Perché l'ho fatto

84 views
Skip to first unread message

Pier Paolo Caselli

unread,
Oct 19, 2021, 10:26:52 AM10/19/21
to
PERCHÉ L'HO FATTO

Qualcuno in privato mi ha chiesto perché io mi sia vaccinato visto che ero perfettamente a conoscenza dei rischi a cui sarei potuto andare incontro.

Ne approfitto allora per dare una spiegazione pubblica affinché sia più chiaro il mio pensiero a riguardo.

Premessa generale.
1. Io non credo che con la morte tutto sia concluso, finito, per cui mi tange relativamente la paura di morire.
2. Nella mia vita ho sempre dato più valore alla qualità piuttosto che alla quantità. Per cui se dovessi morire anche domani, preferisco farlo nel modo che ritengo il migliore possibile, piuttosto che aggiungere giorni del tutto inutili solo per allungare il brodo.

Fatte queste premesse entro ora più nel dettaglio.
Ovviamente la motivazione principale, come si può ben intuire, riguarda la sfera lavorativa. Come ho più volte ribadito mi trovo in una condizione non certo solida dal punto di vista economico. Per me rimanere anche solo un mese senza stipendio rappresenterebbe un serio problema.

Ma oltre a questo non voglio rischiare di perdere un lavoro che finalmente mi consentiva di vivere il contesto lavorativo con quella serenità e soddisfazione che per lungo tempo andavo cercando.

Andiamo ora ad approfondire altre questioni.

Qualità di vita.

Ieri sono stato al telefono un'oretta abbondante con un amico che vorrebbe, ma sinceramente ne dubito assai perché è il classico tipo che parla tanto ma poi a fatti sta sempre a zero, emigrare per sfuggire all'attuale particolare ed unica oppressiva situazione italiana.

Concedendo il fatto che questa situazione non sia poi presa a modello pure in altri paesi, mettiamo pure che nel paese prescelto ci sia più libertà in questo senso, e quindi puoi agire in modo maggiormente autodeterminato. La domanda però a questo punto sorge spontanea: cosa andresti poi a fare in quel paese? Se hai degli appoggi ok puoi avere un sostegno, ma altrimenti come vivi? Ti metti a fare di tutto pur di sopravvivere per tirare a campare in qualche disperato modo?

Benissimo, niente da ridire, ma come ho detto in premessa io miro più alla qualità della mia vita che alla quantità. E la qualità che ho raggiunto ora, a parte, se vogliamo essere proprio puntigliosi, il trattamento economico, mi soddisfa abbastanza da ritenermi piuttosto fortunato in questo senso. Ma questa condizione non mi è stata di certo regalata, perché per raggiungerla ho dovuto faticare non poco, per cui no grazie, tirare a campare in quel modo non mi interessa.

Se devo andare a fare il jolly, se mi va bene poi ovviamente, a 57 anni in giro per il mondo, o sperduto in qualche pseudo comunità montana in compagnia magari di fanatici vegani, o personaggi del genere con cui non ho praticamente nulla con cui spartire, perché ho paura della punturina, ripeto: no grazie!

Quel compromesso è un compromesso al ribasso per me, preferisco dunque punturarmi e rimanere dove sto ora, correndo tutti gli eventuali rischi del caso. Nella vita si devono prendere decisioni che siano più affini al proprio sentire ed al proprio stile di vita. Giuste o sbagliate, almeno agli occhi degli altri, che siano.

C'è inoltre un "effetto collaterale" che sto cominciando proprio ora ad apprezzare e che mi ha piacevolmente sorpreso. Quando sai che potresti vivere per un tempo limitato cominci a vivere il tuo quotidiano con una intensità diversa, più coinvolgente e forte, proprio perché sei ancora più consapevole che oggi ci sei e ti puoi godere un abbraccio di tua figlia, una risata di tua moglie, una scampagnata tutti assieme al lago, e domani potresti invece non poterlo fare più. Almeno con quelle persone ed in quello spazio tempo.

Perché per me, ripeto nuovamente anche questo, siamo quí di passaggio, ma non per sfuggire alle sfide della vita bensì per affrontarle ed imparare da esse, e nel frattempo sarebbe importante godere il più possibile di quello che si ha, cercando di lasciare inoltre di sé un buon ricordo ed un'impronta che sia il più possibile utile e proficua anche per chi si sarà trovato ad aver incrociato il nostro cammino esistenziale.

