incontro con Cantiere le Altre Marche

7 views
Skip to first unread message

Evasio Ciocci

unread,
Dec 3, 2014, 4:31:20 AM12/3/14
to acqua-marche
Carissimi, il Cantiere le Altre Marche Sinistra Unita ha proposto un incontro al Coordinamento marchigiano dei Movimenti per l'Acqua da effettuarsi il giorno 16 dicembre alle ore 17,30 per una prima discussione sul progamma che il cantiere stesso sta predisponendo per l'elezioni regionali 2015.
Esprimiamoci se è nostra intenzione partecipare o meno all'incontro, se decidiamo per il sì comunicatemi chi è disponibile a partecipare.
Io sono per il sì e sono disponibile a partecipare.
Un caro saluto.
Evasio

Sergio Ruggieri

unread,
Dec 3, 2014, 1:23:03 PM12/3/14
to ACQUA MARCHE
sono favorevole all'incontro ma lavorando ed avendo le ferie bloccate non posso esserci -sergio

Evasio

--
Hai ricevuto questo messaggio perché sei iscritto al gruppo "Acqua Bene Comune Marche" di Google Gruppi.
Per annullare l'iscrizione a questo gruppo e non ricevere più le sue email, invia un'email a acqua-marche...@googlegroups.com.
Per postare messaggi in questo gruppo, invia un'email a acqua-...@googlegroups.com.
Visita questo gruppo all'indirizzo http://groups.google.com/group/acqua-marche.
Per ulteriori opzioni, visita https://groups.google.com/d/optout.

Roberta Lombardi

unread,
Dec 3, 2014, 1:49:23 PM12/3/14
to Acqua Marche
Ogni sede è buona per importare i nostri obiettivi.
Al momento sono libera il 16 e verrei volentieri.

Al tavolo metterei tra le altre cose il piano acquedotti. 

Il giorno 3 dicembre 2014 10:35, Evasio Ciocci <macerata...@marche.cgil.it> ha scritto:
Evasio

Alberto Orioli

unread,
Dec 3, 2014, 7:36:31 PM12/3/14
to acqua-...@googlegroups.com, macerata...@marche.cgil.it
Che il Coordinamento Marchigiano dei Movimenti per l'Acqua partecipi ad incontri preelettorali con i vari competitor e` normale, per certi versi doveroso; ogni occasione deve essere colta per far valere le ragioni del movimento. Quindi io sono per il si`, solo che riguardo alla mia partecipazione sono per il no.
Infatti ad un incontro del genere non conta solo se si partecipa, ma anche con che "atteggiamento". Io ne vedo due possbili: stesura di una parte condivisa del programma elettorale oppure "consulenza tecnica" su stesura altrui.

STESURA SI UNA PARTE CONDIVISA DEL PROGRAMMA ELETTORALE
Come comunicato in questo forum io sono fra coloro che hanno tentato di creare, per le regionali 2015, un lista cosiddetta di "autorappresentanza" o, forse piu` propriamete, di "rappresentanza diretta". L'esigenza nasceva dalla prospettiva di non saper chi votare, visti i precedenti tentativi non riusciti di dare rappresentanza, presso istituzioni elettive, alle istanze politiche di associazioni, comitati e movimenti attivi nei territori marchigiani (ovviamente in riferimento a quelle che interessano gli elettori).
Tale prospettiva non e` stata superata da eventi intercorsi, anzi e` peggiorata...
Io non sono uno di quelli che si stupisce per il consenso al Jobs Act del deputato ex operaio Thyssen... perche` nel momento stesso in cui per diventare deputato entri nel PD sei gia` in un meccanismo che un giorno "ti fara` scordare" quello che si diceva fra compagni di lavoro.
Pero` devo ammettere che svariate altre situazioni hanno suscitato il mio stupore. Per esempio l'apparentamento della lista di "sinistra unita" osimana con il PD per il ballottaggio alla recente elezione del Sindaco di Osimo. Ora hanno due consiglieri che sostengono un'amministrazione renziana, alla faccia dell'impegno per ripubblicizzare il servizio idrico scritto nero su bianco nel loro programma elettorale. E che dire poi del fatto che in molte provincie marchigiane questa "sinistra unita" non ha presentato un concorrente alla carica di presidente per non contrariare il candidato del PD sicuro vincente? Devo ammettere che anche questo mi ha stupito... Ben disposti ad accettare, persino ad Ancona, che alle elezioni provinciali, per la prima volta "di secondo livello", ci sia un solo candidato alla presidenza, quello del PD... Non c'e` che dire, alla prima occasione abbiamo sperimentato il "clientelismo di secondo livello".
Potrei fare altri esempi... ma questi gia` bastano per far comprendere come la mia presenza al "cantiere" sarebbe poco "assertiva". Giustamente alla fine potrebbero chiedere: "Ma come? V'invitiamo a fare una cosa insieme e voi vi portate uno convinto che le logiche partitiche prevarranno su quello che c'impegniamo a fare per l'acqua?".

"CONSULENZA TECNICA" SU STESURA ALTRUI
Diverso sarebbe se si trattasse (ma non credo) di "consulenza tecnica", cioe` fornire spiegazioni e segnalare sfrondoni o contraddizioni eventualmente da noi riscontrati sulla parte acqua del programma elettorale, gia` redatta da chi, in pratica, ci chiede solo una revisione, non di porvi fiducia.
Ma in questo caso, essendo presumibilmente il cantiere ben frequentato da persone che hanno a cuore l'acqua bene comune e che ricevono le nostre comunicazioni, credo che fra gli interlocutori ci sia gia` chi e` preparato per svolgere tale funzione, quanto meno al mio livello. Ergo, inutile che venga io.


Ciao.



________________________________________
Reply all
Reply to author
Forward
0 new messages