenstein.
Dunque, il gioco e' a schermate fisse e la visuale e' presa dall'alto
(un po' alla Detective game, per intenderci), la grafica e' piuttosto
ben curata e colorata (sebbene un po' cubettosa), il sonoro pressoche'
inesistente, a parte i passi della protagonista, una Virago
dell'apparente peso di diversi quintali che si muove goffamente tra
uno schema e l'altro.
Tanto per chiarirci subito, si tratta di uno di quei giochi dove dopo
pochi secondi si viene aggrediti da un fantasma che: 1. non e'
possibile scacciare 2. non e' possibile colpire 3. non si stacca da
voi, e' velocissimo e vi fa morire in pochi attimi. La vostra energia,
testimoniata dal vostro cuore che si sgretola progressivamente,
diminuira' rapidamente e la partita sara' finita. Ad un certo punto
sono persino finito in una stanza buia ove non si vedeva niente, e
sono morto non sapendo nemmeno il perche'!
Siccome io ho un concetto di divertimento assai diverso da questo,
capirete il voto di cui sotto...

Voto: 3

3. Ramparts

Abbiamo parlato di questo gioco qualche thread piu' in su di questo.
Come ho gia' detto, si tratta di un clone, molto ben curato, di
Rampage, dove al posto dei mostri ci sono dei cavalieri medioevali
giganti in armatura, e a l posto dei palazzi troviamo delle torri
medioevali, mentre i nemici sono impersonati da draghi, streghe a
cavallo di una scopa, uccelli primitivi.... e via dicendo.
Lo scopo ovviamente e' arrampicarsi sulle torri e demolirle a suon di
cazzotti, non trascurando di cibarsi dei vari personaggi in giro per
il gioco.
Devo dire che la grafica e' molto ben curata e che tutti gli elementi
sono disegnati ottimamente, ma il massimo a mio avviso lo da' il
sonoro, che sfrutta appieno il SID e ne trae musiche bellissime e
d'atmosfera come ne ho davvero sentite poche. E' per questo motivo, e
non tanto per il gioco in se', che e' identico al buon Rampage e
quindi non porta nulla di nuovo sotto il sole (a dire il vero e' molto
piu' difficile di Rampage, quindi come giocabilita' forse e' un po'
piu' scarso) che voglio premiare questo Ramparts, perche' nonostante
si tratti di un'idea rubata e' stata ben realizzata.

Voto: 7 e 1/2

2. Space Trap

Ok, si tratta di un platform classico, tipo Rick dangerous per
intenderci, molto spartano ove vi trovate intrappolati in una qualche
base spaziale piena di trabocchetti dalla quale dovrete scappare.
La grafica e' essenziale, e il sonoro si riduce ai classici effetti
tipo film di fantascienza degli anni 50. Ma il bello come al solito e'
dato dalla giocabilita': il gioco si snoda attarversando diverse
stanze disseminate di trabocchetti (la visuale e' laterale come ho
detto) e ci si deve muovere tramite diverse scale. Orbene, vi giuro
che ci sono diversi punti dove si e' obbligati a passare nei quali
appena si finisce di fare la scala si viene immediatamente fulminati
da uno dei trabocchetti li' vicino!
Pazzesco, e dire che ho anche riprovato diverse volte ma sono sempre
stato irrimediabilmente massacrato. Per cui, capirete il perche' del
voto di cui sotto...

