iso-8859-1 in tin...

1 view
Skip to first unread message

Zefram

unread,
Apr 20, 2000, 3:00:00 AM4/20/00
to
Nonostante abbia settato la variabile mm_charset in tin, le lettere
accentate mi vengono ancora visualizzate come ? .
Evidentemente ho dimenticato qualcosa, ma cosa?
TIA

[altra cosa: come faccio a dire a tin che non mi frega nulla se la sign
e` piu` lunga di 4 linee? Dato che ho fatto i miracoli per ridurla a 5,
mi scoccerebbe ridurla ulteriormente...]

--
Zefram | http://zefram.8m.com | Using a RH6.1 on a i586
(at) | WARNING: The email address is FAKE. | Kernel 2.2.14
Home | "I think it's time to blow the scene. Gettin' everybody and the
| stuff together. Ok, 3, 2, 1... Let's jam!" --The Seatbelts,"Tank!"
GnuPG Key fingerprint = D975 6BBC B550 05B6 6B29 CCC5 7F87 1AF0 AE7D 5C2E

thorin_...@at-gruppocm-cs.it

unread,
Apr 20, 2000, 3:00:00 AM4/20/00
to
In un messaggio del Thu, 20 Apr 2000 14:27:12 GMT Zefram scriveva:

> [altra cosa: come faccio a dire a tin che non mi frega nulla se la sign
> e` piu` lunga di 4 linee? Dato che ho fatto i miracoli per ridurla a 5,
> mi scoccerebbe ridurla ulteriormente...]

La firma > 4 linee non piace neanche a Usenet, oltre che a tin:
accorciala.

--
Pierluigi De Rosa (tho...@durin.khazad-dum.net).
<< LINUX: the choice of a GNU generation >>
<< For my real address... ask the Balrog. >>
* Sostenete la Lega per la Soppressione dei Troll *

Max Hill

unread,
Apr 20, 2000, 3:00:00 AM4/20/00
to
Diario del Capitano, data astrale Thu, 20 Apr 2000 14:27:12 GMT
Zefram <zef...@wolverine.lohacker.net> ha scritto:

>Nonostante abbia settato la variabile mm_charset in tin, le lettere
>accentate mi vengono ancora visualizzate come ? .
>Evidentemente ho dimenticato qualcosa, ma cosa?
>TIA
>
L'unico modo con cui sono riuscito a togliere i ? e` stato
ricompilandolo.
Non mi ricordo pero` i passaggi che ho fatto.
Mi pare cmq che ho dato dei paramatri a ./configure .

Bye Max

giann...@tiscalinet.it

unread,
Apr 20, 2000, 3:00:00 AM4/20/00
to
Salve

Zefram <zef...@wolverine.lohacker.net> wrote:
> Nonostante abbia settato la variabile mm_charset in tin, le lettere
> accentate mi vengono ancora visualizzate come ? .
> Evidentemente ho dimenticato qualcosa, ma cosa?
> TIA

Avevo lo stesso problema. Risolto con export LANG=italian in
~/.bashrc o ~/.bash_profile.
Uso Debian potato.

Saluti.

--
Mal di testa da configurazione?
Con Debian ti passa.


Zefram

unread,
Apr 20, 2000, 3:00:00 AM4/20/00
to
On 20 Apr 2000 16:37:32 +0200, thorin_...@at-gruppocm-cs.it wrote

| La firma > 4 linee non piace neanche a Usenet, oltre che a tin:
| accorciala.

Mi devono dare un premio per la firma piu` incasinata, adesso... ;-)

BTW: per l'altro problema, nulla? Mi scoccia davvero vedere ? al posto
di (ā|č|ė|ō|ų) [che io non uso mai, ma vallo a dire agli altri]
mm_charset e` su iso-8859-1, post_8bit_header su ON, post_mime_encoding
su 8bit...

--
Zefram || WARNING: The email address is FAKE. || [ http://zefram.8m.com ]
@ Home || "I think it's time I blow the scene. Get everybody and the
________|| stuff together. Ok, 3, 2, 1... Let's jam!" --The Seatbelts, "Tank!"

Zefram

unread,
Apr 20, 2000, 3:00:00 AM4/20/00
to
On 20 Apr 2000 20:39:01 GMT, giann...@tiscalinet.it wrote:

| Avevo lo stesso problema. Risolto con export LANG=italian in
| ~/.bashrc o ~/.bash_profile.

Grazie!
Funziona!!
Vedro` di fare una bella comparazione tra tin e slrn... :-)

Zefram Cochrane

unread,
Apr 20, 2000, 3:00:00 AM4/20/00
to
In the last exciting episode, thorin_...@at-gruppocm-cs.it wrote:

>> e` piu` lunga di 4 linee? Dato che ho fatto i miracoli per ridurla a 5,
>> mi scoccerebbe ridurla ulteriormente...]

>La firma > 4 linee non piace neanche a Usenet, oltre che a tin:
>accorciala.

Che esagerazione, nemmeno fosse l'undicesimo comandamento.


thorin_...@at-gruppocm-cs.it

unread,
Apr 21, 2000, 3:00:00 AM4/21/00
to
In un messaggio del Thu, 20 Apr 2000 21:28:16 GMT Zefram scriveva:

> | La firma > 4 linee non piace neanche a Usenet, oltre che a tin:
> | accorciala.

> Mi devono dare un premio per la firma piu` incasinata, adesso... ;-)
In effetti ci vuole un parser applicato agli occhi per capirla.. :-)

> BTW: per l'altro problema, nulla? Mi scoccia davvero vedere ? al posto
> di (ā|č|ė|ō|ų) [che io non uso mai, ma vallo a dire agli altri]
> mm_charset e` su iso-8859-1, post_8bit_header su ON, post_mime_encoding
> su 8bit...

Strano, io le vedo per fettamente.. ho anche provato ora mentre scrivo e
leggo le lettere accentate.

mm_charset=iso-8859-1
post_mime_encoding=8bit
mail_mime_encoding=8bit
post_8bit_header=OFF
mail_8bit_header=OFF
display_mime_header_asis=OFF
display_mime_allheader_asis=ON
use_metamail=ON
ask_for_metamail=ON

thorin_...@at-gruppocm-cs.it

unread,
Apr 21, 2000, 3:00:00 AM4/21/00
to
In un messaggio del Thu, 20 Apr 2000 23:46:15 +0200 Zefram Cochrane scriveva:

>>> e` piu` lunga di 4 linee? Dato che ho fatto i miracoli per ridurla a 5,
>>> mi scoccerebbe ridurla ulteriormente...]

>>La firma > 4 linee non piace neanche a Usenet, oltre che a tin:
>>accorciala.

> Che esagerazione, nemmeno fosse l'undicesimo comandamento.
Le regole ci sono per essere rispettate. Se vuoi essere maltrattato
da chiunque incontri violale pure, non piangero' certo per te.

Zefram Cochrane

unread,
Apr 21, 2000, 3:00:00 AM4/21/00
to
In the last exciting episode, thorin_...@at-gruppocm-cs.it wrote:

>>>La firma > 4 linee non piace neanche a Usenet, oltre che a tin:
>>>accorciala.
>
>> Che esagerazione, nemmeno fosse l'undicesimo comandamento.
>Le regole ci sono per essere rispettate. Se vuoi essere maltrattato
>da chiunque incontri violale pure, non piangero' certo per te.

