Atomo

113 views
Skip to first unread message

Luigi Fortunati

unread,
Oct 17, 2021, 2:12:50 AMOct 17
to
La struttura dell'atomo ci dice tantissime cose interessanti,
specchiatevi nel mio:
https://ggbm.at/tgqgcfpc

Una per tutte: nella caduta libera le due forze presenti sembrano non
esserci perché non si contrastano tra loro (come invece fanno
nell'atomo poggiato sul pavimento) ma l'accelerazione c'è a riprova che
anche la forza che la determina c'è.

Chi nega tutto questo (e dice che la forza è sparita) è un idiota che
fa parte dell'umanità cogliona.

Christian Giamba

unread,
Oct 17, 2021, 2:50:28 AMOct 17
to
Quello che è interessante è che l'elettrone nell'atomo è soggetto a 2 forze:quella di Coulumb e quella dovuta al gradiente di un campo materiale che si manifesta come onda stazionaria(orbitale) in direzione opposta al nucleo(prodotto dalla particella stessa in funzione di massa,spin per quanto concerne la fase,e velocità relativistica rispetto all'etere per quanto concerne la frequenza!!) allorquindi la funzione d'onda al quadrato non rappresenta una densità di probabilità!!!!

Luigi Fortunati

unread,
Oct 17, 2021, 3:10:42 AMOct 17
to
Il nucleo s'allontana dal centro dell'atomo soltanto se è soggetto a
una forza DIVERSA (in intensità, direzione o verso) da quella che
agisce sul guscio.

E non s'allontana se le due forze sono uguali in intensità, direzione e
verso (come avviene nella caduta libera).

Luigi Fortunati

unread,
Oct 17, 2021, 3:26:13 AMOct 17
to
Durante la rotazione, la forza centripeta può agire solo sul guscio
atomico (che viene trattenuto) e non sul nucleo che (con la sua vis
insita) preme per andare dritto, cioè per allontanandosi dal centro.

E infatti (durante la rotazione) il nucleo s'allontana dal centro
esercitando la sua forza (che è REALE) sul guscio atomico che non si
può allontanare (a causa della forza centripeta del vincolo) e non si
può avvicinare (a causa della forza centrifuga del nucleo).

Ecco da dove nasce la tensione della rotazione: dal contrasto di due
forze opposte!

Luigi Fortunati

unread,
Oct 17, 2021, 3:32:23 AMOct 17
to

Luigi Fortunati

unread,
Oct 17, 2021, 3:35:59 AMOct 17
to
Il guscio (trattenuto dal vincolo) tira il nucleo verso l'interno, il
nucleo (spinto dalla sua vis insita, dalla sua inerzia) tira il guscio
verso l'esterno.

Uno tira da una parte, l'altro dall'altra.

Luigi Fortunati

unread,
Oct 17, 2021, 3:49:39 AMOct 17
to
De Angelis, Alessandro. Discorsi e dimostrazioni matematiche intorno a
due nuove scienze di Galileo Galilei per il lettore moderno (Italian
Edition) (p.183). Codice Edizioni. Edizione del Kindle.

Salviati: Se ci fosse solo il disprezzo al posto della gratitudine per
coloro che dimostrano con brevità e chiarezza l’errore di molte
credenze popolari, questo sarebbe abbastanza sopportabile; ma d’altra
parte è molto fastidioso riscontrare che persone che dichiarano di
essere esperte in un certo campo di studi e danno per scontate certe
conclusioni che in seguito sono facilmente dimostrate false provano un
sentimento ostile verso chi ha valutato correttamente le cose.

Luigi Fortunati

unread,
Oct 17, 2021, 8:37:33 AMOct 17
to
Una domanda interessante è: chi è più forte (chi è che vince) tra la
forza centripeta e quella centrifuga?

Ovviamente nessuna delle due (finché il vincolo tiene).

La forza centripeta impedisce che l'atomo in rotazione si allontani
indefinitamente dal centro di rotazione e la forza centrifuga impedisce
che il nucleo atomico rimanga alla stessa distanza dal centro
dell'atomo: durante la rotazione, il nucleo s'allontana e rimane più
lontano dal centro (dell'atomo e della rotazione) finché la rotazione
dura, poi, quando smette di ruotare, il nucleo torna nella sua giusta
posizione perché le forze (centripeta e centrifuga) non ci sono più.

Nella mia animazione
https://ggbm.at/tgqgcfpc
questa cosa si vede chiaramente ed è sotto gli occhi di chi sa
guardare.

Le due forze agiscono SEMPRE insieme: se c'è l'una c'è l'altra, se
manca l'una manca anche l'altra.

Sono le due facce della stessa medaglia e solo l'umanità cogliona ha
potuto credere che (quando ci sono ENTRAMBE) una sia reale e l'altra
apparente!

La forza centrifuga è apparente SOLO quando manca la corrispondente
forza centripeta!

