La proposta di Salvini

1 view
Skip to first unread message

Fabrizio Marchese

unread,
Jan 25, 2022, 1:16:19 PMJan 25
to deporta...@googlegroups.com
Sono sincero, per un attimo ho sperato.
Ho sperato che la "rosa" contenesse qualche nome accettabile.
I 5-7 sono diventati 3, l'unica donna nel listino proposto è la Moratti.
Mi sembra una proposta scarna e scarsa, ho la percezione di un clamoroso abbassamento di livello rispetto alla nostra situazione attuale.
Nel bene e nel male, Mattarella/Draghi sono stati una scelta lungimirante in questo periodo, difficilmente si sarebbe potuto fare meglio.

Per fortuna i giochi non sono chiusi, questo "balletto" di giochi politici e rivendicazioni di orticelli ha stufato.
Da parte del centrodestra, certo, ma più in generale da parte di una classe politica che sempre meno ha presa su una società sempre più disaffezionata e scontenta.

Io personalmente continuo a mantenere il mio status di sognatore, spero nel coniglio che salta fuori dal cappello magico e risolve la situazione, regalandoci qualcosa di nuovo.
Sogno una donna, non per quota rosa da rispettare, ma una donna di indiscusse capacità e di grande levatura morale e professionale.
Sogno che sia magari una mia coetanea, le redini di un Paese possono anche passare nelle mani di un/una cinquantenne, non è necessario che chi governa debba essere necessariamente over 80.
Sogno una persona moderata, con i piedi a terra, che comprenda che l'istruzione è una base fondamentale della società presente e futura, anche nel rispetto di tutto ciò che la storia ci ha insegnato.
Sogno che rispetti lo spirito antifascista della Costituzione in ogni sua manifestazione pubblica, perché passi il messaggio che con i fascismi la società non pò che impoverirsi.
Sogno... sogno molto, e spero.
Vi abbraccio
Fabrizio

v.derussis

unread,
Jan 25, 2022, 6:51:48 PMJan 25
to deporta...@googlegroups.com
Dopo il sogno viene la speranza che, spesso, viene alimentata dai proverbi. 
Per altri 7 anni abbiamo sperato in un messaggio di fine anno del Presidente 
della Repubblica inclusivo (dei morti e feriti stradali). 
Dall’1.1.1948 la Repubblica ha dimenticato il suo compito (art. 3 della Costituzione) 
di eguagliare i morti sul lavoro con i morti sulla strada; e i Presidenti della Repubblica, 
nei loro messaggi, consolidano quella dimenticanza.
Pertanto, dobbiamo essere noi a spezzare la catena (o sottrarre il testimone) al vertice 
dello Stato.
Come i precedenti Presidenti, quello uscente, nel suo normale messaggio di fine anno 
2021, coincidente con la fine del suo settennato, tra l'altro, ci ha detto:
"“. . . . . .Nel corso di questi anni la nostra Italia ha vissuto e subito altre gravi sofferenze. 
La minaccia del terrorismo internazionale di matrice islamista, che ha dolorosamente 
mietuto molte vittime tra i nostri connazionali all’estero. I gravi disastri per responsabilità 
umane, i terremoti, le alluvioni. I caduti, militari e civili, per il dovere. I tanti morti sul lavoro. 
Le donne vittime di violenza.
(omissis)
Tante volte abbiamo parlato di una nuova stagione dei doveri. Tante volte, soprattutto negli 
ultimi tempi, abbiamo sottolineato che dalle difficoltà si esce soltanto se ognuno accetta di 
fare fino in fondo la parte propria.
Se guardo al cammino che abbiamo fatto insieme in questi sette anni nutro fiducia. . . . . “
Nell'area del IV Potere si sostiene che i fatti delle notizie non pubblicate non esistono.
Anche per il Presidente uscente la ecatombe/mattanza stradale italiana non esiste e pacatamente 
serenamente umanamente nutre fiducia nel domani.
Dovrebbe essere comune la richiesta di UMANIZZARE LA MOBILITA' URBANA RIDANDO VALORE 
ALLA VITA, ALLA DIGNITA' E AI DIRITTI DELLA PERSONA UMANA (che da 3 anni è la Campagna 
dell’ADP-Assoc. Diritti Pedoni). 
Resta inutile lo straziante "MAI PIU' " dei famigliari di tutte quelle vittime (decedute e ferite). 
Resta la speranza che ..... addà cagnà, semp male nun po' ji.

Vito De Russis



Cc:
Data: Tue, 25 Jan 2022 19:16:15 +0100
Oggetto: [R-esistiamo] La proposta di Salvini
> --
> [R-esistiamo]: da maggio 2006 luogo di dibattiti, diffusione o ricerca di notizie tra persone direttamente coinvolte e impegnate nel fare in modo che gli orrori commessi dai nazi-fascisti non si ripetano o interessate ad argomenti storici o a battaglie civili. sul sito ci sono attualmente circa 23mila argomenti.
> Chiunque può inviare idee, notizie, iscriversi, consigliarlo a persone interessate all’iscrizione.
> Moderatrice unica, a titolo personale e gratuito: Primarosa PIA.
> messaggio non SPAM poiché include la possibilità di recedere da ulteriori invii.
> Tutti i destinatari degli invii sono in copia nascosta (Privacy Dl n.196 del 30.6.03).
> E’ GRADITO L’INVIO DI PUBBLICAZIONI a Primarosa Pia, Pzz B. Croce 6 15057 Tortona -AL
> chi diffonde messaggi della mailing è pregato-a di CITARNE LA FONTE
> chi invia da GMAIL non riceve copia dei suoi post, tutti gli altri del gruppo la ricevono.
> attualmente del gruppo fanno parte circa 150 persone, residenti non solo in Italia
> ---
> Hai ricevuto questo messaggio perché sei iscritto al gruppo "DEPORTATI MAI PIU' [ R-esistiamo ]" di Google Gruppi.
> Per annullare l'iscrizione a questo gruppo e non ricevere più le sue email, invia un'email a deportatimaip...@googlegroups.com.
> Per visualizzare questa discussione sul Web, visita https://groups.google.com/d/msgid/deportatimaipiu/FA263E66-2313-4866-9EF9-8A0FD181471E%40gmail.com.
Reply all
Reply to author
Forward
0 new messages