prblema caldaia riello--dopo circa 1 anno

2158 views
Skip to first unread message

Tino

unread,
Nov 23, 2005, 12:38:33 PM11/23/05
to

Il sottoscritto xxxxx il xx.xx.2002 decide di acquistare la caldaia Riello
externa Salvaspazio 24 kis, con codice 4243611 MTN e matricola 22371044852,
felice di aver fatto sicuramente un buon acquisto anche perché consigliato
da un amico e dal mio rivenditore di fiducia per una spesa globale di
installazione e acquisto di ? 1.750,00, la caldaia in un paio di giorni
viene perfettamente installata e funzionante compreso il tanto decantato
tasto benessere.

La manutenzione viene eseguita regolarmente secondo legge dalla Ditta, anche
installatrice, xxxx di xxxx.

Qualche mese prima della scadenza della garanzia iniziano i problemi, la
caldaia di tanto in tanto va in blocco, ALL.1, leggendo sulle istruzioni
sembra che sia il bruciatore che vada in blocco, pero' sbloccandolo
dall'apposito
pulsante il problema scompare, quindi si presume che sia un problema
saltuario, avviso il mio installatore di fiducia che mi ha anche fornito la
caldaia Riello e anche lui asserisce che probabilmente sia un problema
saltuario che scomparirŕ, passano altri due mesi ed il problema si
accentua, caldaia in blocco e si visualizza ALL.1, nello stesso periodo non
so se possa essere una coincidenza oppure possa essere legato allo stesso
problema ALL.1, inizia a fare le bizze anche l'acqua calda, in pratica la
temperatura dell'acqua calda non si mantiene piu' costante, e sembra che
quando attivi la funzione tasto benessere non succede niente di diverso,
praticamente la temperatura dell'acqua sembra che segua una sequenza fissa
cioč fredda tiepida bollente tiepida fredda tiepida bollente tiepida fredda
tiepida bollente etc, faccio presente che abito al 2^ piano e che non ci
sono problemi di pressione d'acqua.

Durante un controllo sistematico annuale che il mio fornitore ed anche
assistente per legge della mia caldaia Riello ditta xxxxxxx di xxxxxx
effettua, il sottoscritto gli chiede se č normale che la funzione tasto
benessere (per tenere la temperatura dell'acqua costante) dopo un paio di
anni dia problemi, la ditta risponde che č normale perche' la caldaia non č
piu' nuova e che nell'impianto possano essersi formati pezzi di calcare e
quindi possa creare problema alla stabilitŕ della temperatura dell'acqua
della caldaia, premetto che tutto l'impianto dell'appartamento č stato
effettuato exnovo circa 3 anni orsono quindi perfettamente efficiente e
funzionante.

Verso ottobre 2004 la caldaia va in blocco All.1 quasi in maniera
permanente, cioč, se accendo la caldaia oppure apro l'acqua calda compare il
problema All.1, sblocco la caldaia con l'apposito pulsante e dopo qualche
minuto si presenta di nuovo All.1, faccio presente che č un problema che
talvolta si presenta e talvolta scompare per qualche giorno, a questo punto
chiamo, per la 1^ volta, la ditta che tiene in assistenza la mia caldaia, il
tecnico viene e perde quasi 1 ora e vedo tra l'altro che non si disvincola
molto agevolmente nel guardare e riparare la caldaia Riello, pero' sembra,
senza cambiare nessun pezzo di ricambio, che la caldaia si sia sistemata,
non so se per coincidenza o realmente per qualcosa che abbia fatto il
tecnico, molto gentilmente il tecnico va via non prendendo neanche un euro
per l'assistenza, perché scaduta da poco tempo; per quanto riguarda il
problema dell'acqua calda sostiene che non si puo' fare niente, il problema
deve rimanere in quella maniera (cioč bisogna fare fare la doccia con acqua
fredda-bollente-fredda-bollente).

