[molto OT non ho resistito...] i post di Claudio

5 views
Skip to first unread message

Alessia Guidi

unread,
May 14, 2007, 3:10:19 PM5/14/07
to
Ne riposto solo alcuni a caso. Magari andateveli a rileggere.
Pero' davvero, io diverse rassomiglianze con Iron ce le vedo. E che
"Claudio" fosse Delfi, dei dubbi non ne ho mai avuti.

Message-ID: <1132012953....@z14g2000cwz.googlegroups.com>
"Perche' non glielo dici semplicemente TU cosa pensi di Scientology,
come hai fatto su questo ng. Oppure mentivi?
Menti, continua pure a mentire pure, tanto ci sei abituato. Oppure ti
vergogni a rivelarti per quello che sei veramente? Che fai adesso? Ti
vergogni forse dei tuoi pensieri dell'altro ieri? Hai perso la
favella?
Caro mio, nella vita con le falsita' e con atteggiamenti
esclusivamente
opportunistici non si va molto lontano.
Cmq tranquillo, se non glielo dici te, GLIELO DICIAMO NOI chi sei.
TRANQUILLO.
Cosi' ti togliamo il pensiero, caro il mio CUOR DI LEONE.
Tanto lo sanno in MOLTI chi sei, caro concittadino.

Buonanotte e sogni d'oro
Claudio"

Message-ID: <1132533274.1...@z14g2000cwz.googlegroups.com>
"Perche' i vari Giaga, Bryce, Cozzamara... non smentiscono mai le
COLOSSALE bugie raccontate da persone che NON hanno mai frequentato
Scientology e non ne sanno nulla all'infuori di cio' che trovano
CLICCANDO GOOGLE??? Perche' una COLOSSALE bugia come questa non viene
smentita da chi ne sa di piu'?"

Message-ID: <1132620303.7...@g14g2000cwa.googlegroups.com>
"Non trovo leale o onesto parlare INDIRETTAMENTE di terze persone o
ATTRIBUIRE a loro questo o quello.
Diamoci una calmata perche' se apro il libro IO ne saltano fuori delle
belle."

Ah, ecco qui dove, secondo Iron, ->DELFI<- smenti' pubblicamente che
esistesserro mie foto.
Message-ID: <1133119107....@g49g2000cwa.googlegroups.com>

"Quelle fotografie NON esistono.
Era SOLTANTO un modo di farmi beffe dell'alessia.

Ma chi vuoi che se ne IMPIPPI dei vizi e delle virtu' di quella li'?
Ma che cosa si crede d'essere?
Non li vendono gli specchi dalle sue parti?
Che frequenti chi le pare e gestisca pure i suoi pruriti come meglio
crede.
CHI SE NE IMPIPPA ??".

Allora. L'ultimo post "ufficiale" di Delfi era stato il 31.7.2005. Il
successivo fu il 19.12.2005. Che un fanatico maniacale della ricerca
usenet come Iron sbagli cosi' platealmente attribuzione mi stupisce.
Ma non mi stupisce che Delfi ricordasse di avere smentito, e che nella
sua foga autodifensiva-coda-di-paglia "[ha inventato una serie di
personaggi] utilizzandoli abilmente, vuoi per divulgare le proprie
tesi piuttosto che difendere qualche "se stesso" colto in castagna,
intervenendo comunque e sempre a sostegno di un'unica persona: se
stesso, appunto!" [citazione liberamente tratta da
xoomer.alice.it/simonettavero/) abbia pestato una merda. Del resto,
come Delfi intitolo' un suo trollaggio isterico, "il diavolo fa le
pentole ma non i coperchi...".

A mio avviso Delfi ha sicuramente usato i nick depratoclaudio, mick,
e3tre3, e adesso usa iron. Credo fosse lui anche ragnonero. Non per
aprire siti web di denuncia come possono essere Allarme, il mio o
Disavventure, ma per trollare e, spesso, insultare chi gli sta sulle
scatole.


