Nikon o Sony?

64 views
Skip to first unread message

Ugo

unread,
Jul 10, 2022, 12:27:44 PMJul 10
to
Faccio una domanda tanto per parlare visto che al momento non ho intenzione di cambiare la mia Nikon D750 (Fx). Se volessi passare ad una mirrorless, rimanendo sempre sul formato Full Frame, secondo voi sarebbe meglio rimanere su Nikon o passare a Sony?

Claude

unread,
Jul 11, 2022, 2:21:37 AMJul 11
to
Il 10/07/2022 18:27, Ugo ha scritto:
> Faccio una domanda tanto per parlare visto che al momento non ho intenzione di cambiare la mia Nikon D750 (Fx). Se volessi passare ad una mirrorless, rimanendo sempre sul formato Full Frame, secondo voi sarebbe meglio rimanere su Nikon o passare a Sony?

Secondo me dipende da quali lenti hai ora e se consideri di adattarle o
meno.

E ovviamente se e quanto sei disposto a spendere in lenti native Sony
nel caso di passaggio.

Attualmente a mio parere Nikon non ha delle macchine mid range al top
del mercato, ma sicuramente quelle che ha possono essere paragonabili
alla D750 che possiedi con le migliorie introdotte lato ML.

--
Sent from Windows 10

John Smith

unread,
Jul 11, 2022, 4:33:40 AMJul 11
to
On 10/07/2022 18:27, Ugo wrote:
> Faccio una domanda tanto per parlare visto che al momento non ho intenzione di cambiare la mia Nikon D750 (Fx). Se volessi passare ad una mirrorless, rimanendo sempre sul formato Full Frame, secondo voi sarebbe meglio rimanere su Nikon o passare a Sony?

Panasonic S5 oppure Sony.

M.

Ugo

unread,
Jul 13, 2022, 1:19:56 AMJul 13
to
Al momento posseggo 60mm macro;105mm macro; 11/16mm DX (utilizzabile solo a 16mm su FX); 24/120mm; 70/300mm
sto cercando sull'usato un 35mm f/1,8

Ugo

unread,
Jul 13, 2022, 1:22:23 AMJul 13
to
> E ovviamente se e quanto sei disposto a spendere in lenti native Sony
> nel caso di passaggio.

Sicuramente vorrei cambiare le ottiche anche se non quanto vorrei/potrei spenderci visto che ancora è solo una chiacchierata teorica.

sandro

unread,
Jul 13, 2022, 5:17:08 AMJul 13
to
Visto il cambio di tecnologia ormai intrapreso, e analogamente per
quanto avvenuto nel passaggio dal film al sensore, se hai in mente un
progetto simile forse converrà liberarsi in tempo di robe che, se non
sono già invendibili a prezzi accettabili quando confrontati con quelli
di acquisto, potrebbero diventarlo prossimamente...



sandro

Ugo

unread,
Jul 14, 2022, 2:17:37 AMJul 14
to
Ancora non ho avviato nessun cambiamento. E' solo uno scambio di idee, tanto per fare conversazione su un tema che potrebbe interessarmi in futuro.

sandro

unread,
Jul 14, 2022, 4:52:11 AMJul 14
to
La questione è che più ci si allontana dal cambio di tecnologia e più
quello che hai di vecchio si svaluta...non conosco il mercato Nikon, ma
non so se le ottiche DSLR potranno reggere il loro valore a lungo le
blasonate tedesche, quando tutti sul pianeta saranno mirrorless...

Quindi, ripeto, se ancora sei in tempo, o ci pensi a breve oppure
converrà che tieni tutto quanto, oggi e domani.
L'alternativa, sarà la svendita a prezzi da bancarella.



sandro

sandro

unread,
Jul 14, 2022, 4:56:02 AMJul 14
to
PS
"tieni tutto", significa ovviamente che questo condizionerà la tua
scelta attuale sulla fotocamera, ossia, che sarà per te conveniente
restare su Nikon per almeno usare le vecchie ottiche, tramite un adattatore.

