Gravissimo atto censorio - Solidarietà per Raffaella Di Marzio

27 views
Skip to first unread message

Martini

unread,
Mar 27, 2008, 3:01:10 PM3/27/08
to r...@dimarzio.it
27 marzo

Solidarietà per Raffaella Di Marzio

È di ieri la sconcertante notizia che il sito Web di Raffaella di
Marzio (www.dimarzio.it) è stato posto sotto sequestro giudiziario
dalla Procura di Bari.

Ma la cosa assolutamente più sconcertante è che la dott.sa Di Marzio,
stimata studiosa di Nuovi Movimenti Religiosi con all'attivo numerose
pubblicazioni e 4 lauree del tutto pertinenti con la sua attività di
ricercatrice (che in sé non prevede certificazioni accademiche o
iscrizione ad albi di sorta), è inquisita dalla Procura di Bari per:

art. 416 c.p. (associazione per delinquere) e 348 c.p. (abuso della
professione) presumibilmente per aver partecipato quale osservatore
partecipante ad un incontro di seguaci di Arkeon (il cui maestro Vito
Moccia è attualmente inquisito e le attività seminariali del gruppo,
interrotte) tenutosi a Roma il febbraio scorso. Incontro che
nell'immediato venne sospeso dalla Digos la quale, dopo avere
identificato i partecipanti e non aver riscontrato alcuna attività
illecita, consentiva ai convenuti di proseguire le attività.

Nello specifico, la Procura di Bari sostiene che la dott.sa Raffaella
di Marzio sarebbe il "guru in pectore" dei seguaci arkeoniani "orfani"
di Moccia, come segue [enfasi aggiunta]:
Promotore di tale RIORGANIZZAZIONE [di Arkeon] è Raffaella Di Marzio
che non solo ha ORGANIZZATO e partecipato alla riunione di Roma con 80
persone [seguaci di Arkeon] ma ha dato voce al gruppo di Moccia sul
suo sito, con ciò vanificando il sequestro dei siti di Arkeon.

Attraverso il suo sito la Di Marzio sta RICOMPATTANDO il gruppo,
ESALTANDO il metodo, CONVINCENDO persone che avevano testimoniato
contro Arkeon a fare marcia indietro. Con tale condotta la Di Marzio
si è inserita all'interno del gruppo Moccia DIVENENDONE RIFERIMENTO
PRINCIPALE e con ciò CONDIVIDENDONE le finalità ILLECITE... Per quanto
detto... si sequestra preventivamente e si oscura www.dimarzio.it
Personalmente sono senza parole.

Non so quanti di voi abbiano seguito la vicenda Arkeon, ma credo che
il presunto coinvolgimento della dott.sa di Marzio possa essere così
riassunto:
a metà febbraio Raffaella di Marzio partecipò a una riunione di comuni
cittadini, seguaci Arkeon, tenutosi in un albergo romano;
la riunione fu interrotta dalla DIGOS che identificò tutti i
partecipanti lasciando poi che proseguissero normalmente le loro
attività, evidentemente ritenute lecite;
di lì a pochi giorni Raffaella Di Marzio pubblicò sul suo sito un
articolo relativo all'evento, che mi prendo la libertà di riportare
(http://xenu.com-it.net/txt/rdm_arkeon.htm) ;
sul forum che fa(ceva) capo al sito di Raffaella Di Marzio, utenti
esterni aprirono un thread in cui si discuteva di Arkeon, a cui
parteciparono sia seguaci del pensiero del gruppo che ex.
Tutto questo, secondo la Procura di Bari, costituirebbe a carico della
Di Marzio: riorganizzazione, ricompattamento, esaltazione del metodo,
condivisione di attività illecite e probabilmente intimidazione di
testimoni. Non si capisce a che titolo la si accusi di abuso della
professione, ma tant'è.

Credo non sia tollerabile, in un paese civile, che uno studioso venga
addirittura accusato di ASSOCIAZIONE PER DELINQUERE per avere
semplicemente preso parte da osservatore esterno a un incontro
ritenuto lecito dalla DIGOS, e per avere ospitato sul suo spazio web
una civile discussione tra sostenitori del metodo Moccia e suoi
detrattori.

Oggi Raffaella di Marzio si trova inquisita per accuse infamanti e il
suo sito web, preziosa risorsa per chiunque si interessi di
fenomenologia settaria, oscurato. Non solo la sezione che si limitava
ad ospitare una CIVILE DISCUSSIONE (e direi che il diritto di parola è
ancora garantito dalla nostra Costituzione), ma TUTTO il sito.

Ritengo altresì sconcertante che i detrattori di Arkeon, che hanno
fatto del forum del CeSAP Bari il loro ritrovo di elezione, "brindino"
per quello che a me sembra un atto censorio del tutto immotivato e
inaccettabile, di una gravità estrema. Accompagnato da accuse che non
dubito si dimostreranno - fra alcuni ANNI visti i tempi della nostra
giustizia - del tutto infondate, ma che stanno facendo rischiare alla
dott.sa Di Marzio il lavoro, la serenità familiare e, non ultima, la
libertà personale. Oltre che costringerla a sostenere ingenti spese
per la sua difesa legale.

Queste poche righe per manifestare alla dott.sa Di Marzio tutta la mia
solidarietà, ben consapevole della sua onestà intellettuale e della
sua estrema correttezza nell'affrontare, da studiosa qualificata e da
ricercatrice seria ed esperta quale è da anni, la problematica
inerente i gruppi settari.

Credo che la sua vicenda non debba passare sotto silenzio e meriti la
nostra solidarietà. A chi dentro Arkeon ha subito abusi - e al CeSAP
Bari che ha contribuito a sollevare il caso e ospita i "brindisi" per
un così grave atto censorio, oltre che avere nelle settimane scorse
lasciato ampio spazio a quegli utenti anonimi che accusavano la
dott.sa Di Marzio, apparentemente senza alcuna prova salvo la loro
evidente acredine, delle cose per cui oggi è inquisita dalla Procura
di Bari - rivolgo una domanda che ritengo del tutto legittima: siete
davvero sicuri di sapere che cosa è una "setta"? E siete sicuri di non
starvi trasformando da probabili vittime in sicuri aguzzini?

Martini

Bushi

unread,
Mar 27, 2008, 6:20:08 PM3/27/08
to
Martini, se permetti vorrei commentare anche se i miei non possono che
essere commenti anonimi non conoscendo io esattamente i fatti.
Se vuoi, prendi le mie domande come delle osservazioni fatte da uno che
non ne sa nulla infatti � proprio cos�!


> art. 416 c.p. (associazione per delinquere) e 348 c.p. (abuso della
> professione)

Abuso di quale professione? Per l'associazione a delinquere, se ci sono
indagini della DIGOS di mezzo uno � quasi sicuro di esserne imputato.


> presumibilmente per aver partecipato quale osservatore
> partecipante ad un incontro di seguaci di Arkeon

Allora vi ha partecipato oppure no? E se vi ha partecipato, ha
commentato ed ha rilasciato qualche dichiarazione?
Ecco, questo � il punto. La sua attivit� � presunta o reale?


> Incontro che
> nell'immediato venne sospeso dalla Digos la quale, dopo avere

> identificato i partecipanti e non aver riscontrato alcuna attivit�
> illecita, consentiva ai convenuti di proseguire le attivit�.
>
No. Dopo aver identificato tutti, secondo un buon modus operandi, ha
lasciato che la riunione terminasse. In fondo non stavano commettendo in
quel momento attivit� illegali. In quel momento, ben inteso.


> Nello specifico, la Procura di Bari sostiene che la dott.sa Raffaella
> di Marzio sarebbe il "guru in pectore" dei seguaci arkeoniani "orfani"
> di Moccia, come segue [enfasi aggiunta]:

> Promotore di tale RIORGANIZZAZIONE [di Arkeon] � Raffaella Di Marzio


> che non solo ha ORGANIZZATO e partecipato alla riunione di Roma con 80
> persone [seguaci di Arkeon] ma ha dato voce al gruppo di Moccia sul

> suo sito, con ci� vanificando il sequestro dei siti di Arkeon.
Hmm... forse � stata fraintesa ma certamente avranno fatto uno pi� uno.
Poi sta a lei, e sono sicuro lo far�, dimostrare di non essere una di
loro. Il problema con questi qua � che tendono come dire... a defilarsi
e a dichiarare che Tizio o Caio sia il vero capo.


> sul forum che fa(ceva) capo al sito di Raffaella Di Marzio, utenti
> esterni aprirono un thread in cui si discuteva di Arkeon, a cui
> parteciparono sia seguaci del pensiero del gruppo che ex.

Utenti esterni? Allora forse � andata come dico io. Una manovra per far
sembrare lei l'artefice di tutto. Tipico dei vigliacchi.


> Oggi Raffaella di Marzio si trova inquisita per accuse infamanti e il
> suo sito web, preziosa risorsa per chiunque si interessi di
> fenomenologia settaria, oscurato. Non solo la sezione che si limitava

> ad ospitare una CIVILE DISCUSSIONE (e direi che il diritto di parola �


> ancora garantito dalla nostra Costituzione), ma TUTTO il sito.
>

Indagini della DIGOS. Cavoli, mica bruscolini dai. Che siano a carico
della dottoressa o di altri, se lei non ha rimosso quel thread
sicuramente l'avranno fraintesa. Io di pi� non posso azzardare.


> Ritengo altres� sconcertante che i detrattori di Arkeon, che hanno


> fatto del forum del CeSAP Bari il loro ritrovo di elezione, "brindino"

Tipico dei vigliacchi. E anche qui qualcuno potrebbe fare uno pi� uno...


Bushi Solitario - curioso per natura -

Iilaiel

unread,
Mar 28, 2008, 3:49:25 AM3/28/08
to

E' una notizia che lascia perplessi. Abuso della professione non è
un'accusa da poco e sorge spontanea la domanda "qui prodest"?
La digos non si muove per cazzate, mi domando chi li abbia spinti a
muoversi.

Dico non hanno denunciato Introvigine che è avvocato e si spaccia per
professore in sociologia per abuso di professione.


Ad ogni modo dubito che eista la preofessione di "studioso delle
sette", per cui credo che studi in sociologia e\o psicologia e\o
criminologia siano i più indicati per chi volesse dedicarvisi.