Dopo un paio di mesi si ripresenta in maniera ancora piu' fastidioso il
problema All.1 caldaia in blocco, dicembre 2004 decido di chiamare, per la
2^ volta, pensando che il mio tecnico di fiducia non sia abbastanza bravo e
quindi in grado di sistemare la mia caldaia Riello, di chiamare un centro
assistenza autorizzato a tutti gli effetti Riello della mia citta (xxxxx),
perdono quasi anche loro 1 ora di tempo, per il fantomatico All.1 caldaia in
blocco, alla fine pago 25,00 euro di chiamata e loro dicono che č tutto
sistemato e vanno via, tempo mezzora la caldaia di nuovo in blocco, richiamo
per la 3^ volta l'assistenza Riello e loro giungono nel giro di qualche ora
per risistemare la situazione perdono circa un'altra ora e dicono e tutto
sistemato e vanno via, dopo qualche giorno il problema si ripresenta
richiamo, per la 4^ volta, l'Assistenza Riello e questi rivengono in
questo caso vengono in due, forse dico io ha portato insieme un altro
tecnico che ne capisce di piů (tenga presente che io avevo chiamato
l'assistenza
autorizzata Riello su zona xxxxx - xxxxxxxxxx, pensando che erano piu'
esperti nella riparazione delle Caldaie Riello), in questo caso decidono di
cambiare un pezzo della caldaia costo in euro 25,00 kit pressostato, vanno
via dicendo che il problema era risolto, macchč il problema non č risolto
nei primi giorni di gennaio 2005 sono ricostretto a richiamarli per la 5^
volta, questi vengono e tentano nuovamente di riparare la caldaia (faccio
presente ai tecnici che se il problema si č ripresentato significa che il
pezzo che prima hanno cambiato -kit pressostato- non č difettoso e che
quindi vorrei essere restituita la somma di euro 25,00 in quanto il pezzo
non doveva essere cambiato, il tecnico ha asserito che loro hanno ricevuto
una comunicazione dalla RIELLO S.p.A che quel pezzo č uscito difettoso dalla
fabbrica e che quindi va cambiato in ogni caso, altrimenti avrebbe creato
problemi successivamente -"quindi se il pezzo č difettoso di fabbrica doveva
in ogni caso essere sostituito in garanzia o no? Non so?"-), comunque
tornando al problema principale, anche dopo la visita di gennaio 2005 il
problema sembra che non sia stato risolto ed in maniera saltuaria il
problema si ripresenta con il fantomatico All.1 caldaia in blocco, allora a
quel punto sono quasi rassegnato, non faccio piu niente in quanto a volte si
a volte no, resettanto la caldaia riesco ad andare avanti, finche a marzo
2005 il problema della caldaia e del suo blocco peggiora ulteriormente,
richiamo, per l'ennesima volta 6^ volta, il centro assistenza Riello
xxxxxxxxxxx, il giorno dopo vengono i tecnici questa volta sono altri due
rispetto all'altra volta e io penso che sia la volta buona, aprono la
caldaia e cercano di ripararla, io rispiego il problema dell'All.1 e della
temperatura non piu' costante dell'acqua calda, per concludere i tecnici
vanno via ma i problemi rimangono.

Non so piu' a chi rivolgermi, sembra che questi tecnici dell'Assistenza
Riello non siano proprio in grado di sistemare la mai caldaia, costata
1.750,00 euro, qualche amico addirittura mi ha consigliato di cambiarla
(caldaia nuova Riello di soli 2 anni) con una Vaillant o Beretta, ed io che
ero cosě fiducioso di avere fatto un acquisto giusto, certo che ad amici e
parenti una caldaia RIELLO non potro' proprio consigliarla,

come ultimo,

indirizzo questa e-mail e fax all'Assistenza Generale della Riello sperando
che possano aiutarmi a risolvere il mio problema e aspetto fiducioso in un
Vs. interessamento sperando che mi contattiate ai numeri su indicati, oppure
via email oppure contattiate direttamente un centro assistenza Riello in
grado di risolvere il mio problema, che secondo me, dopo tutte le peripezie
passate e considerando che il problema si č presentato inizialmente durante
il periodo di garanzia della stessa caldaia, dovrebbe essere risolto in modo
del tutto gratuito.

Vi ringrazio per il tempo perso nel leggere questa mia descrizione del mio
problema, che spero di aver meritato come minimo dopo aver acquistato una
caldaia RIELLO.