Concludendo...per me se hai questo prurito e intendi passare a Sony devi
vendere tutto oggi, ma oggi subito proprio, sennò ci rimetti una tombola
tra qualche tempo, oppure stabilisci fin d'ora che mirrorless sarà Nikon
e allora potresti fare un passaggio graduale, liberandoti prima dei
fondi di bicchiere se ne hai, e tenendo i vetri prestigiosi da usare con
adattatore.



sandro

Beppe

unread,
Jul 17, 2022, 5:03:43 AMJul 17
to
Ma perché stai cercando il 35 1,8? Non è solo dx?

Beppe

unread,
Jul 17, 2022, 5:07:09 AMJul 17
to
Io dopo un paio di fregature Sony ho deciso che non comprerò più nulla da
loro…
Quindi da utente Nikon ti direi di rimanere in casa Nikon.
Più tutta questa meravigliosa rivoluzione delle mirrorless che Sandro va
declamando ormai da anni, io non la vedo. Nel senso che sono marginali
cambiamenti, non certo come da film a sensore. Ad alcuni possono essere
utili, ad altri fregare poco o niente… per come faccio foto io la seconda.
Pensa che ho ancora una D700… ho valutato più volte le mirrorless, ma alla
fine quelli che si risparmia di peso da una parte c’è so si becca
dall’altra… quindi per ottiche luminose non cambia granché.

sandro

unread,
Jul 17, 2022, 6:44:22 PMJul 17
to
Il 17/07/2022 11.07, Beppe ha scritto:
> Ugo <zuff...@gmail.com> wrote:
>> Faccio una domanda tanto per parlare visto che al momento non ho
>> intenzione di cambiare la mia Nikon D750 (Fx). Se volessi passare ad una
>> mirrorless, rimanendo sempre sul formato Full Frame, secondo voi sarebbe
>> meglio rimanere su Nikon o passare a Sony?
>>
>
> Io dopo un paio di fregature Sony ho deciso che non comprerò più nulla da
> loro…
> Quindi da utente Nikon ti direi di rimanere in casa Nikon.
> Più tutta questa meravigliosa rivoluzione delle mirrorless che Sandro va
> declamando ormai da anni, io non la vedo.

Forse non sarà "meravigliosa", ma direi che di "rivoluzione" vera e
propria si tratta, se praticamente non si produce più una fotocamera
reflex sul pianeta...

Tu hai preso una fregatura da Sony, e sarei curioso di sapere di cosa si
tratta perché, proprio Sony (che ha di fatto sdoganato la suddetta
rivoluzione), ha affermato che entro 3 anni (2025) non ci sarà più
nemmeno, una fotocamera così come la conosciamo ora, perché i telefonini
avranno performance confrontabili, se non superiori, alle attuali
fotocamere.
Si andrà dunque dal fonino all'attrezzatura professionale, senza
soluzione di continuità. Tutto quel che c'è nel mezzo,semplicemente,
verrà fagocitato da nuove soluzioni ottiche, elettroniche, ma
soprattutto computazionali AI, dei piccoli terminali portatili.

Personalmente mi sembra un azzardo, ma non va sottovalutata la fonte.
Staremo a vedere...



sandro

edi'®

unread,
Jul 18, 2022, 3:42:36 AMJul 18
to
Il 18/07/2022 00:44, sandro ha scritto:

> proprio Sony (che ha di fatto sdoganato la suddetta
> rivoluzione), ha affermato che entro 3 anni (2025) non ci sarà più
> nemmeno, una fotocamera così come la conosciamo ora, perché i telefonini
> avranno performance confrontabili, se non superiori, alle attuali
> fotocamere.
> Si andrà dunque dal fonino all'attrezzatura professionale, senza
> soluzione di continuità. Tutto quel che c'è nel mezzo,semplicemente,
> verrà fagocitato da nuove soluzioni ottiche, elettroniche, ma
> soprattutto computazionali AI, dei piccoli terminali portatili.

