(Erni) Da Allarme Scientology: "1984" di George Orwell e la dottrina di Scientology - p.12

5 views
Skip to first unread message

Alessia Guidi

unread,
Nov 10, 2021, 11:10:31 AM11/10/21
to
Erni mi chiede di postare queste sue riflessioni

========================

Titolo: Da Allarme Scientology: "1984" di George Orwell e la dottrina di Scientology - p.12

Continuo la serie, molto interessante, di scritti di Giaga su "1984".
Giaga è un vecchio utente di questo newsgroup e <<staff della Chiesa di Scientology italiana per dieci anni.>> <<Giugno 2003, centenario della nascita di George Orwell.>>.

Articolo <<"1984", il Grande Fratello e la Chiesa di Scientology>>, sotto-capitolo "5) (Auto)Controllo del pensiero", sotto-sotto-capitolo "Riscrivere il passato".

Il suddetto sotto-capitolo (5) ha diversi sotto-sotto-capitoli.

---
http://www.allarmescientology.it/libri/1984/02.htm#a6
---

In questo sotto-sotto-capitolo "Riscrivere il passato", si parla, fra l'altro, "dell'infallibilità del Partito" (riferito a "1984").
Io vi aggiungo, come riflessione, una regola di Scientology sugli "Atti Soppressivi" riguardo l'alterazione intenzionale della dottrina.

Cito dal sito una parte del suddetto sotto-capitolo (le mie note sono fra doppie parentesi quadre[[ ]]):
********************************************************************
<<Riscrivere il passato

[[...]]

- Il controllo mentale nel mondo del Grande Fratello -

[[...]]

Un altro fattore molto importante per il mantenimento del potere è l'alterazione del passato:

[[Dal libro "1984"]]

[...] [Ma] la ragione di gran lunga più importante per il continuo aggiornamento del passato è costituita dal bisogno di salvaguardare l'infallibilità del Partito.

Non si tratta solo di aggiornare discorsi, statistiche e documenti d'ogni genere con diligente costanza, in modo da poter dimostrare, ad ogni momento, che le previsioni e le predicazioni del Partito erano esatte e illuminate: si tratta soprattutto di stabilire che nessun mutamento dottrinario ovvero nello schieramento politico può mai essere ammesso. Poiché mutar parere, così come mutar la linea politica, costituisce una confessione di debolezza. [...] (pag. 221/222)>>
********************************************************************

Ri-cito una parte interessante:
<< si tratta soprattutto di stabilire che nessun mutamento dottrinario ovvero nello schieramento politico può mai essere ammesso. Poiché mutar parere, così come mutar la linea politica, costituisce una confessione di debolezza. [...] (pag. 221/222)>>

In Scientology, alterare intenzionalmente la dottrina è un "atto soppressivo" cioè della stessa categoria a cui appartiene L'OMICIDIO VOLONTARIO.

Come prova, cito un "atto soppressivo" dal libro "INTRODUZIONE ALL'ETICA DI SCIENTOLOGY"[1], cap.12 "I Codici di Giustizia di Scientology e la Loro Applicazione", sotto-capitolo "Atti Soppressivi - Soppressione di Scientology e degli Scientologist", pag.311:
**************************************
<< Alterazione intenzionale e non autorizzata della Tecnologia,
della Policy, delle Pubblicazioni o dei Fogli di Verifica di L. Ron
Hubbard.>>
**************************************

DOMANDA:
L. Ron Hubbard ha preso spunto dalla suddetta frase citata nel libro "1984" per creare questa regola?


erni.

[1] INTRODUZIONE ALL'ETICA DI SCIENTOLOGY, di L. Ron Hubbard, edito da New Era Publications International ApS, copyright 1998, 2007; oltre 513 pagine.


Per gli utenti Narconon: L. Ron Hubbard è il fondatore di Scientology.
http://www.allarmescientology.it
http://www.allarmescientology.it/narconon.htm

Glossario su Scientology:
http://www.allarmescientology.it/glossario/ABC.htm

Il mio sito:
http://www.ragiona.org

Una mia testimonianza:
https://www.youtube.com/watch?v=qul0q_UzP-o
Reply all
Reply to author
Forward
0 new messages