domanda post-vendita..

0 views
Skip to first unread message

alessio chemeri

unread,
Jul 7, 2008, 8:25:22 AM7/7/08
to freerunner-ital...@googlegroups.com
ragazzi.. a tutti dico,
quanti di voi installeranno questo:
http://projects.openmoko.org/projects/cerebro/

se ho ben capito e' il mio sogno di cellulare p2p che inizia a nascere...
io sicuramente lo installo..
:D

jollyr0ger

unread,
Jul 7, 2008, 8:53:00 AM7/7/08
to freerunner-ital...@googlegroups.com
da quanto ho capito è un'infrastruttura p2p per la condivisione delle informazioni personali, di file e servizi.
dovrebbe diventare una bella cosa se sarà sfruttata nel modo adeguato, ovvero se base di appoggio di altri programmi.

pero' sfogliando meglio nel progetto, sembra che non sia mai partito....
--
jollyr0ger
www.tugulab.org

alessio chemeri

unread,
Jul 7, 2008, 9:07:22 AM7/7/08
to freerunner-ital...@googlegroups.com
2008/7/7 jollyr0ger <jolly...@gmail.com>:

> da quanto ho capito è un'infrastruttura p2p per la condivisione delle
> informazioni personali, di file e servizi.

sono anni (5-6? oltre?) che discuto con altri del "settore" se sia
possibile o no,
(anzi.. a dire il vero, su come potrebbe essere possibile realizzarla)
realizzare
una rete p2p di apparecchiature "mobili" e "ferme" che permetterebbe la totale
eliminazione dei costi di "connessione"..

Ora se un mesto programmatore/sistemista linux come me si e' posto il problema
mi immagino quanti siano nel mondo a sognare la stessa cosa, credo che
l'openmoko
potrebbe essere il primo "mobile device" a provarne il funzionamento,
considerando
che lo stanno al MIT, e che lo stanno testando per gli OLPC, puo'
darsi che prenda
campo, io comunque lo installero' anche se non avro' nessuno intorno in grado di
fare un hive con il mio gingillo..
l'idea alla base mi alluzza troppo, speriamo prenda campo..

> dovrebbe diventare una bella cosa se sarà sfruttata nel modo adeguato,
> ovvero se base di appoggio di altri programmi.
>
> pero' sfogliando meglio nel progetto, sembra che non sia mai partito....

no, partire e' partito per es. guarda qua:
http://www.olpcnews.com/hardware/wireless/wifi_mesh_networking.html

e' che e' un embrione..

Carlo Stemberger

unread,
Jul 7, 2008, 10:08:13 AM7/7/08
to freerunner-ital...@googlegroups.com
alessio chemeri ha scritto:

> ragazzi.. a tutti dico,
> quanti di voi installeranno questo:
> http://projects.openmoko.org/projects/cerebro/
>
> se ho ben capito e' il mio sogno di cellulare p2p che inizia a nascere...
>
Ma la soluzione più semplice non è installare un client SIP e mantenere
la sturruta client/server del VoIP?

--
.' `. | Registered Linux User #443882
|a_a | | http://counter.li.org/ .''`.
\<_)__/ +--- : :' :
/( )\ ---+ `. `'`
|\`> < /\ Registered Debian User #9 | `-
\_|=='|_/ http://debiancounter.altervista.org/ |

alessio chemeri

unread,
Jul 7, 2008, 11:13:47 AM7/7/08
to freerunner-ital...@googlegroups.com
Il 7 luglio 2008 16.08, Carlo Stemberger <carlo.st...@gmail.com>
ha scritto:

>
> alessio chemeri ha scritto:
>> ragazzi.. a tutti dico,
>> quanti di voi installeranno questo:
>> http://projects.openmoko.org/projects/cerebro/
>>
>> se ho ben capito e' il mio sogno di cellulare p2p che inizia a nascere...
>>
> Ma la soluzione più semplice non è installare un client SIP e mantenere

> la sturruta client/server del VoIP?

no, deve essere completamente P2P per funzionare, con pero' nodi in grado
di "portarti" tramite hop sui contatti lontani da te.
(nel caso del cerebro, viene fuori anche la necessita' di portare
tutti i "collegati"
su internet dal nodo che ne e' capace e che e' piu' vicino geograficamente o
come numero di hop..)

la quantita' di problemi, di se e di ma che ci sono e' enorme, mi
ricordo di discussioni
da tragedia greca lunghissime con problemi assurdi.. e ti ripeto, io
nel mio piccolo e oramai da ex del settore, eravamo solo sistemisti e
programmatori..

le distanze fisiche per es. fino a qualche anno fa era complicato
pensare di mettere
un gps nei dispositivi mobili.. e non si capiva come risolverlo.. :D

Francesco Ricci

unread,
Jul 7, 2008, 12:49:58 PM7/7/08
to freerunner-ital...@googlegroups.com
in dipartimento da me, piu' precisamente nel nptlab, stanno proprio studiando i diversi protocolli per scatter, mesh, ad-hoc... eccetera
magari in futuro si potra' avere qualche novita' sul settore anche da parte loro.
per ora usano degli scatoletti costruiti apposta, pero' in futuro si pensava di passare ad altro... cmq i protocolli restano tali ovunque.

Carlo Stemberger

unread,
Jul 7, 2008, 3:12:26 PM7/7/08
to freerunner-ital...@googlegroups.com
alessio chemeri ha scritto:

> no, deve essere completamente P2P per funzionare
Perché "deve"? Il VoIP è ormai ben collaudato e funziona, se non erro. I
protocolli esistono, alcuni sono standard e liberi (es. il SIP). Non
vedo questa impellente necessità di inventarsi cose nuove, quando gli
strumenti esistono già tutti.