Il fatto che tu non pianga per me mi rassicura, non vorrei
avere nessun nano sulla coscienza :-))

Le 4 righe di sign, ripeto, non solo un comandamento, sono solo una
indicazione. Se te ne servono di più puoi usarle, basta avere
un motivo serio (e sempre più serio, man mano che passi a 6-7-8 righe)
per usarle, Usenet serve per comunicare, non per rispettare la
netiquette.

thorin_...@at-gruppocm-cs.it

unread,
Apr 21, 2000, 3:00:00 AM4/21/00
to
In un messaggio del Fri, 21 Apr 2000 11:58:00 +0200 Zefram Cochrane scriveva:

> Il fatto che tu non pianga per me mi rassicura, non vorrei
> avere nessun nano sulla coscienza :-))

Meno male, la cosa mi conforta <g>

> Le 4 righe di sign, ripeto, non solo un comandamento, sono solo una
> indicazione. Se te ne servono di più puoi usarle, basta avere
> un motivo serio (e sempre più serio, man mano che passi a 6-7-8 righe)
> per usarle, Usenet serve per comunicare, non per rispettare la
> netiquette.

Appunto, e tu non mi pare abbia _nessun_ motivo serio o contingente che
ti costringa a farlo.

Marco d'Itri

unread,
Apr 21, 2000, 3:00:00 AM4/21/00
to
paol...@yahoo.com wrote:

>>La firma > 4 linee non piace neanche a Usenet, oltre che a tin:
>>accorciala.
>Che esagerazione, nemmeno fosse l'undicesimo comandamento.

Lo e`.

--
ciao, | [Per rispondere togli "toglimi" dal mio indirizzo.]
Marco | * The Internet is full. Go away. -- Joel Furr *
| (Ri)scoprire fidonet: http://bbs.mi.linux.it

Christian Surchi

unread,
Apr 21, 2000, 3:00:00 AM4/21/00
to
On 21 Apr 2000 thorin_...@at-gruppocm-cs.it wrote:

> Le regole ci sono per essere rispettate. Se vuoi essere maltrattato
> da chiunque incontri violale pure, non piangero' certo per te.

<POLEMICA>
E chi le ha fissate queste regole? Chi dovrebbe maltrattare qualcuno e
perche' dovrebbe farlo? E se comunque lo facesse, non finirebbe nel torto,
violando anch'egli qualche regola?
</POLEMICA>

;-)

ciao
Christian

--
- Sono
- una
- signature
- molto
- anarchica ;-P


thorin_...@at-gruppocm-cs.it

unread,
Apr 21, 2000, 3:00:00 AM4/21/00
to
In un messaggio del Fri, 21 Apr 2000 15:10:56 +0200 Christian Surchi scriveva:

>> Le regole ci sono per essere rispettate. Se vuoi essere maltrattato
>> da chiunque incontri violale pure, non piangero' certo per te.

> <POLEMICA>
> E chi le ha fissate queste regole? Chi dovrebbe maltrattare qualcuno e
> perche' dovrebbe farlo? E se comunque lo facesse, non finirebbe nel torto,
> violando anch'egli qualche regola?
> </POLEMICA>

Le regole di solito si trovano in appositi documenti, talvolta questi
oscuri pezzi di informazione si chiamano RFC, talvolta si chiamano in
altro modo. Definiscono protocolli (cioe' un insieme di regole perche'
due parti aventi caratteristiche differenti possano capirsi): se poi
qualcuno vuol fare il ribelle idiota e non rispettarle e qualcun altro
vuol fare polemica ancora piu' idiota lanciandosi in una battaglia gia'
persa in partenza rendendosi ridicolo e' libero di farlo.. almeno questo
non e' vietato. Non e' vietato neanche mettere un Followup-To:
adeguato.

Zefram Cochrane

unread,
Apr 21, 2000, 3:00:00 AM4/21/00
to
In the last exciting episode, thorin_...@at-gruppocm-cs.it wrote:

>Appunto, e tu non mi pare abbia _nessun_ motivo serio o contingente che
>ti costringa a farlo.

Io no, tant'č che non ho sign :-)
Perň se avessi bisogno di 5 righe, e avessi sě provato a ridurle a 4
ma senza speranza, e chiedessi un parere su come far digerire la
cosa a tin, magari gradirei un come-fare, oppure un no-possibile, certo
non un giudizio.

Zefram Cochrane

unread,
Apr 21, 2000, 3:00:00 AM4/21/00
to
In the last exciting episode, Marco d'Itri wrote:

>>>La firma > 4 linee non piace neanche a Usenet, oltre che a tin:
>>>accorciala.
>>Che esagerazione, nemmeno fosse l'undicesimo comandamento.
>Lo e`.

Di quale dio?


thorin_...@at-gruppocm-cs.it

unread,
Apr 21, 2000, 3:00:00 AM4/21/00
to
In un messaggio del Fri, 21 Apr 2000 12:27:03 +0200 Zefram Cochrane scriveva:

>>Appunto, e tu non mi pare abbia _nessun_ motivo serio o contingente che
>>ti costringa a farlo.

> Io no, tant'č che non ho sign :-)
> Perň se avessi bisogno di 5 righe, e avessi sě provato a ridurle a 4
> ma senza speranza, e chiedessi un parere su come far digerire la
> cosa a tin, magari gradirei un come-fare, oppure un no-possibile, certo
> non un giudizio.

Non si puo' e basta, nel tinrc non riporta nulla quindi non si puo':
non so se si puo' settare qualcosa ricompilando ma mi viene difficile
crederlo quindi rassegnati, giudizio o non giudizio.

thorin_...@at-gruppocm-cs.it

unread,
Apr 21, 2000, 3:00:00 AM4/21/00
to
In un messaggio del Fri, 21 Apr 2000 16:30:09 +0200 Zefram Cochrane scriveva:

>>>>La firma > 4 linee non piace neanche a Usenet, oltre che a tin:
>>>>accorciala.
>>>Che esagerazione, nemmeno fosse l'undicesimo comandamento.
>>Lo e`.

> Di quale dio?
Del Dio Usenet.

Marco d'Itri

unread,
Apr 21, 2000, 3:00:00 AM4/21/00
to
paol...@yahoo.com wrote:

>>>>La firma > 4 linee non piace neanche a Usenet, oltre che a tin:
>>>>accorciala.
>>>Che esagerazione, nemmeno fosse l'undicesimo comandamento.
>>Lo e`.
>Di quale dio?

McQuary.

Zefram Cochrane

unread,
Apr 21, 2000, 3:00:00 AM4/21/00
to
In the last exciting episode, Marco d'Itri wrote:

>>Di quale dio?
>McQuary.

La Pasqua fa sempre questi brutti effetti?


Zefram Cochrane

unread,
Apr 21, 2000, 3:00:00 AM4/21/00
to
In the last exciting episode, thorin_...@at-gruppocm-cs.it wrote:

>> Di quale dio?
>Del Dio Usenet.

Integralista.


Zefram Cochrane

unread,
Apr 21, 2000, 3:00:00 AM4/21/00
to
In the last exciting episode, thorin_...@at-gruppocm-cs.it wrote:

>Non si puo' e basta, nel tinrc non riporta nulla quindi non si puo':
>non so se si puo' settare qualcosa ricompilando ma mi viene difficile
>crederlo quindi rassegnati, giudizio o non giudizio.

Infatti uso slrn, non ho signature, e vivo felice :-PP


be...@tiranrex.org

unread,
Apr 21, 2000, 3:00:00 AM4/21/00
to
Christian Surchi <christia...@spammamelostudents.math.unifi.it> wrote:

> <POLEMICA>
> E chi le ha fissate queste regole? <cut>

RFC1855
- If you include a signature keep it short. Rule of thumb
is no longer than 4 lines. Remember that many people pay for
connectivity by the minute, and the longer your message is,
the more they pay.

Le RFC non sono leggi, ma aiuterebbero ad autoregolamentarsi.