Ah, e poi nel 2005 Dulcamara scrisse quanto segue
Message-ID: <1133217155....@g44g2000cwa.googlegroups.com>

in particolare di avere ricevuto una mail privata da questo indirizzo
"3dc" <3...@tiscali.it> (anche oliver su firs, e indovinate con chi se
la prendeva?)

che cosi' recitava:
"IDIOTA !!!!!
Sei tu un voyeur !!!
Tu e quella troia di Alessia.
ROTTO IN CULO !!!
TU E ALESSIA FARESTE PROPRIO UNA BELLA COPIA.
IDIOTA !!!!!

Nelle prossime 24 ore sarai dichiarato SP.
Sicuro come l'oro.
AMEN !!!"

Si vede che a Delfi il numero 3 piace proprio.

Scusate. Giuro che la pianto qui.

Alessia

iron...@yahoo.it

unread,
May 15, 2007, 5:19:29 AM5/15/07
to
Mamma mia, quanto entheta.
Che linguaggi.
Io ho controllato un po' e mi sembra che ti sia *dimenticata* di
ripostare anche i post della controparte.
Ma cosa vuoi farci, forse e' *solo una piccola dimenticanza*.
Certo che ce ne sarebbe stato di lavoro per un magistrato.
Adesso mi sembra che i 60 gg siano scaduti.

On 14 Mag, 21:10, Alessia Guidi <alessia.gu...@libero.it> wrote:

> Allora. L'ultimo post "ufficiale" di Delfi era stato il 31.7.2005. Il
> successivo fu il 19.12.2005. Che un fanatico maniacale della ricerca
> usenet come Iron sbagli cosi' platealmente attribuzione mi stupisce.

Mi dispiace di averti stupito.
Mi sono fidato dei vostri ultimi interventi e sono stato tratto in
inganno.
Scrivevate che Delfi aveva fatto questo e quello e poi e' saltato
fuori che invece era stato un certo Claudio a scrivere...
Boh, e chi ci capisce qualcosa.
Io mi ricordavo vagamente di una smentita e poi quasi nulla.
La smentita c'era stata, dunque.
Ma poi e' saltato fuori che, secondo te, Claudio era Delfi e per
questo nominavate Delfi al posto di Claudio.
Bene.
Ho capito (mica tanto, ma ho capito)


> Ma non mi stupisce che Delfi ricordasse di avere smentito, e che nella
> sua foga autodifensiva-coda-di-paglia "[ha inventato una serie di
> personaggi] utilizzandoli abilmente, vuoi per divulgare le proprie
> tesi piuttosto che difendere qualche "se stesso" colto in castagna,
> intervenendo comunque e sempre a sostegno di un'unica persona: se
> stesso, appunto!"

Che Delfi si ricordasse di avere smentito?
Forse mi sono perso qualcosa.


> A mio avviso Delfi ha sicuramente usato i nick depratoclaudio, mick,
> e3tre3,

Ma davvero?
Sei sicura?
Ma guarda te!


> e adesso usa iron.

Io?
Bella questa.
Non so se esserne onorato o dispiacermene.


> Credo fosse lui anche ragnonero.

Anche il ragnonero?


> Non per aprire siti web di denuncia come possono essere Allarme, il mio o
> Disavventure, ma per trollare e, spesso, insultare chi gli sta sulle
> scatole.

Ma dai.
Spero che mi risponda privatamente per sentire anche la sua versione
dei fatti oppure che si faccia vivo pubblicamente.

Forse, cara Alessia, sei un po' distratta o smemorata.
Se ho letto bene, tu ti sei presa la "responsabilita'" di ripostare un
messaggio che, se non erro, era *privato* senza il consenso del
diretto interessato.
Forse, cara Alessia, tu non sai che sono previste pene abbastanza
pesantuccie per chi viola certe Leggi che regolamentano la "Privacy"
di ogni singolo cittadino.
Forse riportare pubblicamente una mail privata (anche a distanza di
tempo) potrebbe essere ancora *penalmente* perseguibile.
Non lo so, ma se fossi in te qualche apprensione l'avrei.
Mi auguro che quel "3dc" non se ne accorga.

Ah, ma per te era Delfi anche lui.
Correggimi se sbaglio.

Mi sorge un dubbio, non sarai mica Delfi anche tu, per caso?


