Carta d'itentità --> Professione: ?................ [OT]

2789 views
Skip to first unread message

Andrea

unread,
Jul 14, 2002, 5:33:51 AM7/14/02
to
Scusatemi x la domanda un po' fuori tema ma:
uno studente che laureandosi diventa "Dottore in architettura" ma
rimane, purtroppo, ancora disoccupato o sotto-occupato, al momento del
rinnovo della carta di identità cosa deve dichiarare alla voce "professione"
???
- disoccupato ? :-(
- ex studente ? :-)
- Dottore in Architettura ?
- ........
- Architetto (ma solo se si è abilitati ! Non basta la semplice laurea)

Voi cosa avete nella vostra carta d'identità?

----------------------------------------------------------------

Flying Dutchman

unread,
Jul 14, 2002, 6:12:50 AM7/14/02
to

"Andrea" ha scritto

> Scusatemi x la domanda un po' fuori tema ma:
> uno studente che laureandosi diventa "Dottore in architettura" ma
> rimane, purtroppo, ancora disoccupato o sotto-occupato, al momento del
> rinnovo della carta di identità cosa deve dichiarare alla voce
"professione"
> ???
> - disoccupato ? :-(
> - ex studente ? :-)
> - Dottore in Architettura ?
> - ........
> - Architetto (ma solo se si è abilitati ! Non basta la semplice laurea)
> Voi cosa avete nella vostra carta d'identità?
>

Sulla carta d'identità si riporta la professione, non il titolo ...
Puoi far mettere quello che vuoi, di solito non serve nessuna
certificazione, non essendo un dato necessario ai fini del riconoscimento.
Se intendi fare l'architetto, come immagino, fai scrivere architetto ...
Dottore in architettura non è una professione ...


AdremaimAlaiGnam

unread,
Jul 14, 2002, 6:23:26 AM7/14/02
to
Quando tempo fa richiesi il rinnovo della C.I. vollero la dichiarazione di
iscrizione all'Albo professionale.
G.


"Flying Dutchman" <flying...@jumpy.it> ha scritto nel messaggio
news:C8cY8.77625$vm5.2...@news2.tin.it...

Andrea

unread,
Jul 14, 2002, 6:48:03 AM7/14/02
to

"Flying Dutchman" <flying...@jumpy.it> ha scritto nel messaggio
news:C8cY8.77625$vm5.2...@news2.tin.it...
>
---------------------

Se lavoro saltuariamente in uno studio tecnico (pagato poco ed "al nero")
quale professione faccio?
Per dire di fare la professione dell'architetto bisogna essere
necessariamente iscritti all'albo?
Se non si può chiamare architetto chi non è iscritto all'ordine, come
dobbiamo chiamare i tanti architetti che lavorano nelle pubbliche
amministrazioni ?? Impiegati ???

Flying Dutchman

unread,
Jul 14, 2002, 8:09:57 AM7/14/02
to

"AdremaimAlaiGnam" ha scritto

> Quando tempo fa richiesi il rinnovo della C.I. vollero la dichiarazione di
> iscrizione all'Albo professionale.
> G.
>
>
Sě, anche per me, č successo nel '93, ma credo che adesso non sia necessario
... magari dipende dal Comune ...


Flying Dutchman

unread,
Jul 14, 2002, 8:12:14 AM7/14/02
to
[CUT]

> Per dire di fare la professione dell'architetto bisogna essere
> necessariamente iscritti all'albo?
> Se non si può chiamare architetto chi non è iscritto all'ordine, come
> dobbiamo chiamare i tanti architetti che lavorano nelle pubbliche
> amministrazioni ?? Impiegati ???

Certo, sono impiegati ... qual è il problema?


PB

unread,
Jul 14, 2002, 9:24:51 AM7/14/02
to

> Sě, anche per me, č successo nel '93, ma credo che adesso non sia
necessario
> ... magari dipende dal Comune ...

L'ho rinnovata l'anno scorso e non mi anno chiesto nessun documento che
certificasse il fatto di essere architetto


Francesco B.

unread,
Jul 14, 2002, 10:01:13 AM7/14/02
to
Andrea <ndr...@tin.it> wrote:

> Se lavoro saltuariamente in uno studio tecnico (pagato poco ed "al nero")
> quale professione faccio?

Ma io non vedo problemi.
Fai mettere disoccupato perche' non stai facendo niente.
Stai attento a mettere qualcosa che non sia veritiero perche'
attualmente sia tu che quello che ti paga state frodando il fisco.
Cerca di metterti in regola il prima possibile (anche per un discorso di
previdenza).

> Per dire di fare la professione dell'architetto bisogna essere
> necessariamente iscritti all'albo?

Certo.

--
Ciao da Francesco B.
iBook G3 500

Alberto

unread,
Jul 14, 2002, 10:19:06 AM7/14/02
to
PB ha scritto:

Neanche a me, rinnovata un paio di anni fa.