Alessia Guidi

unread,
Mar 28, 2008, 6:22:08 AM3/28/08
to
On Thu, 27 Mar 2008 23:20:08 +0100, Bushi <bushiso...@gmail.com>
wrote:

>
>
>> Nello specifico, la Procura di Bari sostiene che la dott.sa Raffaella
>> di Marzio sarebbe il "guru in pectore" dei seguaci arkeoniani "orfani"
>> di Moccia, come segue [enfasi aggiunta]:

>> Promotore di tale RIORGANIZZAZIONE [di Arkeon] è Raffaella Di Marzio


>> che non solo ha ORGANIZZATO e partecipato alla riunione di Roma con 80
>> persone [seguaci di Arkeon] ma ha dato voce al gruppo di Moccia sul

>> suo sito, con ciò vanificando il sequestro dei siti di Arkeon.

>Hmm... forse è stata fraintesa ma certamente avranno fatto uno più uno.
>Poi sta a lei, e sono sicuro lo farà, dimostrare di non essere una di
>loro. Il problema con questi qua è che tendono come dire... a defilarsi

>e a dichiarare che Tizio o Caio sia il vero capo.

Certo, sta a lei dimostrare. Ma intanto si deve prendere un avvocato e
pagarlo. E tieni presente che il 416 cp arriva anche a prevedere la
carcerazione preventiva in attesa di processo. Mi sembra un prezzo un
po' troppo alto da pagare per una ricercatrice.

Faccio un esempio. Io da anni mi interesso di queste cose. Domani la
dirigenza di un gruppo viene inquisita. Alcuni seguaci del gruppo mi
invitano a una riunione per parlare loro di sette, di lavaggio del
cervello ecc. (le cose di cui i giornali e gli ex li accusano) e per
farmi una mia idea sul gruppo (non sulle attività vietate, ma sulla
vita del gruppo). Io ho anche un forum dove la gente è libera di
parlare di quello che vuole. E vengono a parlare sul mio forum visto
che ho dimostrato la mia apertura nei loro confronti.

Ma ti pare che mi debba ritrovare inquisita di 416 e 348 cp? Perchè se
leggi bene l'articolo di RDM ripostato da Allarme è questo che in
definitiva pare sia successo.

Io ho sempre mostrato grandissima solidarietà per le vittime dei
gruppi. E non dubito nemmeno per un momento che qualcuno da Arkeon sia
stato danneggiato. Credo sia inevitabile quando si va a toccare
l'intimo delle persone senza avere gli strumenti per farlo. Ma con
azioni sconsiderate come queste si corre il rischio concreto - e chi
ha per primo sostenuto le vittime e fatto scoppiare il caso dovrebbe
ben saperlo visti i titoli dispiegati sul suo portale - che le vittime
diventino carnefici e che se abusi sono stati commessi, alla fine il
clima di confusione sarà tale che i colpevoli non verranno
identificati e sanzionati, ma si andrà a caccia di farfalle. Rignano
docet.

I moderatori dei forum del CESAP credo non abbiano fatto il loro
lavoro e non abbiano saputo tenere a bada gli animi dei diversi
facinorosi che proprio da lì mi pare lanciassero "accuse selvagge"
alla Di Marzio per avere osato ascoltare "il nemico". Accuse che si
sono poi concretizzate su carte molto più serie con il tripudio delle
"vittime" (e in questo caso le virgolette diventano un obbligo).

Il che mi spinge a pormi interrogativi molto, molto, molto seri.

Sia sulle vittime che su chi le ha "prese in carico", per così dire.

Alessia

Bushi

unread,
Mar 28, 2008, 7:23:49 AM3/28/08
to
Alessia Guidi ha scritto:

> Ma ti pare che mi debba ritrovare inquisita di 416 e 348 cp? Perchè se
> leggi bene l'articolo di RDM ripostato da Allarme è questo che in
> definitiva pare sia successo.
>
Hai partecipato ad una loro riunione? Eri li con loro? Che ci facevi?
Ecco, queste domande se le sono poste anche gli inquirenti. Nel dubbio
sicuramente ti accuserebbero, avendone i motivi per farlo.
Non dico che sia una cosa giusta ma affermo che quando si procede lo si
deve fare verso tutti i partecipanti, nessuno escluso.


> I moderatori dei forum del CESAP credo non abbiano fatto il loro
> lavoro e non abbiano saputo tenere a bada gli animi dei diversi
> facinorosi che proprio da lì mi pare lanciassero "accuse selvagge"
> alla Di Marzio per avere osato ascoltare "il nemico". Accuse che si
> sono poi concretizzate su carte molto più serie con il tripudio delle
> "vittime" (e in questo caso le virgolette diventano un obbligo).
>

Come ben sai, i vigliacchi ci sono e sono tantissimi.
A loro riferisci questo: 1) ognuno è culattone col culo altrui;
2) quasi quasi faccio una telefonata. Si sa mai, faccio leggere il loro
forum a qualcuno che potrebbe trovarlo interessante!

Bushi Solitario.

Martini

unread,
Mar 28, 2008, 8:31:39 AM3/28/08
to
On 27 Mar, 23:20, Bushi <bushisolita...@gmail.com> wrote:


>Martini, se permetti vorrei commentare anche se i miei non possono che
>essere commenti anonimi non conoscendo io esattamente i fatti.
>Se vuoi, prendi le mie domande come delle osservazioni fatte da uno che

>non ne sa nulla infatti è proprio così!


>
>
>> art. 416 c.p. (associazione per delinquere) e 348 c.p. (abuso della
>> professione)
>
>Abuso di quale professione? Per l'associazione a delinquere, se ci sono

>indagini della DIGOS di mezzo uno è quasi sicuro di esserne imputato.

Non so di quale professione visto che per studiare i NMR non occorrono
autorizzazioni. Qui http://www.psicologiadellareligione.it/sipr/modules/mydownloads/visit.php?lid=115
il curriculum della Di Marzio, membro del direttivo della Società
Italiana della Psicologia della Religione e laureata in Psicologia,
Scienze dell'Educazione,
Magistero Superiore in Scienze Religiose e in Scienze Storico-
Religiose. Oltre che membro del Comitato Scientifico della rivista
"Cultic Studies Review. An Internet Journal of research, News and
Opinion (CSR)".

Per quanto ne so, dalle conversazioni che ho avuto con lei e dal suo
articolo di febbraio che ho ripreso (http://xenu.com-it.net/txt/
rdm_arkeon.htm ), ha partecipato a un incontro che non rientrava
affatto nelle attività di corsi e seminari sospesi dalla magistratura
a fine 2007. Era semplicemente un incontro a cui ha partecipato in
veste di studiosa
con tutte le carte in regola, sia per rispondere alle domande dei
convenuti su settarismo e plagio - cosa di cui si erano
visti accusare dai media - sia per osservare il gruppo. Per capire le
dinamiche gruppali devi osservarle, non puoi basarti solo sulle
testimonianze di chi è uscito. Per osservare il gruppo devi quantomeno
incontrarlo un tot di volte. Leggi l'articolo che ti ho segnalato, le
cose vengono spiegate bene.


>
>
>> Incontro che
>> nell'immediato venne sospeso dalla Digos la quale, dopo avere

>> identificato i partecipanti e non aver riscontrato alcuna attività
>> illecita, consentiva ai convenuti di proseguire le attività.


>>
>No. Dopo aver identificato tutti, secondo un buon modus operandi, ha
>lasciato che la riunione terminasse. In fondo non stavano commettendo in

>quel momento attività illegali. In quel momento, ben inteso.

L'atto di notifica direi che fa riferimento proprio a "quel momento",
cioè a una riunione che secondo il magistrato sarebbe stato
addirittura "organizzato" dalla Di Marzio, "punto di riferimento
principale" per le "FINALITA' illecite" ascritte a Moccia. Al preciso
scopo di "riorganizzare" Arkeon. Insomma, va bene tutto ma qui siamo
alla follia, imho.
Moccia e alcuni suoi collaboratori sono sì inquisiti e le attività
seminariali sospese. Ma un conto è un seminario un conto è un incontro
di persone, seguaci quanto vuoi a cui però non mi pare sia stato
vietato di incontrarsi per discutere gli
avvenimenti.

Faccio un parallelo con gli scientologi: il gruppo e la sua dirigenza
sono stati inquisiti per mezza vita, e per diverso tempo a fine anni
'80 le sedi sono state chiuse e le attività sospese. Le persone
"orfane" delle loro sedi non avevano il diritto di organizzare una
riunione in una sala abbastanza capiente per discutere gli eventi? Un
ricercatore non aveva il diritto di assistere a quell'incontro? Non
sto parlando di riprendere le attività sospese dalla magistratura
(auditing, corsi ecc.) ma di incontrarsi per un confronto.

La riunione di Arkeon è stata interrotta dalla DIGOS, gli astanti
identificati, alcuni di essi sentiti, poi gli agenti se ne sono andati
senza disperderla. Altro parallelo: se la polizia piombasse in una
bisca clandestina in piena attività illecita, credi si limiterebbe a
identificare e poi lasciare che i biscazzieri continuino a delinquere,
in attesa di ulteriori indagini? Non credo.

>
>
>> Nello specifico, la Procura di Bari sostiene che la dott.sa Raffaella
>> di Marzio sarebbe il "guru in pectore" dei seguaci arkeoniani "orfani"
>> di Moccia, come segue [enfasi aggiunta]:

>> Promotore di tale RIORGANIZZAZIONE [di Arkeon] è Raffaella Di Marzio


>> che non solo ha ORGANIZZATO e partecipato alla riunione di Roma con 80
>> persone [seguaci di Arkeon] ma ha dato voce al gruppo di Moccia sul

>> suo sito, con ciò vanificando il sequestro dei siti di Arkeon.
>
>Hmm... forse è stata fraintesa ma certamente avranno fatto uno più uno.

Direi che accusare qualcuno di associazione per delinquere per aver
partecipato a una riunione (non mi pare che tutti gli 80 presenti
siano stati accusati dello stesso reato) e aver lasciato che sul suo
blog persone terze testimoniassero la loro esperienza, sia in positivo
che in negativo, sia sintomo di non saper nemmeno da che parte si
comincia a contare. Tieni presente che la riunione si è svolta il 9
febbraio 2008, l'inizio delle discussioni sul suo blog è del 15,
l'avviso di
garanzia con quel popo' di accuse del 26 marzo 2008. Che mi risulti,
nel frattempo non ci sono stati altri incontri o riunioni che abbiano
visto la partecipazione della Di Marzio, e lei non è mai stata sentita
in merito a quella del 9 febbraio o sui suoi rapporti con il gruppo,
la sua dirigenze, le attività ritenute illecite.