I telefonini hanno tagliato fuori dal mercato le fotocamre compatte
economiche, ma non vedo come potrebbero sostituire un'attrezzatura
fotografica, ancorché amatoriale.

Io ho un corredo amatoriale (un paio di vecchie Lumix m4/3 con 4
obiettivi e qualche accessorio) che da un paio d'anni utilizzo al 90%
per fotografare partite di baseball e softball, e non riesco neanche ad
immaginare come questo potrebbe essere sotituito da un telefono, per
quanto rivoluzionario.

E.D.

Claude

unread,
Jul 18, 2022, 4:40:53 AMJul 18
to
Il 18/07/2022 09:42, edi'® ha scritto:
> Io ho un corredo amatoriale (un paio di vecchie Lumix m4/3 con 4
> obiettivi e qualche accessorio) che da un paio d'anni utilizzo al 90%
> per fotografare partite di baseball e softball, e non riesco neanche ad
> immaginare come questo potrebbe essere sotituito da un telefono, per
> quanto rivoluzionario.

Io sono curioso di sapere come attaccherò il mio Canon 300 2.8 IS II
all'iphone...

sandro

unread,
Jul 18, 2022, 5:12:23 AMJul 18
to
Ho le stesse perplessità vostre.

La prima obiezione che posso permettermi però, è che un 300/2.8 non è
propriamente uno strumento amatoriale...non credo che le dichiarazioni
di Sony intendessero coinvolgere chi usa tali "calibri"... ;)
Poi però se ti fanno davvero l' "adattatore", posterai un selfie della
prima reazione alla notizia. :P

Come in altri ambiti, anche il mondo della tecnologia è aiutato dalle
provocazioni, e potrebbe anche trattarsi solo una "sparata", ma viene
comunque dal Godzilla delle industrie elettroniche, ed è del tutto
probabile che le apparecchiature Sony che oggi compriamo come novità
siano state concepite una decina d'anni fa.
I reparti R&D di un mostro economico tale, stanno infatti anni avanti,
ci dicono mica tutto quello che c'hanno di appena scoperto e, quando lo
fanno, centellinano col contagocce le dichiarazioni perché mica le
ascolta solo il popolo dei consumatori.

Nel broadcasting c'avevamo monitor con pannelli OLED da anni, quando nel
consumer hanno iniziato a farci i primi telefonini...c'è un gap simile a
quello tra le tecnologie della F1 e della panda.



sandro

Claude

unread,
Jul 18, 2022, 5:50:49 AMJul 18
to
Il 18/07/2022 11:12, sandro ha scritto:
> Nel broadcasting c'avevamo monitor con pannelli OLED da anni, quando nel
> consumer hanno iniziato a farci i primi telefonini...c'è un gap simile a
> quello tra le tecnologie della F1 e della panda.

D'accordo su tutto.

Io credo che "noi" che facciamo foto/video per passione a livello non
amatoriale ma che definirei "enthusiast" credo continueremo a comprare
spendendo d più attrezzature professionali che continueranno ad essere
usate da chi nel campo ci lavora.

Il resto, migrerà ai telefoni. Il che non è un male visto che non è il
mezzo ma l'utilizzatore il vero fulcro del centro creativo.

Sostanzialmetne dopo anni di vacche grasse per i produttori, dove tutti
volevano diventare fotografi, si tornerà ai numeri di 30 anni fa e così
ai costi.

Non tutti potranno permettersi un certo tipo di attrezzatura
fotografica, semplicemente perchè, vendendone molta meno, i produttori
dovranno alzare i prezzi per marginare.

Chi ha la "passione" per la foto o il video spenderà di più. E magari
cambierà attrezzatura meno.