--
Ciao
Alberto


la mia e-mail é: ric...@libero.it


Alberto

unread,
Jul 14, 2002, 10:19:06 AM7/14/02
to
> Se lavoro saltuariamente in uno studio tecnico (pagato poco ed "al nero")
> quale professione faccio?
> Per dire di fare la professione dell'architetto bisogna essere
> necessariamente iscritti all'albo?
> Se non si può chiamare architetto chi non è iscritto all'ordine, come
> dobbiamo chiamare i tanti architetti che lavorano nelle pubbliche
> amministrazioni ?? Impiegati ???

C'è gente che scrive di tutto...

Se non ti senti di mettere "Architetto", per le storie di iscrizione,
ecc..., fai mettere Libero professionista, collaboratore tecnico, ...

Ricordati però che ciò che scrivi te lo tieni per 5 anni (per quello che
vale!)

Zebrauno

unread,
Jul 14, 2002, 10:55:49 AM7/14/02
to

"Alberto" <b...@nonsisa.com> ha scritto nel messaggio
news:3D31886B...@nonsisa.com...

>
> Ricordati però che ciò che scrivi te lo tieni per 5 anni (per quello che
> vale!)

Suvvia, se dovesse cambiare idea....il documento e' piccolo.....si dimentica
facilmente nei pantaloni quando vanno in lavatrice....

; )

Zeb

Michele

unread,
Jul 15, 2002, 4:06:59 PM7/15/02
to
Scrivi la professione che vuoi tanto è una autocertificazione.
Ma attento a non presentarti all'esame di stato d'architetto con quel
documento.

"Andrea" <ndr...@tin.it> ha scritto nel messaggio
news:3AbY8.77540$vm5.2...@news2.tin.it...

stef@no

unread,
Jul 16, 2002, 6:46:30 AM7/16/02
to
ma che razza di suggerimento è :

> Scrivi la professione che vuoi tanto è una autocertificazione.

tanto più che poi aggiungi pure:


> Ma attento a non presentarti all'esame di stato d'architetto con quel
> documento.

Quindi sai benissimo che l'amministrazione pubblica può provvedere d'ufficio
ad accertare la veridicità di quanto dichiarato dal cittadino ed il rilascio
di dichiarazioni non veritiere è punito ai sensi del codice penale e delle
leggi speciali in materia.
E' evidente che le norme, semplificando l'azione amministrativa, vogliono
anche creare fra Pubblica Amministrazione e cittadino rapporti di fiduciosa
collaborazione. Ma è evidente che c'è chi tale semplificazione non se la
merita perchè ritiene di poter scrivere quello che gli pare. Tanto è
un'autocertificazione.
saluti
Stefano


Marina

unread,
Jul 16, 2002, 2:54:07 PM7/16/02
to

"stef@no" wrote:
>
> ma che razza di suggerimento č :
> > Scrivi la professione che vuoi tanto č una autocertificazione.
>
> tanto piů che poi aggiungi pure:


> > Ma attento a non presentarti all'esame di stato d'architetto con quel
> > documento.

Credo che ci siano questioni diverse, di cui non ho la risposta.
Ovvio che se un dichiara di fare l'operatore ecologico e fa invece
il medico, commette un falso.
Ma, se non c'e', come non mi pare che ci sia, una regola determinata
per legge, cambia qualcosa se dichiara di essere spazzino invece che
operatore ecologico?
oppure se in quel momento č disoccupato e dopo sei mesi trova lavoro?
o se uno, laureato iscritto all'albo, e' momentaneamente senza lavoro,
oppure fa l'impiegato, smette di essere architetto?
e per le professioni che non hanno un albo, che pure ci sono?
Ecco, forse su tutte queste cose, se non c'e' una regola di legge
precisa, credo che la propria interpretazione di quello che vuol
dire "professione" sulla carta di identita', sia ammissibile.

ciao
Marina

Francesco B.

unread,
Jul 16, 2002, 5:36:59 PM7/16/02
to
Marina <mf3...@mclink.it> wrote:

> Ecco, forse su tutte queste cose, se non c'e' una regola di legge
> precisa, credo che la propria interpretazione di quello che vuol
> dire "professione" sulla carta di identita', sia ammissibile.

Sono sostanzialmente d'accordo ma vorrei solo rammentare che
l'usurpazione di titolo professionale e' un reato a tutti gli effetti ed
essendo penale e' perseguibile d'ufficio.
Quindi occhio a scrivere di essere architetto se non si ha
l'abilitazione e l'iscrizione all'ordine.

--
Ciao da Francesco B.