>Poi sta a lei, e sono sicuro lo farà, dimostrare di non essere una di
>loro.

Per dimostrarlo si deve innanzitutto prendere un avvocato. E pagarlo.
Un delinquente incallito davanti a un'accusa del genere potrebbe fare
spallucce, una madre di tre figli che vive del suo stipendio di
insegnante molto meno. Non ho dubbi che da questa vicenda uscirà
pulita, ma intanto si sarà rovinata la vita per anni. Lei e la sua
famiglia. Poi i danni a chi li va a chiedere?


>
>
>> sul forum che fa(ceva) capo al sito di Raffaella Di Marzio, utenti
>> esterni aprirono un thread in cui si discuteva di Arkeon, a cui
>> parteciparono sia seguaci del pensiero del gruppo che ex.

>Utenti esterni? Allora forse è andata come dico io. Una manovra per far


>sembrare lei l'artefice di tutto. Tipico dei vigliacchi.

Faccio la domanda che si è posta anche Iilaiel: "cui prodest"? Non
credo agli "arkeoniani".

Un commento a quanto scritto da Iilaiel: "Dico non hanno denunciato


Introvigine che è avvocato e si spaccia per
professore in sociologia per abuso di professione."

Introvigne mi spiegò la cosa già molti anni fa, spero di non sbagliare
nel riportare quanto mi disse: per potersi definire
sociologo della religione bisogna essere ritenuti tali dalla comunità
dei pari e avere all'attivo pubblicazioni pertinenti sulle riviste/
letteratura di settore. In questo senso, Introvigne ha tutte le carte
in regola.


carlo....@oceanfree.net

unread,
Mar 28, 2008, 8:57:17 AM3/28/08
to
Perché nessuno dice che la DIGOS, prima di andarsene e lasciare che i
convenuti terminassero il loro incontro ha sequestrato candele,
immagini, e altre cosine che (secondo la mia esperienza) sono indice
di un seminario e non di un incontro casuale?

bryce

unread,
Mar 28, 2008, 11:53:25 AM3/28/08
to
Ho letto tutti i commenti e sono dell'idea che alla digos non siano
stupidi.
Ed agiscano solo con cognizione di causa o in base a prove in loro
possesso basate su testimonianze vere o (come appare in questo caso)
false.

Per questo motivo ritengo che la Di Marzio debba recarsi a parlare con
gli inquirenti personalmente e spiegare comprovando con evidenze la
sua posizione, senza stare a spendere in avvocati e simili.
Fornire quindi una testimonianza spontanea che poi verrà messa agli
atti.

Bryce

Ignis

unread,
Mar 28, 2008, 12:37:00 PM3/28/08
to
On 27 Mar, 20:01, Martini <mart...@xenu.com-it.net> wrote:
> 27 marzo
>
> CUT

Non voglio entrare nel dettaglio.
Quello che mi sembra emergere sono alcuni dati:
- c'era e c'e un indagine in corso su Arkeon per presunti reati
perpetrati durante riunioni e attraverso mezzo quali siti internet
- la Di Marzio (non ho motivo di pensare ad altri motivi) s'è infilata
dentro il "fenomeno" per studiarlo. Ma così facendo ha dato spazio su
mezzi (internet) a arkeon e ha partecipato a un incontro/riunione di
membri di arkeon (cioè l'oggetto/soggetto dell'inchiesta).
A mio avviso quindi era più che logico che la procura intervenisse.. è
come se io mio infilassi dentro un banca nel corso di una rapina per
intervistare i ladri .. cmq ci sono dentro e posso (volente o nolente)
influenzare le azioni dei ladri o degli inquirenti.

Per cui sarà oneroso in termini di tempo / denaro ma alla fine verrà
fuori la verità e la Di Marzio portà continuare a fare il proprio
lavoro.

Per fare un parallello con te, Simonetta, se tu andassi a intervistare
gli scientologist francesi artefici del rapimento sardo , potresti
incorrere in problemi analoghi se ad es. ti raccontassero che domande
gli ha fatto l'autorità giudiziaria (se coperte da segreto) o se
chiedessi loro di rifare il tutto al fine di documentarlo e
studiarlo...

Spero di essermi spiegato. Non credo ci sia voglia di censura ma credo
che sia stata sollevata la preoccupazione che taluni interventi di
studio possano interferire con le indagini..

Solo un ultima cosa: forse la tessera di gironalista avrebbe potuto
salvaguardarla un pò di più.
Salut
Ign

Antonio Casini

unread,
Mar 29, 2008, 1:13:35 PM3/29/08
to
"Ignis" <ign...@gmail.com> ha scritto nel messaggio
news:b57f3495-468e-43d0...@n58g2000hsf.googlegroups.com...

[......]


> è
come se io mio infilassi dentro un banca nel corso di una rapina

Assolutamente no.

Qui ne parlo e spiego cosa e' successo li', da fonte direttissima
l'ho saputo:

news:47ee739c$0$4795$4faf...@reader4.news.tin.it

E poi, visto che una intervista non e' una attivita' che aiuta una
rapina, non vedo il tuo esempio per nulla calzante nemmeno in teoria e
lontanissimo.

Sono parole in liberta'.

E mi chiedo, sapendo che rarissimi sono i casi in cui i newsreader
sono settati in modo che non si veda differenza fra quoe e chi risponde,
sono molto incline a pensare che ci sia qui chi va facendo morphing.

Chissa' che sia chi ha interesse a chiacchierare di cose che non sa
e alla fine partecipare ad una campagna diffamatoria contro la dott.ssa Di
Marzio.

Ad ogni buon conto salvo ogni cosa e gliela recapito e se la
vedranno i suoi avvocati.

[.....]

> Ign
--
Antonio Casini
--
Ed a rompere senza piu' gl'indugi Ci spinge
anzitutto il fatto, che i fautori dell'errore gia' non
sono ormai da ricercarsi fra i nemici dichiarati;
ma, cio' che da' somma pena e timore, si
celano nel seno stesso della Chiesa, tanto
piu' perniciosi quanto meno sono in vista.
(Papa San Pio X)


Antonio Casini

unread,
Mar 29, 2008, 1:21:12 PM3/29/08
to
<carlo....@oceanfree.net> ha scritto nel messaggio
news:3cf8417e-5e54-49bc...@s37g2000prg.googlegroups.com...

Esiste una registrazione video o magari se c'erano di quegli oggetti
erano stati solo fatti vedere alla ricercatrice?

E perche' anche tu come altri che sembrano difenderla ma sotto sotto
le parlano contro, non hai il quote impostatoi?

Ti segnalo, se continui, al tuo provider per morphing, punitose il
tuo oprovider riterra' vedendo i logo di connessione che tu hai fatto
morphing, cioe' ti sei spčacciato per varie persone diverse ma sei sempre
tu, con la chiusura del tuo account.

Le bugie e le manovre diffamatorie verso una persona innocante,
hanno le gambe corte.

Trasmetto ogni cosa alla dott.ssa Di Marzio che se vorra' procedera'
per diffamazione su internet.

Antonio Casini

unread,
Mar 29, 2008, 1:23:14 PM3/29/08
to
<carlo....@oceanfree.net> ha scritto nel messaggio
news:3cf8417e-5e54-49bc...@s37g2000prg.googlegroups.com...

Esiste una registrazione video o magari se c'erano di quegli oggetti


erano stati solo fatti vedere alla ricercatrice?

E perche' anche tu come altri che sembrano difenderla ma sotto sotto

le parlano contro, non hai il quote impostato?

Ti segnalero', se continuerai, al tuo provider per morphing, punito,
se il
tuo provider riterra' vedendo i tuoi log di connessione, che tu hai fatto
morphing, cioe' ti sei spacciato per varie persone diverse ma sei sempre


tu, con la chiusura del tuo account.

Le bugie e le manovre diffamatorie verso una persona innocente,

Ignis

unread,
Mar 29, 2008, 2:44:23 PM3/29/08
to
Antonio Casini ha scritto:

> "Ignis" <ign...@gmail.com> ha scritto nel messaggio
> news:b57f3495-468e-43d0...@n58g2000hsf.googlegroups.com...
>
> [......]
>> è
> come se io mio infilassi dentro un banca nel corso di una rapina
>
> Assolutamente no.
>
> Qui ne parlo e spiego cosa e' successo li', da fonte direttissima
> l'ho saputo:
>
> news:47ee739c$0$4795$4faf...@reader4.news.tin.it

posta il link , diretto. Questo non no le leggo.


>
> E poi, visto che una intervista non e' una attivita' che aiuta una
> rapina, non vedo il tuo esempio per nulla calzante nemmeno in teoria e
> lontanissimo.

Mi sa che non hai letto quello che ho scritto o forse l'hai capito... io
non ho affermato che Di Marzio ha aiutato ma che Di Marzio si è infilata
in mezzo per studiare, come un giornalista si infila in mezzo a un
accadimento oggetto di indagine per scriverne la cronaca.
E' successo molte volte che giornalisti sono stati indagati per essersi
infilati in mezzo.

>
> Sono parole in liberta'.

cercano di esserlo e continueranno ad esserlo nonostante le tue minacce
di querela

>
> E mi chiedo, sapendo che rarissimi sono i casi in cui i newsreader
> sono settati in modo che non si veda differenza fra quoe e chi risponde,
> sono molto incline a pensare che ci sia qui chi va facendo morphing.

non credo

> Chissa' che sia chi ha interesse a chiacchierare di cose che non sa
> e alla fine partecipare ad una campagna diffamatoria contro la dott.ssa Di
> Marzio.

mi stai piuttosto antipatico, soprattutto per l'atteggiamento che hai.
La Di Marzio si circonda di persone come te? giusto per capire.

>
> Ad ogni buon conto salvo ogni cosa e gliela recapito e se la
> vedranno i suoi avvocati.

vai, vai, vai, va

>
> [.....]
>

ign


--
____________________________________

Cessando di essere pazzo, diventò stupido
____________________________________

Per conoscere Scientology:
http://xenu.com-it.net/
(biblioteca di informazione critica)
http://it.wikipedia.org/wiki/Scientology
(voce su wikipedia)
http://www.scientology.it/
(sito ufficiale)

Le FAQ di FIRS
http://firs.myblog.it/

Ignis

unread,
Mar 29, 2008, 2:45:45 PM3/29/08
to
Antonio Casini ha scritto:
> CUT

> Trasmetto ogni cosa alla dott.ssa Di Marzio che se vorra' procedera'
> per diffamazione su internet.

mi fai una cortesia? te ne vai a minacciare da un altra parte?

