È giunto il tempo di peccare

17 views
Skip to first unread message

Rimuda Riccardomustodario

unread,
Aug 31, 2022, 11:44:25 PM8/31/22
to
È giunto il tempo di peccare


È giunto il tempo di peccare
Ma cosa fare
Dove andare
Pensando di te
Linguaccho di torta gelata
Mi sono addormentato

L’esasperazione
Di quelle persone che vedono
Bellezza ovunque
Mi è venuta in sogno
Sveglia
Guardati allo specchio
C’è vergogna di misurarsi con te
Hai superato
La barriera della presunzione
Dimostrando si può essere al vertice
Come se nulla fudesse
Basta avere qualità
Ed impegnarsi

In questo meraviglioso
Villaggio di pescatori
Mera attrattiva turistica
Considerevole pensiero
Idee peccaminose
chissà com’erano splendide
Tutte queste persone argentate
Che affollano il centro oggidì
Il tempo racconta
Che libidine
L’ esistenza

Sempre di più
Il Sogno
Oggettivamente
Manca
Una visione in grado di superare
La opera tutta tutta
Siamo giunti al capolinea
Non nasce più nessuno
La realtà si sa
È progressiva
È opera primis
Della storia dell’umanità
Ma andare oltre
Secondo Te
Significa non morire
W la scienza
Comte

Sono un uomo di lettere
Sono una persona pulita
E pertanto mi lavo
Diceva Totò

Rimuda Riccardomustodario

unread,
Aug 31, 2022, 11:59:27 PM8/31/22
to
On Thursday, September 1, 2022 at 4:44:25 AM UTC+1, Rimuda Riccardomustodario wrote:
> È giunto il tempo di peccare

error-oris
>
> È giunto il tempo di peccare
> Ma cosa fare
> Dove andare
> Pensando di te
> Linguacchio di torta gelata
> Mi sono addormentato
>
> L’esasperazione
> Di quelle persone che vedono
> Bellezza ovunque
> Mi è venuta in sogno
> Sveglia
> Guardati allo specchio
> C’è vergogna misurarsi con te
> Hai superato
> La barriera della presunzione
> Dimostrando si può essere al vertice
> Come se nulla fudesse
> Basta avere qualità
> Ed impegnarsi

Sei leggenda
>
> In questo meraviglioso
> Villaggio di pescatori
> Mera attrattiva turistica
> Considerevole pensiero
> Idee peccaminose
> chissà com’erano splendide
> Tutte queste persone argentate
> Che affollano il centro oggidì

> Il tempo racconta
> Che libidine
> L’ esistenza
>
> Sempre di più
> Il Sogno incalza
> Oggettivamente
> Manca una visione
In grado di superare
> L'opera tua tutta
> Siamo giunti al capolinea
> Non nasce più nessuno
> La realtà si sa
> È progressiva
> È opera primis
> Della storia dell’umanità
> Ma andare oltre
> Secondo Te
> Significa non morire
> W la scienza
> Comte
>
> Sono un uomo di lettere
> Sono una persona pulita
> E pertanto mi lavo
> Diceva Totò

Di vorrebbe una mappa legenda
Della nostra vita
Decifrata
Bisogna peccare
Altrimenti affiora
Un 'esistenza senza significato
Peccato di gola
Ma no
Peccato originale
Eva zoccola
ILOVEYOU

Dan

unread,
Sep 1, 2022, 8:53:22 AM9/1/22
to
La poesia ti si addice più dei vaniloqui.
Nella Poesia la tua vena vagamente delirante trova persino una
giustificazione, una ragion d'essere, in qualche modo.
Comunque non afferro bene il verso:

Di vorrebbe una mappa legenda

E poi ci sono altre cose che non sono chiarissime, ma in Poesia si
tollera assai.

'O strunz (cit.)

Rimuda Riccardomustodario

unread,
Sep 1, 2022, 3:42:41 PM9/1/22
to
> Eva zo…
Oh, pardon

brava ragazz
> ILOVEYOU

Pensavo quest è
Canzon terminat
All’intasatte passa
Una donna affascinante
Si profuma l’aria
Chissà quanto
Doveva essere bella
Quaranta anni fa

Rimuda Riccardomustodario

unread,
Sep 5, 2022, 4:05:06 AM9/5/22
to
Accetto, quando parlo in camera, spesso improvvisando canzoni inesistenti, si possano librare nell’aria concetti che si perdono nel nulla, salvo venire archiviati da spie cattive come te.

> Nella Poesia la tua vena vagamente delirante trova persino una
> giustificazione, una ragion d'essere, in qualche modo.

La tua critica sporca la letteratura.

> Comunque non afferro bene il verso:

> Di vorrebbe una mappa legenda

Legenda è specifica quando non si capisce; è chiarifigazione.
Una nuova professione si apre a ciel sereno: leggere come se fosse tarocco sui peli della pucchiacca ( vedere digital sketch farfallina con tanto di marito di Sfarinata delle Streghete )

> E poi ci sono altre cose che non sono chiarissime, ma in Poesia si
> tollera assai.

La poesia non tollera, o fa vibrare il pensiero inondato di bellezza o la rimane qualcosa perso in se.
>
> 'O strunz (cit.)

Apprezzo ti firmi ‘ STRUNZ
Sappilo
Sono una persona pulita
Sono uno scrittore
Quindi mi lavo
( Cit. Totò )

—-
ciak riccardio

p.s. Sono stato, in vacanza, in uno dei posti più belli del mondo, torno a Londra, ed immagina tu chi mi tocca rispondere

Reply all
Reply to author
Forward
0 new messages