Luciano Buggio

unread,
Oct 17, 2021, 12:37:47 PMOct 17
to
Il giorno domenica 17 ottobre 2021 alle 09:10:42 UTC+2 fortuna...@gmail.com ha scritto:
> Luigi Fortunati domenica 17/10/2021 alle ore 08:12:50 ha scritto:
> > La struttura dell'atomo ci dice tantissime cose interessanti, specchiatevi
> > nel mio:
> > https://ggbm.at/tgqgcfpc
> >
> > Una per tutte: nella caduta libera le due forze presenti sembrano non esserci
> > perché non si contrastano tra loro (come invece fanno nell'atomo poggiato sul
> > pavimento) ma l'accelerazione c'è a riprova che anche la forza che la
> > determina c'è.
> >
> > Chi nega tutto questo (e dice che la forza è sparita) è un idiota che fa
> > parte dell'umanità cogliona.
> Il nucleo s'allontana dal centro dell'atomo soltanto se è soggetto a
> una forza DIVERSA (in intensità, direzione o verso) da quella che
> agisce sul guscio.

Non ho capito cos'è questo guscio: è un ente reale o solo un luogo?
Se togliamo gli elettroni che cosa rimane alle distanze a cui si trovavano?

Luciano Buggio

Luigi Fortunati

unread,
Oct 17, 2021, 1:44:31 PMOct 17
to
Luciano Buggio domenica 17/10/2021 alle ore 18:37:47 ha scritto:
>>> La struttura dell'atomo ci dice tantissime cose interessanti, specchiatevi
>>> nel mio:
>>> https://ggbm.at/tgqgcfpc
>>>
>>> Una per tutte: nella caduta libera le due forze presenti sembrano non
>>> esserci perché non si contrastano tra loro (come invece fanno nell'atomo
>>> poggiato sul pavimento) ma l'accelerazione c'è a riprova che anche la
>>> forza che la determina c'è.
>>>
>>> Chi nega tutto questo (e dice che la forza è sparita) è un idiota che fa
>>> parte dell'umanità cogliona.
>> Il nucleo s'allontana dal centro dell'atomo soltanto se è soggetto a
>> una forza DIVERSA (in intensità, direzione o verso) da quella che
>> agisce sul guscio.
>
> Non ho capito cos'è questo guscio: è un ente reale o solo un luogo?

Certo che è reale!

Il guscio è lo spazio protettivo che circonda il nucleo atomico, sia se
gli elettroni ci sono e sia se non ci sono.

> Se togliamo gli elettroni che cosa rimane alle distanze a cui si trovavano?

Rimane tutto.

Le distanze a cui si trovano due nuclei rimangono intatte anche se i
nuclei sono "nudi" (cioè senza elettroni intorno), infatti due nuclei
(nudi o vestiti che siano) non si avvicinano mai indefinitamente tra
loro perché il loro guscio li protegge dalle intrusioni.

Se il guscio sparisse, il nucleo esploderebbe.

Luigi Fortunati

unread,
Oct 18, 2021, 1:59:55 AMOct 18
to
Luigi Fortunati domenica 17/10/2021 alle ore 19:44:28 ha scritto:
> Se il guscio sparisse, il nucleo atomico esploderebbe.

All'interno del nucleo atomico c'è un'energia spaventosa, ogni protone
respinge ogni altro protone che però deve stare lì, fermo, perché c'è
qualcosa che impedisce a tutti i protoni di allontanarsi.

Cos'è che tiene insieme in una minuscola tana questi personaggi così
litigiosi? Il guscio!

Solo un guscio può esercitare questa funzione.

E, in fondo, cos'è che fanno negli acceleratori di particelle se non
mandare a sbattere l'uno contro l'altro questi gusci atomici che
nell'urto si aprono come noci nello schiaccianoci, lasciando deflagrare
quello che c'è dentro?

Luciano Buggio

unread,
Oct 18, 2021, 4:08:18 AMOct 18
to
Il giorno lunedì 18 ottobre 2021 alle 07:59:55 UTC+2 fortuna...@gmail.com ha scritto:
> Luigi Fortunati domenica 17/10/2021 alle ore 19:44:28 ha scritto:
> > Se il guscio sparisse, il nucleo atomico esploderebbe.
>
> All'interno del nucleo atomico c'è un'energia spaventosa, ogni protone
> respinge ogni altro protone che però deve stare lì, fermo, perché c'è
> qualcosa che impedisce a tutti i protoni di allontanarsi.
>
> Cos'è che tiene insieme in una minuscola tana questi personaggi così
> litigiosi? Il guscio!
>
> Solo un guscio può esercitare questa funzione.

Sei d'accordo con me che questo guscio è una *buca di potenziale*, che occupa lo spazio di una corona sferica centrata nel nucleo?

Vedi qui fig. 20 a pag. 22 la curva dell'andamento del potenziale lungo una direzione che attraversa il centro dell'atomo.

https://d947bf81-8a7a-4b43-90cd-4675214b71c9.filesusr.com/ugd/dd6e69_9913aebd75ee4ad3b5f4c722619afb91.pdf

Sei d'accordo anche sul fatto che si tratta del potenziale gravitazionale di Newton, localmente modificato?