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1321479841621082&id=100012772355435

m...@max.it

unread,
Oct 19, 2021, 4:21:54 PM10/19/21
to
Il 19/10/2021 16:26, Pier Paolo Caselli ha scritto:
> PERCHÉ L'HO FATTO
>
> Qualcuno in privato mi ha chiesto perché io mi sia vaccinato visto che ero perfettamente a conoscenza dei rischi a cui sarei potuto andare incontro.
>

AHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHHAHAHHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHAHHAHAHAHAHAHHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHAHHAHHAHAHAHAHAHHAHAHAHHAHAHAHHAHAHAHHAHAHHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHHAHAHAHAHHHAHA
AHAHAHAHHAHAHAHHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHHAHAHHAHAHHAHAHAHAHHAHAHHAHAHHAHAHAHAHAHHA

Dopo questa può calare definitivamente il sipario.

Alessia Guidi

unread,
Oct 20, 2021, 4:01:37 AM10/20/21
to
Il giorno martedì 19 ottobre 2021 alle 16:26:52 UTC+2 pier.paolo...@gmail.com ha scritto:
> PERCHÉ L'HO FATTO

Vogliamo pure metterci un bel chissenefrega?


Pier Paolo Caselli

unread,
Oct 21, 2021, 7:09:38 AM10/21/21
to
"Ti faccio i miei complimenti per l’onestà e la chiarezza del contenuto di questo post.
Capisco benissimo cosa esprimi, ci sono questioni come la qualità della vita e il non essere eterni (almeno a livello materiale) che hanno il loro giusto peso.
Ti confesso che avevo pensato anch’io di accettare il rischio per una serie di ragioni coincidenti con le tue. In seguito ho trovato una soluzione accettabile, senza per ora fare il vaccino.
Grazie di nuovo per le tue preziose riflessioni, ho salvato il tuo post perché lo ritengo veramente importante.
Buon proseguimento in questa vita che è e resta sempre meravigliosa e unica."

A.A.

Evidentemente a qualcuno invece interessa.

Ora torna pure a fare le crostate! 😅

m...@max.it

unread,
Oct 21, 2021, 4:01:24 PM10/21/21
to
Questo ci ha stracciato i maroni per mesi prendendoci per il culo per
virus e vaccini, dicendoci che saremmo morti presto e anzi era quello
che sperava, chiedendoci se fossimo diventati magnetizzati ecc.. ecc..
sparisce e torna vaccinato parlando di rischi-benefici.

Ma va cagher va, novello Covidiota Pierpaolo.. Nella tua idiozia hai
perso anche quel briciolo di coerenza (se mai l'hai avuta).
Avresti fatto + bella figura a rientrare e a scusarti della figura di
merda dei tuoi post precedenti alla luce delle tue "riflessioni" e "scelte"

Cada il sipario su questo omuncololo dal nulla cosmico

Pier Paolo Caselli

unread,
Oct 21, 2021, 10:07:48 PM10/21/21
to
Gne gne gne!

Ovviamente da un subumano come te avrei dovuto aspettarmi che non capissi il solito cazzo!

Per forza mi sono dovuto vaccinare: il ricatto infame dell'unico paese al mondo che attua una simile follia me lo ha imposto. O mi vaccinavo o non lavoravo. Lo so che non sei arrivato nemmeno a capire questo semplice concetto ebete che non sei altro.

Il COVID-IOTA rimani sempre tu ed il "feticcio" stai tranquillo. Non arriverei mai a quel livello nemmeno con tutti gli sforzi possibili ed immaginabili.

P.s. vedo che comunque agli altri che vanno OT non dici nulla. Ti caghi in mano come al solito! Omuncolo....😅😅😅

Alessia Guidi

unread,
Oct 22, 2021, 11:13:21 AM10/22/21
to
Interessa a qualcuno che non frequenta questo NG, evidentemente. Non dubito che fra i tuoi seguaci ci sia chi è interessato alle tue razionalizzazioni o ai tuoi fatti privati.
Ma free.it.religioni.scientology non è la tua pagina facebook, direi che fino lì siamo d'accordo.

Qual è il motivo per cui secondo te agli utenti di free.it.religioni.scientology dovrebbero interessare le giustificazioni che dai a te stesso per aver fatto ciò che l'85% delle italiane e degli italiani over 12 ha già fatto da settimane o mesi?

Fare crostate è sicuramente più produttivo e più dolce che fare le tue figure di merda. 😅

Pier Paolo Caselli

unread,
Oct 22, 2021, 2:39:45 PM10/22/21
to
Va beh dai lasciamo perdere, come non detto, non vorrei che ti venga una crisi isterica da troppa indifferenza! 😬🤣
Reply all
Reply to author
Forward
0 new messages