Ovviamente se ci stanno lavorando, significa che mi sto sbagliando. Ma dove?

iraiscoming223

unread,
Jul 7, 2008, 3:34:34 PM7/7/08
to Freerunner Italian Group Sales
Immagino (da profano) che i VoIP abbiano bisogno di uno (o piu) server
centrali che sanno dove stanno i singoli client... Da quanto ne ho
capito io in questa tipologia di rete ognuno è client e router allo
stesso tempo per gli altri utenti vicini a lui... =) Quindi non c'è un
"main server" o un "main router" a cui collegarsi...

Carlo Stemberger

unread,
Jul 7, 2008, 3:57:59 PM7/7/08
to freerunner-ital...@googlegroups.com
iraiscoming223 ha scritto:
Chiaro. Ma quale sarebbe il vantaggio concreto? Di server SIP ce ne sono
a bizzeffe, su alcuni si possono fare anche account gratuiti (es:
ekiga.net). Senza contare che proprio volendo uno si può tirare su un
proprio server e crearsi una propria rete privata indipendente da tutto
e da tutti.

Francesco Ricci

unread,
Jul 7, 2008, 4:50:55 PM7/7/08
to freerunner-ital...@googlegroups.com
> Immagino (da profano) che i VoIP abbiano bisogno di uno (o piu) server
> centrali che sanno dove stanno i singoli client... Da quanto ne ho

ni

> capito io in questa tipologia di rete ognuno è client e router allo
> stesso tempo per gli altri utenti vicini a lui... =) Quindi non c'è un
> "main server" o un "main router" a cui collegarsi...

no

una chiamata voip con protocollo sip e' un collegamento diretto tra i due interlocutori.
il server centrale serve solo ed esclusivamente per indicizzare le presenze.
se nn ti frega nulla che gli altri sappiano se sei online o meno, puoi anche farne a meno.
per chiamarti, gli altri comporranno direttamente il tuo indirizzo ip e se sei raggiungibile ti squillera' il terminale, altrimenti connection error e timeout, tutto qui.

Carlo Stemberger

unread,
Jul 7, 2008, 4:59:02 PM7/7/08
to freerunner-ital...@googlegroups.com
Francesco Ricci ha scritto:

>
> una chiamata voip con protocollo sip e' un collegamento diretto tra i due interlocutori.
> il server centrale serve solo ed esclusivamente per indicizzare le presenze.
> se nn ti frega nulla che gli altri sappiano se sei online o meno, puoi anche farne a meno.
> per chiamarti, gli altri comporranno direttamente il tuo indirizzo ip e se sei raggiungibile ti squillera' il terminale, altrimenti connection error e timeout, tutto qui.
>
>
>
Mmmmm! Interessante!! Moooolto interessante!!!! 'Sta cosa non la sapevo.

Un mio mezzo sogno era di provare ad implementarmi una rete privata per
fare da videocitofono. Quindi, da quello che mi dici, non serve neppure
un server SIP! (quello che mi bloccava primariamente era l'incubo di
configurare Asterisk).

Bastano 2 o più macchine client (una telecamera IP + i diversi monitor)
collegate in rete tramite un router, giusto?

Francesco Ricci

unread,
Jul 7, 2008, 5:15:40 PM7/7/08
to freerunner-ital...@googlegroups.com
> Bastano 2 o più macchine client (una telecamera IP + i diversi monitor)
> collegate in rete tramite un router, giusto?

1)
non so dirti se e' supportato l'invio del flusso a piu' destinatari contemporaneamente.

2)
non so se l'invio di video tramite chiamata sip sia "standard"

cmq se vuoi iniziare a guardarti qualche programmino semplice semplice, ti consiglio kphone e linphone... poi so che esiste pure un certo open wengo che pero' fa un po' piu' di robe e rischia di distrarti.

Carlo Stemberger

unread,
Jul 7, 2008, 5:36:38 PM7/7/08
to freerunner-ital...@googlegroups.com
Francesco Ricci ha scritto:

> cmq se vuoi iniziare a guardarti qualche programmino semplice semplice, ti consiglio kphone e linphone... poi so che esiste pure un certo open wengo che pero' fa un po' piu' di robe e rischia di distrarti.
>
Sì, c'è anche Ekiga. In ogni caso, parlando di sistemi embedded, se un
giorno mi metterò a fare qualcosa ovviamente sarà necessario usare dei
software molto più rustici e configurabili. Comunque il problema
principale è la mancanza del tempo... vedremo!

Ripensandoci mi sa che non serve neppure un router, dovrebbe bastare uno
switch (credo).

Per intanto grazie mille per le info.

Francesco Ricci

unread,
Jul 8, 2008, 2:23:41 AM7/8/08
to freerunner-ital...@googlegroups.com
> Comunque il problema
> principale è la mancanza del tempo... vedremo!

non dirlo a me! grrrr... >:-[

> Ripensandoci mi sa che non serve neppure un router, dovrebbe bastare uno
> switch (credo).

questa me la spieghi quando saro' piu' grande °_°

> Per intanto grazie mille per le info.

figurati, soprattutto per chi ha voglia di applicarsi e sporcarsi le mani, information wants to be free! ;)
se un giorno farai nascere un tuo pargoletto, saro' io a ringraziarti... soprattutto se il suo vagito sara' "gnuééé gnuééé" ^_^

Reply all
Reply to author
Forward
0 new messages