Enzo Lombardo

unread,
Jul 18, 2022, 8:42:00 AMJul 18
to
sandro <coyote...@tiscalinet.it> wrote:

> La prima obiezione che posso permettermi perň, č che un 300/2.8 non č
> propriamente uno strumento amatoriale...

beh, dai, 300mm se ne vedono in giro, io sono amatoriale ma il 400mm lo
uso in montagna per fotografare camosci e quant'altro, oppure sport
acquatici.


--
Enzo Lombardo
~~~~~~~~~~~~ wind ...
~~~~~~~~~~~~~~~~~ wave ...
~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~ fun ...

John Smith

unread,
Jul 19, 2022, 9:14:42 AMJul 19
to
On 18/07/2022 00:44, sandro wrote:
>
> Forse non sarà "meravigliosa", ma direi che di "rivoluzione" vera e
> propria si tratta, se praticamente non si produce più una fotocamera
> reflex sul pianeta...

Amen ...

> Si andrà dunque dal fonino all'attrezzatura professionale, senza
> soluzione di continuità. Tutto quel che c'è nel mezzo,semplicemente,
> verrà fagocitato da nuove soluzioni ottiche, elettroniche, ma
> soprattutto computazionali AI, dei piccoli terminali portatili.

Inutile resistere, saremo assimilati dai telefonini. :)

> Personalmente mi sembra un azzardo, ma non va sottovalutata la fonte.
> Staremo a vedere...

Io per farmi una idea del futuro guarderei anche oggi la Sigma FP-L, un
progetto modulare, che ti combini te come vuoi.
Per fare foto prendi degli accessori, per fare video ne prendi altri, ma
il "core" è lo stesso, un "cubo" con un sensore e tutti gli attacchi
possibili e immaginabili.

My 2 cents

John Smith

unread,
Jul 19, 2022, 9:19:12 AMJul 19
to
On 18/07/2022 11:12, sandro wrote:
> Come in altri ambiti, anche il mondo della tecnologia è aiutato dalle
> provocazioni, e potrebbe anche trattarsi solo una "sparata", ma viene
> comunque dal Godzilla delle industrie elettroniche, ed è del tutto
> probabile che le apparecchiature Sony che oggi compriamo come novità
> siano state concepite una decina d'anni fa.
> I reparti R&D di un mostro economico tale, stanno infatti anni avanti,
> ci dicono mica tutto quello che c'hanno di appena scoperto e, quando lo
> fanno, centellinano col contagocce le dichiarazioni perché mica le
> ascolta solo il popolo dei consumatori.

Infatti, anche perche' non bruciano una tecnologia "attuale" finche'
porta soldi.
Si tengono la roba futura nel cassetto e quando quella attuale non sara'
piu' redditizia, opla'!

sandro

unread,
Jul 19, 2022, 1:36:45 PMJul 19
to
Resta il fatto che un fonino di prossima generazione, tra sensore e
computazionale AI, porterà a casa un risultato che la fotocamera
vulgaris degli anni precedenti al digitale, manco si sognava.

Posso portare l'esempio di una Yashica T5, una delle ultime del genere
"ovetto" perché ce l'ho in famiglia, assieme ad una T4.
Per un budget del tutto limitato, col loro 35mm erano delle ottime
compagne di taschino per girare in strada all'epoca, ma...non c'è
proprio paragone, tra l'output di quella fotocamera col miglior film in
circolazione e il risultato del mio attuale compagno di taschino, Huawei
Mate20pro (e che c'ha già "ben" quattro anni).
Tre ottiche, fa pure delle macro che riesco a superare solo con una gran
bella forza di volontà, tirando fuori la Sony A7, un veterano Contax
Zeiss Macro da quasi 1kg, il cavalletto, e una luce da portarsi dietro
perché dentro le macro fa sempre un buio maledetto.

E quello, invece, lo prendi e clicki...bandiera bianca.