Pubblicita' progresso: usate MacSoup X, che vi fa' solo bene

stef@no

unread,
Jul 17, 2002, 4:01:24 AM7/17/02
to
si, Francesco B. mi ha battuto sul tempo e, fino a quando non cambiano le
regole (che ci sono) le cose stanno esattamente così: se non sei iscritto a
nessun ordine professionale non sei abilitato all'esercizio della
professione e quindi non puoi dichiararti architetto, ingegnere, ecc.; se
invece sei iscritto all'ordine professionale e sei lavoratore dipendente
puoi dichiararti indifferentemente impiegato o architetto (nel caso
specifico).
Ora c'è a chi piace ed a chi non piace, ma tant'è.
Certo che anche a me darebbe fastidio la scritta "disoccupato" sulla carta
d'identità :o(, ma forse si può aspettare un pò, mantenere la definizione di
"studente" (che non è necessariamente uno studente che studia perchè si deve
prendere una laura ;o)), ottenere l'abilitazione e poi cambiare la carta,
oppure accettare il suggerimento di Zebrauno.
ciao
Stefano


Zebrauno

unread,
Jul 17, 2002, 3:53:36 PM7/17/02
to

"stef@no" <stefan...@liberoTOGLI.it> ha scritto nel messaggio
news:ah38fr$euu$1...@newsreader.mailgate.org...

[....]


> Certo che anche a me darebbe fastidio la scritta "disoccupato" sulla carta
> d'identità :o(, ma forse si può aspettare un pò, mantenere la definizione di
> "studente" (che non è necessariamente uno studente che studia perchè si deve
> prendere una laura ;o)), ottenere l'abilitazione e poi cambiare la carta,
> oppure accettare il suggerimento di Zebrauno.

Premetto che sono fortemente contrario all'appropriarsi di un titolo che ancora,
di fatto, non si ha.

Pero' la soluzione della lavatrice e' utile per chi avesse "erroneamente"
abusato del titolo; per chi ha traslocato e non vuole girare con 10 foglietti
pinzati, o per chi semplicemente si e' fatto un tatuaggio facciale con
operazione all'iride e vuole cambiare foto ; )


salutoni


Cristian Luca, studente.

Michele

unread,
Jul 17, 2002, 5:16:19 PM7/17/02
to
Il mio non era un suggerimento, ma una provocazione che a colto.
In quanto è uscito il vero prloblema uno si laurea e pensa come in qualsiasi
paese europeo civile di port
iscriversi ad un ordine delle professioni ma in Italia non è così.

E in quanto al mio consiglio che sembra stupido, o un istigazione
all'illecito

faccio presente che al mio esame di stato furon controllati tutte le carte
d'identità
e chi aveva gia scritto Architetto a rifatto l'esame la sessione
successiva.(lezione di vita)

Per cui viva il libero arbitrio.
ciao Michele

"stef@no" <stefan...@liberoTOGLI.it> ha scritto nel messaggio
news:ah0tpo$2qg$1...@newsreader.mailgate.org...

Paolo De Angelis

unread,
Jul 18, 2002, 2:27:50 AM7/18/02
to
Hai la tastiera che non ti funzionano le H per caso ?????


Ciao

In article <D8lZ8.78145$Jj7.2...@news1.tin.it>, nospam...@tin.it
says...

Flying Dutchman

unread,
Jul 18, 2002, 5:41:39 AM7/18/02
to

"Michele" ha scritto

> Il mio non era un suggerimento, ma una provocazione che a colto.
> In quanto è uscito il vero prloblema uno si laurea e pensa come in

> e chi aveva gia scritto Architetto a rifatto l'esame la sessione
> successiva.(lezione di vita)
>

Suppongo che il controllo ortografico delle tesi non l'abbiano fatto! ;-)))

Andrea

unread,
Jul 25, 2002, 8:30:20 AM7/25/02
to
Oggi all'ufficio anagrafe del mio comune, l'impiegata di turno, dopo avermi
chiesto quale fosse la mia professione ed avendogli io risposto che sono
laureato in architettura e collaboro saltuariamente con qualche studio
tecnico, mi a proposto le seguenti alternative:
1) architetto
2) praticante
3) studente
4) in attesa di occupazione
5) casalingo

.... le ho spiegato che :
1) non potevo essere definito architetto,
2) che non ho un lavoro continuo e regolare presso uno studio, quindi non
posso essere considerato praticante
3) che non sono più studente
4) in effetti sto cercando una collaborazione continuata presso uno studio
tecnico
5) non mi sento un "casalingo"

..... data la fila che avevo dietro e la relativa importanza della cosa ho
optato per la soluzione 4 ma,
dopo tanto penare, e dopo aver ricevuto i complimenti dalla commissione di
tesi con i professori che cordialmente mi chiamavano "architetto", mi sento
un po' mortificato a passare come un fannullone disoccupato.
Scusate lo sfogo ma l'amaro resta.

Andrea (Dott. Arch. *)

*per quel che vale :-(

P.S.

