R: [A.B.C. Marche:3086] Fw: Acqua Bene Comune: delibera Cons. Com. n. 36 approvata dal Comune di S.Marcello ven. 26.07.2013

19 views
Skip to first unread message

valentina

unread,
Aug 22, 2013, 6:22:32 AM8/22/13
to acqua-...@googlegroups.com
Ciao oggi sul resto del carlino osimo si parla dei distacchi acqua astea
con un intervento assurdo di simoncini (sindaco) sul fatto che se non si hanno
soldi per le bollette ci si deve rivolgere ai parenti...
Se dall'area astea si volesse rispondere, vi riporto il nome della giornalista
che ha scritto il pezzo si chiama "silvia santini"
Valentina


>----Messaggio originale----
>Da: iiii...@tiscali.it
>Data: 13/08/2013 0.36
>A: <acqua-...@googlegroups.com>
>Ogg: [A.B.C. Marche:3086] Fw: Acqua Bene Comune: delibera Cons. Com. n. 36
approvata dal Comune di S.Marcello ven. 26.07.2013
>
>Bene Carlo!
>Tanto di cappello al Comune di San Marcello per questa sorta di "primato"
>contro i distacchi. (Anche se a me fa specie leggere "Ciocci" fra chi ha
>votato contro!)
>
>Stranamente il tuo messaggio con allegata delibera non e` stato ancora
>distribuito da "acqua-...@googlegroups.com" (cui correttamente l'hai
>indirizzato), pertanto provvedo ad inoltrarlo tramite questo mio intervento
>(poi magari arrivera` anche l'originale).
>
>
>Ciao.
>
>
>
>
>----- Original Message -----
>From: Cardarelli Carlo
>To: acqua-...@googlegroups.com ; segre...@acquabenecomune.org
>Cc: iiii...@tiscali.it ; macerata...@marche.cgil.it
>Sent: Monday, August 12, 2013 11:07 PM
>Subject: I: Acqua Bene Comune: delibera Cons. Com. n. 36 approvata dal Comune
di S.Marcello ven. 26.07.2013
>
>
>
>Ciao a tutti
>Nell'augurare buon ferragosto,
>mando il testo della delibera che
>sancisce i principi dell'Acqua Bene Comune
>così come sono stati approvati nel Consiglio
>comunale di San Marcello (AN), comune socio
>della Società Multiservizi SpA che gestisce il
>Servizio idrico integrato ad Ancona e dintorni.
>La delibera l'abbiamo approvata ven. 26-07-2013.
>Spero che altri comuni seguano il ns stesso esempio.
>Cordiali Saluti da
>Carlo Cardarelli
>(cons. Com. indipendente)
>
>--
>Hai ricevuto questo messaggio perché sei iscritto al gruppo "Acqua Bene
Comune Marche" di Google Gruppi.
>Per annullare l'iscrizione a questo gruppo e non ricevere più i suoi
messaggi, invia un'email a acqua-marche...@googlegroups.com.
>Per postare messaggi in questo gruppo, invia un'email a acqua-
mar...@googlegroups.com.
>Visita questo gruppo all'indirizzo http://groups.google.com/group/acqua-
marche.
>Per ulteriori opzioni, visita https://groups.google.com/groups/opt_out.
>

Alberto Orioli

unread,
Aug 30, 2013, 3:08:50 AM8/30/13
to acqua-...@googlegroups.com
Grazie a Valentina per la segnalazione dell'articolo del 22-08-2013.
Come comitato Acqua Pubblica di Osimo e Offagna abbiamo rilasciato al medesimo "il Resto del Carlino" una dichiarazione sulla base della quale e` stato pubblicato un articolo il 27-08-2013, con ampio spazio. Quindi, nel complesso, l'esito dell'"operazione comunicativa" contro i distacchi dei contatori dell'acqua mi pare possa considerarsi positivo.

