Diamo la mano a chi ha bisogno : onoriamo così il 27 gennaio 2022

3 views
Skip to first unread message

Marcella Denegri

unread,
Jan 23, 2022, 4:26:30 AMJan 23
to deporta...@googlegroups.com
Quante cose terribili saltano fuori in questi giorni che dovrebbero essere dedicati al ricordo della tragedia del secolo scorso che ha colpito soprattutto ebrei, avversari politici comunisti e non, malati mentali, omosessuali, rom e Sinti, Vecchi, adulti, bambini, bambine, donne e molti / molte che li hanno aiutati /e con grande umanità. Una tragedia che ha fatto emergere il peggio dell’essere umano e , oggi, purtroppo, non ci fa essere migliori.
Da giovane avevo sperato che dopo questa sofferenza immane patita da tanti esseri umani, milioni, saremmo state / stati tutti più responsabili verso i nostri simili.
Purtroppo sopportiamo, quasi come mali “ necessari” i morti nelle guerre, non molto lontane da noi e le morti nel mare “nostro”, dove solo pochi e poche cercano di salvare
quelli che stanno per morire annegati, a molte migliaia ogni  anno, e sono contrastati dai nostri governanti.
Sono molto vecchia e penso spesso, con le amiche e gli amici che hanno avuto un destino di perdita simile al mio ( mio padre fucilato a Cefalonia ) : “ Ma è per questo che sono morti i nostri padri ?”.
Abbraccio tutte tutti gli amici, compagne e compagni della lista, in modo particolare tutte / tutti coloro che il 27  ricorderanno qualcuno che hanno perduto e piangeranno per lui, per lei. 
Diamoci tutti la mano, per aiutare qualcuno a salvarsi, in mare, in terra, dalla fame.
marcella d.

Inviato da iPad

Il giorno 22 gen 2022, alle ore 12:58, Fabrizio Marchese <fabry.m...@gmail.com> ha scritto:

Anni di gioco al ribasso nella scelta della classe dirigente ci hanno portati a fenomeni di questo tipo:
Per fortuna le Istituzioni hanno ancora un cuore di persone di livello più elevato, che isolano e denunciano le situazioni inaccettabili.

Resistiamo, oggi come sempre.
Vi abbraccio
Fabrizio

--
[R-esistiamo]: da maggio 2006 luogo di dibattiti, diffusione o ricerca di notizie tra persone direttamente coinvolte e impegnate nel fare in modo che gli orrori commessi dai nazi-fascisti non si ripetano o interessate ad argomenti storici o a battaglie civili. sul sito ci sono attualmente circa 23mila argomenti.
Chiunque può inviare idee, notizie, iscriversi, consigliarlo a persone interessate all’iscrizione.
Moderatrice unica, a titolo personale e gratuito: Primarosa PIA.
messaggio non SPAM poiché include la possibilità di recedere da ulteriori invii.
Tutti i destinatari degli invii sono in copia nascosta (Privacy Dl n.196 del 30.6.03).
E’ GRADITO L’INVIO DI PUBBLICAZIONI a Primarosa Pia, Pzz B. Croce 6 15057 Tortona -AL
chi diffonde messaggi della mailing è pregato-a di CITARNE LA FONTE
chi invia da GMAIL non riceve copia dei suoi post, tutti gli altri del gruppo la ricevono.
attualmente del gruppo fanno parte circa 150 persone, residenti non solo in Italia
---
Hai ricevuto questo messaggio perché sei iscritto al gruppo "DEPORTATI MAI PIU' [ R-esistiamo ]" di Google Gruppi.
Per annullare l'iscrizione a questo gruppo e non ricevere più le sue email, invia un'email a deportatimaip...@googlegroups.com.
Per visualizzare questa discussione sul Web, visita https://groups.google.com/d/msgid/deportatimaipiu/8BDBAC56-7938-45D5-AD0C-45A7BCA7031B%40gmail.com.

Marcella Denegri

unread,
Jan 23, 2022, 12:16:29 PMJan 23
to deporta...@googlegroups.com
E onoriamo anche il ricordo di Primarosa che, in silenzio, aiutava moltissime persone a vivere in modo dignitoso.
marcella d

Inviato da iPad

Il giorno 22 gen 2022, alle ore 17:41, Marcella Denegri <marcella...@gmail.com> ha scritto:

Quante cose terribili saltano fuori in questi giorni che dovrebbero essere dedicati al ricordo della tragedia del secolo scorso che ha colpito soprattutto ebrei, avversari politici comunisti e non, malati mentali, omosessuali, rom e Sinti, Vecchi, adulti, bambini, bambine, donne e molti / molte che li hanno aiutati /e con grande umanità. Una tragedia che ha fatto emergere il peggio dell’essere umano e , oggi, purtroppo, non ci fa essere migliori.

turs...@iol.it

unread,
Jan 23, 2022, 12:16:29 PMJan 23
to deporta...@googlegroups.com, Marcella Denegri

Cara Marcella, certo che non è per questo mondo che i vostri-nostri padri sono morti o hanno combattuto...

Qualche volta mi ritrovo a pensare che se fosse vivo mio padre (che non è morto di guerra, ma che ha utilizzato tutte le sue capacità anche professionali per combattere da quella che io sono certa sia - allora come oggi - la "parte giusta") sarebbe disperato!

Mi sento abbracciata da te perché in quel terribile tempo tutti abbiamo perduto qualcuno o qualcosa: persone, ma anche giustizia, umanità, coscienza, dignità e continuiamo ancora oggi in molti modi a perderlo...

Paola

Marcella pepe

unread,
Jan 23, 2022, 12:16:29 PMJan 23
to deporta...@googlegroups.com
Sconcerta in particolare in questi tempi di ignoranza e di rabbia irrazionale il fatto che i simboli delle tragedie del secolo scorso siano usati in modo distorto e offensivo. I No-Vax che si paragonano ai deportati e agli ebrei perseguitati dalle leggi razziali, i neofascisti che rivendicano di essere i difensori della libertà contro la dittatura sanitaria, e ora anche l'assurda equiparazione fra Hitler e Draghi...
Mi chiedo a cosa sia servito celebrare la Festa della Liberazione o il Giorno della Memoria per più di 70 anni. Sono eventi a circuito chiuso, che non lambiscono neppure questa gente.
Nonostante tutto, comunque, buon 27 gennaio! Ritroviamoci almeno insieme per onorare la storia e i martiri del nazifascismo!
Marcella Pepe

Reply all
Reply to author
Forward
0 new messages