Ignis

unread,
May 15, 2007, 5:30:16 AM5/15/07
to
On 15 Mag, 11:19, iron_...@yahoo.it wrote:
> CUT

> Forse, cara Alessia, sei un po' distratta o smemorata.
> Se ho letto bene, tu ti sei presa la "responsabilita'" di ripostare un
> messaggio che, se non erro, era *privato* senza il consenso del
> diretto interessato.
> Forse, cara Alessia, tu non sai che sono previste pene abbastanza
> pesantuccie per chi viola certe Leggi che regolamentano la "Privacy"
> di ogni singolo cittadino.
> Forse riportare pubblicamente una mail privata (anche a distanza di
> tempo) potrebbe essere ancora *penalmente* perseguibile.
> Non lo so, ma se fossi in te qualche apprensione l'avrei.
> Mi auguro che quel "3dc" non se ne accorga.

dai davvero è così grave?
Cioè se io postassi la tua email privata in cui mi descrivi le tue
impressioni sul perchè c'è tutto questo flame qui .. passerei dei
guai?
Ma lo posso almeno raccontare quello che mi hai scritto?

mah! misteri della comunicazione.

P.s. tranquillo, che non lo faccio.
;-) forse..

iron...@yahoo.it

unread,
May 15, 2007, 5:54:22 AM5/15/07
to


Costituzione italiana, Art. 15.

La libertà e la segretezza della corrispondenza e di ogni altra forma
di comunicazione sono inviolabili.
La loro limitazione può avvenire soltanto per atto motivato
dell'autorità giudiziaria con le garanzie stabilite dalla legge.

il ricevente la missiva deve tutelare in ogni modo non solo
l'identità, ma anche i fatti e le situazioni che potrebbero far
risalire allo scrivente. e non credo che pubblicare la lettera tra due
persone che cercano di risolvere una controversia sentimentale sia un
atto degno.

tu immagina di scrivere una lettera ad un/una tua amante, in cui
dichiari cose tue intime. tu hai indirizzato quelle parole a lei/lui
solamente, se la chiami "orsetta mielosa", magari non vuoi che si
renda pubblica la cosa. o no?

diversamente dai esplicitamente l'autorizzazione a pubblicarla oppure
la dichiari "lettera aperta", cioè rivolta a tutti.

Ignis

unread,
May 15, 2007, 6:08:56 AM5/15/07
to
On 15 Mag, 11:54, iron_...@yahoo.it wrote:
> Costituzione italiana, Art. 15.
>
> La libertà e la segretezza della corrispondenza e di ogni altra forma
> di comunicazione sono inviolabili.
> La loro limitazione può avvenire soltanto per atto motivato
> dell'autorità giudiziaria con le garanzie stabilite dalla legge.
>
> il ricevente la missiva deve tutelare in ogni modo non solo
> l'identità, ma anche i fatti e le situazioni che potrebbero far
> risalire allo scrivente.

Quindi il sunto della tua email lo posso pubblicare poichè da esso non
si ricava la tua identità

> tu immagina di scrivere una lettera ad un/una tua amante, in cui
> dichiari cose tue intime. tu hai indirizzato quelle parole a lei/lui
> solamente, se la chiami "orsetta mielosa", magari non vuoi che si
> renda pubblica la cosa. o no?

fammi capire, uno scientologo che racconta all'auditor (che appunta
tutto sul fascicolo) i dettagli sessuali più imbarazzanti compreso
posizioni, sesso orale, orgasmi avuti ecc.., e che è consapevole che
questo fascicolo può essere letto da almeno una decina di persone e da
tutti gli auditor che lo devono audire.. ha il senso della privacy?

Mi hai fatto venire la curiosità di sapere che tipo di autorizzazione
al trattamento dei dati personali le Org fanno firmare in merito.

Trattandosi poi di dati sensibili immagino che ogni Org abbia un DPS
da urlo (Documento Programmatico sulla Sicurezza)...