--
Becks [#PinkFloyd-#Linux]@irc.azzurra.it
uin #42725997


Leonardo Serni

unread,
Apr 22, 2000, 3:00:00 AM4/22/00
to
On Thu, 20 Apr 2000 14:27:12 GMT, Zefram <zef...@wolverine.lohacker.net>
wrote:

>Nonostante abbia settato la variabile mm_charset in tin, le lettere
>accentate mi vengono ancora visualizzate come ? .
>Evidentemente ho dimenticato qualcosa, ma cosa?
>TIA
>

>[altra cosa: come faccio a dire a tin che non mi frega nulla se la sign

>e` piu` lunga di 4 linee? Dato che ho fatto i miracoli per ridurla a 5,
>mi scoccerebbe ridurla ulteriormente...]

Zefram | http://zefram.8m.com 2.2.14 RH6.1 on i586
@Home | "I think it's time to blow the scene. Gettin' everybody and the
| stuff together. Ok, 3, 2, 1... Let's jam!" - The Seatbelts
GnuPG Key fingerprint: D975 6BBC B550 05B6 6B29 CCC5 7F87 1AF0 AE7D 5C2E

Per quanto riguarda il fake mail, mettici ga...@NOSPAMmicrosoft.com: i
robot fessi li freghi, con quelli furbi ti ci diverti ;-)

Leonardo


".signature": bad command or file name

Red Wine

unread,
Apr 23, 2000, 3:00:00 AM4/23/00
to
thorin_...@at-gruppocm-cs.it wrote:

> Non si puo' e basta, nel tinrc non riporta nulla quindi non si puo':
> non so se si puo' settare qualcosa ricompilando ma mi viene difficile
> crederlo quindi rassegnati, giudizio o non giudizio.

Questo per provare che con tin _si puo`_ se usi il suo inews e
non quello di inn!

--
Bye by Red | PCC on a Slackware-Linux box E-mail: rw...@mclink.it
|---------------------------------------------------------------
| "E di fine odora gia` l'abitudine
| Ora la fine e` gia` un'abitudine" (Marlene Kuntz)
| "There's something about today I can't explain"
| (Screaming Trees)

Red Wine

unread,
Apr 23, 2000, 3:00:00 AM4/23/00
to
thorin_...@at-gruppocm-cs.it wrote:

> Le regole di solito si trovano in appositi documenti, talvolta questi
> oscuri pezzi di informazione si chiamano RFC, talvolta si chiamano in
> altro modo. Definiscono protocolli (cioe' un insieme di regole perche'
> due parti aventi caratteristiche differenti possano capirsi): se poi
> qualcuno vuol fare il ribelle idiota e non rispettarle e qualcun altro
> vuol fare polemica ancora piu' idiota lanciandosi in una battaglia gia'
> persa in partenza rendendosi ridicolo e' libero di farlo.. almeno questo
> non e' vietato. Non e' vietato neanche mettere un Followup-To:
> adeguato.

Il Followup lo si puo` evitare facilmente.

Comunque i protocolli sono una cosa ed i consigli - per quanto
caldi - un'altra, tant'e` vero che la maggior parte dei server
continua a girare anche con le sign piu` grosse di 4 righe
mentre per es. senza lo stack TCP tutta la rete avrebbe qualche
difficolta`...

Credo che si renda ridicolo chi inalbera la bandiera per
una battaglia ritenendosi mortalmente offeso da una scoreggia:
sarebbe meglio che non facesse perdere tempo e banda a nessuno
semplicemente ignorando quelle che ritiene cazzate e che sono
alla fine cazzatine.

E i Followup a it.fan.culo sono solo frutto dell'infantilismo
individualista di chi pensa "ho tutta la ragione, chi vuole
replicare e' un coglione": in Usenet questo modo di pensare e`
assai peggiore e censurabile di una sign di 4 + N righe.

--
Bye by Red | PCC on a Slackware-Linux box E-mail: rw...@mclink.it
|---------------------------------------------------------------

| "Sabotage is the only key of rationality we own."
| (A. Negri)

Red Wine

unread,
Apr 23, 2000, 3:00:00 AM4/23/00
to
be...@tiranrex.org wrote:

>> E chi le ha fissate queste regole? <cut>

> RFC1855
> - If you include a signature keep it short. Rule of thumb
> is no longer than 4 lines. Remember that many people pay for
> connectivity by the minute, and the longer your message is,
> the more they pay.

> Le RFC non sono leggi, ma aiuterebbero ad autoregolamentarsi.

Infatti.
"Rule of thumb" sta piu' o meno per "regola approssimativa",
"regola empirica": 3 righe o 5 righe avrebbero piu` o meno
lo stesso valore di "rule of thumb", che e` - come dice
giustamente l'RFC, quello di non far pagare agli altri righe
inutili.

Come la gran parte di questo thread, miei msg inclusi - che
naturalmente non moltiplichero` oltre.

--
Bye by Red | PCC on a Slackware-Linux box E-mail: rw...@mclink.it
|---------------------------------------------------------------

| "Kill Kill Kill Kill
| Kill the poor... Tonight" (Dead Kennedys)

Zefram

unread,
Apr 24, 2000, 3:00:00 AM4/24/00
to
On Sat, 22 Apr 2000 00:22:16 +0200, Leonardo Serni <ser...@tin.it> wrote:

| Zefram | http://zefram.8m.com 2.2.14 RH6.1 on i586
| @Home | "I think it's time to blow the scene. Gettin' everybody and the
| | stuff together. Ok, 3, 2, 1... Let's jam!" - The Seatbelts
| GnuPG Key fingerprint: D975 6BBC B550 05B6 6B29 CCC5 7F87 1AF0 AE7D 5C2E

Tnx, ho gia` ridotto... ;-)

| Per quanto riguarda il fake mail, mettici ga...@NOSPAMmicrosoft.com: i
| robot fessi li freghi, con quelli furbi ti ci diverti ;-)

ROTFLASTC!!
Seguiro` il consiglio... :-)

--
Zefram | WARNING: The email address is FAKE. || [ http://zefram.8m.com ]
@ Home | "I think it's time I blow the scene. Get everybody and the
________| stuff together. Ok, 3, 2, 1... Let's jam!" --The Seatbelts, "Tank!"

GnuPG Key fingerprint = D975 6BBC B550 05B6 6B29 CCC5 7F87 1AF0 AE7D 5C2E

thorin_...@at-gruppocm-cs.it

unread,
Apr 25, 2000, 3:00:00 AM4/25/00
to
In un messaggio del Fri, 21 Apr 2000 21:02:39 +0200 Zefram Cochrane scriveva:

>>> Di quale dio?
>>Del Dio Usenet.

> Integralista.
No, solo uno che a differenza di te segue le regole e quindi a
differenza di te non avra' problemi ne' verra' messo in molti killfile.

Mr Shark The Informaniac

unread,
Apr 25, 2000, 3:00:00 AM4/25/00
to
>Nonostante abbia settato la variabile mm_charset in tin, le lettere
>accentate mi vengono ancora visualizzate come ? .
>Evidentemente ho dimenticato qualcosa, ma cosa?
a me appaiono cosi' in xterm, mentre in console pura vanno bene: che
bisogna impostare, indipendentemente dal prg? nell'italian-howto non
ho trovato risposta

Mr Shark The Informaniac

unread,
Apr 25, 2000, 3:00:00 AM4/25/00
to
>Avevo lo stesso problema. Risolto con export LANG=italian in
>~/.bashrc o ~/.bash_profile.
non dovrebbe essere: LANG=it_IT.ISO8859-1
(dagli appunti linux)

Zefram Cochrane

unread,
Apr 25, 2000, 3:00:00 AM4/25/00
to
In the last exciting episode, thorin_...@at-gruppocm-cs.it wrote:

>No, solo uno che a differenza di te segue le regole e quindi a
>differenza di te non avra' problemi ne' verra' messo in molti killfile.