Figuriamoci tra altri quattro quando sarà passato da un anno il 2025
dell'ultimatum Sony...



sandro

sandro

unread,
Jul 19, 2022, 1:48:30 PMJul 19
to
Il 18/07/2022 14.41, Enzo Lombardo ha scritto:
> sandro <coyote...@tiscalinet.it> wrote:
>
>> La prima obiezione che posso permettermi però, è che un 300/2.8 non è
>> propriamente uno strumento amatoriale...
>
> beh, dai, 300mm se ne vedono in giro, io sono amatoriale ma il 400mm lo
> uso in montagna per fotografare camosci e quant'altro, oppure sport
> acquatici.

Il 99% della fotografia si porta a casa con focali al di sotto della
normale...non è un caso che le compatte con ottica fissa integravano un
versatilissimo 35mm che era in grado di soddisfare la gran parte delle
richieste di ricordi.
Quando non addirittura con un 28mm, focale equivalente standard che
troviamo oggi sui fonini. E dimmi se oggi un fonino, tra una risorsa e
l'altra a bordo, non ti permette di catturare l'attimo in maniera ben
più che dignitosa.

Per il restante 1%, che esige una qualità fotografica maggiore e/o di un
set di ripresa particolare (dal micro al telescopio, droni compresi), il
mercato continuerà senz'altro ad offire delle soluzioni.

Ma non aspettiamoci di vedere più cataloghi con centinaia e centinaia di
fotocamere per il fotoamatore normale (anche evoluto, eh), il non
professionista, come c'erano negli anni 70 e 80 perché, se nessuno vorrà
comprarne avendole sostituite coi fonini, pian piano non le costruiranno
nemmeno...

Sai quanti ne conosco che "mi compro la reflex col cinquantino poi
vediamo..." e sono rimasti col 50ino...
Oppure al massimo si sono presi un 28 e un 105/135, terna canonica.
Beh, per tutto questo (e si tratta della fascia di mercato enormemente
maggiore delle altre) basta un fonino già oggi, figurati a venire.



sandro

sandro

unread,
Jul 19, 2022, 1:59:06 PMJul 19
to
Sarebbe un progetto interessante, e quello che io preferirei
personalemnte, ma le soluzioni "customizzabili" di solito vengono
offerte per un cliente evoluto, che sa come gestire le varie combinazioni.
Inoltre, questa scelta vincola molto i costruttori a mantenere una linea
di continuità nel tempo dovendo, per evitare di perdere affiliati,
mantenere le retrocompatibilità coi vari moduli che via via vengono
aggiornati.

Un cliente semplice, non informato, di fronte a "puoi fare questo questo
e quest'altro" s'impanica.
Apple docet, in questo campo: un bottone.
E il cliente semplice è quello che forma la fascia di mercato in grado
di assorbire il maggior potenziale di acquisto.


Secondo me vedremo invece listini simili a quelli di oggi, tutto
sommato, modello small, medium, large, ognuno con rispettivo dopaggio
(versione plus, pro, ecc...). Magari, quello che si potrà soffrire se
veramente sparisce la fotocamera, è l'accessoristica.
Torno sempre a ricordare la geniale Battery Grip del Nokia 1020: un
cazzillo da 50 grammi che spariva una volta attaccato all'apparecchio, e
che però portava con sé, una impugnatura per la comoda presa con replica
del bottone di scatto, una batteria che raddoppiava l'autonomia del
fonino, e...cazzo, un attacco filettato da 1/4"...!


PS
E ancora siamo agli inizi coi diplay folding...se i telefonini iniziano
a scoperchiarsi davvero, saranno in grado di metterci dentro davvero di
tutto.



sandro

Enzo Lombardo

unread,
Jul 20, 2022, 3:36:13 AMJul 20
to
sandro <coyote...@tiscalinet.it> wrote:

> Il 18/07/2022 14.41, Enzo Lombardo ha scritto:
> > sandro <coyote...@tiscalinet.it> wrote:
> >
> >> La prima obiezione che posso permettermi però, è che un 300/2.8 non è
> >> propriamente uno strumento amatoriale...
> >
> > beh, dai, 300mm se ne vedono in giro, io sono amatoriale ma il 400mm lo
> > uso in montagna per fotografare camosci e quant'altro, oppure sport
> > acquatici.
>
> Il 99% della fotografia si porta a casa con focali al di sotto della
> normale...non è un caso che le compatte con ottica fissa integravano un
> versatilissimo 35mm che era in grado di soddisfare la gran parte delle
> richieste di ricordi.

senz'altro, maggiore del 50% ma esagerato il 90%.
Dipende da cosa hai come focali.