Tino

unread,
Nov 23, 2005, 12:39:28 PM11/23/05
to

Ciao mi fa piacere che un po di persone leggano il mio problema, ma per
risponderVi , purtroppo nella mia citta' di centri assistenza Riello cìè
ne' solo uno ed in pratica e quello a cui mi sono rivolto.
Comunque dopo aver mandato una email come quella mandata al newgroup alla
riello generale assistenza di Legnago, questi mi hanno semplicemente
rimandata una loro email dove dicono che se ne occupera' il centro
assistenza riello della mia città. In effetti dopo qualche giorno sono stato
contatto dal c.a. riello della mia città che sono venuti a riguardare la mia
caldaia (per dire la verità sono venuti un po arrabbiati forse per la mia
email di lamentala inviata alla riello generale), e praticamente hanno
controllato il problema della temperatura dell'acqua ed hano riscontrato che
funzionava regolarmente (in effetti in quel momento andava benissimo),
invece per il problema del blocco caldaia allarme1 hanno detto che questo
allarme puo' essere causato dal basso voltaggio che arriva alla caldaia cio'
in pratica il tecnico sosteneva che se al mio impianto elettrico arrivavano
210 volts invece di 220 volts era normale che la caldaia andava in blocco e
che quindi il problema era da addebitarsi al malfunzionamento del contatore
enel .... mah!, quindi di far verificare il mio impianto elettrico o il
contatore dall'Enel, che comunque loro sarebbere rimasti a disposizione
nell'eventualità si verificasse di nuovo il guasto a giungere al mio
appartamento in maniera celere e classificare il problema se dipendeva da
una questione elettrica del contatore oppure da un elemento avariato della
caldaia, anche se sosteneva che se il problema andava e veniva era molto
difficile individuarlo.
Il giorno dopo ho telefonato all'enel che mi hanno confermato che loro nei
contratti enel di allaccio danno sempre un margine di fornitura energia
elettrica +- 10% quindi il contatore puo erogare dai nominali 220 volts, 200
oppure 240 volts, pero' per essere sicuri avrebbero controllato l'impianto
che hanno prontamente fatto è le varie misurazioni si sono attestate intorno
a 215 volts.
Il giorno ancora dopo la mia caldaia è andata di nuovo in tilt (di domenica
purtroppo quindi non ho potuto chiamare il centro assistenza), e
praticamente ho resettato per circa 10 volte, dopo di che' si è rimessa a
funzionare (premetto che il blocco avviene sia in funzionamento caldaia che
in funzionamento acqua calda, ovviamente quando apro l'acqua calda), a quel
punto ho notato che invece si era di nuovo verificato il problema della
temperatura dell'acqua calda non costante (nonostante il tasto benessere
inserito), forse sono collegati tra loro i due problemi, questo problema è
durato una giornata intera e poi la siatuazione si è di nuovo stabilizzata,
a questo punto come faccio a chiamare i tecnici riello con la sitazione
stabilizzata?, questi vengono e dicono che è tutto a posto, come mi devo
comportare?, lo so che sarebbe molto meglio se questa cavola di caldaia si
rompesse completamente, ma purtroppo questo non avviene e quindi
praticamente mi ritrovo in un bel guaio.
Ditemi un po voi come devo comportarmi...... grazie e ciao
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^


"Tino" <p...@virgilio.it> ha scritto nel messaggio
news:4384a914$0$7319$4faf...@reader4.news.tin.it...


>
> Il sottoscritto xxxxx il xx.xx.2002 decide di acquistare la caldaia Riello
> externa Salvaspazio 24 kis, con codice 4243611 MTN e matricola
> 22371044852,
> felice di aver fatto sicuramente un buon acquisto anche perché consigliato
> da un amico e dal mio rivenditore di fiducia per una spesa globale di
> installazione e acquisto di ? 1.750,00, la caldaia in un paio di giorni
> viene perfettamente installata e funzionante compreso il tanto decantato
> tasto benessere.
>
> La manutenzione viene eseguita regolarmente secondo legge dalla Ditta,
> anche
> installatrice, xxxx di xxxx.
>
> Qualche mese prima della scadenza della garanzia iniziano i problemi, la
> caldaia di tanto in tanto va in blocco, ALL.1, leggendo sulle istruzioni
> sembra che sia il bruciatore che vada in blocco, pero' sbloccandolo
> dall'apposito
> pulsante il problema scompare, quindi si presume che sia un problema
> saltuario, avviso il mio installatore di fiducia che mi ha anche fornito
> la
> caldaia Riello e anche lui asserisce che probabilmente sia un problema

> saltuario che scomparirà, passano altri due mesi ed il problema si


> accentua, caldaia in blocco e si visualizza ALL.1, nello stesso periodo
> non
> so se possa essere una coincidenza oppure possa essere legato allo stesso
> problema ALL.1, inizia a fare le bizze anche l'acqua calda, in pratica la
> temperatura dell'acqua calda non si mantiene piu' costante, e sembra che
> quando attivi la funzione tasto benessere non succede niente di diverso,
> praticamente la temperatura dell'acqua sembra che segua una sequenza fissa