Forse una definizione come: "libero professionista" sarebbe stata + gradita

----------------------------------------------------------------------------
------------

"Alberto" <b...@nonsisa.com> ha scritto nel messaggio
news:3D31886B...@nonsisa.com...

Simona

unread,
Jul 25, 2002, 3:42:05 PM7/25/02
to
Già, mi sollevi proprio una bella questioncina!
Io devo rinnovare la carta ad ottobre e indovina un po'...mi laureo proprio
in quella sessione! medesimo problema, dunque. Certo non ho nessuna
intenzione di rinnovarla prima della tesi per farci scrivere
studente...sarei ritenuta tale per altri 5 anni!ne' di rinnovarla poi per
farci scrivere disoccupata o con lavoro precario!
Grazie per avermici fatto pensare per tempo, mediterò una soluzione decente.
Saluti, Simona

Andrea <ndr...@tin.it> wrote in message
wbS%8.138730$vm5.4...@news2.tin.it...

francilive

unread,
Jul 25, 2002, 4:17:30 PM7/25/02
to

"Andrea" <ndr...@tin.it> ha scritto nel messaggio
news:wbS%8.138730$vm5.4...@news2.tin.it...

> Oggi all'ufficio anagrafe del mio comune, l'impiegata di turno, dopo
avermi
> chiesto quale fosse la mia professione ed avendogli io risposto che sono
> laureato in architettura e collaboro saltuariamente con qualche studio
> tecnico, mi a proposto le seguenti alternative:
> 1) architetto
> 2) praticante
> 3) studente
> 4) in attesa di occupazione
> 5) casalingo
>
> .... le ho spiegato che :
> 1) non potevo essere definito architetto,
> 2) che non ho un lavoro continuo e regolare presso uno studio, quindi non
> posso essere considerato praticante
> 3) che non sono piů studente

> 4) in effetti sto cercando una collaborazione continuata presso uno studio
> tecnico
> 5) non mi sento un "casalingo"
>
> ..... data la fila che avevo dietro e la relativa importanza della cosa ho
> optato per la soluzione 4 ma,
> dopo tanto penare, e dopo aver ricevuto i complimenti dalla commissione di
> tesi con i professori che cordialmente mi chiamavano "architetto", mi
sento
> un po' mortificato a passare come un fannullone disoccupato.
> Scusate lo sfogo ma l'amaro resta.
>
> Andrea (Dott. Arch. *)
>
> *per quel che vale :-(
>
> P.S.


vedro' di rinnovarla subito prima della laurea, cosi almeno non mi pongo il
problema hahahahahahaha.


Uno

unread,
Jul 26, 2002, 3:54:17 AM7/26/02
to

"Simona" <simobnd@@@libero.it> ha scritto nel messaggio
news:hwY%8.2387$lu5....@twister1.libero.it...

> Già, mi sollevi proprio una bella questioncina!
> Io devo rinnovare la carta ad ottobre e indovina un po'...mi laureo
proprio
> in quella sessione! medesimo problema, dunque. Certo non ho nessuna
> intenzione di rinnovarla prima della tesi per farci scrivere
> studente...sarei ritenuta tale per altri 5 anni!ne' di rinnovarla poi per
> farci scrivere disoccupata o con lavoro precario!
> Grazie per avermici fatto pensare per tempo, mediterò una soluzione
decente.
> Saluti, Simona
>

io invece sono fiero del mio studente che campeggerà ancora fino all'anno
prossimo...pure essendo laureato da 4 .

mi fa sentire giovane!!!

Eh si, questi sono i problemi della vita....


Flying Dutchman

unread,
Jul 26, 2002, 5:09:36 AM7/26/02
to

"Uno" <ca...@tin.it> ha scritto nel messaggio
news:Je709.142014$vm5.4...@news2.tin.it...
:-DD ben detto!


Mattia

unread,
Jul 26, 2002, 10:13:42 AM7/26/02
to

"Andrea" <ndr...@tin.it> ha scritto

> Oggi all'ufficio anagrafe del mio comune, l'impiegata di turno,
> chiesto quale fosse la mia professione

Potevi tranquillamente dire architetto, del resto la carta d'identità è
valida sebbene sia sbagliato il colore degli occhi (sic!) e parlo per
esperienza diretta con tanto di conferma della caserma dei carabinieri cui
ero andato per assicurarmi che l'impiegato comunale avesse detto la verità.


Chia

unread,
Sep 11, 2002, 2:02:20 PM9/11/02
to
Nella mia c'è scritto libero professionista.
Ciao!


Andrea <ndr...@tin.it> wrote in message

pigeonsw...@gmail.com

unread,
Jun 12, 2020, 8:56:22 AM6/12/20
to
Archiretto, metti le h dove ci vogliono.
Reply all
Reply to author
Forward
0 new messages