Voto: 2

5. Miami Vice

Aaaaaahhhh.... i cari vecchi anni '80 nei quali dei veri duri come Don
Johnson erano miti dello schermo e tutti i ragazzi e le ragazze non si
perdevano una puntata di Miami Vice!
Purtroppo i bei ricordi finiscono non appena si comincia a giocare
allo spin-off per il nostro amato C64.
Impersonate i protagonisti della serie: all'inizio siete su un'auto
della polizia, con visuale dall'alto, e vi aggirate per le strade di
Miami in cerca di criminali. Innanzitutto lo schermo di gioco e'
piccolissimo perche' alla Ocean pensarono bene di mettere sulla destra
un bel distintivone pacchiano (con la scritta Miami Vice e 2 pistoloni
tamarri sopra e sotto) che occupa quasi mezzo schermo (la cosa piu'
inutile del mondo direi). Poi, il sistema di controllo e' osceno, la
macchina si muove in ritardo e appena tocca qualcosa esplode e dovrete
ricominciare da dove siete partiti. Ammesso che abbiate la pazienza di
arrivare ad entrare in qualche locale, ammirerete il fatto che non si
capisce cosa fare e non si riesce piu' ad uscire.
Il tutto condito da grafica cubettosissima appena al limite della
sufficienza e da un sonoro carino ma ripetitivo.
La solita ciofeca fatta solo per sfruttare una licenza (ma alla Ocean
accadeva spesso o sbaglio?) con la speranza che vendesse lo stesso, ma
il gioco e' davvero una porcheria...

Voto: 3

E cosi', ho finito. Un voto globale per questa Blast potrebbe essere
un 4, ma a mio avviso che meriti davvero c'e' il solo Ramparts.
Ed ora, a voi! :P
--

Zappa

"I Will Not Feed Your Hunger, Instead
I Bite The Pain
Looking Not Back But Forward
I Bite Down Hard"

Death - "Bite The Pain"

Andrew B. Spencer

unread,
Sep 21, 2002, 11:29:17 AM9/21/02
to

"Zappa" <aza...@NOSPAMinwind.it> ha scritto nel messaggio
news:5mnooukp7grp2jqeo...@4ax.com...

> 2. Bride of Frankenstein
>
> Argh!

(cut)> Dunque, il gioco e' a schermate fisse e la visuale e' presa dall'alto


> (un po' alla Detective game, per intenderci), la grafica e' piuttosto
> ben curata e colorata (sebbene un po' cubettosa), il sonoro pressoche'
> inesistente, a parte i passi della protagonista, una Virago
> dell'apparente peso di diversi quintali che si muove goffamente tra
> uno schema e l'altro.
> Tanto per chiarirci subito, si tratta di uno di quei giochi dove dopo
> pochi secondi si viene aggrediti da un fantasma che: 1. non e'
> possibile scacciare 2. non e' possibile colpire 3. non si stacca da
> voi, e' velocissimo e vi fa morire in pochi attimi. La vostra energia,
> testimoniata dal vostro cuore che si sgretola progressivamente,
> diminuira' rapidamente e la partita sara' finita. Ad un certo punto
> sono persino finito in una stanza buia ove non si vedeva niente, e
> sono morto non sapendo nemmeno il perche'!
> Siccome io ho un concetto di divertimento assai diverso da questo,
> capirete il voto di cui sotto...
>
> Voto: 3


E' un simpatico arcade-adventure (la visuale è effettivamente alla The
Detective
Game, ma se scrivi "visuale dall'alto" io penso a Kick Off su Amiga,
sinceramente)
nel quale la donnona in questione deve trovare i pezzi del marito sparsi per
il castello.

La grafica è buona (se prendiamo come riferimento, per esempio, il Cubo è
effettivamente
cubettosa, se invece consideriamo le potenzialità del C64 è ben definita;-))
e
un difetto non sta nella difficoltà, in quanto mostri se ne trovano davvero
pochissimi nel
castello... (anzi, la falla sta proprio nel fatto che il gioco si riduce a
mera esplorazione,
in quanto enigmi e azione sono quasi assenti.)

Ci ho giocato parecchio, ma non sono mai riuscito a trovare tutti i pezzi (e
dire che non è
che ci siano miliardi di locazioni), alla fine l'ho mollato incacchiato e
convinto che si trattasse
di un gioco messo incompleto sul mercato (o forse la mia versione pirata
aveva qualche problema),
o forse mi era sfuggito qualche passaggio particolare e incomprensibile,
boh...