La maggior parte di foto che ho io sono scattate con un grandangolo ma
ne ho molte col 150 , 300 e 400.



>
> Sai quanti ne conosco che "mi compro la reflex col cinquantino poi
> vediamo..." e sono rimasti col 50ino...
> Oppure al massimo si sono presi un 28 e un 105/135, terna canonica.

Questo avveniva già nei primi anni 70, reflex, 50ino, successivamente
duplicatore di focale, paraluce, scatto flessibile perche se ne parlava
su tutte le riviste.
Qualche filtro

Poi c'era chi acquistava la seconda ottica, e chiaramente era il 135mm.

Nel mio caso, la prima che ho acquistato era il 28, successivamente il
100.

A quei tempi Canon mise in offerta un kit composto da reflex FBT, 28,
50, 135 e ne vendette quantità notevoli.

Comunque, anch'io faccio foto col cellulare e spesso, menter le faccio
rimpiango di non essere uscito con la reflex.

Dipende sempre da come sei abituato a scattare.

edi'®

unread,
Jul 20, 2022, 3:56:13 AMJul 20
to
Il 20/07/2022 09:35, Enzo Lombardo ha scritto:

>> Il 99% della fotografia si porta a casa con focali al di sotto della
>> normale...non è un caso che le compatte con ottica fissa integravano un
>> versatilissimo 35mm che era in grado di soddisfare la gran parte delle
>> richieste di ricordi.
>
> senz'altro, maggiore del 50% ma esagerato il 90%.
> Dipende da cosa hai come focali.
>
> La maggior parte di foto che ho io sono scattate con un grandangolo ma
> ne ho molte col 150 , 300 e 400.

Per le foto ricordo 28/35mmm sono i più indicati, ma se dovessi fare una
media delle focali che uso io sarei intorno al 90mm.

A parte ciò, io amo viaggiare in moto. Tanti anni fa mi portavo dietro
reflex, obiettivi e accessori che riempivano più di mezza borsa del
serbatoio.
Ora in moto mi porto il telefono e bon, che per le foto ricordo è più
che sufficiente.


>> Sai quanti ne conosco che "mi compro la reflex col cinquantino poi
>> vediamo..." e sono rimasti col 50ino...
>> Oppure al massimo si sono presi un 28 e un 105/135, terna canonica.
>
> Questo avveniva già nei primi anni 70

Diciamo che questo era tipico degli anni 70/80
Oggi il cinquantino a corredo è stato sostituito dallo zoommettino.

E.D.

sandro

unread,
Jul 21, 2022, 5:59:57 AMJul 21
to
La famosa "terna" canonica, appunto...e non è un caso che, come
scrivevo, sui fonini installano più ottiche con queste focali equivalenti.
Dunque si ripropone al cliente la stessa versatilità, dal momento che
abbiamo un passato trascorso da osservare, e che ha portato a quelle
scelte che si sono poi consolidate.

Certo, mentre è facile trovare focali grandangolari con una discreta
resa (sempre, santa AI...), su un fonino di 6mm di spessore è molto
difficile installare una focale lunga per questioni fisiche...vedremo se
Sony avrà pensato anche a questo aspetto, così accontentano Claude... ;)


> Comunque, anch'io faccio foto col cellulare e spesso, menter le faccio
> rimpiango di non essere uscito con la reflex.

Anche io. Ma poi penso anche a tutti i giorni in cui l'avrei portata
addosso per 12 ore senza nemmeno fare uno scatto... :P


> Dipende sempre da come sei abituato a scattare.