Grazie

Antonio Casini

unread,
Mar 29, 2008, 2:56:51 PM3/29/08
to
"Ignis" <ign...@NOSPAMMEgmail.com> ha scritto nel messaggio
news:fsm2ov$dfq$2...@registered.motzarella.org...

> Antonio Casini ha scritto:
>> CUT
>> Trasmetto ogni cosa alla dott.ssa Di Marzio che se vorra'
>> procedera'
>> per diffamazione su internet.
>
> mi fai una cortesia? te ne vai a minacciare da un altra parte?

La puoi vedere come una minaccia solo se sei tu che fai morphing.

Ma il fatto che una innocente sia sotto rischio di galera, madre di
famiglia e onestissima studiosa, e che qui ci sia chi a brevissima distanza
in tre modi diversi, anche fossero persone diverse, la mette in una luce e i
fatti in luce non correttamente impostati secondo i fatti, mi da' ognui
ragione di agire in maniera da chiarificare ogni cosa.

> Grazie

Prego.

> ign
[.....]

Bushi

unread,
Mar 29, 2008, 4:25:35 PM3/29/08
to
Antonio Casini!!

Vedo che sei arrivato anche tu. E sono arrivati i tuoi post.
A buon intenditor...

Bushi Stufo.

P.S: fai pure ma poi non lamentarti eh...

Bushi

unread,
Mar 29, 2008, 4:28:10 PM3/29/08
to
Ignis non preoccuparti: è Antonio Casini, basta cercare i suoi post.


Bushi Solitario.

P.S: Anto' guarda che qui non c'è il fantasma di Karman sai? Animista
che non sei altro! Ghghgh...

Antonio Casini

unread,
Mar 29, 2008, 3:34:42 PM3/29/08
to
"Bushi" <bushiso...@gmail.com> ha scritto nel messaggio
news:47ee97b1$0$37205$4faf...@reader3.news.tin.it...

> Bushi Stufo.

Scusami, ma me ne frega zero del tuo essere stufo, quando si parla
di una mia amica, innocente, che per chiacchiere come quelle che sprecano
per lei qui sul ng rischia la galera.

Antonio Casini


Antonio Casini

unread,
Mar 29, 2008, 3:36:11 PM3/29/08
to
"Antonio Casini" <antoni...@alice.it> ha scritto nel messaggio
news:47ee99cb$0$4797$4faf...@reader4.news.tin.it...

> "Bushi" <bushiso...@gmail.com> ha scritto nel messaggio
> news:47ee97b1$0$37205$4faf...@reader3.news.tin.it...
>> Antonio Casini!!

[.....]
>> Bushi Stufo.

[.....]


> Scusami, ma me ne frega zero del tuo essere stufo,

e setta bene il tuo orologio.

Inutile che vai a cercarmi per ng, per non so quale motivo, cercando
di mettermi in cattiva luce, forse per rosicamenti tuoi.

[.....]

Antonio Casini


Bushi

unread,
Mar 29, 2008, 3:45:34 PM3/29/08
to
Antonio Casini ha scritto:

> Inutile che vai a cercarmi per ng, per non so quale motivo, cercando
> di mettermi in cattiva luce, forse per rosicamenti tuoi.

Io non ho nulla da aggiungere, stai facendo tutto tu.

Bushi Stufo.

Bushi

unread,
Mar 29, 2008, 3:49:06 PM3/29/08
to
P.S per Antonio Casini: Google è il tuo amico. E i NG sono pubblici.
Quindi posso cercarti quanto mi pare e piace. Democrazia, Anto' !


Bushi Solitario.

Alessia Guidi

unread,
Mar 29, 2008, 4:17:11 PM3/29/08
to
On Sat, 29 Mar 2008 19:56:51 +0100, "Antonio Casini"
<antoni...@alice.it> wrote:

Ehi, ma sei "QUEL" Antonio Casini? Quello con cui discutevo quasi 10
anni fa?

>> Antonio Casini ha scritto:
>>> CUT
>>> Trasmetto ogni cosa alla dott.ssa Di Marzio che se vorra'
>>> procedera'
>>> per diffamazione su internet.
>>
>> mi fai una cortesia? te ne vai a minacciare da un altra parte?

Eh sì, Antonio. Io ti conosco da secoli ormai, e riconosco che sei
poco cambiato. Anzi, direi per nulla.

Però qui non ti conoscono e potrebbero male interpretare il tuo
comprensibile desiderio di difesa. Corri il rischio di ottenere
l'effetto contrario e rendere antipatica la Dimarzio perchè tu ti
rendi antipatico.

>
> La puoi vedere come una minaccia solo se sei tu che fai morphing.

Antonio. Ignis lo conosco da un bel po' ormai, ed è Ignis. Una
bravissima persona che non fa morphing.
Però tu tieni presente che qui dei "fanatici accusatori" un po' fuori
di melona, come direbbe Cirul, ne abbiamo già di nostro. Ci manca
giusto che arrivi tu.

La Dimarzio immagino si prenderà un avvocato se non se l'è già preso e
tutto si risolverà per il meglio. Poi, come hai detto, cercherà di
rivalersi per i danni subiti.

Io resto basita dalla vicenda che la vede coinvolta quanto lo sei tu,
e siccome entrambi conosciamo la sua serietà di studiosa, e non da
ieri, direi che non possiamo pensare altro che il magistrato abbia
preso un grosso, grosso granchio.

Però per favore. Qui ci sono poster di lunga data e qui non c'è nessun
complotto di fake e morphers. Basta scorrere un po' il pregresso per
rendersi conto chi è "di famiglia", per così dire, e chi no.

Piacere di averti reincontrato dopo tanto tempo

Alessia

Alessia Guidi

unread,
Mar 29, 2008, 4:25:17 PM3/29/08
to
On Sat, 29 Mar 2008 20:36:11 +0100, "Antonio Casini"
<antoni...@alice.it> wrote:


>
> Inutile che vai a cercarmi per ng, per non so quale motivo, cercando
>di mettermi in cattiva luce, forse per rosicamenti tuoi.

Antonio, Bushi è un nostro poster da tempo e non ti sta "inseguendo".
E credo che a metterti in cattiva luce, con tutti il rispetto, ci
pensi da solo.

Il lupo perde il pelo ma non il vizio?? ;-)

Alessia

fabiaf...@yahoo.it

unread,
Mar 29, 2008, 5:22:03 PM3/29/08
to
On 27 Mar, 20:01, Martini <mart...@xenu.com-it.net> wrote:

Caio, mi chiamo Fabia e ho scritto per la prima volta nei forum, a 46
anni, si puo sempre iniziare una nuova esperienza, per il semplice
fatto che io ho frequentato per anni questo famoso grupo Arkeon e
volevo semplicemente esprimere la mia esperienza li e quello che
ritenevo giusto scrivere. Ho costattato subito attegiamenti, per me,
poco consoni con il dialogo e particolarmente cio che chiamo rispeto
della persona e espressione di se. Dovrei esere una plagiata,
purtroppo per chi lo crede, sono sana di mente, di corpo e di
emozioni, mi sento viva.
ok, La dottoressa Raffaella, per quanto mi riguarda, a offerto
finalmente a tutti noi, pro e contro, sul forum o per via privata
(visto che dopo tutto questo put... ci sono familie che sono state
intimidite e certi si protegono da' questo marrasma e li comprendo) un
dialogo e sopra tutto potere dire la nostra e parlarne in modo civile,
cosa negata da tempo a chiunque parlava di una esperienza personale
positiva per se e la propria vita. Ogniuno a diritto in sincerità di
dire la sua e credo sia giusto !!
Dunque dopo un certo tempo e continue provocazione da altre parti e
sopra tutto verso la dottoressa Di Marzio, lei viene accusata e
oscurato il suo sito.
La mia semplice risposta e che DISTURBA qualche d'uno ?
Sono ramarricata per quanto li accade e lei e una ricercatrice e
osservatrice e niente altro di quanto si possa insinuare da prima,o si
farà ancora COME AL SOLITO in certi siti.
Questo fa' molto riflettere sulla "libertà" altrui....dipende per
chi???? Mhm, mi suona di qualche cosa di non chiaro e mi auguro che
presto e non coi soliti tempi, sia fatta chiarezza per permeterli di
continuare il suo lavoro.
Io ho trovato in lei, apertura, compresione, intelligenza nel suo
approcio colle persone ed i fatti, coragiosa.
Questo basta per accusarla ?

Forza Raffaella, sono con te e tutti quelli che ti sostengo e ti
conoscono da anni, non possono permettere questo !!
Un abbraccio,
Fabia

Ribelle60

unread,
Mar 29, 2008, 7:38:51 PM3/29/08
to
Antonio Casini ha scritto:
> .......

>
> Esiste una registrazione video o magari se c'erano di quegli oggetti
> erano stati solo fatti vedere alla ricercatrice?
>
> E perche' anche tu come altri che sembrano difenderla ma sotto sotto
> le parlano contro, non hai il quote impostato?
>
> Ti segnalero', se continuerai, al tuo provider per morphing, punito,
> se il
> tuo provider riterra' vedendo i tuoi log di connessione, che tu hai fatto
> morphing, cioe' ti sei spacciato per varie persone diverse ma sei sempre
> tu, con la chiusura del tuo account.
>
> Le bugie e le manovre diffamatorie verso una persona innocente,
> hanno le gambe corte.
>
> Trasmetto ogni cosa alla dott.ssa Di Marzio che se vorra' procedera'
> per diffamazione su internet.

E tu chi sei, un nuovo troll per questo NG ?

Le minacce tientele a casa tua e sgomma, bimbo.


Ribelle60

Ribelle60

unread,
Mar 29, 2008, 7:42:29 PM3/29/08
to
Antonio Casini ha scritto:

> "Ignis" <ign...@NOSPAMMEgmail.com> ha scritto nel messaggio
> news:fsm2ov$dfq$2...@registered.motzarella.org...
>> Antonio Casini ha scritto:
>>> CUT
>>> Trasmetto ogni cosa alla dott.ssa Di Marzio che se vorra'
>>> procedera'
>>> per diffamazione su internet.
>> mi fai una cortesia? te ne vai a minacciare da un altra parte?
>
> La puoi vedere come una minaccia solo se sei tu che fai morphing.