Ma forse il DPS non lo hanno mai redatto, ahi ahi ahi... questo si che
sarebbe grave.

ign


Giovan...@gmail.com

unread,
May 15, 2007, 7:53:56 AM5/15/07
to
On 15 Mag, 11:54, iron_...@yahoo.it wrote:
> Costituzione italiana, Art. 15.
>
> La libertà e la segretezza della corrispondenza e di ogni altra forma
> di comunicazione sono inviolabili.
> La loro limitazione può avvenire soltanto per atto motivato
> dell'autorità giudiziaria con le garanzie stabilite dalla legge.

Veramente il senso di quest'articolo è quello di evitare interferenze
statali/parastatali nella comunicazione tra privati. Ovvero: evitare
che il potere giudiziario o politico possa compiere degli abusi...
l'Italia usciva da una dittatura... ^_^'

> il ricevente la missiva deve tutelare in ogni modo non solo
> l'identità, ma anche i fatti e le situazioni che potrebbero far
> risalire allo scrivente. e non credo che pubblicare la lettera tra due
> persone che cercano di risolvere una controversia sentimentale sia un
> atto degno.

E questo da cosa lo deduci?

In realtà quando si desidera mantenere la corrispondenza riservata, lo
si precisa... e non viceversa. "Riservata personale" è la frase che
tra professionisti usiamo più spesso. Se le cose stessero come tu
affermi dovremmo invece scrivere "producibile in giudizio"... :O

Inoltre Alessia non ha intercettato la corrispondenza. Era diretta a
lei e quindi, salvo indicazioni contrarie da parte dell'autore, può
farne ciò che meglio crede.

Prova a contrario: seguendo la tua linea di pensiero, tu potresti
offendere chicchessia senza che la vittima possa esporre pubblicamente
l'accaduto... per tutelare la privacy del teppista di turno... ^_^

Infine esistono varie motivazioni per cui il segreto di cui parli
(fuori contesto) non si applica: questo accade quando c'è un interesse
pubblico, oppure per diritto di cronaca. Altro esempio: hai modo di
leggere corrispondenza attraverso la quale un noto politico si
dimostra un vero f****o di p*****a. Che fai? Lasci correre o rendi
pubblica la cosa?

Lo so, Hubbard dice di acquisire i dati e metterli da parte... per
usarli quando torneranno più utili... ma io sono un tipo all'antica...
^_^'

> tu immagina di scrivere una lettera ad un/una tua amante, in cui
> dichiari cose tue intime. tu hai indirizzato quelle parole a lei/lui
> solamente, se la chiami "orsetta mielosa", magari non vuoi che si
> renda pubblica la cosa. o no?

Giusto. Chi di noi non ha almeno due diverse identità e/o qualcosa da
nascondere? Mica Claudio sarà un SP?

Se non voleva che la lettera fosse resa pubblica avrebbe dovuto
spedirla riservata personale...

> diversamente dai esplicitamente l'autorizzazione a pubblicarla oppure
> la dichiari "lettera aperta", cioè rivolta a tutti.

La regola funziona al contrario. Anche perché con riferimento al mezzo
ed al contesto è palese che non c'era alcun segreto degno di nota da
tutelare. A meno che, ovviamente, Claudio non fosse l'amante di
Alessia... quando Ribelle si ingelosisce diventa pericoloso... e di
solito sfoga la tensione prendendo la mia Bat-Mobile... ^_^'

Insomma: discutere seriamente di Scient mai... sempre alla cara e
vecchia battuta "ti faccio causa"? ^_^

Alessia Guidi

unread,
May 15, 2007, 9:32:24 AM5/15/07
to

On 15 May 2007 02:19:29 -0700, iron...@yahoo.it wrote:

>Forse, cara Alessia, sei un po' distratta o smemorata.
>Se ho letto bene, tu ti sei presa la "responsabilita'" di ripostare un
>messaggio che, se non erro, era *privato* senza il consenso del
>diretto interessato.
>Forse, cara Alessia, tu non sai che sono previste pene abbastanza
>pesantuccie per chi viola certe Leggi che regolamentano la "Privacy"
>di ogni singolo cittadino.
>Forse riportare pubblicamente una mail privata (anche a distanza di
>tempo) potrebbe essere ancora *penalmente* perseguibile.
>Non lo so, ma se fossi in te qualche apprensione l'avrei.
>Mi auguro che quel "3dc" non se ne accorga.


che tu avessi seri problemi di duplicazione e' indubbio.
Ma sono buona e ci riprovo.
Guarda chi ha postato cosa.
http://snipurl.com/1ko4h

Domanda: come mai hai cambiato subject al mio post originale? Se fossi
molto malfidente potrei pensare che lo hai fatto per potermi tirare
meglio merda addosso, accusandomi gratis come nel tuo stile.