Ti prego fin d'ora, decidessi di mettermi nel tuo killfile, di non
dirmelo, è una cosa così sgradevole, un insopportabile atteggiamento
settario.
Nel caso invece che l'avessi già fatto, ti ringrazio per come l'hai
detto: non è ancora l'optimum, però è già apprezzabile.

Christian Surchi

unread,
Apr 25, 2000, 3:00:00 AM4/25/00
to
On 21 Apr 2000 12:10:44 +0200, thorin_...@at-gruppocm-cs.it
<thorin_...@at-gruppocm-cs.it> wrote:

>Appunto, e tu non mi pare abbia _nessun_ motivo serio o contingente che
>ti costringa a farlo.

Vogliamo fare i puntigliosi, e sia!

>--
>Pierluigi De Rosa (tho...@durin.khazad-dum.net).
><< LINUX: the choice of a GNU generation >>
><< For my real address... ask the Balrog. >>
>* Sostenete la Lega per la Soppressione dei Troll *

Complimenti! Una signature completamente inutile. Un indirizzo email
finto, una frase detta e ridetta, e due cazzate a concludere. Pierluigi,
dove sarebbe la coerenza con la netiquette che porti avanti?

--
| Christian Surchi | www.firenze.linux.it/~csurchi |
| FLUG: www.firenze.linux.it | Debian GNU/Linux: www.debian.org |
+---------------------------------------------------------------+
Badges? We don't need no stinking badges.


Christian Surchi

unread,
Apr 25, 2000, 3:00:00 AM4/25/00
to
On Fri, 21 Apr 2000 20:50:02 +0200, be...@tiranrex.org <be...@tiranrex.org>
wrote:

>RFC1855
> - If you include a signature keep it short. Rule of thumb
> is no longer than 4 lines. Remember that many people pay for
> connectivity by the minute, and the longer your message is,
> the more they pay.

Rule of thumb? Manuale delle giovani marmotte?

>Le RFC non sono leggi, ma aiuterebbero ad autoregolamentarsi.

Certo, ma una serie di messaggi assurdi come quelli di questo thread fa
peggio della quinta linea della signature, che tra l'altro era
l'utilissima fingerprint di gnupg.

--
| Christian Surchi | www.firenze.linux.it/~csurchi |
| FLUG: www.firenze.linux.it | Debian GNU/Linux: www.debian.org |
+---------------------------------------------------------------+

The difference between genius and stupidity is that genius has its
limits.

Christian Surchi

unread,
Apr 25, 2000, 3:00:00 AM4/25/00
to
On 21 Apr 2000 15:26:06 +0200, thorin_...@at-gruppocm-cs.it
<thorin_...@at-gruppocm-cs.it> wrote:

>Le regole di solito si trovano in appositi documenti, talvolta questi
>oscuri pezzi di informazione si chiamano RFC, talvolta si chiamano in
>altro modo. Definiscono protocolli (cioe' un insieme di regole perche'
>due parti aventi caratteristiche differenti possano capirsi): se poi
>qualcuno vuol fare il ribelle idiota e non rispettarle e qualcun altro
>vuol fare polemica ancora piu' idiota lanciandosi in una battaglia gia'
>persa in partenza rendendosi ridicolo e' libero di farlo.. almeno questo
>non e' vietato.

Scrivere dieci volte la settimana le stesse cose su un gruppo usenet e'
idiota, non avere una riga in piu' nelle signature. A quel punto
scrivigli personalmente e non generare un sacco di spazzatura sul gruppo
per quello. La convenzione nasce da motivi ben precisi, non ha senso
sputtanare le motivazioni facendo peggio che meglio. Non credi?

> Non e' vietato neanche mettere un Followup-To: adeguato.

No, infatti, e' solo maleducato. Segui il mio di Followup-To: allora,
visto che ci tieni tanto. :)

--
| Christian Surchi | www.firenze.linux.it/~csurchi |
| FLUG: www.firenze.linux.it | Debian GNU/Linux: www.debian.org |
+---------------------------------------------------------------+

Un cretino e' un cretino, dieci cretini sono dieci cretini, diecimila
cretini sono una forza storica.


Christian Surchi

unread,
Apr 25, 2000, 3:00:00 AM4/25/00
to
On 23 Apr 2000 00:30:22 GMT, Red Wine <rw...@mclink.it> wrote:

>Comunque i protocolli sono una cosa ed i consigli - per quanto
>caldi - un'altra, tant'e` vero che la maggior parte dei server
>continua a girare anche con le sign piu` grosse di 4 righe
>mentre per es. senza lo stack TCP tutta la rete avrebbe qualche
>difficolta`...

Perfetto, hai espresso perfettamente quello che penso anch'io. C'e'
sempre gente che non e' soddisfatta se non modera o censura gli altri in
tutti i modi...

>Credo che si renda ridicolo chi inalbera la bandiera per
>una battaglia ritenendosi mortalmente offeso da una scoreggia:
>sarebbe meglio che non facesse perdere tempo e banda a nessuno
>semplicemente ignorando quelle che ritiene cazzate e che sono
>alla fine cazzatine.

Infatti, per la cazzatina si fanno cose ben peggiori.

>E i Followup a it.fan.culo sono solo frutto dell'infantilismo
>individualista di chi pensa "ho tutta la ragione, chi vuole
>replicare e' un coglione": in Usenet questo modo di pensare e`
>assai peggiore e censurabile di una sign di 4 + N righe.

Niente e' censurabile, ognuno ha diritto di dire cio' che vuole, ma poi
se ne prenda le giuste conseguenze e se ne assuma le responsabilita'.

--
| Christian Surchi | www.firenze.linux.it/~csurchi |
| FLUG: www.firenze.linux.it | Debian GNU/Linux: www.debian.org |
+---------------------------------------------------------------+

Facts do not cease to exist because they are ignored. -- Aldous Huxley


giann...@tiscalinet.it

unread,
Apr 25, 2000, 3:00:00 AM4/25/00
to

Si ma alla mia età è troppo difficile da ricordare :-)
Debian mi aiuta.
gianni@brutus:~$ grep italian /etc/locale.alias
italian it_IT.ISO-8859-1
gianni@brutus:~$

Saluti.

--
Mal di testa da configurazione?
Con Debian ti passa.


Zefram

unread,
Apr 25, 2000, 3:00:00 AM4/25/00
to
On 25 Apr 2000 21:56:14 GMT, giann...@tiscalinet.it wrote:

| Si ma alla mia età è troppo difficile da ricordare :-)
| Debian mi aiuta.

Sara`, ma su RH funziona "italian"... :-)

Crononauta

unread,
Apr 26, 2000, 3:00:00 AM4/26/00
to
On Tue, 25 Apr 2000 23:08:03 GMT, Zefram <zef...@wolverine.lohacker.net> wrote:
>| Si ma alla mia età è troppo difficile da ricordare :-)
>| Debian mi aiuta.
>
>Sara`, ma su RH funziona "italian"... :-)

A me però ha modificato metà dei menu in italiano =:-OOOOO
E tin continua ad avere i ?... mah!!!

--
Crononauta
==========
ICQ UIN: 4005815
IDAnet: http://adcserver1.biodip.unimi.it/ida/index.htm
GP Legends: http://www.multiplayer.it/driving/

thorin_...@at-gruppocm-cs.it

unread,
Apr 26, 2000, 3:00:00 AM4/26/00
to
In un messaggio del Tue, 25 Apr 2000 21:52:43 +0200 Christian Surchi scriveva:

>>Appunto, e tu non mi pare abbia _nessun_ motivo serio o contingente che
>>ti costringa a farlo.

> Vogliamo fare i puntigliosi, e sia!

Tu intanto hai fatto la figura del cretino con la tua polemica da un cent
bucato.

> Complimenti! Una signature completamente inutile. Un indirizzo email
> finto, una frase detta e ridetta, e due cazzate a concludere. Pierluigi,
> dove sarebbe la coerenza con la netiquette che porti avanti?