Ecco comunque il testo esatto della nostra dichiarazione...
----------------------------------------
Se il Sindaco del Comune di Osimo non avesse a suo tempo ignorato l'invito
del Coordinamento Marchigiano dei Movimenti per l'Acqua ad un incontro in
cui ascoltare le proposte di quei cittadini che tutt'oggi si battono
affinché venga rispettato l'esito dei referendum per l'acqua bene comune
del giugno 2011, si sarebbe probabilmente astenuto dalla ridicola ed
antiscientifica dichiarazione secondo cui, per prevenire i drammatici casi
di distacco del contatore dell'acqua riconducibili a difficoltà economiche
dell'utenza, "non c'è migliore via che il ricorso alla rete parentale" (da
"il Resto del Carlino" del 22-08-2013).

Il mancato incontro sarebbe anche servito a sottolineare che l'ONU ha
riconosciuto l'accesso all'acqua come DIRITTO UMANO FONDAMENTALE (non
un'elemosina) e le istituzioni pubbliche sono chiamate a non violare questo
diritto universale. Che, come tale, prescinde sia dall'avere o meno parenti
facoltosi sia dall'essere o meno in buoni rapporti con i suoceri!
Votandosi alla logica del profitto delle società per azioni partecipate dal
Comune di Osimo, come l'ASTEA, il Sindaco non si rende evidentemente conto
che l'acqua è un bene essenziale per chiunque e la garanzia di poter
accedere almeno ad un quantitativo minimo vitale è alla base di una
effettiva convivenza civile, che implica la pacifica condivisione della
risorsa; indipendentemente dal comune di residenza e dal budget che questo
stanzia col risultato netto di garantire gl'incassi del gestore.

Sicché anche il comitato Acqua Pubblica osimano ritiene che i sindaci
debbano attivarsi in tutte le sedi di competenza al fine di scongiurare i
distacchi dei contatori; in particolare presso l'AATO 3 per rimodulare
l'articolazione tariffaria in modo da provvedere alla fornitura gratuita
giornaliera di 50 litri a persona (minimo indicato dall'Organizzazione
Mondiale della Sanità). Questo allevierebbe l'esborso di chi usa in modo
accorto la risorsa, in molti casi azzerandolo. E, laddove nonostante ciò si
presentassero casi di morosità fra le utenze domestiche, si procederebbe
non al distacco del contatore ma all'installazione di un regolatore di
flusso tale da mantenere la fornitura d'acqua nella fascia di gratuità (50
litri giornalieri pro capite).

La prevenzione dei distacchi sarebbe già nell'ordine delle cose se le
istituzioni competenti non avessero ignorato l'indicazione espressa, con i
referendum del 2011, dalla maggioranza assoluta degli elettori (anche ad
Osimo); ovvero avessero da subito imboccato la via della ripubblicizzazione
della gestione del servizio idrico integrato.
----------------------------------------

In relazione all'articolo del 27 agosto c'e` stato un piccolo "strascico" su VivereOsimo, la cui rilevanza e` piu` che altro nel fatto che, nell'immediato, i numeri dei distacchi non sono cosi` preoccupanti come apparivano negli articoli del Carlino. Circa il futuro questa comunicazione del Comune di Osimo e` invece molto preoccupante, per la sua totale inadeguatezza, evidenziata anche dal mio commento....


Ciao.




Il giorno giovedì 22 agosto 2013 12:22:32 UTC+2, valentina ha scritto:
Ciao oggi sul resto del carlino osimo si parla dei distacchi acqua astea
con un intervento assurdo di simoncini (sindaco) sul fatto che se non si hanno
soldi per le bollette ci si deve rivolgere ai parenti...
Se dall'area astea si volesse rispondere, vi riporto il nome della giornalista
che ha scritto il pezzo si chiama "silvia santini"
Valentina


>----Messaggio originale----
>Da: iiii...@tiscali.it
>Data: 13/08/2013 0.36
>A: <acqua-...@googlegroups.com>
>Ogg: [A.B.C. Marche:3086] Fw: Acqua Bene Comune: delibera Cons. Com. n. 36
approvata dal Comune di S.Marcello ven. 26.07.2013
>
...
Reply all
Reply to author
Forward
0 new messages