Vabbe', spreco banda e riposto in coda. A futura memoria. Perche' con
menti come la tua, che vanno a ripescare flames vecchi di 7 anni
estrapolandoli dal loro contesto pur di darsi ragione, meglio usare
prudenza.


Alessia

====
From: Alessia Guidi <alessi...@libero.it>
Newsgroups: free.it.religioni.scientology
Subject: [molto OT non ho resistito...] i post di Claudio
Date: Mon, 14 May 2007 19:10:19 GMT
Message-ID: <hhah439o2poum1vg7...@4ax.com>

Allora. L'ultimo post "ufficiale" di Delfi era stato il 31.7.2005. Il


successivo fu il 19.12.2005. Che un fanatico maniacale della ricerca
usenet come Iron sbagli cosi' platealmente attribuzione mi stupisce.

Ma non mi stupisce che Delfi ricordasse di avere smentito, e che nella
sua foga autodifensiva-coda-di-paglia "[ha inventato una serie di
personaggi] utilizzandoli abilmente, vuoi per divulgare le proprie
tesi piuttosto che difendere qualche "se stesso" colto in castagna,
intervenendo comunque e sempre a sostegno di un'unica persona: se

stesso, appunto!" [citazione liberamente tratta da
xoomer.alice.it/simonettavero/) abbia pestato una merda. Del resto,
come Delfi intitolo' un suo trollaggio isterico, "il diavolo fa le
pentole ma non i coperchi...".

A mio avviso Delfi ha sicuramente usato i nick depratoclaudio, mick,
e3tre3, e adesso usa iron. Credo fosse lui anche ragnonero. Non per


aprire siti web di denuncia come possono essere Allarme, il mio o
Disavventure, ma per trollare e, spesso, insultare chi gli sta sulle
scatole.

Alessia Guidi

unread,
May 15, 2007, 9:32:25 AM5/15/07
to
On 15 May 2007 04:53:56 -0700, Giovan...@gmail.com wrote:

>On 15 Mag, 11:54, iron_...@yahoo.it wrote:
>> Costituzione italiana, Art. 15.
>>
>> La libertà e la segretezza della corrispondenza e di ogni altra forma
>> di comunicazione sono inviolabili.
>> La loro limitazione può avvenire soltanto per atto motivato
>> dell'autorità giudiziaria con le garanzie stabilite dalla legge.

>
>Veramente il senso di quest'articolo è quello di evitare interferenze
>statali/parastatali nella comunicazione tra privati. Ovvero: evitare
>che il potere giudiziario o politico possa compiere degli abusi...
>l'Italia usciva da una dittatura... ^_^'

Ah, meno male che l'avvocato e' intervenuto perche' la lettura che ne
aveva dato Delfiron, che sappiamo che di legge non ne capisce 'na
mazza e l'ha gia' detto oltre che dimostrato, non era quella giusta.

>
>Inoltre Alessia non ha intercettato la corrispondenza. Era diretta a
>lei e quindi, salvo indicazioni contrarie da parte dell'autore, può
>farne ciò che meglio crede.

Puntualizzo che quella mail non era diretta a me, e non l'ho nemmeno
intercettata. Ho semplicemente ripreso un post dove il legittimo
destinatario di quella mail la rendeva pubblica. Ma questo Delfiron
non lo "duplichera'" mai - http://snipurl.com/1ko4h

>
>Insomma: discutere seriamente di Scient mai... sempre alla cara e
>vecchia battuta "ti faccio causa"? ^_^

No, Delfiron ha appena detto che lui non e' il tipo da minacciare di
fare causa al mondo. anche se negli ultimi post non parla d'altro.

Alessia


Reply all
Reply to author
Forward
0 new messages