A parte il fatto che fare morphing significa cambiare identità, e ignis
è quì da un bel pezzo, evita TU di TROLLARE.

>
> Ma il fatto che una innocente sia sotto rischio di galera, madre di
> famiglia e onestissima studiosa, e che qui ci sia chi a brevissima distanza
> in tre modi diversi, anche fossero persone diverse, la mette in una luce e i
> fatti in luce non correttamente impostati secondo i fatti, mi da' ognui
> ragione di agire in maniera da chiarificare ogni cosa.

Tu non chiarisci assolutamente nulla, ti limiti a fare asserzioni che
non sono corroborate da nessuna prova.
Ed è evidente che sei TROPPO interessato ad asserire l'innocenza (se mai
fosse supposta la colpevolezza, cosa che non è), e puzza come un pesce
vecchio di una settimana.

>
>> Grazie
>
> Prego.
>
>> ign
> [.....]

Bah ...


Ribelle60

Ribelle60

unread,
Mar 29, 2008, 7:44:54 PM3/29/08
to
Bushi ha scritto:

Cos'è un altro troll che minaccia querele a dx e a manca???

Pessimo elemento, mi sta già antipatico....

Ribelle60

Ribelle60

unread,
Mar 29, 2008, 7:53:24 PM3/29/08
to
fabiaf...@yahoo.it ha scritto:
> .................

>
> Forza Raffaella, sono con te e tutti quelli che ti sostengo e ti
> conoscono da anni, non possono permettere questo !!
> Un abbraccio,
> Fabia

Molto interessante.

Però anch'io, sinceramente, non riesco a capire perchè attaccare la Di
Marzio per la semplice gestione di un forum, più la presenza ad una
riunione.

Effettivamente puzza un pò di "caccia alle streghe", come verificatosi
qualche anno fa qui a Bologna con il caso dei "bambini di Satana" e
Marco Dimitri, caso pompato da una certa Musti che voleva
raggiungere,evidentemente, la fama a spese di un innocente.
Potrebbe essere lo stesso caso?
Qualche informazione sul magistrato che segue il caso?
Qualche altra notizia non farebbe male.

Si sà che quando si va a toccare i regni (feudali) della chiesa
cattolica spesso si incappa in qualche zelante (e zelota) magistrato
privo di scrupoli morali, o con un senso della morale che sfiora il
ridicolo.

Tutti i link di lettura sono graditi, e molto.

PS: se sei capace fai tacere quel tale "Casini".

Direi che fa più danno che utile.


Saluti


Ribelle60 :)

Elena

unread,
Mar 29, 2008, 10:02:52 PM3/29/08
to
> Trasmetto ogni cosa alla dott.ssa Di Marzio che se vorra' procedera'
> per diffamazione su internet.

ahahah ma cosa ce ne frega a noi se tu hai il sangue alla testa perchè
la tua amica rischia la galera... vedi di calmarti che tanto fai
ridere con ste minacce

se è innocente come dici se la caverà senza problemi. in italia non
vanno in galera i pedofili e hai paura che ci finisca la tua "amica" ?
e se è colpevole peggio per lei

Giaga

unread,
Mar 30, 2008, 3:12:40 AM3/30/08
to
>"Antonio Casini" <antoni...@alice.it> ha scritto

Guarda, caro PierFerdy, il modo che hai nel porti nei confronti delle
persone mi pare necessiti di qualche piccola revisione.

Su questo newsgroup (dove oltre a "passanti per caso" e "deliranti
vendicatori mascherati" leggono MOLTE persone) Raffaella Di Marzio č sempre
stata considerata in modo piuttosto positivo, ma ora - dopo i tuoi
interventi oggettivamente fuori bersaglio - sei quasi riuscito nell'impresa
di farcela diventare antipatica.

Io al tuo posto mi chiederei perchč e magari cercherei di rimediare al danno
fatto.

Ossequi.

Giaga


Iilaiel

unread,
Mar 30, 2008, 4:08:23 AM3/30/08
to
On 28 Mar, 14:31, Martini <mart...@xenu.com-it.net> wrote:
> On 27 Mar, 23:20, Bushi <bushisolita...@gmail.com> wrote:
>
> >Martini, se permetti vorrei commentare anche se i miei non possono che
> >essere commenti anonimi non conoscendo io esattamente i fatti.
> >Se vuoi, prendi le mie domande come delle osservazioni fatte da uno che
> >non ne sa nulla infatti è proprio così!
>
> >> art. 416 c.p. (associazione per delinquere) e 348 c.p. (abuso della
> >> professione)
>
> >Abuso di quale professione? Per l'associazione a delinquere, se ci sono
> >indagini della DIGOS di mezzo uno è quasi sicuro di esserne imputato.
>
> Non so di quale professione visto che per studiare i NMR non occorrono
> autorizzazioni. Quihttp://www.psicologiadellareligione.it/sipr/modules/mydownloads/visit...

MMmmmm non mi sono spiegata ben, I guess.
Per l'ambito sociologico esistono fior di lauree e dottorati.
Introvigine se non erro è avvocato.
Non sò se quanto rifersci del potersi definire sociologi sia vero o
meno (dovrei beccare mi cognata che sta studiando appunto sociologia).
Quello che intendevo dire è:
"Introvigine, avvocato che si definisce socioloco, ha un comportamento
che agli occhi dell'appartenete medio delle forze dell'ordine può
apparire sospetto (e magari anche di molta gente). Malgrado questo
nessuno si è sognato di denunciarlo.
La prof. Di Marzio non ha fatto nulla di così terribile o
sospetto..... chi ha interesse a rovinarla?"

Non intendevo aprire una discussione sui meriti o demerti di
Introvigine.

@Bryce: la digos e le forze dell'ordine sanno quel che fanno? No sò se
ti ricordi della caccia alle streghe fatta contro Marco Dimitri e il
suo gruppo. Un caso montato sul niente, affidandosi come prova a
metodi sconfessati dalla comunità scientifica, che dopo 10 anni si è
concluso con un'assoluzione con forumla piena e risarcimento dei
danni. Peccato che nel frattempo una decina di persone abbia avuto la
vita rovinata e ancora oggi venga additata per strada come "mostro".

Mi auguro di cuore hce alla sig.ra Di MArzio le cose vadano meglio.

Bushi

unread,
Mar 30, 2008, 4:11:39 AM3/30/08
to
Elena ha scritto:

> se è innocente come dici se la caverà senza problemi. in italia non
> vanno in galera i pedofili e hai paura che ci finisca la tua "amica" ?
> e se è colpevole peggio per lei

Elena, sei tu? Beh, comunque sia sono certo che Antonio Casini è sempre
lui! Se non ha una crociata da portare avanti non è contento.
Io mi accontento di leggerlo, di più davvero non faccio in pubblico :D

Bushi Solitario.

Bushi

unread,
Mar 30, 2008, 4:13:31 AM3/30/08
to
Ribelle60

Antonio Casini è solo uno pseudocrociato. Ma già sai se hai letto i suoi
post...

Bushi Solitario


P.S: è innocuo, di solito.

Bushi

unread,
Mar 30, 2008, 4:15:28 AM3/30/08
to
Ribelle60 ha scritto:

> PS: se sei capace fai tacere quel tale "Casini".
>
> Direi che fa più danno che altro.
>


E io quoto!


Bushi Stufo.

Ribelle60

unread,
Mar 30, 2008, 5:49:00 AM3/30/08
to
Bushi ha scritto:

Senza dubbio.

Ma se deve proprio compulsivamente minacciare, si prende il meritato di
ritorno ...


Ribelle60

Antonio Casini

unread,
Mar 30, 2008, 7:11:03 AM3/30/08
to
"Ribelle60" <Ribe...@infinito.it> ha scritto nel messaggio
news:47ef61c7$0$37198$4faf...@reader3.news.tin.it...

[.......]


> Ma se deve proprio compulsivamente minacciare, si prende il meritato di
> ritorno ...

Ripeto: le minacce le vede solo chi sa di stare facendo qualcosa di
sbagliato.

Nulla puo' venire fuori di condanna da cose inesistenti, ma ripeto
ancora, lo strano coincidere di tre persone, in minimo lasso di tempo, che
scrivono con un newsreader non settato per il quote, caso rarissimo,
scrivendo tante cose non vcerificate ma date per vere, fa sospettare che si
tratti della stessa persona.

Questi articoli rimarranno a lungo su google groups, comunque, e
vedremo il futuro cosa dira' di questi, visto che le bugie hanno el gambe
corte, e spero davvero nulla venga fuori di una stessa persona che scriva
tre messaggi diversi perche' ce l'ha con Raffaella.

E' normale che chi e' suo amico si dispiaccia e cerchi di
difenderla, non normale che si dica puo' diventarre antipatica per colpa di
chi la difende, forse si vuole nessuno la difenda, cuhissa'!

Beh, non sara' cosi'.

> Ribelle60

Antonio Casini


Ignis

unread,
Mar 30, 2008, 7:37:35 AM3/30/08
to
Antonio Casini ha scritto:

> "Ribelle60" <Ribe...@infinito.it> ha scritto nel messaggio
> news:47ef61c7$0$37198$4faf...@reader3.news.tin.it...
>
> [.......]
>> Ma se deve proprio compulsivamente minacciare, si prende il meritato di
>> ritorno ...
>
> Ripeto: le minacce le vede solo chi sa di stare facendo qualcosa di
> sbagliato.

una minaccia è un minaccia in sè

> Nulla puo' venire fuori di condanna da cose inesistenti, ma ripeto
> ancora, lo strano coincidere di tre persone, in minimo lasso di tempo, che
> scrivono con un newsreader non settato per il quote, caso rarissimo,
> scrivendo tante cose non vcerificate ma date per vere, fa sospettare che si
> tratti della stessa persona.

ma che minchia significa "newsreader non settato per il quote" ?
Te l'hanno già spiegato che si tratta di 3 persone diverse ma tu
preferisci la "tua" realtà...

> Questi articoli rimarranno a lungo su google groups, comunque, e
> vedremo il futuro cosa dira' di questi, visto che le bugie hanno el gambe
> corte, e spero davvero nulla venga fuori di una stessa persona che scriva
> tre messaggi diversi perche' ce l'ha con Raffaella.