No, perdonami, dipende dall'evento piuttosto che da una consuetudine
operativa. La fotografia possiamo dividerla sostanzialmente in due
occasionalità: programmata ed estemporanea.

Per quella programmata (un'eclisse totale, un concerto mitico, un evento
mondiale tipo un'olimpiade, che ci sarà anche tra 2-3 anni, e per il
quale mi sto già preparando fin da oggi), le esigenze possono salire
fino al massimo della tecnologia possibile. Posso anche acquistare
dispositivi ad hoc, da usare appositamente e magari poi rivendere.
Ma sono, appunto "eventi", non il quotidiano.

Per la fotografia estemporanea, la cattura dell'attimo, il momento
imprevedibile, la fotocamera per me è già morta da anni...da quando ho
smesso di portare nello zainetto la Yashica T4 citata nell'altro post.
Purtroppo, per questa attività serve rapidità, e il fonino è più veloce,
enormemente più veloce, spesso ce l'hai già in mano perché ci stai
facendo un'altra roba, tra le tante...oggi qualitativamente
paragonabile, e domani (promette Sony) addirittura meglio.



sandro

sandro

unread,
Jul 21, 2022, 6:04:49 AMJul 21
to
Il 20/07/2022 09.56, edi'® ha scritto:
> Il 20/07/2022 09:35, Enzo Lombardo ha scritto:
>
>>> Il 99% della fotografia si porta a casa con focali al di sotto della
>>> normale...non è un caso che le compatte con ottica fissa integravano un
>>> versatilissimo 35mm che era in grado di soddisfare la gran parte delle
>>> richieste di ricordi.
>>
>> senz'altro,  maggiore del 50% ma esagerato il 90%.
>> Dipende da cosa hai come focali.
>>
>> La maggior parte di foto che ho io sono scattate con un grandangolo ma
>> ne ho molte col 150 , 300 e 400.
>
> Per le foto ricordo 28/35mmm sono i più indicati, ma se dovessi fare una
> media delle focali che uso io sarei intorno al 90mm.
>
> A parte ciò, io amo viaggiare in moto. Tanti anni fa mi portavo dietro
> reflex, obiettivi e accessori che riempivano più di mezza borsa del
> serbatoio.
> Ora in moto mi porto il telefono e bon, che per le foto ricordo è più
> che sufficiente.

Vedi...


>>> Sai quanti ne conosco che "mi compro la reflex col cinquantino poi
>>> vediamo..." e sono rimasti col 50ino...
>>> Oppure al massimo si sono presi un 28 e un 105/135, terna canonica.
>>
>> Questo avveniva  già nei primi anni 70
>
> Diciamo che questo era tipico degli anni 70/80
> Oggi il cinquantino a corredo è stato sostituito dallo zoommettino.

Focali variabili di qualità, va sottolineato, perché zoom ce n'erano
anche prima ma i risultati erano sostanzialmente lontani da quelle fisse.
Oggi la computazione all'interno delle fotocamere digitali permette le
dovute correzioni ad ottiche con compromessi qualitativi anche
importanti, e questo è stato un vantaggio per ingombri & pesi.

Nei fonini l'AI verrà spinta al massimo, e speriamo di vedere ottiche
variabili di qualità anche su questi, al posto dei crop sul sensore come
si fa normalmente, per simulare angoli di ripresa ridotti.



sandro

Enzo Lombardo

unread,
Jul 21, 2022, 8:49:23 AMJul 21
to
sandro <coyote...@tiscalinet.it> wrote:

> Il 20/07/2022 09.35, Enzo Lombardo ha scritto:
> > sandro <coyote...@tiscalinet.it> wrote:

> > Comunque, anch'io faccio foto col cellulare e spesso, menter le faccio
> > rimpiango di non essere uscito con la reflex.
>
> Anche io. Ma poi penso anche a tutti i giorni in cui l'avrei portata
> addosso per 12 ore senza nemmeno fare uno scatto... :P
>

vero, io la portavo sempre, ed era ingombrante, adesso ho un mirrorless
4/3 ancora piu leggera.
>

> Purtroppo, per questa attività serve rapidità, e il fonino è più veloce,

Io ho semre seguito una regola, non ricordo di quale fotografo, che
recitava così: tappo copriobietivo e custodia servono a impedire
l'immediatezza dello scatto .-)

Immagina, perche i miei amici hanno molte foto dei posteriore di camosci
e io no?