Luciano Buggio

Luigi Fortunati

unread,
Oct 18, 2021, 7:48:56 AMOct 18
to
Luciano Buggio lunedì 18/10/2021 alle ore 10:08:17 ha scritto:
> Sei d'accordo con me che questo guscio è una *buca di potenziale*, che occupa
> lo spazio di una corona sferica centrata nel nucleo?
>
> Vedi qui fig. 20 a pag. 22 la curva dell'andamento del potenziale lungo una
> direzione che attraversa il centro dell'atomo.
>
> https://d947bf81-8a7a-4b43-90cd-4675214b71c9.filesusr.com/ugd/dd6e69_9913aebd75ee4ad3b5f4c722619afb91.pdf
>
> Sei d'accordo anche sul fatto che si tratta del potenziale gravitazionale di
> Newton, localmente modificato?

Io parlo di cose che conosco: fionde, orologi, treni, velocità,
accelerazioni, elasticità, molle e così via.

Parlo anche di Relatività perché l'ho studiata prima di contestarla.

Non parlo di cose (per me) strane: buche di potenziale, potenziali
gravitazionali, densità degli spazi e simili.

Sono il tuo pane quotidiano e io li rispetto e ti rispetto ma non
m'interessano, né m'interessa parlarne.

Luciano Buggio

unread,
Oct 18, 2021, 7:58:51 AMOct 18
to
Il giorno lunedì 18 ottobre 2021 alle 13:48:56 UTC+2 fortuna...@gmail.com ha scritto:

>
> Non parlo di cose (per me) strane: buche di potenziale, potenziali
> gravitazionali, (cut)

Tu sai cos'è la forza di gravità di Newton , ne conosci anche l'equazione.
Ma sai che cos'è il potenziale gravitazionale di Newton, e qual'è la sua equazione?
O è una cosa troppo strana perchè tu te ne possa occupare?

Luciano Buggio

Luigi Fortunati

unread,
Oct 18, 2021, 9:09:34 AMOct 18
to
Luciano Buggio lunedì 18/10/2021 alle ore 13:58:50 ha scritto:
>> Non parlo di cose (per me) strane: buche di potenziale, potenziali
>> gravitazionali, (cut)
>
> Tu sai cos'è la forza di gravità di Newton , ne conosci anche l'equazione.
> Ma sai che cos'è il potenziale gravitazionale di Newton, e qual'è la sua
> equazione? O è una cosa troppo strana perchè tu te ne possa occupare?

Non parlo di potenziali e di buche perché non desidero parlarne, non mi
va di parlarne, non voglio parlarne, non me ne voglio occupare e non
m'interessano minimamente.

E non ne parlerò.

Luciano Buggio

unread,
Oct 18, 2021, 11:31:24 AMOct 18
to
Per cortesia, rispondi solo a questa domanda.
Tu *lo sai o no* che la forza di gravità è la derivata prima del potenziale gravitazionale?
O, più in generale: conosci, in matematica, i concetti di integrale e di derivata?

Luciano Buggio

Luciano Buggio

unread,
Oct 19, 2021, 7:12:16 AMOct 19
to
Perchè non rispondi?
Te l'ho chiesto perchè (come fa sempre Fabri) mi interessa sapere, per comunicare con te, quale è il tuo livello di conoscenza in matematica.

Ma tu hai fatto le scuole medie?
Per favore, rispondi.

Luciano Buggio


Archaeopteryx

unread,
Oct 19, 2021, 7:26:05 AMOct 19
to
Luciano Buggio <bug...@libero.it> Wrote in message:r
Lo so, domanda inutile: vi rendete conto che fate ridere? Tu che
non sai niente andare a chiedere a uno quasi peggio di te se è in
grado di comunicare con te.

Quello in cui siete imbattibili è che ogni volta cadete sempre più
in basso come se non esistesse un fondo.
--


----Android NewsGroup Reader----
https://piaohong.s3-us-west-2.amazonaws.com/usenet/index.html

Luciano Buggio

unread,
Oct 19, 2021, 8:10:32 AMOct 19
to
Con te ci vuole pazienza, ed allora te lo chiedo per l'ennesima volta.
Mi puoi, per piacere, indicare un sito ove si spiegano le barre delle galassie barrate?

Ciao.

Luciano Buggio

Christian Giamba

unread,
Oct 20, 2021, 4:39:14 AMOct 20
to
Se mi vieni a raccontare che la funzione d'onda al quadrato in modulo rappresenti una densità di probabilità è un fatto verificato io ti rispondo che lo è nella stessa misura in cui lo è la contrazione dei tempi e delle lunghezze nella relatività,la figata sarebbe riuscire a dimostrarlo al computer!!
Reply all
Reply to author
Forward
0 new messages