Sei incapace di comprendere la differenza tra un opinione e una bugia.
Spero davvero che la Di Marzio abbia difensori migliori di te

> E' normale che chi e' suo amico si dispiaccia e cerchi di
> difenderla, non normale che si dica puo' diventarre antipatica per colpa di
> chi la difende, forse si vuole nessuno la difenda, cuhissa'!

ennesimo esempio di come tu ti costruisca la tua realtà .. sicuro di
star bene?


>
> Beh, non sara' cosi'.
>

>
> Antonio Casini
>
>

La mamma dei troll è sempre incinta.

Salut

Ribelle60

unread,
Mar 30, 2008, 9:37:31 AM3/30/08
to
Antonio Casini ha scritto:

> "Ribelle60" <Ribe...@infinito.it> ha scritto nel messaggio
> news:47ef61c7$0$37198$4faf...@reader3.news.tin.it...
>
> [.......]
>> Ma se deve proprio compulsivamente minacciare, si prende il meritato di
>> ritorno ...
>
> Ripeto: le minacce le vede solo chi sa di stare facendo qualcosa di
> sbagliato.

Ma davvero ? La legge (e anch'io) non la vede nello stesso modo.
E questo è il classico ragionamento che tante volte abbiamo visto su
questo NG, da parte dei nostri migliori troll.

>
> Nulla puo' venire fuori di condanna da cose inesistenti, ma ripeto
> ancora, lo strano coincidere di tre persone, in minimo lasso di tempo, che
> scrivono con un newsreader non settato per il quote, caso rarissimo,
> scrivendo tante cose non vcerificate ma date per vere, fa sospettare che si
> tratti della stessa persona.

A parte che qui tanta gente usa direttamente postare su Google e non usa
newsreader, io non vedo nessuna attinenza in questi sospetti.

Mentre noto una eccessiva risposta a domande del tutto legittime.

>
> Questi articoli rimarranno a lungo su google groups, comunque, e
> vedremo il futuro cosa dira' di questi, visto che le bugie hanno el gambe
> corte, e spero davvero nulla venga fuori di una stessa persona che scriva
> tre messaggi diversi perche' ce l'ha con Raffaella.

Su questo Ng siamo abbondantemente avvezzi a bugie di vario genere,
avendo a che fare con molte persone non eccessivamente amiche della realtà.
Se conoscessi il nostro Salvy o altri trolloni, ti accorgeresti (spero)
immediatamente di come siamo, in effetti, abbondantemente vaccinati a
personaggi che raccontato caxxate.
E inoltre ANCHE CHI è contro ha diritto a dire la sua.
E NON E' una bugia il fatto che la Di Marzio sia attualmente indagata.
Sarebbe una bugia affermare CHE E' COLPEVOLE ora, quando ancora la
verità non è stata accertata.

>
> E' normale che chi e' suo amico si dispiaccia e cerchi di
> difenderla, non normale che si dica puo' diventarre antipatica per colpa di
> chi la difende, forse si vuole nessuno la difenda, cuhissa'!

Difenderla si, usare minacce e accuse no.

Impara la difesa civile E POI torna.

>
> Beh, non sara' cosi'.

Sai che può fare la tua "difesa" ?? Di convincere che "c'è del marcio in
Danimarca".

>
>> Ribelle60
>
> Antonio Casini
>
>

Ribelle60

Antonio Casini

unread,
Mar 30, 2008, 9:57:59 AM3/30/08
to
"Ribelle60" <Ribe...@infinito.it> ha scritto nel messaggio
news:47ef9757$0$36445$4faf...@reader5.news.tin.it...

> Antonio Casini ha scritto:

>> "Ribelle60" <Ribe...@infinito.it> ha scritto nel messaggio
>> news:47ef61c7$0$37198$4faf...@reader3.news.tin.it...
>>
>> [.......]
>>> Ma se deve proprio compulsivamente minacciare, si prende il meritato di
>>> ritorno ...
>>
>> Ripeto: le minacce le vede solo chi sa di stare facendo qualcosa
>> di sbagliato.
>
> Ma davvero ? La legge (e anch'io) non la vede nello stesso modo.

Ho scritto, ma evidentemente le tue sono chiacchiere in liberta',
che forse avrei passato queste cose alla dott.ssa Di Marzio, per vedere se
esisteva un qualche reato in questo dire che lei aveva fatto delle cose
precise e per dei motivi precisi, o no.

non e' stato scritto infatti:

la Di Marzio forse chissa' magari ha fatto questo...

no!!

si e' detto che lei aveva fatto quelle cose precise in quel modo come chi le
ha scritte le ha raccontate.

Si chiama attribuzione di una fatto preciso, non e' discussione, ma
indicazione di una cosa che si dichiara lei ha fatta in quel modo e con
quella intenzione.

Si impari, dichiarazione generica per non essere troppo diretto, che
le parole sono pietre e che su internet non si e' liberi di dire quel che si
vuole, se poi non ci se ne vuole prendere la responsabilita' e si
chiacchiera di attacchi o minacce senza avere senso nel discorso.

> Sarebbe una bugia affermare CHE E' COLPEVOLE ora, quando ancora la verità
> non è stata accertata.

Come e' una bugia raccontare che lei ha fatto delle cose o detto
altre con determinate intenzioni. Queste cose magari si possono fare se lei
fosse qui a rispondere direttamente, li' sarebbe forse, anche se
tiratissimo, possibile parlare di conversazione, cosik' invece sono
illazioni gravi.

Le chiacchiere in liberta', se vanno a colpire chi e' gia' colpita
per altre consimili bugie, diventano partecipazione a quello che poi sara'
indicato come reato di diffamazione, e quindi diventano un associarsi a quel
reato da parte di chi pervicacemente continui ad affermare fatti non veri,
intenzioni non avute, come se invece fossero realta'.

Punto e stop anche qui.

[.....]
> Ribelle60

Ignis

unread,
Mar 30, 2008, 10:08:32 AM3/30/08
to
Antonio Casini ha scritto:
> CUT

per cortesia smettila o ti querelo per trollaggio continuato.

Antonio Casini

unread,
Mar 30, 2008, 10:29:40 AM3/30/08
to
"Ignis" <ign...@NOSPAMMEgmail.com> ha scritto nel messaggio
news:fso6t9$d0e$1...@registered.motzarella.org...

> Antonio Casini ha scritto:
>> CUT
>
> per cortesia smettila o ti querelo per trollaggio continuato.
>
> ign

Ed invece se vorro' continuero' a scrivere contro chi dice sua
liberta' attribuire dei fatti ed addirittura delle intenzioni specifiche a
qualcuno e vuole fare tacere chi contesta questo inventare intenzioni e
fatti.

Nessuno di noi credo ha ricevuto copia conoscenza, dal Magistrato,
delle accuse fatte, e nessuno comunque, il Magistrato sicuramente non lo fa,
ma alcuni qui si', puo' inventarsi che una persona in quanto viene accusata
di determinate cose, le ha di sicuro fatte.

Stampero' ogni cosa, e quando mi arrivera' la notizia, che spero
giunga prestissimo, che il GIP ha annullato ogni cosa perche' il fatto non
sussiste, se vorra' potra' procedere per diffamazione contro chi qui si
sara', se lo avra' fatto, reso colpevole dei reati qui descritti:

"Ingiuria e diffamazione

L'Ingiuria

Il codice penale, nel descrivere il delitto dell'ingiuria, lo individua
allorché si "offende" l'onore o il decoro " di una persona che è presente
nel momento in cui vengono pronunciate le frasi offensive. La presenza
dell'ingiuriato è l'elemento distintivo rispetto alla diffamazione. Se la
persona offesa è presente vi è il reato di ingiuria se, invece, la persona
offesa è assente vi è il reato di diffamazione. Il reato sussiste anche se
ad ascoltare l'ingiuria vi è la sola persona offesa, mentre per il reato di
diffamazione è necessaria la presenza di più persone (due o più).

Nell'ingiuria è circostanza aggravante se l'offesa è compiuta in presenza di
più persone mentre questa pluralità nella diffamazione è elemento
costitutivo essenziale.

La diffamazione

La diffamazione è più grave dell'ingiuria e come tale viene punita dal
codice. L'autore del reato è considerato più riprovevole nella sua condotta
perchè offende una persona, vista la sua assenza, non può difendersi.

Il reato può essere commesso anche con un comunicazione telegrafica,
telefonica, tramite Internet e con scritti o anche con disegni. I modi e i
mezzi possono essere i più vari e diversi.

La diffamazione si distingue nettamente dall'ingiuria perché, quando il
giudizio negativo è espresso, la persona offesa non è presente e non ascolta
direttamente e personalmente il giudizio sulla sua persona.

La comunicazione diffamatoria deve avvenire parlando con più persone. La
pluralità delle persone è elemento essenziale perché il fatto possa
costituire reato. Nel caso in cui il giudizio negativo con contenuto
diffamatorio sia espresso solo in un colloquio tra due persone, e non con
più persone, il reato non sussiste.

La diffamazione può avere un contenuto vario: essa può essere generica
oppure consumata con l'attribuzione di un fatto determinato.

Nel caso in cui la diffamazione si estrinseca con l'attribuzione di un fatto
specifico si ha un aumento della pena in considerazione della maggiore
carica offensiva che il fatto riveste.

Se l'offesa è recata col mezzo della stampa o con qualsiasi altro mezzo di
pubblicità o in occasione di un atto pubblico vi è un aumento sensibile di
pena.

Inammissibilità della prova sulla veridicità del fatto

L'offensore non è ammesso a provare a sua discolpa la verità o la notorietà
del fatto attribuito alla persona offesa.

Il reato non tollera l'exceptio veritatis (l'eccezione della verità del
fatto) Chiunque,così il ladro come il cretino, hanno diritto alla tutela
dell'onore, del decoro e della reputazione anche se effettivamente sono
ladri o cretini.

Nessuno può offendere impunemente e gratuitamente l'altrui persona.

Se il reato dell'ingiuria o quello della diffamazione è stato compiuto con
l'attribuzione di un fatto determinato e specifico, la persona offesa e
l'offensore, prima che sia pronunciata una sentenza irrevocabile, possono
deferire ad un giurì d'onore il giudizio sulla verità del fatto. Il
meccanismo è molto semplice e lineare: "Provami effettivamente che sono
ladro oppure che ho commesso quella specifica azione che mi attribuisci e
sarai assolto.