Comunque, il titolo come detto ha una buona grafica e un'atmosfera che
all'epoca "prendeva",
quindi il "3" direi di riservarlo a ben altre ciofeche.

Vittorione

unread,
Sep 21, 2002, 12:12:34 PM9/21/02
to
Dopo aver lanciato l'attacco solare dal Daitarn III mi stavo sparando una
birra,
ma quasi mi strozzo quando sento Andrew B. Spencer dire :

>> 2. Bride of Frankenstein


> E' un simpatico arcade-adventure (la visuale è effettivamente alla The
> Detective
> Game, ma se scrivi "visuale dall'alto" io penso a Kick Off su Amiga,
> sinceramente)
> nel quale la donnona in questione deve trovare i pezzi del marito
> sparsi per il castello.


Devo dire che non avendo nulla da fare (ho un esame martedi', sigh) ho
spulciato gli archivi e ho riprovato a giocare a questo gioco.....che dire?
Purtroppo non posso che concordare pienamente con l'immenso Zappa: appena ho
salito le scale mi ha ucciso un fantasma, la seconda volta mi ha massacrato
uno scheletro,fino ad arrivare alla camera buia dove chi mi ha ucciso non si
sa......Ovvero tempo medio di durata di una partita 20 secondi. Ora io
condivido e rispetto tutte le opinioni, e magari la grafica è anche carina,
ma dire che è un simpatico arcade adventure credo sia un po' fuori luogo.
Voto :3 e mezzo.

Saluti
Vittorione


Andrew B. Spencer

unread,
Sep 21, 2002, 12:32:14 PM9/21/02
to

"Vittorione" <pio...@NOSPAMtiscalinet.it> ha scritto nel messaggio
news:ST0j9.144217$pX1.5...@news2.tin.it...

> Devo dire che non avendo nulla da fare (ho un esame martedi', sigh) ho
> spulciato gli archivi e ho riprovato a giocare a questo gioco.....che
dire?
> Purtroppo non posso che concordare pienamente con l'immenso Zappa: appena
ho
> salito le scale mi ha ucciso un fantasma, la seconda volta mi ha
massacrato
> uno scheletro,fino ad arrivare alla camera buia dove chi mi ha ucciso non
si
> sa......Ovvero tempo medio di durata di una partita 20 secondi. Ora io
> condivido e rispetto tutte le opinioni, e magari la grafica è anche
carina,
> ma dire che è un simpatico arcade adventure credo sia un po' fuori luogo.
> Voto :3 e mezzo.

Sì, e prima di provarlo stavi giocando al demo di UT2003, certo certo...;-D

Magari io ci ho giocato ALL'EPOCA testandolo anche per un periodo di
tempo "leggermente" superiore, che dici?;-)

Uscire dalla camera buia, poi, se non sbaglio non era tutto questo dramma,
una volta che si sa cosa fare...
Magari ci fosse stata un po' di vita e qualche nemico in più... non
s'incontrava mai
nessuno in quel gioco!
Comunque, CU gli diede 6, per la cronaca (io sarei almeno per il sei e
mezzo...)


Davide Inglima - limaCAT

unread,
Sep 21, 2002, 12:45:10 PM9/21/02
to
Zappa wrote:
> Ok, con il ritorno di fiamma per il vecchio 8 bit dei nostri sogni,
> ecco finalmente la Blast 46, abbastanza pessima come gia'
> preannunciato...