Claude

unread,
Jul 21, 2022, 9:38:39 AMJul 21
to
Il 21/07/2022 14:49, Enzo Lombardo ha scritto:
> Immagina, perche i miei amici hanno molte foto dei posteriore di camosci
> e io no?
>

Enzo, se posso chiedere, dove fotografi i camosci?

Enzo Lombardo

unread,
Jul 21, 2022, 1:49:31 PMJul 21
to
Claude <tuxberg...@HEREyahoo.com> wrote:

> Il 21/07/2022 14:49, Enzo Lombardo ha scritto:
> > Immagina, perche i miei amici hanno molte foto dei posteriore di camosci
> > e io no?
> >
>
> Enzo, se posso chiedere, dove fotografi i camosci?

Ah, mi spiace ma questa è un'informazione che non posso dare. :-)

Scherzi a parte, certo che si può chiedere.

Alta val Chisone, spartiacque Val troncea Valle Argentera.

Aggiungo branchi di cervi maschi stanziali di fronte al rifugio Troncea.
In questo caso ha tutto il tempo poichè si trovano in linea d'aria sui
300 metri e non fuggono, mentre i camosci ci sbatti il naso sempre a
distanza e hai due o tre secondi per scattare prima che se ne vadano.

Claude

unread,
Jul 22, 2022, 2:46:44 AMJul 22
to
Il 21/07/2022 19:49, Enzo Lombardo ha scritto:
> Alta val Chisone, spartiacque Val troncea Valle Argentera.

Capisco :)

Grazie.

Io solitamente vado in Valsavaranche.

sandro

unread,
Jul 22, 2022, 3:50:17 AMJul 22
to
Il 21/07/2022 14.49, Enzo Lombardo ha scritto:
> sandro <coyote...@tiscalinet.it> wrote:
>
>> Il 20/07/2022 09.35, Enzo Lombardo ha scritto:
>>> sandro <coyote...@tiscalinet.it> wrote:
>
>>> Comunque, anch'io faccio foto col cellulare e spesso, menter le faccio
>>> rimpiango di non essere uscito con la reflex.
>>
>> Anche io. Ma poi penso anche a tutti i giorni in cui l'avrei portata
>> addosso per 12 ore senza nemmeno fare uno scatto... :P
>>
>
> vero, io la portavo sempre, ed era ingombrante, adesso ho un mirrorless
> 4/3 ancora piu leggera.
>>
>
>> Purtroppo, per questa attività serve rapidità, e il fonino è più veloce,
>
> Io ho semre seguito una regola, non ricordo di quale fotografo, che
> recitava così: tappo copriobietivo e custodia servono a impedire
> l'immediatezza dello scatto .-)

Buona.


> Immagina, perche i miei amici hanno molte foto dei posteriore di camosci
> e io no?

ahahah



sandro

John Smith

unread,
Jul 27, 2022, 7:47:27 AMJul 27
to
On 21/07/2022 14:49, Enzo Lombardo wrote:
> vero, io la portavo sempre, ed era ingombrante, adesso ho un mirrorless
> 4/3 ancora piu leggera.


Anca mi!

> Io ho semre seguito una regola, non ricordo di quale fotografo, che
> recitava così: tappo copriobietivo e custodia servono a impedire
> l'immediatezza dello scatto .-)

Idem, io ci metto un buon paraluce, che aiuta anche a proteggere la
lente frontale.

M.
Reply all
Reply to author
Forward
0 new messages