Aise 14/11/07 LACOTA (UNIONE ISTRIANI) SULLA FINANZIARIA 2008: ANDREMO IN PIAZZA PER MANIFESTARE TUTTO IL NOSTRO SDEGNO

0 views
Skip to first unread message

Pytheas

unread,
Nov 15, 2007, 12:55:48 PM11/15/07
to
LACOTA (UNIONE ISTRIANI) SULLA FINANZIARIA 2008: ANDREMO IN PIAZZA PER
MANIFESTARE TUTTO IL NOSTRO SDEGNO

ROMA\ aise\ - "Non potevamo aspettarsi nulla di diverso da questo Paese
incapace di vergognarsi di fronte a nulla. Altro che spiragli e garanzie del
ministro Rutelli che ha beffato ancora una volta le timide richieste di
attenzione di Toth e Brazzoduro, convocvandoli addirittura a Palazzo Chigi".
Questa la dura reazione del presidente Unione degli Istriani Libera
provincia dell'Istria in esilio, Massimiliano Lacota, alla notizia dell'approvazione
da parte del Senato della Finanziaria che non ha nemmeno preso in
considerazione la possibilità di rivedere la famigerata norma prevista all'articolo
61 del disegno di Legge varato oggi, che di fatto costringerà gli esuli al
rimborso delle spese legali delle cause vinte contro l'INPS, nonché delle
erogazioni frutto della perequazione riconosciuta nei tribunali. Dunque, la
votazioni al Senato annullano gli emendamenti all'art. 6 della Legge
Finanziaria atti ad annullare l'interpretazione autentica introdotta dal
Governo circa la Legge 140/85 (maggiorazione profughi).
"Adesso basta", continua Lacota, "andremo in piazza per manifestare tutto il
nostro sdegno ed il nostro disprezzo verso chi ci disprezza".
Intanto per domani mattina, alle ore 11,30, è stata convocata una conferenza
stampa presso la sede dell'Unione degli Itriani per presentare le iniziative
e le dimostrazioni in programma. (aise)


Reply all
Reply to author
Forward
0 new messages