> cioè fredda tiepida bollente tiepida fredda tiepida bollente tiepida

> fredda
> tiepida bollente etc, faccio presente che abito al 2^ piano e che non ci
> sono problemi di pressione d'acqua.
>
> Durante un controllo sistematico annuale che il mio fornitore ed anche
> assistente per legge della mia caldaia Riello ditta xxxxxxx di xxxxxx

> effettua, il sottoscritto gli chiede se è normale che la funzione tasto


> benessere (per tenere la temperatura dell'acqua costante) dopo un paio di

> anni dia problemi, la ditta risponde che è normale perche' la caldaia non
> è


> piu' nuova e che nell'impianto possano essersi formati pezzi di calcare e

> quindi possa creare problema alla stabilità della temperatura dell'acqua
> della caldaia, premetto che tutto l'impianto dell'appartamento è stato


> effettuato exnovo circa 3 anni orsono quindi perfettamente efficiente e
> funzionante.
>
> Verso ottobre 2004 la caldaia va in blocco All.1 quasi in maniera

> permanente, cioè, se accendo la caldaia oppure apro l'acqua calda compare

> il
> problema All.1, sblocco la caldaia con l'apposito pulsante e dopo qualche

> minuto si presenta di nuovo All.1, faccio presente che è un problema che


> talvolta si presenta e talvolta scompare per qualche giorno, a questo
> punto
> chiamo, per la 1^ volta, la ditta che tiene in assistenza la mia caldaia,
> il
> tecnico viene e perde quasi 1 ora e vedo tra l'altro che non si disvincola
> molto agevolmente nel guardare e riparare la caldaia Riello, pero' sembra,
> senza cambiare nessun pezzo di ricambio, che la caldaia si sia sistemata,
> non so se per coincidenza o realmente per qualcosa che abbia fatto il
> tecnico, molto gentilmente il tecnico va via non prendendo neanche un euro
> per l'assistenza, perché scaduta da poco tempo; per quanto riguarda il
> problema dell'acqua calda sostiene che non si puo' fare niente, il
> problema

> deve rimanere in quella maniera (cioè bisogna fare fare la doccia con

> acqua
> fredda-bollente-fredda-bollente).
>
> Dopo un paio di mesi si ripresenta in maniera ancora piu' fastidioso il
> problema All.1 caldaia in blocco, dicembre 2004 decido di chiamare, per la
> 2^ volta, pensando che il mio tecnico di fiducia non sia abbastanza bravo
> e
> quindi in grado di sistemare la mia caldaia Riello, di chiamare un centro
> assistenza autorizzato a tutti gli effetti Riello della mia citta (xxxxx),
> perdono quasi anche loro 1 ora di tempo, per il fantomatico All.1 caldaia
> in

> blocco, alla fine pago 25,00 euro di chiamata e loro dicono che è tutto


> sistemato e vanno via, tempo mezzora la caldaia di nuovo in blocco,
> richiamo
> per la 3^ volta l'assistenza Riello e loro giungono nel giro di qualche
> ora
> per risistemare la situazione perdono circa un'altra ora e dicono e tutto
> sistemato e vanno via, dopo qualche giorno il problema si ripresenta
> richiamo, per la 4^ volta, l'Assistenza Riello e questi rivengono in
> questo caso vengono in due, forse dico io ha portato insieme un altro

> tecnico che ne capisce di più (tenga presente che io avevo chiamato


> l'assistenza
> autorizzata Riello su zona xxxxx - xxxxxxxxxx, pensando che erano piu'
> esperti nella riparazione delle Caldaie Riello), in questo caso decidono
> di
> cambiare un pezzo della caldaia costo in euro 25,00 kit pressostato, vanno

> via dicendo che il problema era risolto, macchè il problema non è risolto


> nei primi giorni di gennaio 2005 sono ricostretto a richiamarli per la 5^
> volta, questi vengono e tentano nuovamente di riparare la caldaia (faccio

> presente ai tecnici che se il problema si è ripresentato significa che il
> pezzo che prima hanno cambiato -kit pressostato- non è difettoso e che


> quindi vorrei essere restituita la somma di euro 25,00 in quanto il pezzo
> non doveva essere cambiato, il tecnico ha asserito che loro hanno ricevuto