Chi vuole scrivermi conosce il mio indirizzo.. capisco che per te fare
polemiche cretine con spirito da cretino e' uno stile da vita (da uno che
non sa dire altro che Debian e' la migliore senza argomentare nulla non ci
si puo' aspettare altro) ma non posso piangere per te se perseveri.

thorin_...@at-gruppocm-cs.it

unread,
Apr 26, 2000, 3:00:00 AM4/26/00
to
In un messaggio del Tue, 25 Apr 2000 21:48:18 +0200 Christian Surchi scriveva:

>>Comunque i protocolli sono una cosa ed i consigli - per quanto
>>caldi - un'altra, tant'e` vero che la maggior parte dei server
>>continua a girare anche con le sign piu` grosse di 4 righe
>>mentre per es. senza lo stack TCP tutta la rete avrebbe qualche
>>difficolta`...

> Perfetto, hai espresso perfettamente quello che penso anch'io. C'e'
> sempre gente che non e' soddisfatta se non modera o censura gli altri in
> tutti i modi...

Uhm, vedo che hai scelto un fior di imbecille come avvocato.. senti, se
ne vuoi qualcuno altro come lui che possa tirar fuori dal mio killfile
te ne cedo a bizzeffe. Se entrambi non capite che gli RFC sono stati
scritti per essere rispettati, persino dai newsreader che usate
dedicatevi all'agricoltura.. siete sprecati per lo studio. Chiedi a
questo fior di imbecille di provare a capire che ammesso che passi
qualche post con firme chilometriche ci sara' sempre qualcuno (e non
solo il sottoscritto) che fara' notare la stupidita' della cosa.

>>Credo che si renda ridicolo chi inalbera la bandiera per
>>una battaglia ritenendosi mortalmente offeso da una scoreggia:
>>sarebbe meglio che non facesse perdere tempo e banda a nessuno
>>semplicemente ignorando quelle che ritiene cazzate e che sono
>>alla fine cazzatine.

> Infatti, per la cazzatina si fanno cose ben peggiori.

Se gli RFC per entrambi sono cazzatine non avete capito una mazza. E non
aggiungo altro perche' sarebbe pateticamente inutile cercare di
spiegarvelo.

>>E i Followup a it.fan.culo sono solo frutto dell'infantilismo
>>individualista di chi pensa "ho tutta la ragione, chi vuole
>>replicare e' un coglione": in Usenet questo modo di pensare e`
>>assai peggiore e censurabile di una sign di 4 + N righe.

Sono frutto della consapevolezza di voler far capire le cose come stanno
e cioe' le regole descritte in un RFC ad un imbecille senza speranza..

> Niente e' censurabile, ognuno ha diritto di dire cio' che vuole, ma poi
> se ne prenda le giuste conseguenze e se ne assuma le responsabilita'.

Certo, cosi' come tu dovresti assumerti la responsabilita' dell'aver
fatto la figura dell'imbecille con la tua polemica inutile della firma
lunga (che tra l'altro, pezzo di ebete, non e' stata neanche vista come
tale visto che non l'hai posta sotto il classico '----' dal mio tin.

thorin_...@at-gruppocm-cs.it

unread,
Apr 26, 2000, 3:00:00 AM4/26/00
to
In un messaggio del Tue, 25 Apr 2000 21:45:45 +0200 Christian Surchi scriveva:

>>Le regole di solito si trovano in appositi documenti, talvolta questi
>>oscuri pezzi di informazione si chiamano RFC, talvolta si chiamano in
>>altro modo. Definiscono protocolli (cioe' un insieme di regole perche'

[..]


> Scrivere dieci volte la settimana le stesse cose su un gruppo usenet e'
> idiota, non avere una riga in piu' nelle signature. A quel punto

Magari perche' ci sono gli idioti che si precipitano a scrivere senza
neanche preoccuparsi di capire come ci si comporta.. magari per te e'
normale che uno sconosciuto ti entri in casa, si comporti in modo
arrogante e metta i piedi sul tavolino, beh sono fatti tuoi. Una volta
invece, a questa gente non si permetteva di scrivere se prima non aveva
fatto un po' di stand by per capire come comportarsi. Ma d'altro canto i
ragazzetti come te e questi qui cosa possono capire..

>> Non e' vietato neanche mettere un Followup-To: adeguato.

> No, infatti, e' solo maleducato. Segui il mio di Followup-To: allora,
> visto che ci tieni tanto. :)

Neanche per sogno, non perdo tempo a discutere con te su una causa che
hai gia' perso: vai a leggerti zia Emily e poi torna..

thorin_...@at-gruppocm-cs.it

unread,
Apr 26, 2000, 3:00:00 AM4/26/00
to
In un messaggio del Tue, 25 Apr 2000 21:41:23 +0200 Christian Surchi scriveva:

>>RFC1855
>> - If you include a signature keep it short. Rule of thumb
>> is no longer than 4 lines. Remember that many people pay for
>> connectivity by the minute, and the longer your message is,
>> the more they pay.

> Rule of thumb? Manuale delle giovani marmotte?

Molto divertente... dove hai imparato ad essere cosi' spiritoso,
sui campi di grano della maremma?

>>Le RFC non sono leggi, ma aiuterebbero ad autoregolamentarsi.

> Certo, ma una serie di messaggi assurdi come quelli di questo thread fa
> peggio della quinta linea della signature, che tra l'altro era
> l'utilissima fingerprint di gnupg.

Quello che e' peggio e' gente come te che fa polemiche stupide ed
inutili su regole che nessuno sano di mente si sogna di contestare.
Riscrivi l'RFC e fallo ammettere invece di stare qui a scrivere cazzate.

thorin_...@at-gruppocm-cs.it

unread,
Apr 26, 2000, 3:00:00 AM4/26/00
to
In un messaggio del Tue, 25 Apr 2000 20:34:12 +0200 Zefram Cochrane scriveva:

>>No, solo uno che a differenza di te segue le regole e quindi a
>>differenza di te non avra' problemi ne' verra' messo in molti killfile.

> Ti prego fin d'ora, decidessi di mettermi nel tuo killfile, di non
> dirmelo, è una cosa così sgradevole, un insopportabile atteggiamento
> settario.

Non l'ho fatto ma cerchero' di dirtelo in modo da non urtare il tuo
cuoricino sensibile che potrebbe averne a male.

Zefram

unread,
Apr 26, 2000, 3:00:00 AM4/26/00
to
On Wed, 26 Apr 2000 02:07:12 +0200, Crononauta <ta...@vraptor.tato> wrote:

|>Sara`, ma su RH funziona "italian"... :-)
|
| A me però ha modificato metà dei menu in italiano =:-OOOOO

Da me solo mutt... mi piaceva averlo in inglese, dovro` fare un alias
che chiami uno script che mi esporti una $LANG diversa per mutt e per
tin... Quando avro` un po' di tempo, forse... :-)

Christian Surchi

unread,
Apr 26, 2000, 3:00:00 AM4/26/00
to
On 26 Apr 2000 thorin_...@at-gruppocm-cs.it wrote:

> > Vogliamo fare i puntigliosi, e sia!
> Tu intanto hai fatto la figura del cretino con la tua polemica da un cent
> bucato.

Il mio spunto fatto una volta nella vita e' cretino e i tuoi continui
attacchi a chiunque sgarra non lo sono? :o

> Chi vuole scrivermi conosce il mio indirizzo.. capisco che per te fare
> polemiche cretine con spirito da cretino e' uno stile da vita (da uno che
> non sa dire altro che Debian e' la migliore senza argomentare nulla non ci
> si puo' aspettare altro) ma non posso piangere per te se perseveri.