> 2. Space Trap

> Ok, si tratta di un platform classico, tipo Rick dangerous per
> intenderci, molto spartano ove vi trovate intrappolati in una qualche
> base spaziale piena di trabocchetti dalla quale dovrete scappare.
> La grafica e' essenziale, e il sonoro si riduce ai classici effetti
> tipo film di fantascienza degli anni 50. Ma il bello come al solito e'
> dato dalla giocabilita': il gioco si snoda attarversando diverse
> stanze disseminate di trabocchetti (la visuale e' laterale come ho
> detto) e ci si deve muovere tramite diverse scale. Orbene, vi giuro
> che ci sono diversi punti dove si e' obbligati a passare nei quali
> appena si finisce di fare la scala si viene immediatamente fulminati
> da uno dei trabocchetti li' vicino!
> Pazzesco, e dire che ho anche riprovato diverse volte ma sono sempre
> stato irrimediabilmente massacrato. Per cui, capirete il perche' del
> voto di cui sotto...

Scusa, e' il gioco dove vieni catapultato sulla mappa e devi scegliere da
quale punto entrare prima che ti catturino alcuni robot sull'esterno?
E quando fai game over vieni "rinchiuso" in una cella dalla
quale non puoi scappare? (Puoi ancora far saltare l'omino come un
disperato comunque).

--
limaCAT

Mario Ciampa

unread,
Sep 21, 2002, 1:11:56 PM9/21/02
to
Il Sat, 21 Sep 2002 13:05:17 GMT, Dragonite mi porto' un messaggio di
Zappa <aza...@NOSPAMinwind.it> che diceva:

>Si tratta di un simulatore di volo. Premetto che non ho mai amato i
>simulatori su alcuna macchina, men che mai quelli ove occorreva
>conoscere tutta la tastiera a memoria solamente per decollare, per cui
>gia' questo inficia il mio giudizio

Io adoravo Fighter Bomber;)

>2. Bride of Frankenstein

Enorme(Bisognava farsi una bella mappa), una volta girando girando
sono riuscito ad arrivare chissa' come alla stanza dove c'era
Frankenstein, ma avevo trovato pochi organi e non sapevo nemmeno come
usarli...pero' devo dire che l'immensa struttura del castello e le
soprese che incontravi ogni tanto mi hanno sempre affascinato:)
--
Mario Ciampa - ICQ UIN 9601776 - Nick: MCMXC
A1200PPC 603e/200 - Celeron 1,2Ghz Marvel G400 TV DVD
Autore della fanfic "Il misterioso segreto di Sailor Moon"
Pubblicata su http://members.xoom.it/mcmxc/
Membro di piu' ML di quante riesca a ricordare^____^;;;;;

Andrew B. Spencer

unread,
Sep 21, 2002, 1:28:23 PM9/21/02
to

"Mario Ciampa" <mario.c...@tin.it> ha scritto nel messaggio
news:pv9poukekubuq3ac8...@4ax.com...

> >2. Bride of Frankenstein
>
> Enorme(Bisognava farsi una bella mappa), una volta girando girando
> sono riuscito ad arrivare chissa' come alla stanza dove c'era
> Frankenstein, ma avevo trovato pochi organi e non sapevo nemmeno come
> usarli...pero' devo dire che l'immensa struttura del castello e le
> soprese che incontravi ogni tanto mi hanno sempre affascinato:)


C'è un laboratorio dove, se ricordo bene, li mette automaticametne
insieme...
Comunque, ripeto che il castello è tutt'altro che immenso (e
affollato)...;-)


Zappa

unread,
Sep 22, 2002, 8:36:33 AM9/22/02
to
On Sat, 21 Sep 2002 16:45:10 GMT, Davide Inglima - limaCAT
<hades...@libero.it> wrote:

>Scusa, e' il gioco dove vieni catapultato sulla mappa e devi scegliere da
>quale punto entrare prima che ti catturino alcuni robot sull'esterno?
>E quando fai game over vieni "rinchiuso" in una cella dalla
>quale non puoi scappare? (Puoi ancora far saltare l'omino come un
>disperato comunque).

Assolutamente no. Si parte sempre dallo stesso punto, non ci sono
robot all'esterno, non si viene rinchiusi in una cella e in ogni caso
quando si viene colpiti il risultato finale e' l'incenerimento :P

Reply all
Reply to author
Forward
0 new messages