Questa facoltà deve essere concessa esplicitamente dall'offeso
all'offensore. Chi è sicuro di sé stesso tante volte si induce a farlo
particolarmente se ricopre una carica pubblica. Chi concede questa facoltà
mostra grandezza d'animo ma si espone ad un pubblico dibattimento che può
essere molto fastidioso e antipatico."

http://www.biagiocartillone.it/quaderni.php?file_quaderni=ingiuria.txt

[......]

Ignis

unread,
Mar 30, 2008, 10:35:23 AM3/30/08
to
Antonio Casini ha scritto:

> "Ignis" <ign...@NOSPAMMEgmail.com> ha scritto nel messaggio
> news:fso6t9$d0e$1...@registered.motzarella.org...
>> Antonio Casini ha scritto:
>>> CUT
>> per cortesia smettila o ti querelo per trollaggio continuato.
>>
>> ign
>
> Ed invece se vorro' continuero' a scrivere contro chi dice sua
> liberta' attribuire dei fatti ed addirittura delle intenzioni specifiche a
> qualcuno e vuole fare tacere chi contesta questo inventare intenzioni e
> fatti.
> CUT

Ninuccio, fa na cosa, rileggiti i post perchè mi sa che non li hai
proprio capiti...

Bushi

unread,
Mar 30, 2008, 10:42:11 AM3/30/08
to
Ignis ha scritto:

> Ninuccio, fa na cosa, rileggiti i post perchè mi sa che non li hai
> proprio capiti...

Quoto! Anche perchè capire presme a monte una volontà in questo caso
assente.


Bushi Stufo.

Antonio Casini

unread,
Mar 30, 2008, 10:48:29 AM3/30/08
to
"Ignis" <ign...@NOSPAMMEgmail.com> ha scritto nel messaggio
news:fso8fj$m1v$1...@registered.motzarella.org...

> Antonio Casini ha scritto:

[.......]


>> se vorro' continuero' a scrivere contro chi dice sua liberta'
>> attribuire dei fatti ed addirittura delle intenzioni specifiche a
>> qualcuno e vuole fare tacere chi contesta questo inventare intenzioni e
>> fatti.

[.....]


> rileggiti i post perchè mi sa che non li hai proprio capiti...

> ign

[.....]

news:2a117ca8-0dbf-48ee...@n58g2000hsf.googlegroups.com

"Ad Arkeon era stato fatto divieto di riunione in luogo
pubblico,cosa che gli adepti hanno disatteso facendo i soliti rituali
con candeline ecc.Ora la Dottoressa Di Marzio è stata molto ingenua a
partecipare anchesolo per informarsi,doveva aspettarsi la
polizia,anche perchè facendo lei parte del CESNUR di Introvigne
dovrebbe cnoscere bene le sette ed i vari
gruppi."

Quanto sopra si dice: attribuzione di un fatto specifico con
assoluta certezza e senza dubbi.

Continuo:

news:3cf8417e-5e54-49bc...@s37g2000prg.googlegroups.com

"la DIGOS, prima di andarsene e lasciare che i
convenuti terminassero il loro incontro ha sequestrato candele,
immagini, e altre cosine che (secondo la mia esperienza) sono indice
di un seminario e non di un incontro casuale"

Anche qui su si accusa la Di Marzio di avere partecipato ad un
incontro non di studio e reciproca informazione, ma diciamo cosi', ad un
loro incontro di preghiera o culto come si voglia dire.

Ancora:

news:2718ee0b-daa4-49f5...@13g2000hsb.googlegroups.com

(e qui continuo a notare che tutti da google postano)

"Forse non hai mai letto cosa scriveva la Di Marzio sul suo forum , non
faceva la semplice studiosa o moderatrice.
Quindi anche lei è responsabile di quanto ha scritto.
All'incontro con gli arkeoniani di Roma non è arrivata per caso, ma
scrisse di averlo organizzato anche lei se non sbaglio."

Altra attribuzione di fatti precisissimi.

Ma richiesto cosa la Di Marzio avesse scritto risposta non e'
arrivata. Spero arrivi nei prossimi giorni.

Ad ogni buon conto anche per questa persona prendero' nota
dettagliatissima dgli header di invio e stampero' il suo messaggio.

Ah, non sono minacce, ma semplicemente inviti a pensare prima di
accusare qualcuno che non puo' neanche difendersi qui sul ng.

Ignis

unread,
Mar 30, 2008, 10:59:05 AM3/30/08
to
Antonio Casini ha scritto:

non ho capito perchè mi hai citato post non scritti da me!
Forse perchè nei miei non c'è nulla di diffamante?
Ancora convinto del morphing?

Ign

Antonio Casini

unread,
Mar 30, 2008, 11:15:06 AM3/30/08
to
"Ignis" <ign...@NOSPAMMEgmail.com> ha scritto nel messaggio
news:fso9s2$130$1...@registered.motzarella.org...

[......]

> non ho capito perchè mi hai citato post non scritti da me!
> Forse perchè nei miei non c'è nulla di diffamante?

Esatto.

Forse onn sono stato chiaro, ma io stavo indicando una cosa che era
stata fatta da alcuni, non necessariamente quelli ai quali rispondevo.

Del morphing non ero convinto, ma era un sospetto.

Mi dicono che non si potra' sapere se non credo io, dai tabulati dei
provider e se scrivono da internet points di sicuro non si potra' sapere, ma
comunque quel che a me interessava era stigmatizzare che i messaggi da me
riportati attribuiscono a Raffaella delle cose precisissime, senza che chi
scrive possa sapere cosa li' e' successo, e se ne assumono, di questo
attribuire diffamatorio, ogni responsabilita'.

Perche' sia chiaro che non si puo' scrivere senza mai rispettare gli
altri, qui su internet, e che la diffamazione e' una cosa, la conversazione
e' un'altra.

[....]
> Ign
[...]

Ribelle60

unread,
Mar 30, 2008, 1:20:41 PM3/30/08
to
Antonio Casini ha scritto:
> "Ribelle60" <Ribe...@infinito.it> ha scritto nel messaggio
> news:47ef9757$0$36445$4faf...@reader5.news.tin.it...
>
>> Antonio Casini ha scritto:
> ...........

>> Ma davvero ? La legge (e anch'io) non la vede nello stesso modo.
>
> Ho scritto, ma evidentemente le tue sono chiacchiere in liberta',
> che forse avrei passato queste cose alla dott.ssa Di Marzio, per vedere se
> esisteva un qualche reato in questo dire che lei aveva fatto delle cose
> precise e per dei motivi precisi, o no.

LE tue sono false affermazioni. Per l'esattezza ai scritto "Le bugie e

le manovre diffamatorie verso una persona innocente, hanno le gambe corte.

Trasmetto ogni cosa alla dott.ssa Di Marzio che se vorra'
procedera' per diffamazione su internet."

Non hai scritto "forse" hai scritto "trasmetto".
Come vedi è vero che le bugie hanno le gambe corte.

>
> non e' stato scritto infatti:
>
> la Di Marzio forse chissa' magari ha fatto questo...
>
> no!!
>
> si e' detto che lei aveva fatto quelle cose precise in quel modo come chi le
> ha scritte le ha raccontate.
>
> Si chiama attribuzione di una fatto preciso, non e' discussione, ma
> indicazione di una cosa che si dichiara lei ha fatta in quel modo e con
> quella intenzione.
>
> Si impari, dichiarazione generica per non essere troppo diretto, che
> le parole sono pietre e che su internet non si e' liberi di dire quel che si
> vuole, se poi non ci se ne vuole prendere la responsabilita' e si
> chiacchiera di attacchi o minacce senza avere senso nel discorso.

Anche questo è falso.

E' stato scritto " Perché nessuno dice che la DIGOS, prima di andarsene

e lasciare che i
convenuti terminassero il loro incontro ha sequestrato candele,
immagini, e altre cosine che (secondo la mia esperienza) sono indice

di un seminario e non di un incontro casuale?"

e anche altri commenti. Ma non ho letto nessuno affermare che è
colpevole, e Martini l'ha anche difesa.
Solo nella tua fantasia ben lontana dalla realtà ti sei inventato che
era GIA' stata giudicata colpevole.
Mostraci i post, se esistono.


>> Sarebbe una bugia affermare CHE E' COLPEVOLE ora, quando ancora la verità
>> non è stata accertata.
>
> Come e' una bugia raccontare che lei ha fatto delle cose o detto
> altre con determinate intenzioni. Queste cose magari si possono fare se lei
> fosse qui a rispondere direttamente, li' sarebbe forse, anche se
> tiratissimo, possibile parlare di conversazione, cosik' invece sono
> illazioni gravi.

No, sono semplici supposizioni. PER LA LEGGE ITALIANA chiunque può
esprimere la propria opinione, definendola tale.
E il contradditorio può esistere tranquillamente.

>
> Le chiacchiere in liberta', se vanno a colpire chi e' gia' colpita
> per altre consimili bugie, diventano partecipazione a quello che poi sara'
> indicato come reato di diffamazione, e quindi diventano un associarsi a quel
> reato da parte di chi pervicacemente continui ad affermare fatti non veri,
> intenzioni non avute, come se invece fossero realta'.

Per essere uno che parla di "realtà" mi sembri esserne piuttosto avulso.

>
> Punto e stop anche qui.

Magari. Di troll ne abbiamo già a basta, grazie.
>
> [.....]
>> Ribelle60

Ribelle60

Ribelle60

unread,
Mar 30, 2008, 1:24:44 PM3/30/08
to
Ignis ha scritto:
> ..............

>
> non ho capito perchè mi hai citato post non scritti da me!
> Forse perchè nei miei non c'è nulla di diffamante?
> Ancora convinto del morphing?
>
> Ign
>

Ignis, sai già che è inutile.

Lo capirebbe qualunque persona che sono tre post diversi di tre persone
diverse, ma questo ragiona esattamente come eugenietto e Salvy.

Hanno ragione loro, a prescindere da qualunque prova tu possa postare.

E da quello che ho letto in giro c'è mezza usenet Italia che lo conosce ...

Ribelle60

Antonio Casini

unread,
Mar 30, 2008, 1:26:02 PM3/30/08
to
"Ribelle60" <Ribe...@infinito.it> ha scritto nel messaggio
news:47efcba5$0$36452$4faf...@reader5.news.tin.it...

[.....]


> Mostraci i post, se esistono.

[....]

Gia' mostrati, e la verita' dei fatti e' davanti a tutti.