Vedo che stai gia' esaurendo gli argomenti, i gusti personali non
c'entrano nulla, dobbiamo forse metterci a discutere sulla bonta' del
lampredotto? Se poi devi per forza fare certe affermazioni vedi almeno di
giustificarle, carissimo. Io preferisco dare una mano a chi si avvicina a
linux, piuttosto che bacchettarlo appena non si comporta come vuoi te.

ciao
Christian


Simone Piccardi

unread,
Apr 26, 2000, 3:00:00 AM4/26/00
to
Beh, allora per favore dillo solo a lui per via privata, dato che a me
di chi metti nel killfile non mi importa niente e non mi risulta faccia
parte degli argomenti di discussione su questo newsgroup.

Francamente ritengo molto antipatico (mi ricordo intheri thread di
plonk) e assolutmente off-topic questo prolificare di sbandieramenti e
notificazioni di "inclusioni nel killfile".

Ciao
--
Simone Piccardi
Microsoft is NOT the answer. Microsoft is the Question.
The answer is: "NO!"

Christian Surchi

unread,
Apr 26, 2000, 3:00:00 AM4/26/00
to
On 26 Apr 2000 thorin_...@at-gruppocm-cs.it wrote:

> Uhm, vedo che hai scelto un fior di imbecille come avvocato.. senti, se
> ne vuoi qualcuno altro come lui che possa tirar fuori dal mio killfile
> te ne cedo a bizzeffe. Se entrambi non capite che gli RFC sono stati
> scritti per essere rispettati, persino dai newsreader che usate
> dedicatevi all'agricoltura.. siete sprecati per lo studio. Chiedi a
> questo fior di imbecille di provare a capire che ammesso che passi
> qualche post con firme chilometriche ci sara' sempre qualcuno (e non
> solo il sottoscritto) che fara' notare la stupidita' della cosa.

Wow, ma nemmeno un minimo di inglese? Se si chiamano RFC, cioe' Request
for Comments, un motivo ci sara', no? Se fossero le tavole della legge si
sarebbero chiamate in altro modo, non credi? E poi, se vogliamo essere
precisi, vedi anche di capire che l'rfc sta nella categoria Informational
e non e' per niente uno standard. In piu', all'inizio si legge:

Netiquette Guidelines

Status of This Memo

This memo provides information for the Internet community. This memo
does not specify an Internet standard of any kind. Distribution of
this memo is unlimited.

Devo tradurlo o ce la fai da solo?

> Se gli RFC per entrambi sono cazzatine non avete capito una mazza. E non
> aggiungo altro perche' sarebbe pateticamente inutile cercare di
> spiegarvelo.

Non sono cazzatine, ma non sono certo i dieci comandamenti. Quelli che
stabiliscono gli standard sono una cosa, gli altri sono da prendere con la
dovuta cautela, a meno che, per esempio non vogliamo prendere come leggi
dei testi molto umoristici. Forse Md ne sa qualcosa, visto che spesso ci
delizia con alcune "chicche" degli rfc, come quello sulle infinite scimmie
alle infinite macchine da scrivere. :)))

> Sono frutto della consapevolezza di voler far capire le cose come stanno
> e cioe' le regole descritte in un RFC ad un imbecille senza speranza..

Certo, mandare a fanculo e dare di imbecille, senza discutere
razionalmente delle cose e' un bel comportamento. Ho offeso qualcuno io?


> Certo, cosi' come tu dovresti assumerti la responsabilita' dell'aver
> fatto la figura dell'imbecille con la tua polemica inutile della firma
> lunga (che tra l'altro, pezzo di ebete, non e' stata neanche vista come
> tale visto che non l'hai posta sotto il classico '----' dal mio tin.

Questa regola l'hai inventata te adesso? Lo standard sono due segni meno
seguiti da uno spazio e poi a capo, i quattro meno non sono documentati
nemmeno nell'RFC a cui fai riferimento. Leggili gli RFC invece di
sbandierarli e basta.

ciao
Christian

Christian Surchi

unread,
Apr 26, 2000, 3:00:00 AM4/26/00
to
On 26 Apr 2000 thorin_...@at-gruppocm-cs.it wrote:

> Magari perche' ci sono gli idioti che si precipitano a scrivere senza
> neanche preoccuparsi di capire come ci si comporta.. magari per te e'
> normale che uno sconosciuto ti entri in casa, si comporti in modo
> arrogante e metta i piedi sul tavolino, beh sono fatti tuoi. Una volta
> invece, a questa gente non si permetteva di scrivere se prima non aveva
> fatto un po' di stand by per capire come comportarsi. Ma d'altro canto i
> ragazzetti come te e questi qui cosa possono capire..

Ahahahah, eccolo, stavo proprio aspettando il comportamento classico DA
guru/censore del gruppo. Solo il paragone newsgroup-casa tua dimostra
quanto tu abbia capito poco di usenet. Adesso it.comp.os.software.linux e'
casa tua e devo pure chiedere il permesso di scrivere. Non prendiamoci per
il culo, se un tizio entra e spamma e' un conto, se uno usa una signature
di cinque righe, per scrivere, tra l'altro, la fingerprint della sua
chiave gnupg e' un altro, ma si vede che ormai sei cosi' abituato ad
essere dipendente da questi attacchi che nemmeno sei in grado di
ragionare con la testa, prima di scrivere messaggi assurdi.

> Neanche per sogno, non perdo tempo a discutere con te su una causa che
> hai gia' perso: vai a leggerti zia Emily e poi torna..

Mica volevo discutere li' con te, solo che mi sembri molto IT per quel
gruppo, anzi forse lo sei molto di piu' su it.cultura.cybersocieta.lamer.

ciao
Christian

Christian Surchi

unread,
Apr 26, 2000, 3:00:00 AM4/26/00
to

On 26 Apr 2000 thorin_...@at-gruppocm-cs.it wrote:

> > Rule of thumb? Manuale delle giovani marmotte?
> Molto divertente... dove hai imparato ad essere cosi' spiritoso,
> sui campi di grano della maremma?

Meglio essere divertenti che noiosi.

> Quello che e' peggio e' gente come te che fa polemiche stupide ed
> inutili su regole che nessuno sano di mente si sogna di contestare.
> Riscrivi l'RFC e fallo ammettere invece di stare qui a scrivere cazzate.

Ripeto, quell'rfc e' solo informativo, non rappresenta nessuno standard di
Internet. Come c'e' scritto nelle faq di www.rfc-editor.org:

2) Are all RFCs Internet standards documents?

In a word, "NO!". There are many RFCs that are informational or
experimental and do not represent any kind of standard. They contain
information that may be useful or important to retain in this
archival document series.

ciao
Christian

thorin_...@at-gruppocm-cs.it

unread,
Apr 26, 2000, 3:00:00 AM4/26/00
to
In un messaggio del Wed, 26 Apr 2000 12:28:40 +0200 Christian Surchi scriveva:

>> > Vogliamo fare i puntigliosi, e sia!
>> Tu intanto hai fatto la figura del cretino con la tua polemica da un cent
>> bucato.

> Il mio spunto fatto una volta nella vita e' cretino e i tuoi continui
> attacchi a chiunque sgarra non lo sono? :o

Vedi, c'e' una differenza.. io attacco (come tu vuoi evidenziare) chi se
ne frega delle regole visto che non siamo in un villaggio del Kenia ma
in una comunita' con tanto di regole fatte per essere rispettate e non
calpestate mentre tu fai solo degli stupidi lanci di sassolini seguiti
da un pronto ritiro della mano il che fa pensare che tu non abbia cose
piu' intelligenti da fare per colmare il vuoto delle tue giornate.

>> Chi vuole scrivermi conosce il mio indirizzo.. capisco che per te fare
>> polemiche cretine con spirito da cretino e' uno stile da vita (da uno che
>> non sa dire altro che Debian e' la migliore senza argomentare nulla non ci
>> si puo' aspettare altro) ma non posso piangere per te se perseveri.