> una comunicazione dalla RIELLO S.p.A che quel pezzo è uscito difettoso

> dalla
> fabbrica e che quindi va cambiato in ogni caso, altrimenti avrebbe creato

> problemi successivamente -"quindi se il pezzo è difettoso di fabbrica

> doveva
> in ogni caso essere sostituito in garanzia o no? Non so?"-), comunque
> tornando al problema principale, anche dopo la visita di gennaio 2005 il
> problema sembra che non sia stato risolto ed in maniera saltuaria il
> problema si ripresenta con il fantomatico All.1 caldaia in blocco, allora
> a
> quel punto sono quasi rassegnato, non faccio piu niente in quanto a volte
> si
> a volte no, resettanto la caldaia riesco ad andare avanti, finche a marzo
> 2005 il problema della caldaia e del suo blocco peggiora ulteriormente,
> richiamo, per l'ennesima volta 6^ volta, il centro assistenza Riello
> xxxxxxxxxxx, il giorno dopo vengono i tecnici questa volta sono altri due
> rispetto all'altra volta e io penso che sia la volta buona, aprono la
> caldaia e cercano di ripararla, io rispiego il problema dell'All.1 e della
> temperatura non piu' costante dell'acqua calda, per concludere i tecnici
> vanno via ma i problemi rimangono.
>
>
>
> Non so piu' a chi rivolgermi, sembra che questi tecnici dell'Assistenza
> Riello non siano proprio in grado di sistemare la mai caldaia, costata
> 1.750,00 euro, qualche amico addirittura mi ha consigliato di cambiarla
> (caldaia nuova Riello di soli 2 anni) con una Vaillant o Beretta, ed io
> che

> ero così fiducioso di avere fatto un acquisto giusto, certo che ad amici e


> parenti una caldaia RIELLO non potro' proprio consigliarla,
>
> come ultimo,
>
> indirizzo questa e-mail e fax all'Assistenza Generale della Riello
> sperando
> che possano aiutarmi a risolvere il mio problema e aspetto fiducioso in un
> Vs. interessamento sperando che mi contattiate ai numeri su indicati,
> oppure
> via email oppure contattiate direttamente un centro assistenza Riello in
> grado di risolvere il mio problema, che secondo me, dopo tutte le
> peripezie

> passate e considerando che il problema si è presentato inizialmente

Cico

unread,
Nov 24, 2005, 2:39:23 AM11/24/05
to
Salve
praticamente ho un problema analogo con la mia caldaia Riello Benessere Eco.
Alla prima accensione la caldaia non andava in temperatura. Dopo 2
interventi e successive manomissioni delle tatature hanno scoperto che la
caldaia aveva un ponticello per il funzionamento a GPL anziche' a metano.
Successivamente (dopo un mese) compare sempre piu' frequentemente un blocco
con codice di errore 03 (scarico difettoso). Sono intervenuti 2 volte ma il
problema non si risolve. La terza volta e' stata rimossa una grossa lama
metallica a forma di C dallo spargifiamma e non mi e' stata neanche richiusa
con le viti. "Passeremo a vedere". Sto ancora aspettando. Notare che il mio
centro di assistenza di riferimento e' il centro che l'ha venduta!! Ora la
mia caldaia ha 5 mesi. Ho mandato una mail all'assistenza centrale
(l'indirizzo sul sito) ma neanche mi hanno risposto. Non discuto sulla
qualita' delle caldaie ... (qualcuna difettosa puo' esserci) ma sulla
disinformazione del centro di assistenza della mia zona. A quale indirizzo
di assistenza centrale si e' rivolto per ottenere almeno una risposta via
email?
Grazie
Cico

mac

unread,
Nov 24, 2005, 4:11:49 AM11/24/05
to

Purtroppo la Riello ha preferito, anzichè creare una rete di
assistenza propria (costosa), delegare il compito all'installatore
(programma installatore amico), i risultati sono questi, gente con
tanta buona volontà, ma con nessuna esperienza, chiamata a mettere le
mani in caldaie che conoscono poco e che obbiettivamente hanno dei
grossi problemi. Vi siete mai chiesti perchè non si sente più parlare
del tasto Benessere che fino a pochi anni fa sembrava una cosa
indispensabile? Il fatto è che le caldaie vanno valutate per come
funzionano e per il servizio assistenza presente sul territorio e non
per la pubblicità che fanno in TV.
Ciao

Reply all
Reply to author
Forward
0 new messages