Termino ogni mia risposta a te.

Bushi

unread,
Mar 30, 2008, 1:30:05 PM3/30/08
to
Antonio Casini ha scritto:

> Gia' mostrati, e la verita' dei fatti e' davanti a tutti.

Vero. La realtà dei fatti, con tanto di post, p sotto gli occhi di
tutti. Però strano questo tuo atteggiamento: tutti sono colpevoli salvo
prova contraria. Bel ragionamento comunque contento tu, contenti tutti.

Bushi Solitario.

Antonio Casini

unread,
Mar 30, 2008, 1:32:04 PM3/30/08
to
"Ribelle60" <Ribe...@infinito.it> ha scritto nel messaggio
news:47efcc97$0$36452$4faf...@reader5.news.tin.it...

[.....]

> Lo capirebbe qualunque persona che sono tre post diversi di tre persone
> diverse,

Va bene, visto che cinque minuti li ho ancora prima di uscire
derogo:

intanto potrebbe essere la stessa persona, ma comunque cio' che
conta e' che i tre, o l'uno, ed uno di questi sembra si risponda da solo in
un messaggio, e mi riferisco a millefiori, i tre hanno accusato di precise
cose che loro affermano essere avvenute in quel modo e con quella
intenzione.

Ho gia' spiegato che questo e' un comportamento diffamatorio.

Specie chi poi trae da una lettera privata una giusta reprimenda a
chi viola la netiquette di un forum e usa quel messaggio per metterlo in
pubblico e mettere alla berlina la moderatrice e poi si lamenta se viene
espulso da un forum non dovrebbe essere preso come vittima ma gli si
dovrebbe fare presente quale e' l'educazione su internet.

E che tutto questo si usi per dire che la Di Marzio e' pro arkeon,
quando leggendo bene il forum del cesap si legge altro, mi fa pensare ad una
volonta' ripetuta e riaffermata di mettere le cose in una luce diversa da
quella della realta' dei fatti.

E davvero stop per me qui con te. Ma gia' qui scrivo per gli altri,
non per te e basta.

[.....]
> Ribelle60

Alessia Guidi

unread,
Mar 30, 2008, 1:39:32 PM3/30/08
to
On Sun, 30 Mar 2008 01:08:23 -0700 (PDT), Iilaiel
<aleiste...@hotmail.it> wrote:


>La prof. Di Marzio non ha fatto nulla di così terribile o
>sospetto..... chi ha interesse a rovinarla?"
>
>Non intendevo aprire una discussione sui meriti o demerti di
>Introvigine.
>
>@Bryce: la digos e le forze dell'ordine sanno quel che fanno? No sò se
>ti ricordi della caccia alle streghe fatta contro Marco Dimitri e il
>suo gruppo. Un caso montato sul niente, affidandosi come prova a
>metodi sconfessati dalla comunità scientifica, che dopo 10 anni si è
>concluso con un'assoluzione con forumla piena e risarcimento dei
>danni. Peccato che nel frattempo una decina di persone abbia avuto la
>vita rovinata e ancora oggi venga additata per strada come "mostro".

In effetti anche a me sono subito venuti in mente due casi gravi,
Rignano e Dimitri. Se non ricordo male, il "consulente" (scusate il
pessimo termine, non me ne viene in mente un altro) del magistrato nel
caso Dimitri era il GRIS.


>
>Mi auguro di cuore hce alla sig.ra Di MArzio le cose vadano meglio.

Anche io.

Al

Alessia Guidi

unread,
Mar 30, 2008, 1:39:35 PM3/30/08
to
On Sun, 30 Mar 2008 13:37:35 +0200, Ignis <ign...@NOSPAMMEgmail.com>
wrote:


>
>ma che minchia significa "newsreader non settato per il quote" ?
>Te l'hanno già spiegato che si tratta di 3 persone diverse ma tu
>preferisci la "tua" realtà...

Vedi che intendo quando dico che salvatoreggia? Lascialo perdere, va.

Al

Alessia Guidi

unread,
Mar 30, 2008, 1:39:35 PM3/30/08
to
On Sun, 30 Mar 2008 13:11:03 +0200, "Antonio Casini"
<antoni...@alice.it> wrote:


>
> Nulla puo' venire fuori di condanna da cose inesistenti, ma ripeto
>ancora, lo strano coincidere di tre persone, in minimo lasso di tempo, che
>scrivono con un newsreader non settato per il quote, caso rarissimo,
>scrivendo tante cose non vcerificate ma date per vere, fa sospettare che si
>tratti della stessa persona.

Forse fa sospettare TE che si tratti della stessa persona, ma prima di
puntare i cannoni sarebbe quanto meno saggio verificare la storia di
quegli utenti. Ignis e MPG sono con noi da tempo. Uno è un baldo e
masculo giovanotto, e una è un'arzilla signora ben nota al mondo
scientology, con un libro di successo in tutte le librerie.

> E' normale che chi e' suo amico si dispiaccia e cerchi di
>difenderla, non normale che si dica puo' diventarre antipatica per colpa di
>chi la difende, forse si vuole nessuno la difenda, cuhissa'!

E' normale che chi la conosce e la stima la difenda e ritenga il tutto
un grosso errore, ma difendere non significa accusare.

Warning: Antonio Casini è un bravo ragazzo ma, per intenderci,
salvatoreggia. Credo sia uno dei personaggi più noti di certi ambienti
usenet. Chi è che l'ha definito "pluricrociato"? Giusto per
intenderci.

Al

Alessia Guidi

unread,
Mar 30, 2008, 1:39:37 PM3/30/08
to
On Sun, 30 Mar 2008 16:08:32 +0200, Ignis <ign...@NOSPAMMEgmail.com>
wrote:

>Antonio Casini ha scritto:
>> CUT
>
>per cortesia smettila o ti querelo per trollaggio continuato.

Abuso della professione, prego ;-)

Al

Alessia Guidi

unread,
Mar 30, 2008, 1:39:36 PM3/30/08
to
On Sun, 30 Mar 2008 15:57:59 +0200, "Antonio Casini"
<antoni...@alice.it> wrote:


> Punto e stop anche qui.

Se non ti conoscessi da una vita... direi che sei salvy sotto mentite
spoglie. Magari siete andati alla stessa scuola?

Al

Alessia Guidi

unread,
Mar 30, 2008, 1:39:37 PM3/30/08
to
On Sun, 30 Mar 2008 16:48:29 +0200, "Antonio Casini"
<antoni...@alice.it> wrote:

>"Ignis" <ign...@NOSPAMMEgmail.com> ha scritto nel messaggio

>


> Ad ogni buon conto anche per questa persona prendero' nota
>dettagliatissima dgli header di invio e stampero' il suo messaggio.

!!!!!!!!!!!!!!

Chiedo scusa, non ho saputo trattenermi (i piů capiranno senza che
perda tempo a spiegare).

Antonio per piacere, smamma.

A


Ribelle60

unread,
Mar 30, 2008, 1:47:30 PM3/30/08
to
Antonio Casini ha scritto:

> "Ribelle60" <Ribe...@infinito.it> ha scritto nel messaggio
> news:47efcc97$0$36452$4faf...@reader5.news.tin.it...
>
> [.....]
>
>> Lo capirebbe qualunque persona che sono tre post diversi di tre persone
>> diverse,
>
> Va bene, visto che cinque minuti li ho ancora prima di uscire
> derogo:

Ma non dovevi stoppare?

>
> intanto potrebbe essere la stessa persona, ma comunque cio' che
> conta e' che i tre, o l'uno, ed uno di questi sembra si risponda da solo in
> un messaggio, e mi riferisco a millefiori, i tre hanno accusato di precise
> cose che loro affermano essere avvenute in quel modo e con quella
> intenzione.

Non ti viene in mente che erano tre persone che dialogavano?

>
> Ho gia' spiegato che questo e' un comportamento diffamatorio.

Tu hai dei problemi su COSA sia un comportamento diffamatorio.
Parlare di un procedimento giudiziario in atto è ASSOLUTAMENTE LEGALE,
come lo è portare un proprio giudizio.
Se non ti piace, non leggere.

>
> Specie chi poi trae da una lettera privata una giusta reprimenda a
> chi viola la netiquette di un forum e usa quel messaggio per metterlo in
> pubblico e mettere alla berlina la moderatrice e poi si lamenta se viene
> espulso da un forum non dovrebbe essere preso come vittima ma gli si
> dovrebbe fare presente quale e' l'educazione su internet.

Riportare dati gia pubblicati è assolutamente legale, e a me è sembrato
che non fossero semplici stralci, ma interi. Poi commentare è lecito.
Mai sentito parlare di discussione?

>
> E che tutto questo si usi per dire che la Di Marzio e' pro arkeon,
> quando leggendo bene il forum del cesap si legge altro, mi fa pensare ad una
> volonta' ripetuta e riaffermata di mettere le cose in una luce diversa da
> quella della realta' dei fatti.

Su questo NG c'è stato chi ha assolutamente difeso la Di Marzio ( come
Martini, uno dei post da te accusati di morphing, in modo ASSOLUTAMENTE
senzo senso), e altri che si sono espressi a favore DEL DUBBIO e non
della completa colpevolezza.

Tu cosa sei, un altro che vorrebbe imbavagliare la gente?

>
> E davvero stop per me qui con te. Ma gia' qui scrivo per gli altri,
> non per te e basta.

E a me ??

A me pare che ti conoscano bene in giro ...
http://snipurl.com/22zh0
La prenderai come diffamazione ???

>
> [.....]
>> Ribelle60

Ribelle60

Ribelle60

unread,
Mar 30, 2008, 1:48:50 PM3/30/08
to
Bushi ha scritto:

Non è esatto. Sono colpevoli tutti quelli che non sono d'accordo con lui.


Dove abbiamo gia visto questo tipo di atteggiamento ????


Ahahahahahahahahaha

Ciao


Ribelle60

Ribelle60

unread,
Mar 30, 2008, 1:50:49 PM3/30/08
to
Alessia Guidi ha scritto:
> ........
>
> Warning: Antonio Casini č un bravo ragazzo ma, per intenderci,
> salvatoreggia. Credo sia uno dei personaggi piů noti di certi ambienti
> usenet. Chi č che l'ha definito "pluricrociato"? Giusto per
> intenderci.
>
> Al
>

Leggi questo ...

http://snipurl.com/22zh0

Chiarifica.


Byez


Ribelle60