> Vedo che stai gia' esaurendo gli argomenti, i gusti personali non

Ad argomenti idioti come questo visto che anche tu sei uno di quelli che
conosce benissimo il mio indirizzo e-mail non vale la pena rispondere.
Torna a cazzeggiare su IRC, che e' la cosa che ti riesce meglio..

thorin_...@at-gruppocm-cs.it

unread,
Apr 26, 2000, 3:00:00 AM4/26/00
to
In un messaggio del Wed, 26 Apr 2000 12:38:29 +0200 Christian Surchi scriveva:

>> Uhm, vedo che hai scelto un fior di imbecille come avvocato.. senti, se
>> ne vuoi qualcuno altro come lui che possa tirar fuori dal mio killfile
>> te ne cedo a bizzeffe. Se entrambi non capite che gli RFC sono stati

[..]


> Wow, ma nemmeno un minimo di inglese? Se si chiamano RFC, cioe' Request
> for Comments, un motivo ci sara', no? Se fossero le tavole della legge si
> sarebbero chiamate in altro modo, non credi? E poi, se vogliamo essere
> precisi, vedi anche di capire che l'rfc sta nella categoria Informational
> e non e' per niente uno standard. In piu', all'inizio si legge:

Ce la faccio benissimo a tradurlo.. ma se evidentemente piu' persone
(visto che non l'ho fatto solo io) ti fanno notare che le firme di piu'
di 4 righe sono considerate annoying un motivo ci sara'. Certo, mi rendo
conto che e' speranza vana ma lo evidenzio ugualmente.

>> Se gli RFC per entrambi sono cazzatine non avete capito una mazza. E non
>> aggiungo altro perche' sarebbe pateticamente inutile cercare di
>> spiegarvelo.

> Non sono cazzatine, ma non sono certo i dieci comandamenti. Quelli che
> stabiliscono gli standard sono una cosa, gli altri sono da prendere con la
> dovuta cautela, a meno che, per esempio non vogliamo prendere come leggi

Sono dei suggerimenti come tu stesso hai voluto far notare ma ci sono
quelli che si mettono d'impegno a seguirli e quelli che non lo fanno o
come te li contestano per perder tempo e farlo perdere. Io ho signature
molto lunghe che pero' uso _solo_ via mail e che mi guardo bene
dall'usare su Usenet.
Poi, i testi umoristici servono solo a sorridere un attimo, certo non a
definire regole o suggerimenti di comportamento.

>> Sono frutto della consapevolezza di voler far capire le cose come stanno
>> e cioe' le regole descritte in un RFC ad un imbecille senza speranza..

> Certo, mandare a fanculo e dare di imbecille, senza discutere
> razionalmente delle cose e' un bel comportamento. Ho offeso qualcuno io?

Ognuno, dovresti saperlo, fa cio' che ritiene opportuno.. a te ho
settato il Followup-To mentre al tuo avvocato ho dato dell'imbecille
perche' e' una persona che da tempo gode del mio disprezzo per cui non
posso fare altrimenti visto che proprio per questo motivo l'ho killato,
ritenendo i suoi interventi PPP (Pateticamente Patetici e Penosi) e
comunque se uno mi mette la firma

questa
e'
una
firma
veramente
ma veramente
lunga
ma lunga davvero

non vedo cosa ci sia da discutere razionalmente.

>> Certo, cosi' come tu dovresti assumerti la responsabilita' dell'aver
>> fatto la figura dell'imbecille con la tua polemica inutile della firma

[..]


> Questa regola l'hai inventata te adesso? Lo standard sono due segni meno
> seguiti da uno spazio e poi a capo, i quattro meno non sono documentati
> nemmeno nell'RFC a cui fai riferimento. Leggili gli RFC invece di
> sbandierarli e basta.

Pensavo fossi un po' piu' flessibile da capire che occorreva
semplicemente afferrare il concetto dei dashes che delimitano la firma
invece di attaccarsi al loro numero [1]

[1] La prossima volta, per non urtare la tua pignoleria non solo li
contero' ma aggiungero' anche le coordinate row/col sullo schermo cosi'
capirai meglio a cosa mi riferisco.

thorin_...@at-gruppocm-cs.it

unread,
Apr 26, 2000, 3:00:00 AM4/26/00
to
In un messaggio del Wed, 26 Apr 2000 12:44:07 +0200 Christian Surchi scriveva:

>> Magari perche' ci sono gli idioti che si precipitano a scrivere senza
>> neanche preoccuparsi di capire come ci si comporta.. magari per te e'

[..]


> Ahahahah, eccolo, stavo proprio aspettando il comportamento classico DA
> guru/censore del gruppo. Solo il paragone newsgroup-casa tua dimostra
> quanto tu abbia capito poco di usenet. Adesso it.comp.os.software.linux e'

[..]


> casa tua e devo pure chiedere il permesso di scrivere. Non prendiamoci per
> il culo, se un tizio entra e spamma e' un conto, se uno usa una signature
> di cinque righe, per scrivere, tra l'altro, la fingerprint della sua
> chiave gnupg e' un altro, ma si vede che ormai sei cosi' abituato ad
> essere dipendente da questi attacchi che nemmeno sei in grado di
> ragionare con la testa, prima di scrivere messaggi assurdi.

Non ho mai voluto dire che Usenet fosse casa mia, ma evidentemente
l'allusione alle regole di comportamento che uno dovrebbe conoscere
prima in casa propria per evitare di far la figura di chi crede di poter
fare sempre cio' che vuole non sei in grado di (o non vuoi) capirla.
Detto fra noi, non mi interessa..
[..]


> casa tua e devo pure chiedere il permesso di scrivere. Non prendiamoci per
> il culo, se un tizio entra e spamma e' un conto, se uno usa una signature

Non ho mai preteso che nessuno mi chiedesse il permesso ma casualmente
le persone con piu' esperienza si sono sempre trovate d'accordo con me
quando ho fatto notare in modo piu' o meno aggressivo a seconda della
necessita' un errato modo di comportamento e questo ritengo sia piu'
significativo del tuo giudizio che su Usenet appari come la madonna di
Fatima una volta ogni 3 mesi, spari 2 o 3 cazzate e poi torni a
cazzeggiare su IRC.

>> Neanche per sogno, non perdo tempo a discutere con te su una causa che
>> hai gia' perso: vai a leggerti zia Emily e poi torna..

> Mica volevo discutere li' con te, solo che mi sembri molto IT per quel
> gruppo, anzi forse lo sei molto di piu' su it.cultura.cybersocieta.lamer.

Deve essere un posto in cui sei di casa se lo conosci cosi' bene.

thorin_...@at-gruppocm-cs.it

unread,
Apr 26, 2000, 3:00:00 AM4/26/00
to
In un messaggio del Wed, 26 Apr 2000 12:46:46 +0200 Christian Surchi scriveva:

>> > Rule of thumb? Manuale delle giovani marmotte?
>> Molto divertente... dove hai imparato ad essere cosi' spiritoso,
>> sui campi di grano della maremma?

> Meglio essere divertenti che noiosi.

De gustibus... in un paese democratico ognuno coltiva (mai verbo fu piu'
azzeccato) i suoi gusti...

> Ripeto, quell'rfc e' solo informativo, non rappresenta nessuno standard di
> Internet. Come c'e' scritto nelle faq di www.rfc-editor.org:

Ma cio' non vuol dire come tu vuoi far credere che puoi usare
deliberatamente firme di 8 righe e sperare che nessuno te lo faccia
notare.

Gianluca Ryo Trimarchi

unread,
Apr 26, 2000, 3:00:00 AM4/26/00
to
Crononauta <ta...@vraptor.tato> wrote:
> A me però ha modificato metà dei menu in italiano =:-OOOOO
> E tin continua ad avere i ?... mah!!!

Stai usando dei font che supportano le accentate, vero? :-D

--
Bai bii,
Gianluca.

"Who knows where the road may lead us, only a fool would say"

be...@tiranrex.org

unread,
Apr 26, 2000, 3:00:00 AM4/26/00
to
Christian Surchi <chri...@spammamelofirenze.linux.it> wrote:

> Certo, ma una serie di messaggi assurdi come quelli di questo thread fa
> peggio della quinta linea della signature, che tra l'altro era
> l'utilissima fingerprint di gnupg.

io ho scritto un msg, e avrei voluto fermarmi qui. anzi mi
fermo qui, al contrario di te che contribuisci ad alimentare
il thread con i tuoi (5) post.

--
Becks [#PinkFloyd-#Linux]@irc.azzurra.it
uin #42725997


Christian Surchi

unread,
Apr 26, 2000, 3:00:00 AM4/26/00
to
On 26 Apr 2000 thorin_...@at-gruppocm-cs.it wrote:

> Uhm, vedo che hai scelto un fior di imbecille come avvocato.. senti, se

Non ho bisogno di avvocati, so come esprimere il mio pensiero. Io me ne
frego di avere liste di buoni e cattivi. Non lo conosco nemmeno, ma ero
d'accordo con la sua affermazione. Noi invece un po' ci conosciamo e non
trovi di meglio che l'attacco personale nei miei confronti?

> Se gli RFC per entrambi sono cazzatine non avete capito una mazza. E non
> aggiungo altro perche' sarebbe pateticamente inutile cercare di
> spiegarvelo.

Certo certo, continua pure il tuo pippone sulla tua superiorita' nei
confronti di noi merdine che vogliamo fare quello che ci pare. A volte
bisogna essere elastici e capire che non si deve interpretare per forza
tutto alla lettera. L'idea di quell'rfc, quando parla della signature, e'
di far capire che non e' bello sprecare banda inutilmente. Io lo
interpreto in generale non sulla quinta riga della signature. Pertanto
ribadisco: meglio una signature utile di cinque righe che una inutile di
quattro (come la tua del resto).

ciao
Christian

Christian Surchi

unread,
Apr 26, 2000, 3:00:00 AM4/26/00
to
On 26 Apr 2000 thorin_...@at-gruppocm-cs.it wrote:

> Ce la faccio benissimo a tradurlo.. ma se evidentemente piu' persone
> (visto che non l'ho fatto solo io) ti fanno notare che le firme di piu'
> di 4 righe sono considerate annoying un motivo ci sara'. Certo, mi rendo
> conto che e' speranza vana ma lo evidenzio ugualmente.

Se capisci lo spirito dell'rfc e di alcuni punti di qualunque netiquette,
dovresti far notare tutte le signature inutili, e non solo quelle.

> non vedo cosa ci sia da discutere razionalmente.

Io vedo molto spazio per la discussione. Meglio un intero thread
sull'argomento, piuttosto che i continui attacchi personali.

> Pensavo fossi un po' piu' flessibile da capire che occorreva
> semplicemente afferrare il concetto dei dashes che delimitano la firma
> invece di attaccarsi al loro numero [1]

Ahah, ma come? Tu conti le righe invece di capire l'essenza di certe
consuetudini ed io non posso contare i meno che invece sono utilissimi per
distinguere automaticamente il messaggio dalla signature?

ciao
Christian


Christian Surchi

unread,
Apr 26, 2000, 3:00:00 AM4/26/00
to
On 26 Apr 2000 thorin_...@at-gruppocm-cs.it wrote:

> Non ho mai preteso che nessuno mi chiedesse il permesso ma casualmente
> le persone con piu' esperienza si sono sempre trovate d'accordo con me
> quando ho fatto notare in modo piu' o meno aggressivo a seconda della
> necessita' un errato modo di comportamento e questo ritengo sia piu'
> significativo del tuo giudizio che su Usenet appari come la madonna di
> Fatima una volta ogni 3 mesi, spari 2 o 3 cazzate e poi torni a
> cazzeggiare su IRC.

Ahahahah, ma che bei contenuti, io seguo usenet quando ho tempo, visto che
non mi paga nessuno per farlo, ne' tantomeno mi pagano per scaricare mp3.

Insomma, la mia polemica (chiamiamola cosi') era una spinta a discutere
su alcune questioni che mi parevano interessanti, altrimenti non avrei
messo, nel mio primo messaggio i tag <SIGNATURE>. Speravo in una
discussione costruttiva non nel solito flame. Pero', visto che hai
cominciato a chiamarmi in causa con attacchi personali, e' logico che
risponda.

ciao
Christian


Christian Surchi

unread,
Apr 26, 2000, 3:00:00 AM4/26/00
to
On 26 Apr 2000 thorin_...@at-gruppocm-cs.it wrote:

> Ma cio' non vuol dire come tu vuoi far credere che puoi usare
> deliberatamente firme di 8 righe e sperare che nessuno te lo faccia
> notare.

Far notare non significa attaccare e/o minacciare.

ciao
Christian


thorin_...@at-gruppocm-cs.it

unread,
Apr 26, 2000, 3:00:00 AM4/26/00
to
In un messaggio del Wed, 26 Apr 2000 15:29:22 +0200 Christian Surchi scriveva:

> On 26 Apr 2000 thorin_...@at-gruppocm-cs.it wrote:

>> Ce la faccio benissimo a tradurlo.. ma se evidentemente piu' persone
>> (visto che non l'ho fatto solo io) ti fanno notare che le firme di piu'
>> di 4 righe sono considerate annoying un motivo ci sara'. Certo, mi rendo
>> conto che e' speranza vana ma lo evidenzio ugualmente.

> Se capisci lo spirito dell'rfc e di alcuni punti di qualunque netiquette,
> dovresti far notare tutte le signature inutili, e non solo quelle.

Invece di alimentare uno stupido thread, visto che insisti nel dire che
gli RFC sono solo dei suggerimenti che non si e' costretti a seguire
prova a sforzarti di capire come mai la gente ritiene AutLuk un cesso
perche' fa postare in HTML o permette di postare binaries in newsgroup
non binaries ma soprattutto come mai la gente continua a mettere i
propri web server in ascolto sulla porta 80 invece che su una porta
scelta in base ai propri pruriti, o perche' i POP server insistono
caparbiamente nello stare in ascolto sulla porta 110 e non altrove o
semplicemente perche' la gente si sforza di scrivere del SW
RFC-compliant. Non certo perche' tu venga a dimostrare che cio' e'
superfluo. Detto questo non perdero' piu' tempo per rispondere alle tue
farneticazioni.

thorin_...@at-gruppocm-cs.it

unread,
Apr 26, 2000, 3:00:00 AM4/26/00
to
In un messaggio del Wed, 26 Apr 2000 15:19:03 +0200 Christian Surchi scriveva:

> Certo certo, continua pure il tuo pippone sulla tua superiorita' nei
> confronti di noi merdine che vogliamo fare quello che ci pare. A volte
> bisogna essere elastici e capire che non si deve interpretare per forza
> tutto alla lettera. L'idea di quell'rfc, quando parla della signature, e'
> di far capire che non e' bello sprecare banda inutilmente. Io lo
> interpreto in generale non sulla quinta riga della signature. Pertanto
> ribadisco: meglio una signature utile di cinque righe che una inutile di
> quattro (come la tua del resto).

Pare che ci sia chi come me ritiene inutile e stupida la polemica che
stai continuando ad alimentare e che e' inutile risponderti perche' e'
un'inutile perdita di tempo, idea che ho deciso di seguire... gli
specchi si lamentano percio' abbi pieta' per loro e smettila.

Zefram Cochrane

unread,
Apr 26, 2000, 3:00:00 AM4/26/00